Scrivono di noi… – 4

Ciao a tutte/i

Su Professione Camionista Nr 127,  mensile di settore a pagina 22, dove si parla di raduni, c’è un testoProfessione Camionista che parla di noi, in uno spazio dedicato al raduno del Tartaruga Truck Team, chi di voi era presente ricorderà volentieri… La foto in realtà non è del gazebo che ci aveva messo a disposizione l’Organizzazione a Felina, ma del raduno di Lobia di S Bonifacio… di cui si parla nella pagina a fianco… In realtà neanche la disposizione dei camion mi sembra quella, ma sapete che io sono sempre fuori dai tempi… Comunque siamo in buona compagnia, in quelle due pagine, si parla di tre raduni a cui abbiamo partecipato e dei quali portiamo nel cuore un buon ricordo… Tartaruga Truck Team, Gruppo Sbandati,Amanti delle curve e Ass Giovani della Lobia…Gente che ha messo a disposizione tempo, energie e impegno per creare momenti d’incontro e festa tra colleghi, accantonando per due giorni i grossi problemi che si devono affrontare ogni giorno, sempre maggiori e sempre più pressanti… Arrivederci al prossimo anno…

Grazie e Buona Strada a tutti!!!

Precedente Scrivono di noi... - 3 Successivo Buon Compleanno Caterina

9 commenti su “Scrivono di noi… – 4

  1. graspa190 il said:

    La prima foto riguarda il raduno Tartaruga del 2007, la seconda riguarda il Truck Festival di Lobia. Le foto del servizio sul Truck Festival le ho fornite io al giornalista. L’importante è che si scriva su questi appuntamenti anche per soddisfazione per chi partecipa ma sopratutto per chi organizza. Per il calendario proccede bene. Ci aggiorniamo. Buona strada.

  2. GRANDIIII e grazie a te che ti sei preso l’impegno, tacito, di fare le consultazioni… Per l’articolo va benissimo che se ne parli, un pò di precisione non guasterebbe, sai io sono sempre sospettosa e mi chiedo perchè mettere una foto dell’anno precedente; poi ti chiedi se quando leggi di qualcosa a cui non hai partecipato è recente o scaduto di un anno?!? Reale o Corretto?!? Troppe volte ho letto notizie imprecise o/e completamente stravolte sulle riviste di settore… E’ per questo motivo che sono sempre diffidente, una volta hanno scritto di me che facevo 400.000 Km l’anno, magari l’intento era buono ma chi ha un pò di conoscenza che idea si fa?

    Buona Strada!!!

  3. ragazzi, certo che quando non si cerca la popolarità e la popolarità arriva così come un fiume … vuol dire che siamo sulla buona strada!

    Fa piacere…

    Di solito di professione camionista ci possiamo fidare.

    Un saluto a voi!

    Sabrina

  4. No comment x Professione Camionista, cmq sono entusiasta del calendario maschile e nn vi nascondo la mia curiosità sul risultato ^__^ Aspetto tue notizie Graspa!

  5. Ciao Sabry

    Di Professione Camionista ci si può fidare, certo, però si potrebbe pretendere anche un pò più precisione, sono stati i primi a essere avvisati della nascita del Gruppo, ho visto il ns nome pubblicato sempre in modi scorretti, ci descrivono molto numerose dov’eravamo in due e niente dov’eravamo più di 10, vedono camion sfrecciare in pista dove io personalmente non li ho visti e sinceramente mi sarebbe anche piaciuto vederli… Se vuoi posso aggiungere che per due volte abbiamo consegnato un cd di foto, a persone diverse, dietro loro richiesta, che riguarda la mostra fotografica e non ne ho mai vista una pubblicata in due anni… Non che fosse importante, ci sono altre priorità… Ogni volta che leggo un’imprecisione mi chiedo se qualcuno controlla cosa viene pubblicato, unicamente perchè mi piacerebbe fosse “il migliore” del settore… Le critiche sono costruttive, lo abbiamo sempre detto… Come si fa poi a pretendere che non accadano inconvenienti come è successo a noi con RAITRE, se chi è del settore non scrive con precisione? Ricordi come una banale scritta LADY TRUCK ha permesso ad altri di prendersi i meriti di un’iniziativa a cui non avevano partecipato, stessa cosa per un raduno perchè dire che eravamo presenti ad uno, dove non eravamo neanche state invitate e non dirlo di altri dove c’era una provata collaborazione con gli organizzatori? Forse era meglio non scrivere proprio? Tu che dici? Un lettore che non ha modo di verificare non si fa un’idea “falsa” dell’argomento trattato? Amici mi hanno descritto un raduno in un modo, inviandomi foto e commenti al rientro, sul giorale sembrava un altro raduno, capisco le diverse interpretazioni… ma c’è un limite anche a quelle…

    Invece posso apprezzare altre cose, tipo la tempestiva dichiarazione di Venturoli su un tg: chiara, determinata e veritiera.

