Crea sito

Archive for Marzo 24th, 2008

Old trucks

Questo weekend sta ormai per finire…domani si ricomincia…spero che l’abbiate passato tutti bene, anzi meglio! Il mio è cominciato cosi:

 

VENERDI SERA:

Telefonata con Mario:

-Ciao Monica, hai da fare domani? Hai voglia di venire a spostare qualche mezzo?

-A che ora? E se piove? Ci sentiamo domattina, comunque si!

SABATO MATTINA:

Un sole caldo, una telefonata:

-Sei già li? Arriviamo!!!!

“E semm partii”….direzione Mario e i suoi “old trucks”!!!!

DIo ci salvi

Nel capannone c’è anche questo vecchio Taurus…la scritta sopra il parabrezza suona come una preghiera: non dell’autista che lo guidò ai suoi tempi, ma del camion che come i suoi “fratelli” non vuol finire rottame ma continuare la sua vita….di creatura meccanica.

In Italia purtroppo non c’è una cultura del veicolo industriale d’epoca, se alcuni mezzi sono giunti ai giorni nostri lo si deve solo agli appassionati che con tanta pazienza li cercano, li restaurano e li conservano. E non è un’impresa da poco. Mario e la sua famiglia fanno parte di queste persone che dedicano tanto tempo ed energie a quest’attività. Io ho avuto la fortuna di conoscerli anni fa e siamo diventati amici, avere interessi comuni e poterli condividere è veramente bello.

EsadeltaWhiteMario arriva col White col carrellone su cui poi caricherà i mezzi per il trasferimento.

Forse potrà sembrare strano, ma per me il poter dedicare una mezza giornata a questi camion è stato veramente bello: chi di voi aveva mai lavato un Lancia Esadelta?

Non ho chiesto, ma a occhio e croce io e lui siamo coetanei…anni ’60…

Mario meccanicoE dopo anche un Esagamma trattore…Mario ha sistemato una regolazione e poi l’ha messo in moto….Esagammacerto niente a che vedere con i gioiellini della tecnologia che ci sono al giorno d’oggi, ma il fascino che hanno questi mezzi è una cosa speciale, hanno il profumo del passato e tanta voglia di raccontare la loro storia.

ScuolabusAmbulanzaUna vecchia ambulanza e questo esemplare veramente carino: un Fiat 238 scuolabus…fa tornar bambini solo a vederlo..

E dopo la “fatica” il viaggio premio: dal capannone vecchio a quello nuovo dove ci sarà anche un’esposizione di mezzi d’epoca, poca strada ma non c’avrei rinunciato!!

Mario al volanteLi troviamo il resto della famiglia e mangiamo insieme, chiacchieriamo, ridiamo, discutiamo, c’è sempre un calore speciale, non so come dire, ma ti sembra di essere a casa quando stai con loro.

Si è fatto tardi e dobbiamo scappare, un po’ a malincuore salutiamo tutti. Vorrei avere più tempo libero da poter dedicare a giornate come questa, ma purtroppo gli impegni sono tanti… e anche i mestieri arretrati in casa!

Ciao a tutti,

 buona settimana e buona strada sempre!

Moni.

Read More →