Crea sito
30 commenti

In viaggio con Angelo

Questa è stata per me una settimana di ferie e, per non perdere l’abitudine, ho chiesto ad Angelo di portarmi con lui, lunedì e martedi; destinazione Ancona,Pescara, Ravenna.

Non ci posso Immaginecredere, sono uscita dai confini di Milano !!!!!!!immagine7

La partenza è stata domenica a mezzanotte visto che ormai l’orario estivo ha preso il posto di quello invernale.  Per me le prime ore sono state un pò traumatiche perchè di solito a quell’ora faccio già la nanna da un bel pezzo, ma comunque l’emozione di partire era talmente tanta che l’alba poi è arrivata subito.

Dopo  due differenti consegne nei dintorni di Ancona sia partiti alla volta di Pescara. Che bello vedere qualcosa di diverso: il mare, i campi, le colline dai diversi colori e non sempre l’odiosa tangenziale.

La strada del ritorno verso Ravenna è sembrata a tratti interminabile per me che non la faccio mai, mentre Angelo alla guida era il ritratto della tranquillità. Siamo arrivati nel piazzale del porto giusto in tempo per sganciare ed andare in una bellissima trattoria per la cena. In quei minuti iniziava anche la partita dell’Italia che abbiamo poi seguito a bordo del Magnum, una volta ritornati al piazzale, sul "maxi schermo" del televisore portatile di Angelo.Visto il risultato era meglio cambiare canale…immagine12

La mattima dopo, il ritorno verso Milano è stato segnato da bem 3 incidenti, di cui il più grave, a Parma, ha visto la morte di un collega. Se ne vedono quasi tutti i giorni di incidenti, ma non ci si abitua mai.

Dopo due splendidi giorni, eccola di nuovo ad aspettarmi…la mia cara tangenziale!!!

Chissà quando mi ricapiterà di viaggiare con lui non vedo l’ora.

Ad Angelo ed al suo Magnum l’augurio di fare sempre tanta BUONA STRADA.  immagine 15

About The Author

30 Comments

  1. EXPRESSOFG ha detto:

    E BELLO KE TU ABBIA UNA PASSIONE COSI GRANDE X I CAMION E PER IL NOSTRO MESTIERE…VORREI POTER DIRE ANKE IO ..NN VEDO L’ORA DI RIPARTIRE…MA PURTROPPO LA REALTA E’ UN PO DIVERSA…FIDATI TE LO DICE UNO KE FA 6000 KM ALLA SETTIMANA QUANDO VA BENE!!!CMQ CONTINUA A FAR CRESCERE LA TUA PASSIONE…L’EXPRESSO FOGGIA TI SALUTA…

  2. blutornado ha detto:

    ciao come ti e sembrato il magnum ?? a me piace d’estetica ma essendo scanista io amo il 620 atelie come quello di de cesare con quel colore stupendo spero di poter solcare presto le strade e di conoscervi cmq buona strada a tutti e tutte

  3. FrancescoPatti ha detto:

    Nelle parole di Simona c’è un aspetto che io ritengo tutt’altro che secondario: la contentezza per essersi allontanata dai luoghi di abituale frequentazione.

    Può sembrare strano e banale, ma per chi è abituato a muoversi grosso modo sempre negli stessi luoghi, la variazione di scenario rappresenta una sorta di piccolo momentaneo cambiamento dentro se stessi perché si ha modo di valutare ambienti e situazioni differenti dal consueto.

    A chi lo fa costantemente può apparire bizzarro, ma in realtà non è affatto così.

    Un saluto.

  4. SimonaeGuido ha detto:

    Grazie per i vostri commenti.

    Per ExpressoFg: è da qando sono una bambina che ho la passione per i camion. Non sò da dove sia nata visto che in famiglia nessuno fà questo lavoro. Non ho mai più cambiato idea sul mio futuro e una volta arrivata l’età della patente eccomi a conseguire la “D”. Purtroppo non ho mai avuto l’occasione di usarla, ma da 9 anni guido una motrice che mi da la possibilità di portare avanti la mia passione.

