Crea sito
5 commenti

Presepio femminista…

Ciao ragazze,

vi presento Simona, una mia cara collega di lavoro con certe strane idee femministe in testa… Lei sembra una ragazzina, ma ha già marito ed è  mamma di due ragazze (18 e 15 anni) vive a Treviso (anche se lei è Brianzola) e lavora nell’ufficio accanto al mio, è perito tessile. Spesso andiamo a bere il caffè insieme e parliamo … quasi sempre dello stesso argomento: quanto stiamo faticando per trovare REALIZZAZIONE LAVORATIVA. Lei si è messa in testa di voler arrivare a fare qualcosa che le piace e che le dia maggior soddisfazione – l’ambiente in cui si trova/ci troviamo è abbastanza ostile….direi sensibile alle minnigonne e alle scollature abbondanti e lei non è decisamente il tipo che vuole apparire per ottenere agevolazioni !!! Però nel suo ambito è la più tecnica…ha occhio ed esperienza, io spesso le chiedo consulenze, quando non si capisce che finissaggio ha un tessuto o quale difetto di trama ci sia, si va da Simona!!! Purtroppo si va da lei solo nel momento del bisogno, poi per tante cose viene ignorata e la sua professionalità non viene mai riconosciuta, tutti lo sanno che è brava, nessuno lo dice o lo fa notare…. Senza dire niente a nessuno si è iscritta all’università (psicologia del lavoro) ed è quasi arrivata alla laurea, nei prossimi mesi farà il tirocinio, parallelamente continuerà il suo lavoro, manderà avanti la sua famiglia e tutto il resto… io non so come faccia ma lei dice che le donne hanno una marcia in più, altro che sesso debole!!! Mi colpisce molto quanto è tenace … e quanto questa voglia cambiamento assomigli alla mia!!! DSC08634

Vi ho scritto di lei perchè attraverso il libro di Lilly Gruber nel racconto di Caterina è venuta a sapere delle ladytruck e quando ha sentito i miei racconti sui raduni e sulle cene e soprattutto su un gruppo di donne camioniste che frequentavo, ha collegato con Caterina!!!! …così ha voluto saperne di più sul gruppo!

Sorrido all’idea delle sue idee femministe: "sono le donne che mandano avanti il mondo … dio e’ vita , la vita e’ femmina"… pensate che nel presepio di casa sua, da anni mette statuine di donne al lavoro perchè è convinta che anche a quel tempo il ruolo delle donne fosse fondamentale… e io che non ci credevo, le ho chiesto una foto!!! Eccola, c’è solo un ragazzino con un pesce in mano e…San Giuseppe … le sue figlie l’hanno voluto mettere per il quadretto della natività… ma, per il contributo ‘vero’ alla nascita di Gesù …non è che abbia fatto molto lui…

A parte gli scherzi, Simona simpatizza molto per tutte noi, spesso le parlo del gruppo, mi ha chiesto se può comprare anche lei la nostra targa rosa da mettere sulla moto!!! le ho regalato il nostro calendario che ha portato a casa con piacere e… anche lei fa il tifo per noi!!!

Spero che riesca a realizzare tutti i suoi sogni e che per lei il 2009 sia l’anno della svolta!!! Buona strada Simona! 

p.s. ecco simona con i suoi ragazzi del karatè

simona e i suoi bambini

About The Author

5 Comments

  1. ironduckmoni ha detto:

    Grande Simona!!! Ti auguro una buona strada verso la realizzazione di tutti i tuoi progetti! Mi piace la tua idea di mettere la targa rosa delle lady truck sulla tua moto!!! Tutte insieme sulla buona strada! Wow! Auguroni a te e Sabry!!

    Moni.

  2. Misteriosa ha detto:

    Che forte Simona! è vero le donne hanno una marcia in +, nel nostro piccolo facciamo grandi cose!

    ti aspettiamo ai prox raduni!

    Buona strada da un’altra motociclista!

  3. ggiiuulliiaa ha detto:

    wow non ho mai visto un presepio di sole donne, che strano, però adesso che ci penso è forte, complimenti a Simona per l’idea!

    buona strada a tutti/e!!!

  4. anonimo ha detto:

    care ragazze, sabrina ha messo in piazza i miei sogni, desideri e fatiche…ha dimenticato solo di dire che la mia grande passione e’ il karate e voglio diventare insegnante: credo che davvero per le donne e le bambine sia un’occasione importante per imparare qualcosa di importante su se stesse e sugli altri e crescere. nel presepe in realta’ ci sono anche gli uomini, ma non solo loro: ogni persona e’ importante e insostituibile, spesso le donne non godono del rispetto e della stima che meriterebbero. ho letto il libro di lilli gruber e l’intervista a caterina. c’e’ un’altro bel libro che mi sento di consigliare, ed e’ “vita nell’harem” di fatema mernissi. dice che l’harem e’ dentro la nostra testa, e’ ogni volta che ci mettiamo dei limiti anche se non ci sono. sono con voi nel vostro viaggio, grazie di esserci, grazie dell’affetto, buona strada anche a voi simona

  5. gisytruck ha detto:

    Grazie a te Simona

    per le tue parole e per la tua determinazione; il nostro gruppo è formato da donne di età diverse, come differenti sono le storie alle spalle, il carattere, l’educazione e le motivazioni ma nella passione per i camion abbiamo trovato il nostro punto d’incontro… in un mondo che è sempre stato maschile è difficile farsi accettare, ma per fortuna non impossibile; noi non siamo migliori, solo diverse. Torna trovarci e grazie per il consiglio. Buona strada!!! gisy

Leave A Reply