UNA GIORNATA “PARTICOLARE"

Buongiorno a tutte!! Vorrei raccontarvi la mia giornata di lunedì.

Alle 8:00 arrivo con il mio bimbo, uno stralis 430 motrice trasporto container, al “Italsempione”, rinomata ditta Internazionale situata nel comune di Vittuone (MI) per sdoganare e poi avviarmi a omegna (VB) per lo scarico però verso le dieci la dogana non è ancora pronta e purtroppo i miei bisogni fisici si fanno sentire allora chiedo in ufficio se c’è un bagno e mi viene indicato il fianco dello stabilimento.

Quando arrivo nel “suddetto” bagno, se così si può chiamare, non ho avuto il coraggio di entrare perché ci sono cose che persino un maiale si rifiuterebbe di fare.

Allora sono tornata in ufficio e loro mi dicono “Questo è quello che c’è a disposizione per gli autisti” così mi sono recata dalla G.d.F. e finalmente sono stata accompagnata in mensa per poter finalmente usufruire di un bagno.

Tenendo conto che non è la prima volta che succede una cosa simile io mi domando: ma siamo proprio considerati delle “bestie” ? Sono pienamente d’accordo che nella nostra categoria ci sono personaggi del genere, ma perché fanno di tutta l’erba un fascio ?

Dove finiremo di questo passo?

Buona strada a tutte, Dany67

P.S. si raccomanda a tutte le colleghe che devono recarsi presso la suddetta azienda di recarsi al bagno prima di entrarci per non incorrere in spiacevoli sorprese.

Album degl'incontri…

30012008564Ciao a tutte, Milena e Anto

solo poche righe e una foto per oggi; sono arrivata alle 12,30 e non ho fatto in tempo a scaricare, quindi ho dovuto aspettare le 15,00 che riaprisse la Ditta, un volo al distributore a fare il pieno di gasolio, qualche commento sull’articolo che è uscito sul "Carlino" locale su di me e il gruppo con alcuni colleghi, perchè fra poco devo ripartire,  stanotte rientro e dormirò nel mio letto… finalmente!!!   Nelle ore di pausa ci siamo organizzate con Anto per incontrarci, dovevamo scambiarci dei calendari… a mancano quelli viola e a lei quelli verdi… un ‘occasione per i saluti e una foto… scusate per la qualità… ma di mestiere facciamo le camioniste!!! Un altro incontro lei l’avevo già avuto due settimane fa, nella Ditta dove lavora, non si conoscevano di persona, si sono riconosciute dalle foto che entrambe avevano visto e dalla targa che tutte e due espongono sul parabrezza; naturalmente hanno scattato una foto… hanno recepito che è sempre bello vedere due colleghe che s’incontrano.

Buona Strada a Milena e anche ad Anto e Samantha!!!