il gioco dell'anatra….

Ciao a tutti….

È ormai il 3 di gennaio del 2009…comincio ad avere un po’ di nostalgia del pupetto….stare Auguritroppo a casa non mi fa bene visto che son giorni che sono alle prese col mal di testa….

Ma a parte questo devo dire che l’anno nuovo è cominciato bene!!!   Nevica

Eravamo in compagnia di amici….dovevamo essere un po’ di più, ma per un motivo o per un altro alcuni hanno dato “forfait” e ci siamo ritrovati con Marcella e Mario a casa loro, e “grandissimo” è venuto anche Roby a passare la serata con noi!! E’ arrivato con la neve e con la neve bella ghiacciata è ripartito la mattina dopo…..

  Moni e Mario al lavoro per finire il gioco    La serata è trascorsa serena, prima a fare un giro con Roby al Garage OMT a vedere un po’ di camion e altre belle cose, poi in casa mangiando, chiacchierando, brindando all’anno nuovo, guardando foto e filmati di camion, pure un film ci siamo visti nel corso della notte: “Svalvolati on the road”, cosi ci siamo fatti anche delle belle Marcy e Mariorisate, poi abbiamo giocato al “Gioco dell’anatra (di gomma) versione personalizzata da Marcy del più classico gioco dell’oca….ma qui era tutto in versione camionistica…dalle Marcy Mario Robycaselle con autogrill e divieti di sorpasso, le trattorie e le gomme bucate alle “pedine”: dei camioncini di legno fatti da Ste e colorati da Mario!!

                                          Stef

Poi fuori dai vetri è venuto chiaro, Marcy ha preparato la colazione ed è arrivato il momento dei saluti, dei baci, degli abbracci…e con un po’ di tristezza di tornare a casa!!

il giocoBello, bello, sono stata veramente bene e in buona compagnia (a parte il mio eterno mal di testa…) e spero che l’anno nuovo sia sereno come le prime ore trascorse con i miei carissimi amici!!!! A loro un abbraccio grande e a voi tutti un augurio di un Buon 2009 felice!!!!!

BUONA STRADA!!!!

Moni.

dall'album degli incontri – 5

budapest_foto 463Stamattina siamo rientrate dal nostro viaggio a Budapest, sarebbe bello scrivere un diario di viaggio "alla Moni", ma sarebbe troppo lungo e noioso per tutte le cose che abbiamo visto, fra musei, chiese, piazze, mercatini, vie pedonali…. abbiamo proprio fatto il pieno (912 foto)!

Nel pomeriggio di ritorno da un altro bel viaggio di capodanno, si sono fermati di passaggio 2 ospiti inaspettati: Ivan e Tiziana dalla Bosnia con il furgone!!!!!!!!! ehhhh che sorpresa!!!!!!!

Ivan ha pensato di fare un regalino a Sabrina sperando che anche lei da Budapest si fosse ricordata di lui con altrettanto un souvenir….e invece mia sorella "cuore di pietra" non gli ha portato un bel niente visto che lui viaggiava in dolce compagnia di Tiziana!!!!tiziana e ivan

Scherzo, Ivan aveva chiesto a Sabrina di andare in Bosnia con lui, ma lei non ha voluto (loro sono amici e non ci sono gelosie)!

Ivan / Graspa, in astinenza dal blog da più di un mese, ci ha subito chiesto di entrare in Internet e non si staccava più dal video…ivan in astinenza dal blogINCREDIBILE!!!! IL POTERE DEL BLOG!!!! Tiziana era impaziente, penso per la stanchezza, ripeteva ‘dai andiamo’, e lui lì incollato a scrivere commenti e leggere le novità. Sono stata contenta della loro visita, anche perchè era un bel po’ – DALL’ULTIMA CENA!!! – che non ci vedevamo.

FOTO DI RITO PER IL BLOG E ANCORA AUGURI DI BUON ANNO!

foto di rito

finalmente sono riuscita a scrivere un post con foto, è la prima volta, come è venuto secondo te Rò? (sempre con un po’ d’aiuto di mia sorella però)

Presepio femminista…

Ciao ragazze,

vi presento Simona, una mia cara collega di lavoro con certe strane idee femministe in testa… Lei sembra una ragazzina, ma ha già marito ed è  mamma di due ragazze (18 e 15 anni) vive a Treviso (anche se lei è Brianzola) e lavora nell’ufficio accanto al mio, è perito tessile. Spesso andiamo a bere il caffè insieme e parliamo … quasi sempre dello stesso argomento: quanto stiamo faticando per trovare REALIZZAZIONE LAVORATIVA. Lei si è messa in testa di voler arrivare a fare qualcosa che le piace e che le dia maggior soddisfazione – l’ambiente in cui si trova/ci troviamo è abbastanza ostile….direi sensibile alle minnigonne e alle scollature abbondanti e lei non è decisamente il tipo che vuole apparire per ottenere agevolazioni !!! Però nel suo ambito è la più tecnica…ha occhio ed esperienza, io spesso le chiedo consulenze, quando non si capisce che finissaggio ha un tessuto o quale difetto di trama ci sia, si va da Simona!!! Purtroppo si va da lei solo nel momento del bisogno, poi per tante cose viene ignorata e la sua professionalità non viene mai riconosciuta, tutti lo sanno che è brava, nessuno lo dice o lo fa notare…. Senza dire niente a nessuno si è iscritta all’università (psicologia del lavoro) ed è quasi arrivata alla laurea, nei prossimi mesi farà il tirocinio, parallelamente continuerà il suo lavoro, manderà avanti la sua famiglia e tutto il resto… io non so come faccia ma lei dice che le donne hanno una marcia in più, altro che sesso debole!!! Mi colpisce molto quanto è tenace … e quanto questa voglia cambiamento assomigli alla mia!!! DSC08634

Vi ho scritto di lei perchè attraverso il libro di Lilly Gruber nel racconto di Caterina è venuta a sapere delle ladytruck e quando ha sentito i miei racconti sui raduni e sulle cene e soprattutto su un gruppo di donne camioniste che frequentavo, ha collegato con Caterina!!!! …così ha voluto saperne di più sul gruppo!

Sorrido all’idea delle sue idee femministe: "sono le donne che mandano avanti il mondo … dio e’ vita , la vita e’ femmina"… pensate che nel presepio di casa sua, da anni mette statuine di donne al lavoro perchè è convinta che anche a quel tempo il ruolo delle donne fosse fondamentale… e io che non ci credevo, le ho chiesto una foto!!! Eccola, c’è solo un ragazzino con un pesce in mano e…San Giuseppe … le sue figlie l’hanno voluto mettere per il quadretto della natività… ma, per il contributo ‘vero’ alla nascita di Gesù …non è che abbia fatto molto lui…

A parte gli scherzi, Simona simpatizza molto per tutte noi, spesso le parlo del gruppo, mi ha chiesto se può comprare anche lei la nostra targa rosa da mettere sulla moto!!! le ho regalato il nostro calendario che ha portato a casa con piacere e… anche lei fa il tifo per noi!!!

Spero che riesca a realizzare tutti i suoi sogni e che per lei il 2009 sia l’anno della svolta!!! Buona strada Simona! 

p.s. ecco simona con i suoi ragazzi del karatè

simona e i suoi bambini