21 commenti

Saremo famose?!?

Ciao a tutte/iSegnali x tutto

Pericolocome diciamo sempre, non siamo a caccia di pubblicità personale, ma cogliamo le occasioni che ci presentano di parlare con i media, per far conoscere il gruppo, promuovere le nostre piccole iniziative e per quanto ci è possibile far vedere Progressoun altro lato del mondo dei camionisti, att tornadotroppo spesso descritto come una banda di criminali… ; con questo spirito ho accolto in cabina con me Valeria Collevecchio,inviata di Raitre, domenica alle 12 dopo TG3, nella rubrica "Persone"andrà in onda, speriamo bene, io non so abituata ne Divietoalla telecamera, ne ad avere ospiti in cabina… ma come ha detto lei: sono dei professionisti e avranno saputo trarre il no pipì...meglio… quindi il merito è loro;li ringrazio per la loro pazienza e per la loro simpatia.  Altro appuntamento, a dire il vero 3, su Isoradio, con Michele La Torre che considero cartelliun’amico…, quindi è stato più semplice parlarci, andrà in onda mercoledì alle 6,40, poi alle 8,40 e alle 10,20; in questi tre interventi ho cercato di parlare dei nostri calendari, di quelli dei Fans e poi del blog… se avete tempo e voglia seguiteli e poi scriveteci qui… le cartelli 2critiche sono sempre costruttive…. Non diventeremo famose, non è quello che vogliamo… ma speriamo lo diventino le nostre iniziative….

 BUONA STRADA!!!!Attenzione innamorati vaganti

 

About The Author

21 Comments

  1. ggiiuulliiaa ha detto:

    sabrina è in autoscuola e io cercherò di registrarlo!

    che forti che siete! anche in televisione ci siete! bene! sarà un’intervista come quella di Lilly Gruber sul camion di Caterina!

    mi mancano due pagine per finire di leggerlo, è stato veramente significativo e affascinante! consiglio a tutte di leggerlo, perchè fa capire quanto è importante la donna nel mondo del lavoro e come si sta emancipando, dell’idea delle “quote rosa” e come in certi campi sia molto difficile per la donna farsi strada!!!!

    Anche la storia di Caterina mi ha colpito molto!

    Gisy, è pur sempre un’esperienza!

    sono sicura che questo servizio domani sarà altrettanto interessante!

    Giulia

  2. Misteriosa ha detto:

    Wow nn vedo l’ora! aspettiamo anche di vederlo sul blog! Giulia, sai se Sabry è riuscita a filmare l’apparizione dei calendari in tv?

  3. ggiiuulliiaa ha detto:

    ciao a tutte/i, io ho registrato tutto il racconto di Gisi, bravissima! unica!

    l’apparizione dei calendari su mattino5 non siamo riuscite a vederla.

    Ho invece visto e registrato comunque su raitre gisella poco fa!

    che brave che siete, proprio come dice Gisi questa è vera passione! complimenti!

    sul filmato c’era anche Marzia! però! che fatalità, anche lei, pochi metri più avanti!

    sì, Rò, non ti preoccupare, mia sorella appena tornerà a casa dall’autoscuola cercherà di riportarlo sul blog!

    beh secondo me deve essere sempre un’avventura montare sul camion e guidare ogni giorno! deve essere emozionante e non facile!

    complimenti a tutte voi!!!!!!!!

    quasi quasi vi invidio!



    ciao e buona strada a tutte, continuate così e siate sempre prudenti!!!! non si sa mai!!!!!


    un bacione!

    Giulia

  4. ironduckmoni ha detto:

    Grande Gisy!! E’ sempre un piacere vederti, anche in video!! In pochi minuti hai saputo dire tutto quello che c’era da dire!!!Del lavoro, della famiglia, dei calendari, del blog, dei problemi… Dai, lo so che la registrazione è stata ben più lunga, però devo proprio fare i complimenti a Valeria e ai suoi collaboratori per aver fatto capire in pochi minuti cos’è la ns vita sul camion….mi è piaciuto veramente molto!!!

    Adesso spero di riuscire a sentirti su Isoradio con Michele La Torre, e a proposito di Michele e di Fabio Montanaro, li ho ascoltati l’altra sera a Trasporto Italia mentre parlavano delle aree di servizio in Italia, soprattutto del fatto che sono insufficienti e anche delle carenze dei servizi dedicati ai camionisti, e Michele ha fatto notare che ora in Italia ci sono sempre più donne camioniste e che purtroppo a volte si devono “arrangiare” perchè per le donne è ancora peggio che per gli uomini ( raccontava di docce improvvisate fatte con le bottiglie dell’acqua….), che dire: GRAZIE per esserti ricordato di noi!!!

    A tutti Buona Strada sempre!!

    Moni.