    Per Blutornado: gli Scania sono sempre gli Scania !!! Sono all’avanguardia e a differenza di altre case costruttrici si immedesimano, nella progettazione e nella realizzazione, nell’autista che li dovrà “barattare” con la sua casa. Il Magnum mi è sempre piaciuto tantissimo; se non sbaglio è stato il primo a proporre una cabina con il pavimento completamente piatto e non è poco !! Noi ci abbiamo vissuto e dormito in due per un paio di giorni senza nessuna difficoltà anzi !!

    Per Francesco: per una che da 9 anni fa circa 250 Km al giorno e 4 volte la tangenziale su e giù, l’idea di uscire dai confini non può che essere presa con entusiasmo; però quello che dici è vero ! Quando torni, ti senti cambiato dentro e anche le solite cose che poi riprndi a fare, le vivi con un altro spirito, fino a quando il ricordo del viaggio svanisce. Allora cominci a desiderare un’altra partenza !!!!!

    Comunque sia …Buona strada a tutti

  5. EXPRESSOFG ha detto:

    PER BLUTORNADO…..RISPETTO LA LIBERTA’ DI PENSIERO E DI PAROLA MA CREDO KE TU ABBIA NOMINATO UN NOME E UN CAMION KE POTEVI EVITARE SICURAMENTE….ALMENO X RISPETTO ALLA MEMORIA DI UN RAGAZZO KE PER COLPA SUA ORA NN CE PIU!!SCUSAMI SE MI SONO PERMESSO DI RIPRENDERTI MA TI STA PARLANDO IL MIGLIORE AMICO DEL MITICO FRANCESCO PERROTTI ALIAS CAPRICCIO!!

  6. EXPRESSOFG ha detto:

    SIMONA SONO CONVINTO KE LA TUA PASSIONE CRESCERA CON L’ETA’ TE LO DICE UNO CHE CONSIDERA IL SUO SCANIA COME UNA MOGLIE!!IL CAMION NN E SOLO UN MEZZO IL CAMION HA UN’ANIMA KE TU CI CREDA O NO E COSI!!LA TUA VITA E SEMPRE NELLE SUE MANI ED A LUI L’ARDUO COMPITO DI PROTTEGGERTI E RIPORTARTI A CASA!!L’EXPRESSO FOGGIA TI SALUTA..BUON FINE DELLA SETTIMA….

  7. gisytruck ha detto:

    *** BLUTORNADO come dici tu il 620 è un mito, ma un bel camion non basta, bisogna avere anche qualità personali, da poche settimane quel cognome è legato a un brutto evento e non sono certo io a dover giudicare, ma magari mancano ancora le qualità dell’autista, almeno come lo intendo io… Dalle mie parti c’è un bel 620, lo guida Mirko una delle persone più modeste che io abbia conosciuto alla guida di uno Scania, possiede anche un musone ma quello che risalta di più quando ci parli è la sua semplicità… Forse non basta guidare uno Scania o amarlo, bisogna avere maturità e coerenza…. Altrimenti chi guida un 143 è un uomo che vale di meno??? Non credo sia questa l’unità di misura adeguata… Il 620 è un sogno per molti ma non per questo deve mitizzare chi già lo guida. Riflettici se hai voglia…

    *** espresso Foggia… credo che l’idea di dedicare un blog a Capriccio possa rendere merito al tuo amico Francesco ma possa anche contribuire a far capire che le persone non si misurano per gli accessori del camion o il modo di prendersene cura… come ho già detto altre volte: Non solo Camionisti… anche Uomini!!!

    *** X Simo… grazie del tuo racconto, ora però vorremmo ci raccontassi la tua giornata tipo su è giù per le Tangenziali di Milano…

    Si parte per Reggiolo… speriamo di trovare tanti amici….

    Buona Strada!!!!

  8. EXPRESSOFG ha detto:

    GRAZIE DI CUORE GISY SAI COSA VUOL DIRE X ME QUELLA PERSONA!!

    CN LUI E MORTA UNA GRAN PARTE DI ME MA CREDO KE SE LO SAPESSE S’INKAZZEREBBE TANTO!!!X QUESTO STO CERCANDO DI RIALZARMI E CE LA METTO TUTTA MA E DIFFICILE CREDIMI!!!PERO’ SO KE E SEMPRE AL MIO FIANKO ED IO LO PORTO SEMPRE E OVUNQUE NEL MIO CUORE E NELLA MIA MENTE!!

