Crea sito

Archive for Maggio 14th, 2008

Coda, colonna, stau,ecc….

In coda sull’A22…

 

Giornatona sull’A22, la “famosa” autostrada che porta al Brennero…

Io la ribattezzerei l’autostrada dei divieti…per la sicurezza, dicono…di chi?

Di certo non per la salute mentale dei camionisti che la percorrono…

Abbiamo fatto la prima (urgente) consegna in ZI a Laives, usciamo alle 8 e 35 dallo stabilimento, per andare verso Bolzano due alternative: o RITORNARE allo svincolo di Egna/Ora (quindi un sacco di km in più, tanto il camion nostro va a idrogeno, non a gasolio), oppure ASPETTARE le 9.00 che terminava il divieto per i camion di attraversare l’abitato di Laives…scegliamo l’opzione 2, anche perché a tornar indietro e risalire dalla grande ci avremmo messo più o meno lo stesso tempo.

Sulla grande dopo Bolzano in direzione nord oltre al divieto di sorpasso c’è anche il limite di velocità di 60km/h per i camion, e il divieto di sorpasso 24h anche per le auto con roulotte al seguito…

14 05 2008 roulotte in sorpasso sull…va bè..non per tutte….

La seconda consegna a Bressanone, poi riprendiamo la grande in direzione sud a Chiusa Val Gardena, quando salivamo segnalavano 6 km di coda tra S. Michele e Trento nord, ora il tabellone  vicino Bolzano ne segna solo 4…che bello, pensiamo, sta smaltendo….Cosi messaggio con, sono nei suoi territori…chissà se riusciremo a vederci?

                                               14 05 2008 4 km STAU

Gli stranieri non sono obbligati a rispettare le leggi italiane….si sa…non parlano la nostra lingua e i cartelli nel nostro paese non sono uguali a quelli del loro…(anche se la parola STAU sul tabellone mi suona un po’ tedesca…)

Ma i problemi non sono certo i sorpassi vietati dei colleghi frettolosi…passiamo Egna e poco più avanti si frena e tutti accendono le 4 frecce…ma la coda non doveva iniziare dopo S.Michele?

Poco prima avevo parlato con  Rò e lei mi aveva detto di averci perso una mezzora per quel cantiere…noi ci metteremo un POCHINO di più….

 i capannoniVe li ricordate….ci aveva postato le foto la Rò un po’ di tempo fa, ci stiamo fermi di fianco per un po’… facciamo circa 20 km  incolonnati, si va per un km, poi si sta fermi 5 minuti e via cosi…non passa più. E pensare che quando arriviamo al cantiere la cosa inverosimile è che noi ci dobbiamo solo tirare a destra mentre quelli in nord devono fare scambio di carreggiata e hanno si e no un km di coda! Allucinante!!

14 05 2008 colleghe

Con e la sua mamma Daniela (e il piccolo Ercolino) ci troviamo all’area di servizio Nogaredo, nel frattempo che arrivavamo loro hanno finito di caricare e si son fermate a mangiare un panino. C’era colonna per arrivarci e naturalmente ripartiamo ancora in colonna….più avanti altri cantieri ci fanno ancora rallentare…Io non metto in dubbio che le manutenzioni vanno fatte, che loro stanno lavorando…ma il nostro di lavoro? A noi chi ci pensa? Se non eravamo in due ci toccava di fermarci in giro….Riusciamo ad arrivare a Soave che son le 3 del pomeriggio!!!

Per fortuna facciamo un pezzo di strada fino a Verona in compagnia di Rò, e chiacchierando passa un po’ il nervoso!!

Riparto dall’ultima consegna alle 3 e ½…arrivo in scuderia che son quasi le sette di sera….di notte ci metto 2 ore e ½ circa a fare lo stesso tragitto e senza correre.

A Brescia incrocio la Cristina, quando la vedo penso” che bella collega su quel Mercedes!!” e poi mi accorgo che la conosco! Ci scambiamo un saluto veloce, è un po’ impossibile per due gringhelle parlar sul 5…

Ci sarebbe una cosa che vorrei aggiungere al termine di questo resoconto…ma non ho voglia di far polemiche. Tanto si capisce perché l’ho raccontata  sta storia!

Ciao, buona strada a tutti!

Moni.

Read More →

SIVY

in pista a franciacortaOgni promessa è un debito e io non voglio debiti…

vacanze in moto

Dobbiamo tornare a pagina 3, nei commenti a "W gli sposi", dove avevo promesso a mia sorella che le avrei dedicato un post tutto suo ed eccolo qui.

Nonostante siamo gemelle su molto, per fortuna non su tutto, siamo l’esatto opposto.

Come si può vedere lei ama le moto e io le odio…Mi hanno sempre fatto paura mentre a lei hanno sempre affascinato al punto di fare la patente e di comprarne una.

 Anni fa abbiamo deciso di aprire un’attività insieme, un negozio per la precisione:  l’idea era quella di proporre articoli in seta visto che il comasco, qui vicino a noi, è rinomato per questo. Io ho resistito pochi anni tra quatto mura e appena mi si è presentata l’occasione, l’ho lasciata sola e sono salita su un camion. Lei continua ancora oggi a gestirlo e introducendo poi con gli anni anche biancheria intima, è riuscita a realizzare anche un suo sogno…è una wedding planner !!!!!!!!! termine ostrogoto che stà a significare "organizzatrice di matrimoni".                                                                    mezzo alternativo     Ha raggiunto Roma, ha frequentato il corso, ed eccola qua pronta ad aiutare i futuri sposi nell’arduo cammino verso il giorno più bello!! Ci mette una passione mostruosa in ogni minimo dettaglio, mentre io ,per opposto, "sorvolerei " su tutto.

SivySe volete un’idea di cosa è un weddig planner, sul canale "discovery real time " di sky, la domenica sera c’è un intero programma che parla di loro, mentre se state organizzando l’evento e volete "una mano" ora, sapete a chi chiedere.

Ho pagato il mio debito, spero di avergli fatto cosa gradita  e con l’occasione auguro a Sivy la più   BUONA STRADA  che si possa desiderare .                                                                                                                                                                  

Read More →