Crea sito
2 commenti

Un nome, un destino…

Per interrompere la serietà del REALITY, e in attesa di ulteriori sviluppi vi racconto una piccola curiosità che riguarda direttamente me e le mie omonime colleghe….

 

L’ANAGRAMMA     12 02 2008 Bologna

(un nome da camionista)

 Quando qualcuno mi chiede come mai  ho cominciato a fare questo lavoro a volte rispondo che era il mio destino:”l’hanno segnato i miei genitori quando mi hanno dato il nome “MONICA”.” Al primo impatto non capiscono e in effetti è un gioco di parole e non il vero significato del nome che invece deriva dal latino “Monachus” e vuol dire solitaria. E’ un anagramma e se n’era accorto mio fratello Luciano una sera di tanti anni fa, nella nostra stanza, mentre stavo scrivendo con un pennarello il mio nome su un palloncino…

-Lo sai che se giri le lettere del tuo nome  viene fuori CAMION?- mi aveva detto

Io ero rimasta stupita un attimo poi avevo controllato ed era vero.

Un nome, un destino: avevo meno di 20 anni e sulla mensola di fianco al mio letto erano “parcheggiati” i modellini in scala 1:24 di due trattori, uno Scania 142 blu e un Volvo F12 Globetrotter e ogni volta che li guardavo prima di addormentarmi sognavo i viaggi che avrei fatto anch’io di li’ a poco inseguendo il mio destino!

 

A tutte le “MONICA” un augurio speciale di buona strada!!!

Naturalmente anche a tutti gli altri….

Ciao!!!

Monica.

About The Author

2 Comments

  1. FrancescoPatti ha detto:

    Posso chiederti qual è stato il momento in cui hai sentito di avere il virus delle ruote gemellate?…

    E quali sono state le reazioni attorno a te per un’idea di lavoro così inconsueta per una donna?…

  2. SimonaeGuido ha detto:

    Ma dai !! Non ci avevo mai fatto caso !!! Vedi la vita a volte com’è strana !!!

    Buona strada

Leave A Reply