  9. anonimo ha detto:

    ciao ragazzi, scusate l’intrusione, ma ho sentito parlare tanto tanto del grave fatto riguardante il capriccio, io non ho ancora capito il perche’ lo hanno ammazzato. vi ringrazio anticipatamente della risposta e vi saluto ciao a tutti da omar

  10. gisytruck ha detto:

    Ciao Omar, grazie del tuo commento:

    Il perchè è fin troppo chiaro, si chiama Stupidità; Non esiste al mondo una motivazione per cui una persona possa togliere la vita ad un’altra, nessuna!!! Non conoscevo Capriccio e non conosco neanche la famiglia De Cesare, avevo visto i camion in alcune occasioni, ma mai parlato con chi li guidava, ma non ha importanza, condividevano le nostre strade e il nostro mondo, pensavo anche le nostre passioni…

    Amare il camion arricchisce la persona che lo guida, ma in molti casi la impoverisce; è una tristezza misurare se stessì in base al modello del camion che guidi o agli accessori di cui l’hai dotato, si va verso la degenazione totale, il camion più bello di questo mondo non riempe vuoti intellettuali… Tradotto ai minimi termini: se vali zero come persona, rimarrai tale sia se guidi un 190/36 Iveco che se guidi un 620 Scania, solo che se guidi quest’ultimo c’è l’alto rischio di crederti migliore… è come quando ti regalano un oggetto bruttissimo in una bella scatola, la sostanza non cambia. Al Santamonica da anni c’è una bellissima Vetrina di mezzi allestiti in un determinato modo, per far sognare chi ha voglia di farlo e io non lo chiamo raduno, perchè non lo è, si tratta di un’esposizione che di riflesso avrà influenze commerciali… I raduni sono un’altra cosa e con un pò di presunzione penso che seguendo questo blog si possa capire… A distanza di poche settimane da quella tragedia, rispetto le opinioni di tutti, compreso chi è emotivamente coinvolto, ma continuo a pensare che a monte di essa ci sia la stupidità… Non so se ci fossero controversie fra loro, rivalità regresse, intolleranza o qualsiasi altra cosa ma si degenerati in una cosa che Non doveva succedere!!! Anche se fosse così… ci sono altri modi e altre sedi per risolvere tutto in un Paese civile. Se tutti ci facessimo giustizia da soli ad effetto domino ci elimineremmo a vicenda, alla faccia delle civiltà…

    La famiglia Perrotti ha perso Francesco… ma anche la famiglia De Cesare credo abbia perso molto. Mi rammarico molto perchè molti mi hanno detto: “Conosci bene come funziona al Sud” ; qui non si tratta di Sud o Nord, la Stupidità di non saper controllare le proprie azioni e i propri istinti non è un fatto geografico, nei miei viaggi al Sud ho conosciuto tante brave persone e voglio continuare a credere che ne esistano tante… io sono una che inchioda se davanti al camion attraversa una lepre o un micio… soccorro chiunque ne abbia bisogno, indistintamente se furbo o stupido, meridionale o settentrionale, simpatico o arrogante e vorrei continuare a pensare che sia giusto farlo!!! Ora mi chiedo? Sbaglio io o sbaglia chi gestisce il tutto con la violenza e l’arroganza della superiorità?

    Questa è la mia opinione personale; torna a trovarci quando vuoi sei il benvenuto, come tutte le persone che lasciano la loro firma, assumendosi la responsabilità delle loro parole! Credo che la Buona Strada non sia quella della prepotenza o della violenza!!!

  11. anonimo ha detto:

    grazie x la risposta, molto profonda e giustissima, anch’io sono un autista, per l’europ assistance faccio poca linea i miei giri son pochi, ma mi capita di soccorrere autisti del sud o del nord, a volte di litigarci ma poi finisce tutto li’. grazie della risposta e saluti a tutti. il blog e’ bellissimo complimenti.

  12. gisytruck ha detto:

    Siamo tutti sulla stessa strada!!! Non possiamo andare tutti di perfetto accordo, ma se comiciamo a farci giustizia da soli tutti, le strade rinarrebbero popolate di soli prepotenti in attesa di uno più prepotente di loro…

    Grazie per il complimenti, questo blog è nato per creare un filo conduttore tra noi lady truck ed ospita tutti volentieri coloro che esprimono le loro opinioni… Dovesse capitarti di soccorrere una Lady Truck… trattala bene, è un amica, magari solo sconsolata parchè il suo “compagno” l’ha mollata in mezzo alla strada… Torna a trovarci!!!