  6. Ciao a tutte,

    io ho un pessimo rapporto con i rappresentanti della carta stampata. Ti fanno interviste e poi quando pubblicano il pezzo quello che hai dichiarato ho viene completamente reinterpretato o non viene pubblicato per niente!!!

    Ho smesso di comprare la rivista in questione perchè l’ho sempre trovata piena di imprecisioni ed errori in quasi tutti gli articoli.

    Altre riviste di settore le reputo molto più serie ed affidabili!!!

    Ciao Buona Strada a tutte Milly!!!


  7. Incidenti: 3 morti su A23

    Mezzo pesante fermo in galleria tamponato da due autovetture

    (ANSA) – ROMA, 28 AGO – Tre persone sono morte in un tamponamento in cui sono stati coinvolti un mezzo pesante e due auto sulla A23 Palmanova-Tarvisio. L’autostrada e’ stata chiusa tra Carnia e Pontebba, verso Tarvisio. Il mezzo pesante, fermo per avaria in una galleria ed opportunamente segnalato sui pannelli a messaggio variabile, sarebbe stato tamponato da due auto. Sul luogo si registrano 2 km di coda. Per coloro che sono diretti a nord e’ d’obbligo l’uscita a Carnia con rientro a Pontebba.

    Genova, 30 lug. – Un autoarticolato ha preso fuoco sull’autostrada A26 Genova – Gravellona Toce nei pressi dello svincolo di Masone. Intorno alle 13,30 ha preso fuoco la cabina del mezzo mentre procedeva in galleria in direzione Nord all’altezza del chilometro 2. L’autostrada e’ stata chiusa per il tempo necessario dopo l’intervento della polizia stradale della sottosezione di Sampierdarena. Per le operazioni di spegnimento sono stati impegnati i pompieri del distaccamento di Multedo. Immediate le ripercussioni sul traffico con code e incolonnamenti ma senza danni alle persone.

    Telefona alla famiglia: “Voglio morire”

    E si schianta con l’auto contro un tir

    Ci sarebbe il suicidio alla base dell’incidente avvenuto sulla Statale 16 all’altezza di Bosaro tra una Mercedes e un camion. La vittima, un veronese di 35 anni, avrebbe chiamato i familiari poco prima dello schianto

    Rovigo, 27 agosto 2008 – Ancora sangue sulle strade. Un uomo ha infatti perso la vita questa mattina lungo la Statale 16 all’altezza di Bosaro. Si tratta di un 35enne di Legnago (Verona), S. P. le sue iniziali, che avrebbe deciso di schiantarsi volontariamente contro il tir per uccidersi. Secondo quanto appreso dai familiari, il conducente, poco prima dell’incidente, avrebbe telefonato manifestando l’intenzione di uccidersi.

    Sulla base di una prima ricostruzione da parte della polizia stradale, l’auto sulla quale viaggiava, una Mercedes 270, si è scontrata frontalmente con un camion. Illeso il guidatore del mezzo pesante.

    Inutili gli interventi dei sanitari del Suem e dei vigili del fuoco: per il giovane veronese non c’è stato nulla da fare..(AGI)

    Ciao a tutte/i

    anche queste sono notizie recenti… siccome però non potevano intitolare: Tir-assasino o Camion-Killer, hanno avuto molta meno rilevanza di altre notizie…

    Come sempre Buona Strada!!!

  8. che tristezza per questa serie di brutte notizie …uffa, che rabbia!

    Per tornare sulla rivista, ad Adria ho scambiato due parole con il mister cui abbiamo dedicato il ricettario e sua moglie, mi hanno identificato come AMICA DEL BIMBO di Novara con la motrice VOGLIA DI STRALIS e abbiamo parlato di lui, hanno detto di avergli dedicato un intero articolo nel numero uscito dopo ASIAGO, ma ridendo ammetteva che ci avevano ‘ricamato su’ perchè non avendo il suo numero e non potendolo intervistare hanno inventato!

    Lo diceva con molta leggerezza, una leggerezza scontata giornalistica quasi normale per chi è dell’ambiente!

    Ricordo di avergli detto “posso darglielo io il numero di cellulare, così magari lo chiama e si scusa direttamente con l’interessato” e lui sorrideva…

    Al raduno di Sossano quando ho incontrato il Bimbo, ve lo ricordate, era un po’ giù… gli ho accennato al discorso e lui aveva letto l’articolo deluso perchè non c’era scritto niente di vero!!! Con la consolazione che il suo camion ha meritato un angolo giornalistico…

    è così, chi famigliarizza con l’ambiente lo sa, chi si attiene rigidamente ai fatti … vende poco!

  9. fabiofabiofabio il said:

    Devo dare ragione a Milly…le imprecisioni sono un po’ a largo spettro, su parecchi articoli. Che unito al fatto che la metà delle pagine sono di pubblicità, non gli fanno molto onore. Ed è un peccato, perchè secondo me si pone come rivista con un taglio un po’ più “popolare” rispetto alle altre e potrebbe avere davvero successo. La mia definizione di solito è: Professione Camionista si finisce in una sera, Tuttotrasporti in una settimana, Vado e Torno in 15 giorni…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.