Crea sito
8 commenti

CRISI NERAAAAA!!!!

Ciao a tutte/i

 

che malinconia che porta questa situazione d’incertezza economica… è vero i soldi non fanno la felicità, ma l’incertezza sul futuro porta una tristezza che non ti permette serenità, tanto meno la felicità; per essere felici serve serenità interiore e quando hai preoccupazioni e le vedi riflesse anche sui visi delle persone che frequenti si crea una spirale di negatività… posso anche valutare che a me non va peggio di molti altri, ma come proseguirà? cosa succederà in seguito? a breve cosa ci aspetta? Senza tanti complimenti le ditte hanno rivisto le abitudini e sembrano altri posti, molto diversi da ciò che erano… quello che era ovvio è diventato casuale o una concessione… Un collega  mi ha raccontato che dopo 14 anni nella stessa ditta, che ha curato come fosse sua,  si è trovato a dover scegliere di non  portare il suo cane in viaggio, accettato fino ad ora, a malincuore ha dovuto cercare un’alternativa … finchè ci sono alternative… tante di noi hanno subito cambiamenti nell’ambito del lavoro, è preoccupante e soprattutto è inquietante non sapere fino a quando durerà… un problema per tutti… o quasi!!!

Ci sentiamo dire che ci servirà per educarci, che siamo troppo abituati allo spreco, ma non è forse su questo consumismo che stava in piedi l’economia, ora che si compra solo l’essenziale non sta crollando tutto come un castello di carte?

Possiamo forse credere a chi ci dice che non bisogna allarmarsi, credo proprio di no, non vedo miglioramenti; a differenza di altri periodi di stallo economico, stavolta non ci sono settori immuni, che continuano a funzionare e sostengono il resto, stavolta siamo tutti coinvolti;

 Buona Strada a tutti!!!

 

About The Author

8 Comments

  1. ironduckmoni ha detto:

    E’ dura veramente….forse saranno contenti quelli che odiano i camion, visto che ce n’è sempre meno in giro per le strade….qualcuno dice che siamo una specie in via di estinzione…però facevamo girare tutto…e se noi non giriamo vuol dire anche che non c’è niente da far girare…che giro vizioso…speriamo di venirne fuori presto….o finiremo per affondare tutti. Stasera son pessimista….

  2. Misteriosa ha detto:

    Eh sì c’è molta calma, troppa calma. Non ho mai visto la A22 e la A4 così meno trafficate, sembra di viaggiare nei giorni di divieto… che se una volta mi davo della sfigata xchè i giorni di fermo non sono previsti x i camion frigo che girano sempre, ora prego invece che non arrivino mai.

  3. FrancescoPatti ha detto:

    Scusate la chiusura mentale, ma qual è la connessione fra la crisi e la sopraggiunta impossibilità a portarsi il cane in viaggio?…

  4. sosladydriver ha detto:

    non me ne intendo ma io la interpreto così:

    il cane in questo caso è simbolo di un potere perso, di gestione autonoma del lavoro, potere decisionale almeno dentro la cabina! adesso il coltello dalla parte del manico ce l’hanno sempre più i ‘capi’ e sempre meno gli autisti…

  5. gisytruck ha detto:

    Hai ragione Fra… scritto così è inconprensibile…

    I titolari colgono l’occasione per schiumare, per primi, dal gruppo gli autisti che costano tanto e hanno accumulato negli anni più conoscenze di loro stessi… il cane è solo un pretesto, poi viene il portarsi il camion a casa, averlo allestito in un determinato modo, parlare direttamente col commitente, la manutenzione e tantissime altre cose… la realtà è equando l’economia “gira” queste cose sono irrilevanti e ora invece sembrano determinanti!?!?

  6. blutornado ha detto:

    ciao a tutti la crisi la sto vivendo in pieno io lavoro come “terzista agricolo” sono a contratto stagionale il mio periodo di lavoro va da maggio a ottobre poi ovviamente cerco un lavoro per portar fuori l’inverno senza andare a gravare sulle tasche dei miei diciamo che quest’anno non ho trovato un posto di lavoro ogni posto mi davano la stessa risposta SIAMO IN CRISI quindi io dico il mio parere secondo me se nn cambia qualkosa dall’alto siamo veramente messi male cmq ciao a tutte e buona strada

  7. anonimo ha detto:

    Ciao ragazze e’ tanto che non scrivo, il settore del trasporto e’ anni che e’ incrisi, ma cosi’ proprio non si era mai stati!!!!!!!

    Io ho perso tutto e sto vedendo i miei sacrifici andare in rotoli!!

    Ma poi mi dico che non posso mollare, il problema che manca il lavoro e se hai da lavorare non sai se poi ti pagheranno.

    Ma e’ possibile che nessuno fa niente, la crisi e’ solo per noi, perche’ io che faccio l’estero scendo vuota dal Belgio mentre quelli dei paesi dell’est no!!!!!

    E’ possibile che con questa crisi nessuno li manda a casa e ci si tiene il lavoro per noi????

    Ciao a tutte e BUONA STRADA da AGATA

  8. ironduckmoni ha detto:

    Ciao Agata, mi dispiace sentirti dire queste cose, speravo che almeno voi che fate l’internazionale stavate un pò meglio. Ho sentito di tanti a cui è stato chiesto di abbassare i prezzi, per superare la crisi!!! Be, grazie, ma ai trasportatori chi li abbassa i costi? Forse i petrolieri? Ma quando si comincerà a colpire chi si continua comunque ad arricchire? E’ vero che è sceso il prezzo del gasolio, ma quello del petrolio è proprio crollato….e nessuno fa niente, come sempre. Mi domando dove si vuole arrivare….

    Ciao e buona strada, nella speranza che migliori. Un bacione al tuo piccolino!

    Moni.

Leave A Reply