  13. blutornado ha detto:

    scusate ho scritto senza pensare scusatemi

  14. gisytruck ha detto:

    Ciao Blutornado non c’è nessun problema, io conosco la tua grande passione per il 620… le mie considerazioni erano personali, rivolte solo a far capire che non è detto che su un Grande camion ci sia un Grande autista…

    Alcuni giorni fa mi hai detto di avere un sogno ma che si parte dalla gavetta ed eri ugualmente soddisfatto, forse è proprio quella che insegna determinate cose che non impara chi non l’ha fatta…

    Speriamo smetta di piovere, potrai quindi guidare quello Scania di cui abbiamo parlato, non sarà un 620 ma il Grifo ce l’ha e serve a fare esperienza…. Buona Strada!!!

  15. SimonaeGuido ha detto:

    Verissimo quello che dice Gisy; più una cosa fai fatica ad ottenerla e più ti dà soddisfazione. A bordo di qualunque cosa l’importate è fare sempre Buona Strada.

  16. anonimo ha detto:

    ciao gisy, sono omar, grazie x la risposta, e quando soccorrero’ una lady lo scrivero’ sicuramente. ciao da omar

  17. gisytruck ha detto:

    Sempre qui… sempre felici di ricevere commenti e rispondere. Fa piacere sapere che leggono anche le persone che ci “aiutano” quando siamo in difficoltà e condividono la passione per i camion… Torna a trovarci!!! Buona Strada!!!

  18. anonimo ha detto:

    ma scusate mi fate capire? Avere uno Scania vuol dire essere scanista o camionista? Chi ha uno Stralis o un Volvo che cos’è?

    Scanista vuol dire far parte di un clan? Gli scanisti sono diversi?

    Pensate al possessore di un Man che cosa può essere un Man naro?

    Perchè non tornare alla vecchia maniera..e dire sono un professionista che guida i camion e cioè un Camionista!!!! Ciao a tutte/i

  19. gisytruck ha detto:

    Non è tornare alla vecchia maniera dire sono un professionista che guida… io personalmente i camion li guardo tutti con affetto e posso condividere il tuo pensiero; non è così per tutti e non va giudicato, c’è dietro un percorso, non solo culturale, ma anche economico… C’è sicuramente una parte di Scanisti ottusa che considera gli altri camion cessi, senza confronti, solo a priori… I commenti che sono stati scritti in precedenza facevano riferimento alle qualità umane, che sono un valore aggiunto su qualsiasi marca. Il discorso lo potremmo fare con le vetture… se ti taglia davanti una vettura dalla terza corsia all’uscita, quindi ti costringe a frenare per non colpirla mentre attraversa la corsia dove tu procedevi per la tua strada a velocità programmata, è molto più probabile che la vettura sia un mercedes che non una ford, non c’è altro motivo tranne che il conducente si sente “RE” della strada… La Casa costruttrice poi ha sviluppato una serie di servizi ed accessori che le altre non hanno sviluppato, in seguito anche il marketing in generale ha contribuito… Ad esempio l’Atelier, che viene allestito direttamente a richiesta del compratore, senza l’affidamento a ditte esterne o dopo la consegna; per conseguenza, negli anni si è creata una cultura, per alcuni una vera e propria elitè… ma rimane il discorso che se non vali come persona, il vuoto si accentua… come a dire: una nullità, che guida Scania! Poi le brave persone e i bravi autisti sono su tutte le marche, grazie a Dio!!!

  20. EXPRESSOFG ha detto:

    QUI FORSE NN SI E’ AFFERRATO IL PROBLEMA!!!NN SI PARLA DI ESSERE SCANISTI KIARO???SI TRATTA DI AVER PERSO LA VITA ALLA GIOVANE ETA’ DI 33 ANNI CN UN BIMBO DI 1 ANNO QUASI E UNA DI TRE….E SOLO PER AVER UN UNICA E GRANDE PASSIONE…”IL SUO AMATISSIMO CAPRICCIO”!!! VI PARLA UNO SCANISTA SFEGATATO PROPRIO CM LUI UN SUO CARISSIMO AMICO E COMPAGNO DI SVENTURE!!!TUTTO E CAMBIATO ORMAI ED IO MI SONO SPENTO….INFATTI HO DECISO DI MOLLARE!!!QUESTO MESTIERE,QUESTA PASSIONE ORMAI NN CE PIU NEL MIO CUORE E NEI MIEI OKKI!!!L’EXPRESSO 580 FOGGIA VI SALUTA…GISY GRAZIE DI TUTTO DI CUORE!!SEI UNA GRAN DONNA!!

