CONSEGNA OLTRE 1000 METRI

Ecco una consegna che faccio rare volte, e quando me tocca d’inverno spero sempre che nn ci siano nevicate in atto. Infatti siamo parecchio alti e x arrivare in Val di Fiemme da Egna bisogna fare un bel tratto di strada fatto di tornanti, che comporta più prudenza alla guida.

TornanteP1010067Non so se è meglio l’andata con un bel carico di merce liquida instabile o il ritorno di vuoti in discesa, considerando che in un lato c’è un bello strapiombo e dall’altra parete rocciosa sporgente. Ma penso sempre il lato positivo, e cioè che tanto il rimorchio l’ho lasciato sganciato al sicuro e quindi con la "bici" si va molto meglio, e poi il retarder in discesa è una gran comodità, e poi il tempo è abbastanza clemente promettendo una giornata soleggiata nonostante il velo di nebbia presente. E così comincio ad arrampicarmi cercando di non badare tanto al panorama e metto su un cd di musica country. P1010054Procedendo per le valli noto che ci sono ancora tracce di neve, più cospicue nelle zone d’ombra, con ancora diversi pali colorati di  nero e giallo ai bordi della strada per segnalare la sua profondità. Per fortuna ormai la neve si è parecchio sciolta e visto e considerato che la pulizia dei sgombraneve è frequente la strada risultava più sicura e percorribile. Attraverso diverse abitazioni tipiche arrivando nel territorio trentino. Finalmente manca poco a Predazzo, dalla statale son 40 km ma andando ad una velocità ridotta sembra di metterci messo una vita. Imbocco la stretta via della ditta e mi metto in posizione davanti la porta di scarico. E’ ancora presto, sono arrivata con mezzora di anticipo e decido di scendere per sgranchire le gambe. Cambio subito idea quando aprendo la portiera sento un freddo pungente da sottozero. Decido di restare al calduccio della cabina, accendendo il webasto. Ecco che arrivano i dipendenti, allora mi dirigo verso l’ufficio e poi faccio retro appostandomi alla porta di scarico. Finisco presto e allora mi fermo per una piccola commissione in centro osservando la gente che comincia a uscire di casa: c’è chi spala la neve nel proprio cortile, chi va a fare colazione nei bar e chi, imbaccuccato per bene, aspetta l’autobus diretto alle piste da sci. Mi dirigo verso Dafne (= il mio DAF ) e riprendo la via del ritorno osservando ancora una volta il paesaggio che si apre davanti a me fatto di  splendide montagne innevate che fanno da cornice a distese di prati e boschi. P1010068E contemplando la natura montana mi riprometto di tornarci in moto (magari d’estate). Passo anche davanti alla cabinovia del Cermis in completa funzione dato il via vai di turisti che hanno deciso di passare le proprie vacanze in questa valle. Si rientra e passati i punto critici di certi tornanti finalmente arrivo al rimorchio. Chi trovo? Sergio Pio che mi viene incontro a piedi. E’ grazie a lui che ho trovato un posto buono dove mettere il rimorchio dopo certe esperienze: macchine parcheggiate davanti e l’ultima volta un semirimorchio sganciato! Andiamo a prendere il caffè e dopo 4 chiacchiere gli scatto una foto sul suo nuovo Renault rosso fiammante. Sergio lo conosco da diversi anni, abbiamo amici in comune e siamo entrambi biker. E a proposito di incontri ecco un altro amicone che ho trovato proprio stamattina mentre ero al distributore.
DSC00242DSC00243
Anche Juri è un Rider di camion e moto (ducatista convinto) e mi mostra con orgoglio uno dei nostri calendari appeso nella cabina del suo Man.

Buona strada a Sergio e Juri e a tutte/i voi alla prox!!!!

