Regalo di compeanno

 

Ciao a tutte/iTruck rose  blu 1

Nei giorni precedenti le festività e il mio compleanno, un cliente mi manda a consegnare al Sud, forse perché sono stata buona durante 090820081126l’anno… per me è davvero n bel regalo; l’anno scorso ho viaggiato col vento forte costante e mi sembrava di dover correggere la rotta come al timone di una barca, quest’anno ci sono stati diversi cambiamenti negli orari e Herbert e Massimonell’organizzazione, invece di andare con due camion il lunedì, io sono andata col "CHE" il mercoledì. Fabio ha impiegato tutto il martedì pomeriggio tra aspettare, sistemare e legare i macchinari; in seconda serata, dopo il film sono partita, in collegamento telefonico con Mony, lei va in Toscana e scenderà per la Cisa. Quello che qualche anno fa era consuetudine ora mi Truck rose blusembra una vacanza, faccio un’immersione nei ricordi e nella nostalgia, curiosa cerco punti di riferimento e cambiamenti, mi fa piacere rifare questo percorso ma in prossimità di Fabro comincio a sentire la stanchezza, vorrei fermarmi, entro ed esco per miracolo, l’area di servizio è stipata, ci sono camion parcheggiati ovunque anche ad impedire il transito; proseguo e ripeto l’esperienza con altre due ads, a Magliano Sabina sono tentata di uscire per raggiungere il parcheggio del Milena1ristorante di fronte al casello, ma si vedono i lampeggianti dei camion dei pompieri, non è il caso, ci saranno problemi di allagamento, le campagne sono enormi specchi d’acqua… finalmente trovo una piazzuola libera, mi fermo e appoggio la testa sul cuscino pensando che gli ultimi 20/30 minuti ho dovuto impegnarmi molto per non rischiare, triste ma vero, non è sempre colpa degli autisti se non si fermano a dormire e qualche minuto potrebbe essere fatale, a volte lo è. Al risveglio riprendo il truckstar2008viaggio, comincia a schiarire, colazione alla Macchia Sud, l’ultima volta c’ero stata con Tania ed era semideserta, ora è strapiena e c’impiego mezzora x doppia P e colazione. All’arrivo scopro che c’è stata un’incomprensione tra il committente e il destinatario, giro di telefonate per una verifica e quando mi rendo conto che dovrò fare chiccouna sosta forzata di 5 ore provo a rimettermi a dormire; fra telefonate e rumori provenienti dall’autostrada che passa di fianco al piazzale di scarico mi addormento tardi, i magazzinieri sono venuti a chiedere se volevo un’auto per andare in centro per vedere la città e andare a pranzo, troppo gentili ma ho aperto la 21042007176centina e nessuna voglia di richiudere ne di passeggiare, per quel po’ che ricordo Caserta è una città molto bella a Dicembre con i tradizionali presepi posizionati nelle vie, incantevoli. Dopo aver scaricato velocemente senza altri problemi, riparto verso il nord, cercando di catturare e memorizzare più dettagli possibili, chissà Immagine_126quando ci ritornerò… chissà quando rifarò questo tragitto? Chissà quante cose saranno cambiate nel frattempo? Chissà se è normale avere nostalgia per strade e città che hai visto solo di passaggio?

Buona strada a Tutte/i !!! gisy