Crea sito
11 commenti

Autista donna

Ciao a tutte/i

vorrei raccontarvi del mio viaggio in taxi, guidava un ragazzo di circa quarant’anni, che non si è potuto trattenere sulle sue considerazioni, mi aveva visto scendere dal camion per accompagnarmi in centro a3772398-STANDARD fare una visita medica, in altra occasione avrei camminato, ma ero in ritardo ed ora mi taxi rosa  russiatoccava ascoltare, ma di rispondere proprio non ne avevo voglia… non erano parole d’ammirazione, solo disapprovazione velata. Ero già al limite di sopportazione, ho aperto un libro per cercare di escluderlo dai miei pensieri e fargli capire che era meglio stesse zitto; nel frattempo pensavo a Mony e a quando mi ha raccontato che la taxista di un blog che visitiamo, ha riportato un articolo che parlava di donne autiste escludendo solo la parte che nominava il nostro blog… certo che sui taxi si trova gente particolare. Penso alle varie iniziative PINK CARD adottate in varie città per non far correre rischi alle donne soprattutto di sera, penso ai taxi-rosa di Beirut e in Russia, ai noleggi con conducente con autista donna e mi viene un’enorme tristezza… proprio a me doveva capitare sto autista maschilista? Torno sul pianeta terra… siamo a poche centinaia di metri dall’arrivo e sta dicendo "… però alcune sono brave a guidare." Pago e prima di chiudere la portiera gli dico : " Con il resto beviti un caffè alla mia salute che per non dover intrattenere i passeggeri ho scelto il camion…" Non so se ha capito la frecciata perchè sorride…, taxi_rosa a Beirutfrancamente non m’interessa, ero solo scocciata da questo individuo che si credeva in diritto di autonoleggio-conducente-donnasentenziare chi deve o non deve guidare un mezzo… se possono o no farlo anche le donne… noto che ha un’ammaccatura sul paraurti, evidentemente non è così bravo neppure lui; salgo le scale dei due piani che mi mancano all’ambulatorio e cerco di allontanare il malumore, possibile che a Sassuolo ci siano ancora persone di questo genere… purtroppo devo sbollire la rabbia per qualche minuto, la dottoressa mi dice che per l’elettrocardiogramma bisogna essere calmi… al diavolo il taxista e le sue chiacchere! Siamo tutti sulla stessa strada, dovresti giudicare come guido non il perchè lo faccio. Buona Strada sempre!!!

About The Author

11 Comments

  1. gisytruck ha detto:

    Ripensando ancora… c’era un film del 2008 FREE ZONE dove una taxista accompagnava altre due donne in un viaggio in terre dove è complicato convivere per le diverse convinzioni… riescono a trovare un’intesa nonostante le differenti idee… qua sembra scontato, invece è tremendamente lontano….

  2. DanyPinkLady ha detto:

    Solo 2 parole: ke tristezza!

    Il maschilismo non dovrebbe più esistere nel 2009..eppure c’è ancora!Invece di dire:”è una donna..un’autista donna..non è la solita ochetta”…vabbè mi fermo qui! XD cmq ke vuoi farci..è la vita!!

  3. ironduckmoni ha detto:

    Concordo con Dany: ke tristezza….

    Un “ragazzo” taxista di 40 anni che ancora non accetta le donne al volante….come se nel 2009 ancora ci fosse da stupirsi….quando cambierà?…forse mai?….va bè…me ne vado…la strada chiama….ciao….bruuuum bruuuum…..!!!!!!

  4. FrancescoPatti ha detto:

    E’ un mix di falle personali, maschilismo, scarso rispetto, cattiva educazione…

  5. anonimo ha detto:

    non so mai cosa scrivere sul blog ma sta volta un commento lo devo lasciare! per due motivi: 1° per me il 80% degli uomini farebbe meglio ad andare a piedi..così non fa danni..e lo dico per via di molte esperienze.. ed è meglio che non aggiungo altro; 2° ho la “fortuna” o “sfortuna” di “uscire” con un taxista (tutto tra virgolette qualcuno sa perchè!) e non vi dico come guida! non è maschilista è solo imbranato e mi chiedo se la patente l’abbia presa con i punti del supermercato,quando sono in auto con lui devo fare l’istruttrice di scuola guida!.. Complimenti Gisy per la pazienza se capitava a me non ci stavo zitta!! è tutta invidia perchè siamo più brave noi! ..e si sa gli uomini intelligenti sono una razza in via d’estinzione..ciao!

  6. anonimo ha detto:

    P.S: non so perchè il mio commento, il n 5, è uscito come “utente anonimo” comunque sono MONYMIAO ciao!

  7. ironduckmoni ha detto:

    …ti avevo riconosciuto anche senza la firma! …Bentornata Monimiao…ci voleva un “taxista” per farti scrivere… 🙂

    Ciao e buona strada sempre…e vieni più spesso a salutarci!

  8. anonimo ha detto:

    Nella vita è importante saper ascoltare, ma a volte è importante….saper non ascoltare. Non te la prendere più di tanto, che non ne vale la pena.

    Marino.

  9. sony74 ha detto:

    conosco camionisti che non accettano che le donne guidino i camion, in un forum uno continuava a dire x voi è un sogno che si corona, una passione, io potessi detesto questo lavoro, e diceva non è un lavoro per voi donne.

  10. Misteriosa ha detto:

    Anch’io ho avuto a che fare con gente che nn ci accetta, e che x questo ci complica il lavoro invece di darci una mano! e se le donne sono sprecate x questo lavoro allora nn sono sprecati i maschi a fare gli impiegati? io l’avrei fatto parlare ancora x vedere dove arrivava e poi al momento opportuno dirgli il fatto suo. O forse è stato meglio così, meglio nn dare retta a certa gente.

  11. gisytruck ha detto:

    Ciao Rò

    d’istinto io l’avrei sbranato, ma non volevo compromettere la mia visita, già era complicato, tutto andava storto, sembrava per tutto il giorno che non sarei potuta andare, anche chia,mare il taxi era stata una scelta per non rinunciarvi…. Magari questo autista è uno di quelli che se fossi salita sulla sua auto con i tacchi e un vestito a giacca, si sarebbe sprecato in complimenti a tutto andare, come mi è già successo altre volte… denigrare le donne che hanno scelto mestieri e professioni non convenzionali è facile per questi elementi, magari aggiungendo pure che perdiamo in femminilità…

Leave A Reply