Album degli incontri…

Ciao a tutte/i

Lunedì mi è arrivato un msg con questa foto, il numero quello di Milly, ho immaginato cosa fosse ProblemiIncontrisuccesso, la chiamo per sapere i particolari, scoprendo che aveva già ripreso il viaggio e che la sostituzione del pneumatico l’aveva fatta da un gommista di Modena che conosco, aveva recuperato anche parzialmente il tempo perduto, nella ditta dove aveva caricato, contrariamente al solito, avevano riempito il container a tempo di record e stava già portandolo a destinazione. Stamattina altro mms e la foto con Maurizia, hanno percorso un tratto di strada insieme e preso un caffè, non poteva mancare la foto di rito, Monica ci ha contagiate tutte… non è vero, la realtà è che fa piacere conservare un ricordo di quest’incontri.. e condividerle; BUONA STRADA a Milena e Maurizia e a tutte voi!!! gisy

Senza titolo 2

Buongiorni

Dato che il tempo non mi manca giro  e giro per il blog  e sono andata a curiosare nei vari links però essendo molto in gamba con questo arnese tecnologico detto computer non riesco ad entrare nel forum di GACI e allora voi cosa avreste fatto???
IO  ho preso il telefono e ho contattato Enrico il primo sulla lista..
Lui non risponde . .. con grande meraviglia mi richiama..e non mi ci manda!!!!
Mi ha detto che  avrebbe chiesto a suo cognato perché Lui è come me..
Alla guida , tanto di cappello , ma con il computer  non ci sa fare
Finalmente non solo la sola!!!!!!
Volevo solo ringraziare Enrico per la gentilezza che ha avuto nei miei confronti !!

Auguro a te e a tutti i soci della GACI  "BUONA STRADA"!!! E speriamo d’incontrarci in verticale almeno un caffè !!

Lupo Solitario: una voce nella notte.

"A tutti coloro che sono in ascolto mando un mediterraneo saluto di serenità. Sotto qualunque cielo mi state ascoltando, in qualunque fuso orario vi troviate, qualunque sia lingua del posto nel quale vivete, a tutti voi auguro serenità e allegria". E’ con queste parole di saluto che Lupo Solitario inizia la sua trasmissione in onda ogni domenica sera da mezzanotte alle una su radiodue.
Ormai per me è diventato un appuntamento fisso, dato che a quell’ora sono già di lavoro con il primo viaggio della settimana. E non può che cominciare al meglio se non passando un’ora in compagnia di una voce amica.
La prima volta che ascoltai questa trasmissione radiofonica la trovai subito interessante,  perché diversa dalle altre sempre colme di interruzioni dovute a spot o battute sciocche dello speaker di turno. Finalmente si riesce ad ascoltare una trasmissione vera e genuina, grazie alla capacità di Lupo Solitario a gestire con saggezza l’argomento scelto. Infatti quì Lupo dedica uno spazio su qualsiasi tematica e problematica, anche a richiesta, portando riflessioni e approfondimenti. E fra una considerazione e l’altra segue una pausa con stacco musicale, che trovo sempre di buon gusto. E’ poi il momento della lettura di un racconto tratto da leggende celtiche o aborigene, scelti non a caso, perché inerenti sempre all’argomento della nottata. Conclude con una riflessione personale e con qualche utile consiglio, e anche con qualche segnalazione interessante, come quella di questa ultima puntata, dove Lupo parlando della "curiosità" ha suscitato quella degli ascoltatori proponendo di visitare il blog delle camioniste!!! che bello grazie troppo gentile!!!! Tant’è vero che Lupo ci ha inserito tra i link sul suo sito internet. Siamo agli ultimi minuti disponibili, e Lupo passa a leggere la posta dei radioascoltatori, ai quali risponde sempre sia in onda che in privato E al termine della trasmissione ecco che rinnova i saluti di rito, ricordando che chi volesse scrivere o parlare con lui può contattarlo sia telefonicamente che tramite il suo sito internet www.radiolupo.net dove si può trovare anche l’ultima puntata appena trasmessa in mp3 con la possibilità di scaricarla. E allora vi invito anch’io a trascorrere una piacevole serata con una voce amica e sincera, che sa infondere fiducia e speranza, coraggio e serenità. Ricordate: domenica sera, da mezzanotte alle una, su radio2, Lupo Solitario, una voce nella notte! Ciao!

Bella serata tra amici: Cena del Club SS202

Ciao a tutte, ragazze! e a tutti…perchè so che ci sono anche tanti amici che seguono questo blog…

ss202_23.02.08 tSono un’amica con la passione per i camion, pur non guidandoli (non ancora! ma non si sa mai nella vita!), seguo fiere-raduni-riviste del settore. Vi ho conosciute al Tascom a Roma(quest’anno sarà dal 12 al 14 settembre).
Vi ho riviste poi ad Adria(con tante belle iniziative!) e al Transpotec di Milano(dove due di voi mi hanno lasciato a guardia dei loro camion per la notte e con la mia auto sono andate a dormire in albergo).  