  5. gisytruck ha detto:

    BENE… è andata bene; Valeria e Stefano sono riusciti a far vedere il mondo del trasporto sotto un aspetto umano, attraverso la mia storia, che vista in tv sembra importante, ma sono solo una delle “tante”. Li ho ringraziati con un msg, ma lo ripeto qua: Grandi!!! Davvero Bravi!!!

  6. gisytruck ha detto:

    Per quanto riguarda Michele, che conosco da tempo, ritengo che abbia sempre avuto un occhio di riguardo nei nostri confronti e ci abbia dimostrato stima in diverse occasioni, in maniera semplice, come siamo noi; mi fa piacere che abbia ricordato le difficoltà delle aree di sosta e nello specifico quelle che incontriamo noi…

    Fabio non lo conosco di persona, ma al telefono tante volte ci siamo scambiati opinioni ed informazioni, credo che anche lui abbia profonda conoscenza del nostro settore e stima per le lady truck e pe il BUONA STRADA Lady Truck Drivr Team in particolare… Se a Mony è piaciuto quel servizio, che io non ho sentio, immagino sarebbe piaciut anche a me… BUONA STRADA a tutte!!!

  7. graspa190 ha detto:

    Se devo essere sincero non mi è mai capitato di vedere la Gisy per due giorni di seguito e in due situazioni diverse. Comunque fa piacere che qualcuno abbia imboccato la buona strada. E’ stato piacevole accendere la tv e vedere la Gisy e il suto Titty. Se il blog accorcia le distanze tra le bloggers, la tv in questo caso aiuta a far vedere il cuore vero di questo fenomeno che è Lady Truck Driver Team. Buona strada.

  8. anonimo ha detto:

    Negli ultimi tempi,un numero crescente di donne è entrato a far parte del mondo del lavoro come camionista;questo si nota specialmente per le donne giovani,prima cioè che sorga l’impegno dei figli o quando i figli sono già cresciuti. Molte donne sposate non fanno che aggiungere il lavoro ai loro preesistenti impegni familiari: alcune si trovano quindi in difficoltà con i superiori,che non comprendono il loro bisogno di un orario flessibile,e con i familiari,che non intendono modificare la distribuzione e l’organizzazione dei compiti domestici.”La donna deve rimanere a casa, tra i fornelli”,si sosteneva una volta con,in più , la convinzione che il lavoro avesse conseguenze negative sull’andamento della famiglia e sullo sviluppo dei figli;l’idea che la moglie debba fare la “casalinga”continua ad avere un certo credito tra gli uomini e in certe classi sociali.In effetti,oggi si considera anche l’incidenza di vari fattori quali,per esempio,lo stato di soddisfazione o insoddisfazione della donna. Ancora :pure ai nostri giorni si tende a pensare che vi siano lavori tipicamente “da donna”(maestra,assistente sociale,pediatra ) e tipicamente “da uomo”(meccanico,camionista,taxista,chirurgo,impiegato in ruoli di grande responsabiltà);inoltre, i primi sono consderati come lavori di serie B. E’ stato dimostrato che quando una professione prima ritenuta “da uomo” comincia a essere esercitata anche da donne, come è avvenuto per l’architettura e la psicologia,il suo prestigio e il suo grado di “desiderabilità” diminuiscono bruscamente.Un altro pregiudizio nei confronti della donna che lavora è il ritenere che questa,in genere,lo faccia per motivi “futili”:per comprarsi un abito in più,magari,o per rinnovare l’arredamento domestico.La realtà è ben diversa. La mia si chiama Amore e Passione per il camion,ma chi non fà questo lavoro non può capire cosa voglio dire.Buona Strada a tutte ciao Gis.

    da Angy.

  9. gisytruck ha detto:

    Ciao Angy

    dopo aver letto il tuo commento, sono ancora più contenta di sapere che presto sarai alla guida di un Volvo; in queste righe traspare la tua grande passione; perseverare ti è stato favorevole, non vedo l’ora di rileggerti qui, non solo a commentare ma a raccontarci viaggi e senzazioni… intanto potresti raccontare come e quando nata la tua passione per la guida dei camion….

    Buona Strada Sempre!!!

  10. gisytruck ha detto:

    Nella posta elettronica [email protected] è arrivato questo messaggio, mi ha commosso e l’ho voluto conividere con voi, poche parole ma….

    …un saluto a tutte le donne che,con sacrificio e grande passione,attraversano

    le strade di questo paese e non solo.

    Un servizio mandato in onda su rai 3 oggi 30 nov.,attraverso il racconto

    della sig.ra Corradini di Modena,(scusatemi ma non ricordo il nome),

    ha mostrato uno spaccato di vita poco comune.

    Quindi per dirlo con le Vostre parole “Buona Strada”…

  11. FrancescoPatti ha detto:

    L’ho visto!…Ho appena visto “Persone”. Avevo programmato il videoregistratore questa mattina e adesso ho visto la puntata.