  21. SimonaeGuido ha detto:

    Mio papà mi dice sempre: “il lavoro costante vince ogni cosa” ed è vero ! E’ stato così per lui quando ha perso suo figlio ed è stato così per me quando ho perso il ragazzo con qui stavo; tutti hanno perso qualcuno a cui tenevano molto, ma nonostante questo continuano per la loro strada e tu devi fare lo stesso !!!!!!!!!!!!!!!!!

  22. gisytruck ha detto:

    Non avevo notato che il commento nr 18 non era firmato, in quel caso non avrei risposto, perchè esporre le mie opinioni a chi non si è degnato di firmarsi? l’ho chiesto sempre, tanto più che la firma nel web non è identificativa… mi sembra di aver risposto a chi insulta le lady truck dietro al mike del baracchino e poi diventa tutto mieloso se t’incontra di persona… la stessa senzazione… è mancanza di rispetto nei nostri confronti e di chi legge. Cafone!!!

  23. gisytruck ha detto:

    Ciao Espresso 580 FG, le tue parole sembrano un addio, ma non al nostro blog, alla tua passione di una vita, condivisa con un amico fino a che è stato possibile… ora lui non c’è più e ti chiedi se avresti potuto cambiare il corso degli eventi, non credo proprio… Ora dici di non amare più il camion, non credo che sia così… credi ti sentiresti meglio in una fabbrica, fra perfetti sconosciuti, che fra l’altro magari i camion li odiano… o in un’officina dove li vedi arrivare, magari guidati da perfetti incompetenti… credi di rendere meglio onore alla memoria di Francesco se tu lasci ciò che ti piace fare… credi che ti sia passata la passione… ma non può essere così, non lo è stato per chi ha perso il papà, il fratello o un amico in un incidente, sono fermamente convinta che non lo sarà per te che l’hai perso per la Stupidità altrui! So che le mie parole non servono a farti guardare negli occhi i suoi figli, ma se tu smetti di guidare come faranno a capire che il loro papà è morto per una passione che tu sei stato in grado di lasciare? So che la cabina ti sembra diversa ora che non ti chiamerà più durante i tuoi viaggi, so che incontrare Capriccio per strada è come fitta al cuore, so che ogni posto in cui siete stati insieme risalta alla tua vista, ma è così per tutti coloro che perdono una persona a cui erano legati da affetto incondizionato… Non mollare mai, non l’avrebbe voluto neanche Francesco, anzi sicuramente si sarebbe incazzato e ti avrebbe provocato con parole dure per spronarti a capire, come solo lui sapeva fare!!!

    Qualunque sia… al volante o no la tua futura strada l’importante che sia BUONA STRADA!!!

  24. camuno ha detto:

    Ragazze,è una settimana che stò leggendo tutte cose tristi,che a sua volte intristiscono me e penso tutti quelli che Vi leggono.Spero e ne sono sicuro che a Espresso fg passerà,ma col tempo diventerà sempre di più un bel ricordo,che quando penserà al suo grande amico gli tornerà il sorriso e la voglia di continuare più di prima..

    Espresso datti una mossa e buona strada a te e a tutti quelli che in questo momento sono vicini a te

  25. EXPRESSOFG ha detto:

    GRAZIE DI CUORE X I VOSTRI CONSIGLI MA STO CERCANDO DI RIALZARMI….E DIFFICILE PERO’…SO KE NN E QUELLO KE AVREBBE VOLUTO LUI MA ERA PIU DI UN FRATELLO PER ME ED AVERLO PERSO COSI NN MI DA PACE!!!LA RABBIA E IL DOLORE APPANNANO LA MIA MENTE!!!SPERO KE MI PASSERA’ PERKE MI STO CONSUMANDO GIORNO X GIORNO!!GRAZIE DI NUOVO A TUTTI X ME VUOL DIRE TANTO!!!