Veniamo al dunque, vi scrivo un piccolo post per fare un ringraziamento al club della Statale SS202 e in particolare al presidente Michele per la serata della cena sociale di sabato scorso 23.02.08ss202_23.02.08 036pss202_23.02.08 033

 

 

Davvero una serata in cui non mancava niente, tanti amici camionisti con le loro famiglie (e un paio di amiche camioniste), simpatizzanti e sostenitori, la lotteria, intrattenimento musicale, spettacolo di ballo, angolo dedicato al club con vendite/rinnovi/iscrizioni e non ultimo per importanza l’annuncio della donazione anche quest’anno di un’utilissimo strumento diagnostico alla pediatria dell’ospedale di Trieste (i dettagli sul loro sito www.ss202.it).club ss202 cena_23.02.08 3ss202_23.02.08 0

Permettetemi di spendere due parole in più: tante di voi mi hanno detto: "ancora non li conosciamo": si, è vero, sono sempre modesti e non amano mettersi in mostra ed annunciare al microfono tutte le belle cose che fanno, non corrono dietro agli sponsor a caccia di soldi, per loro i numeri non contano, ma conta il piacere di stare insieme e, se si può, aiutare gli altri.  Sono veramente un bel gruppo di amici, se avete frequentato qualche raduno, sicuramente loro vi avranno invitato a mangiare e bere nel loro stand. In caso contrario alla prima occasione ve li presento io!!

Bravi ragazzi, continuate così!  La vostra socia numero 874 !

p.s. ho ingrandito le foto come suggerito da Ro’, le avevo messe piccole per non "ingombrare" troppo…

buona strada!

Dall'album degl'incontri… – 1

Ciao a tutte/i

stamattina sveglia presto, alle 8,00 ero già in una ceramica, mi avvio alla portineria e con sorpresa vedo 27022008618Antonella che mi apre la porta, stupita e assonnata la saluto,27022008615 scambiamo chiacchere veloci col portinaio dei vari patroni delle città, lei è pimpante e completamente lucida, io rintronata, un saluto veloce, il tempo passa e le cose da fare tante, come sempre, ognuna per la propria strada.  Quando ho caricato e ripreso la Pedemontana decido di fermarmi per far colazione, nel fermarmi per girare a sinistra dentro l’area di servizio mi sembra di vedere un camion simile a quello di Daniele, ma come dico sempre : "Chi fa 27022008617questo mestiere prima o poi a Sassuolo ci viene…." ed è il suo bel camion,  parcheggio sotto la pompa e vado a salutarlo in bar, ma mi ha già visto e mi è venuto incontro… Un abbraccio, un bacio, la colazione, un 27022008616pò di novità… mi racconta che stanotte Fabio l’ha superato in autostrada, pensando fossi io l’ha chiamato,  si conoscono e hanno scambiato qualche parola al baracchino… mi racconta di avermi visto dormire a Milano… di seguire il blog, di aver incontrato altri amici in vari posti, di aver parlato con Cate, qualche consiglio per gli spostamenti successivi in zona… purtroppo abbiamo fretta e ci dobbiamo salutare, non prima di aver scattato qualche foto, d’obbligo!, altrimenti chi lo spiega a Mony, mi raccomando di non avvisarla che le facciamo una sorpresa direttamente sul blog… Piacevole iniziare la giornata con incontri con persone così simpatiche, mette allegria… infatti quando arrivo a scaricare e mi assillano per la fretta,  mi offrono il caffè…, non posso dirgli che ho fatto una sosta, anche se breve, quindi accetto, penso a Daniele e quando sarà la prossima volta che c’incontreremo, mi ha detto che gli piacerebbe venire un sabato a gustarsi la nostra gastronomia… Speriamo presto.

Buona Strada Antonella e Daniele!!!

 

GIGIONE…ieri e oggi….

 

Vi piacciono le canzoni sui camionisti? Sentite qua….

