Crea sito
7 commenti

85 km orari…

Ciao a tutte/i

 quando si viaggia in solitudine, in tranquillità, senza le difficoltà di condizioni climatiche avverse, con la musica in sottofondo, in perfetto orario con la tabella di marcia, sguardo fisso sulla strada e tutto il tempo per riordinare i pensieri… qualche km e …Porca Miseria!…; un altro camion mi Divietiha raggiunto e ha scartato a sinistra appena in tempo, prima di colpire Titty, …ancora una volta… mi è andata bene! Da qualche settimana ho dovuto far attivare il limitatore, come previsto per i mezzi immatricolati dal 2002, la velocità massima che raggiunge è 85,5 km, troppo pochi, chi mi raggiunge pensa che viaggi a 89/90, così non rallentano per poi scartare improvvisamente e PERICOLOSAMENTE; cosa succederà quando il conducente non potrà spostarsi a sinistra perché la corsia è impegnata? Titty è una motrice leggera e dovesse essere colpita nelle migliore delle ipotesi mi ritroverò fiondata giù per il terrapieno a fianco dell’autostrada, nella peggiore contro il pilone di un ponte. Questa velocità non consente di mantenere la fila, anzi scatena un susseguirsi di sorpassi, mi chiedo dove sta la tanto declamata SICUREZZA, c’è rischio continuo; qui l’unica cosa sicura è che prima o poi qualcuno mi tamponerà e  in caso d’urto la differenza di velocità sommata alla differenza di peso mi farà finire tra le vittime della strada. Controllo in continuazione gli specchi che mi evitino, ma cosa potrei fare in caso contrario? Come in tutti i drammi che si rispettino c’è anche la beffa… le motrici immatricolate prima del 2002 non hanno l’obbligo di montare il limitatore, ne avete mai guidata una? In fatto d’efficienza dell’impianto frenante non c’ è paragone… eppure chi legifera pensa di aver incrementato la sicurezza, quei pochi km di differenza invece creano continue situazioni di pericolo per me e per gli altri… una mattina uno Stralis rosso , per evitarmi ha sterzato bruscamente, a parte le strombazzate delle vetture in terza corsia che fortunatamente lo hanno evitato, ha percorso diversi metri zig-zagando spinto dal peso del semirimorchio…. È andata bene ancora… Scusatemi per lo sfogo, ma dovesse capitarvi di vedere il “mio” canarino giallo sui portelloni posteriori, spostatevi nella corsia di sorpasso, mi eviterete una dosa di panico.

BUONA STRADA a tutte/i !!!

About The Author

7 Comments

  1. Misteriosa ha detto:

    E’ un problema nn da poco. Vedo anch’io quando son stracarica in salita che mi sorpassano all’ultimo momento, come fa la maggior parte dei camion lanciati purtroppo. E se mi si bloccasse ancora il rimorchio sulla grande come qualche tempo fa? dov’è la distanza di sicurezza? ho sentito che la stradale ha cominciato a multare chi la supera e fa bene!!! se dovessi accorgerti che qualcuno si sta avvicinando troppo prova ad accennare un colpo di freni o inserisci le 4 frecce così si scosterà con un pò d’anticipo.

  2. gisytruck ha detto:

    Hai ragione Rò.. ma sono il 90% dei camion che si avvicinano troppo, dovrei viaggiare praticamente con le 4 frecce inserite, per ora mi comprerò un adesivo “Veicolo lentoooo, molto lento!!!”

  3. Gpiero77 ha detto:

    Mi scusi Signora ma… Titty supera’ le 12 ton.? A vederlo non si direbbe.

    Comunque credo sia una moda quella di sorpassare come se fossero tutti piloti, mettono le frecce all’ultimo momento (se le mettono), non si agevolano durante i sorpassi (da parte di tutti e due i conducenti), ecc. ecc.