    Bel servizio davvero, fatto bene. Pochi minuti sono stati sufficienti per un quadro chiaro e completo della situazione: baracchino, passione, blog, rischi, attese, famiglia, colleghi…Non mancava proprio nulla.

    E come al solito ho appreso qualcosa che neppure immaginavo. Pensavo infatti che un grande complesso come Malpensa fosse organizzato in modo da ridurre praticamente a zero le attese. Invece anche lì ore e ore ad aspettare.

    Gisy, posso chiederti se la troupe di RaiTre è rimasta ininterrottamente con te trascorrendo su Titty anche le ore della notte?

    Ciao a tutti.

  12. FrancescoPatti ha detto:

    Dimenticavo: ho trovato particolarmente indovinata la colonna sonora affidata a “Certe notti” di Luciano Ligabue.

  13. millybar63 ha detto:

    Grande Gisy,

    belissimo il servizio di Rai 3.

    Dopo tanto un servizio che non ci descrive come di solito: sporchi brutti e cattivi!!! Complimenti alla troup di Rai 3. In attesa della tua prossima intervista, Buona Strada!!! Milly!!!

  14. gisytruck ha detto:

    Grazie Milly, tu hai vissuto con me la prima volta in tv e sai cosa mi è costato in emotività… quindi non punzecchiare…, siamo in tante e ognuna dovrà fare la sua parte… portavoce va bene, ma sempre la stessa crea protagonismo e non sono del parere, è il motivo per cui ho indicato Cate per ciò che cercava l’assistente di Lilli Gruber, Le tre amiche: Simona, Patty e Cristina per una rivista, Marzia per una tv satellitare e una locale, lo scambio di percorsi con Mony per Varesenesw, poi ancora Angela, Patrizia ed io per Mattino 5… all’elenco si dovrebbe aggiungere presto il racconto di un sogno realizzato da una delle lady truck, sognare è positivo e vedere che il sogno di una di noi si è realizzato è un segnale che non bisogna arrendersi mai…

    La prossima volta mi accompagnerai?

  15. anonimo ha detto:

    Scusate, irrompo anche qui dopo il blog su libero!

    Io non sono un’autista ma solo una ehm ammiratrice, visto che adoro i motori. Ho visto Gisella in tv e ho deciso di venirvi a trovare per augurarvi anche io buona strada!

    ciao ciao Anna

  16. gisytruck ha detto:

    Ti ringrazio Anna per le tue parole su libero… anche di essere venuta a trovarci qui, torna quando hai tempo e voglia, anche noi abbiamo le tue stesse passioni; nelle pagine precedenti del blog secondo me toverai cose interessanti…. Buona Strada!!!

  17. gisytruck ha detto:

    Come dicevo: nessuna primadonna…

    Dopo Rò, io, Mony,Patty,Cate, Marzia, Angela,Simo e Elda ora tocca ad altre prestare la loro immagine per contribuire a dare un’altra visione del mondo dei “camionari”…. sarà il turno di Antonella di Messina con ospiti in cabina, per raccontare la realizzazione del suo sogno… ma se la caverà benissimo,è abituata ad affrontare dure prove, questa sarà solo un’esperienza nuova…

    Invece Tania ha bisogno di tutto il vostro supporto morale, niente Grande Fratello, ma interverrà in una trasmissione dove metti a disposizione l’immagine, la vita personale, la famiglia, le scelte personali e le opinioni… dopo il primo colloquio si è resa conto che sarà dura e che dovrà dedicarci molto tempo…

  18. millybar63 ha detto:

    Ciao Gisy,

    compatibilmente con il mio tempo libero sono sempre pronta ad accompagnarti da qualunque parte!!!

    Ma la mia allergia ai giornalisti fa sì che io non soffra assolutamente d’invidia nei confronti tuoi o delle altre che si mettono in gioco per far capire la nostra passione per questo lavoro. Stò con piacere dietro alle telecamere a fare da supporto morale in caso di necessità!!!

    Ciao a presto Milly!!!

  19. gisytruck ha detto:

    Grazie a tutti quelli che mi hanno telefonato e mandato msg per la ripresa con Raitre e i passaggi a Isoradio… portavoce del gruppo per me significa anche questo… mettere la riservatezza e cercare di dare al mondo “esterno” un visione umana e realistica… Quando capiterà l’occasione sarò felice della tua compagnia Milly… sempre indispensabile e piacevole… come ai raduni… BUONA STRADA!!

  20. anonimo ha detto:

    Ciao Gisy ti abbiamo visto in tv qualche giorno fa sulla trasmissione “persone” sulla rai….che emozione e che grande che sei. Un bacione forte da Ivana

  21. gisytruck ha detto:

    Grazie per il bacione, ricambio… non sono io ad essere grande, ma il gruppo e le motivazioni…. Torna a trovarci!!

Leave A Reply