  26. gisytruck ha detto:

    Per BLUTORNADO… non devi sentirti in colpa per ciò che hai scritto, non sapevi determinate cose e non potevi capire perchè ti abbiamo subito corretto, poi è serrvito a spiegare anche ad altri.Io penso che che i tuoi 21 li stai spendendo bene… un bacio

    X Camuno… sapessi quanto dispiace a me, vorrei scrivere solo di bimbi felici e lady truck appagate e serene, in questo periodo le lady truck a turno vivono momentacci e noi non possiamo far nient’altro che informare le altre e parlarne qui, le distanze fra noi e i diversi tempi ci danno solo questa possibilità… magari ci sarebbero altre cose da scrivere, ma lo si può rimandare, dolore ha una suà priorità, secondo me. Prometto di scrivere anche le cose belle che riguardano il gruppo…ma in seguito e così faranno anche le altre.

    X Espresso FG… a me e a noi dispiace che la tua disperazione sia così forte, ma la capiamo… personalmente ho perso un fratello, un cognato coetaneo e tanti, tanti amici… qualcuno sul camion, ma non per questo ho pensato di cambiar mestiere, non so cosa potrebbe darmi le stesse senzazioni, la stessa voglia di fare, la stessa ansia di comiciare il viaggio… l’affetto per Francesco non diminuirà mai, ogni tanto quando meno te lo aspetti ti verrà in mente un particolare, il suono della sua risata, una battuta con un tono particolare o il modo in cui ti chiamava…. ma scendere dal camion è un passo importante per ognuno di noi e non sempre è giusto farlo, tu ora vedi tutto negativo, compreso il camion, ma non hai perso la passione, hai perso la motivazione… e non solo per il camion. Demotivato come sei non trovi ciò che ti possa dar lo stimolo per ripartire a vivere una vita senza di Lui, da come l’hai descritto però la mia impressione è che ti avrebbe dato una bella scrollata e ti avrebbe detto, nel vostro dialetto: “reagisci perchè tu non vuoi far altro, non hai mai sognato altro fin da bambino.” La traduzione la lascio fare a te, per la voce l’avrai ben impressa nella tua mente; per il sorriso, si perchè secondo me ti guarda da lassù con un sorriso e aspetta che tu ricomici a vivere, ti sfida un altra volta a intraprendere un viaggio con lui: tu in autostrada e lui in cielo… Fin dove pensi possa arrivare l’amicizia? Non certo a farsi venire la depressione, Francesco ti avrebbe voluto sì arrabbiato col mondo, ma pronto a dimostrare che sei in grado di superare una grande difficoltà come la sua perdita; come tu stesso hai detto di lui: sacrificarsi e andare avanti a dispetto delle avversità; Torna a trovarci quando vuoi e Buona Strada!!!

  27. camuno ha detto:

    Dedicato Espressofg e Sara

    Lavorerai ancora insieme,tutti i giorni della tua vita.

    Guarderai avanti nella sola direzione indicata da Lui,dall’unica grande speranza che il futuro sia migliore.

    Guarderai dietro di Lui per ritrovare la forza

    Ti volterai di fianco dove un giorno c’era Lui

    Dove un tempo c’erano i Vs sorrisi

    Ti volterai verso di Lui senza potervi mai rivedere

    Ma ci sarà dentro ogni scelta che farai

    A lui sarà dedicato ogni tuo pensiero,perchè non dimenticherai mai quello che eravate,e soltanto dopo averlo ricordato,tornerai a guardare avanti,sapendo che ci sarà comunque,che sarà sempre li,silenziosamente al tuo fianco,fabbricando con le sue mani,il senso della tua vita.

    (Proietti)

  28. gisytruck ha detto:

    X Camuno …Condivido queste parole, ti ringrazio per aver fatto in modo le conoscessimo anche noi, sarebbe una gran cosa riuscire a farne filosofia di vita… Torna a trovarci e Buona Strada!!!

  29. anonimo ha detto:

    ma eccola li che se ne va a spasso !!!!!!!!!!

    camion “cresciuto” e strada allungata :DDDDDD ah brava !!!!

    dai che fra qualche annetto magari anche il tuo Nany cresce !!!!! hi hi hi

    Buona Strada A Tutti !!!!

    Sivy

  30. SimonaeGuido ha detto:

    Detto giusto…da grande farà il TIR !

Leave A Reply