    Per concludere, posso capire se c’e’ nebbia, ma in una giornata “normale” una motrice si nota e anche lo scarto della velocita’, poi se uno e’ distratto o per un motivo o per l’altro e’ un altr discorso!

    Ciao Gisy fai a modo!

  4. ironduckmoni ha detto:

    Dai Gisy, vorrà dire che se siamo nella stessa direzione non ci potremo mai sorpassare!!! No, scherzo, il mio pupetto che è ben oltre le tue dodici ton ha il limitatore tarato ben più alto, non per niente è francese, ed esce cosi dalla casa….certo che questa cosa che fino a ieri potevate fare i 100 km/h e ora solo gli 85 è ben strana (diciamo stupida…), poi dovrebbe essere o tutti o nessuno se no non si capisce più niente e magari ti prendi anche le parole perchè intralci (tipo nei tratti dove c’è il divieto di sorpasso). Vedrai che ci farai l’abitudine ad andar “tranquilla”, io normalmente viaggio a quella velocità e sfutto lo scarto del limitatore solo per i sorpassi. Mi è capitato di qualcuno che arriva all’ultimo e poi scarta, ma come dice GPiero, sono quelli distratti, alla fine stai andando un 5 all’ora meno della media…i corridori non li contiamo perchè quelli che corrono DEVONO stare attenti e lo sanno!!! (almeno si spera!!)

    Cmq speriamo sempre nella fortuna e nella BUONA STRADA!!!

    Ciao!!!

    Moni.

  5. giannimille ha detto:

    Ciao Gisy, ancora nn ti ho fatto gli auguri di buon anno, prendo l’accasione anche se in ritardo per farlo.

    In riferimento a quanto scrivi bisogna dire che tutti o quasi viaggiono a limitatore e nn alla velocita da codice che è 80 kmh, da qui si viene ha creare una situazione di pericolo perchè per mantenere i 90 kmh, bisogna come si dice in gergo giocare un po con l’acceleratore e si finisce per andare troppo sotto, se poi c’è distrazione o stanchezza la cosa puo essere fatale. Logicamente nn teniamo conto di quelli che hanno il limitatore manomesso (sono pochi ma i cretini della categoria ci sono sempre, come chi dichiara di drogarsi, daneggiando cosi l’immagine di persone che svolgono il proprio lavoro con serietà). Il limitatore però puo essere tarato a 90 kmh e nn a 85, in virtù della direttiva N° 92/6 CEE, recepita dall’Italia il 02 Marzo 05 G.U. N° 50.

    Gisy, un mese fa sul giornalino che tu sai, ho sollevato un altro problema che l’Italia nn ha ancora risolto. Il nostro governo ha recepito la normativa EU che obbliga l’istallazione del limitatore sui veicoli merci sotto le 12 t. senza però modificare il codice della strada che permette a tali mezzi di andare a 100 kmh. Stiamo a vedere se qualcuno dall’alto si degna di rispondere, a me o al direttore del giornale (che tu conosci).

    Saluti a te e neve permettendo BUONA STRADA a tutte/i.

  6. gisytruck ha detto:

    Sono in partenza, ma col “CHE”, per evitare il rischio… per stasera, poi dovrò riprendere a penare…

    Sono tanti mesi che ho smesso di correre, tanto con due scarichi finiscono prima di arrivare a casa sia le ore che le energie…

    Ringrazio Gianni per gli Auguri e aspetto anch’io con curiosità la risposta alla richiesta di chiarimento su questa “incongruenza” che si è venuta a creare tra le normative… Siamo o no in Europa?

  7. lorenzoHB9TWP ha detto:

    Ciao Gisy il problema lo puoi risolvere facilmente rivolgendoti al tuo elettrauto, la nuova legge prevede si che venga installato il limitatore con la taratura uguale ai mezzi di ptt superiore ma prevede anche che lo scarto ti permetta di raggiungere una velocita max di 90 km/h per cui basta innalzare la soglia di intervento restando pur sempre nella legalità. Ciao Lorenzo

Leave A Reply