Crea sito
Nessun
commento

Sassuolo in Fiera…..

La capitale del comprensorio ceramico è Sassuolo, come dico spesso, chi fa questo mestiere prima o poi ci viene. Famiglie intere coinvolte, i nipoti iniziano al fianco dei nonni, le donne quasi sempre impiegate nella parte amministrativa, altre impegnate nei ritiri presso gli stabilimenti ceramici, il gruopage ha le sue radici anche in questa zona. Le tradizionali Fiere d’Ottobre dedicano la seconda Domenica al mondo del trasporto, l’autoporto s’accende dei colori dei veicoli industriali, carrelli elevatori, gru e quegl’accessori d’uso comune. Coloratissimo, il nostro gazebo, era il primo anno che partecipavamo e volevamo si attirare l’attenzione, ma non su di noi come qualche malalinguaGisy Anto Luisa Giovanna potrebbe aver  pensato, ma sulle nostre iniziative a scopo sociale. Ci sono venuti a trovare colleghi con le famiglie, abbiamo salutato tante persone, a chi mostrava interesse, descritto dettagliatamente cosa ci siamo prefisse e il perché. Levataccia al mattino… Anto era in anticipo di più di mezz’ora, avevo fatto uno sforzo enorme per  essere puntuale…  colazione nell’unico bar aperto,  comicia l’allestimento dello spazio riservato a noi, all’ingresso sul lato destro, i nostri vicini sono i tecnici dell’organizzazione e un’espositore commerciale di macchinari per lavaggio,  incuriositi da cosa potevamo esporre, noi impiegate del volante, l’aiuto di Fabio e Samantha veramente prezioso, l’atmosfera allegra e scherzosa,  il risultato ci premia della faticata!!!Margherita Emanuela e Gisy

Non abbiamo il tempo d’apprezzare il risultato, si fermano già le prime persone a chiedere spiegazioni, le foto incuriosiscono ma anche le specialità gastronomiche di Ferrara…

Da quel momento non abbiamo più la cognizione del tempo, fino alla pausa pranzo perché impegnate a parlare: chi per un saluto, chi chiedeva spiegazioni sulle foto, chi contribuiva con l’acquisto del Ricettario o del Calendario: criticato tanto per le foto troppo serie…

La domanda che viene spontanea è questa: Se già facciamo fatica a farci rispettare senza aver “osato” con le foto, come potremmo farlo con foto più “vistose”???

Il successo della nostra Domenica lo abbiamo misurato non solo con il ricavato, dal numero delle numerose colleghe che ci sono venute a trovare: Romy da RA, Antonella da PC, Marzia da PR , Ramona, Orianna , Giovanna, Margherita, Emanuela, Tania, Anna, Luisa e altre ….  Loretta la nostra barista, che ci fa un’ottima propaganda e c’incoraggia nei momenti di sconforto… Ho dimenticato sicuramente qualche nome e mi scuso… ma dopo i quaranta spero mi sia concesso.Tania Gisella Antonella Orianna Romina

Ringraziamo con queste righe tutti quelli che ci hanno fatto compagnia, quelli che hanno condiviso lo spirito dell’iniziativa e anche chi ci ha criticato; un’amica mi ricorda spesso che le critiche sono Anto Ramonacostruttive se basate su reali motivazioni.

Non abbiamo potuto vedere i camion esposti, gli allestimenti, gli accessori o altro, non ne abbiamo avuto il tempo, ma siamo soddisfatte così: il nostro scopo era far conoscere i ns progetti e parlare con i colleghi con la calma riservata solo ai giorni di festa.

Personalmente non avevo forza e spirito per organizzare niente, gli eventi precedenti mi avevano prosciugato le energie,  se non fosse stato per Anto con il suo brio e la sua intraprendenza, che ci ha portato le “cose buone” di Ferrara e la sua vitalità, non ci sarebbe stato uno spazio LADY TRUCK.

Grazie è solo una parola, anche corta, ma di grande significato. GRAZIE!!!

Buona Strada!!! Gisy

About The Author

No Comments

Leave A Reply