Sul finire degli anni ’80 x baracchino veniva sempre fatta ascoltare un’allegra canzoncina:

 La campagnola” di Gigione. Penso che piacesse un po’ a tutti perché difficilmente qualcuno si lamentava quando la trasmettevano…altri tempi….qualcuno se la ricorda?

…popo… poropopo…poropopo….

L’altra sera gironzolando per il web ho trovato questa “nuova” canzone di Gigione (ma in realtà non so di che anno è….): “Gino il camionista – Inno dei camionisti” , qualcuno l’ha messa su Youtube con sfondo di foto di camion e non solo….simpatica!!! Guardare (e ascoltare!) per credere! C’è anche la foto della nostra Elda sul suo Man!

Un po’ di allegria (molto) spensierata ci vuole, soprattutto in giornate come questa….

Buona strada a tutti/e, ce n’è veramente bisogno….

Moni.

 

Album degl'incontri…. – 4

Ciao a tutte/i

Tizianaieri sera nella logistica dove avevo incontrato Tania, la settimana scorsa, ho visto un’altra ragazza, i magazzinieri la conoscevano bene, ho chiesto chi era e mi spiegato che andava a consegnare tutti i giorni, esattamente come me ma 25022008613in orari diversi; quando l’ho rinconcontrata le ho chiesto se voleva fare una foto con me, il magazziniere l’ha scattata nella saletta d’aspetto, poi fuori in piazzale mentre aspettava il carico ne ho scattata una io, sempre col cellulare, quindi sempre di qualità mediocre, ma il sorriso si vede benissimo e anche la sua disponibilità, le ho dato il mio recapito e indirizzo del blog e speriamo venga a trovarci e ci lasci un saluto.

Buona Strada a Tiziana e a tutte le colleghe che ancora non conosciamo!!!

reality… 7

Ciao a tutte/i24012008559

sono passati altri giorni e nessuna risposta da Raitre, un programma col titolo: Comiciamo Bene fa pensare a qualcosa che getta buone basi per proseguire altrettando bene, non nel nostro caso, almeno per ora, in compenso sembra che abbiano condiviso il nostro stupore alcuni nostri amici, che nel mondo dell’informazione ci vivono e lavorano. Speriamo di trovare una risposta dentro l’uovo di Pasqua, sarebbe una gran bella sorpresa, ma manca ancora un mese e a noi bastavano poche righe di chiarimento.       Alla prossima puntata e nel frattempo Buona Strada!

Gli scherzi degli amici…

Ciao a tutte/i

sempre in vena di scherzi i miei amici, ma non ho potuto lamentarmi, avevamo in sospeso da anni un11022008589 conto da pareggiare. Si tratta di Amos, faceva l’idraulico e una domenica pomeriggio, con altri amici per ammazzare la noia,  decidemmo di chiamarlo per una lavatrice impazzita a casa di una sconosciuta, acqua da tutte le parti, c’era Urgenza… parecchi richiami finchè non ha sentito le risate in sottofondo e la mia pessima recita è finita; ma lui non è permaloso e ci ha riso sopra. Ha molta manualità e mi ha "costruito" lui il cappio che dondola all’interno del parabrezza del mio Daf, un giorno che volevo mandare un msg al mondo: Impiccati! quando troveremo lo spago fucsia lo sostituiremo. Lui sa bene che non ho affinità con giornali e giornalisti, vedermi a pagina intera sul quotidiano l’ho ha stupito, ha quindi comiciato a chiamarmi scherzosamente VIP e ad accentuare i suoi modi gentili, come si fa con le celebrità; ma lo fa senza malizia ed è divertente, non lo si può rimproverare. Una domenica mi ha mandato un sms per dirmi di passare dal bar che gestisce con sua moglie Simona, aveva un "pensiero" per me, la curiosità era grande, mi aspettavo uno scherzo e il giorno dopo accompagnata da Mary e Silvia sono andata a trovarlo, non vado spesso, un pò per gli orari un pò perchè le mie amicizie sono altrove. Tra il mio stupore e il suo sorrisino ironico mi ha consegnato una "targa" da appendere al parabrezza… ditemi voi come si fa ad arrabbiarsi con un discolo simile…. si può solo dire: Grazie Amos!!!

Buona Strada ad Amos e voi tutte!!!