Crea sito
9 commenti

Emergenza Abruzzo

48580    sms 1€ da cellulare

48580 chiamata 2€ da rete fissa

Sono giorni tremendi quelli dopo una disgrazia come il terremoto, la televisione ci manda e rimanda immagini di soccorritori, di rappresentanti delle istituzioni, di tecnici, di volontari e di vittime… case ed altri edifici un cumulo di macerie dove ancora sono sepolti i dispersi, più passa il tempo e meno sono le possibilità di trovarli ancora vivi e qui comincia la vera disperazione, quella di non essere arrivati in tempo… Perdere in un lampo i familiari ti lascia svuotato, incapace di reagire o  reagire aggressivamente, lo stato d’animo alterato; guardare il proprio paese, la propria via e cercare segni per riconoscerla riporta tutti all’impotenza. La disperazione negli occhi della gente è la stessa, tutte le volte, che sia Friuli, Irpinia o Abruzzo e  promesse di città satellite a breve termine non alleviano il dolore immediato, di oggi, domani e dopodomani, la paura di essere abbandonata la gente la sente adesso… ora, quando guarda le macerie e ricorda cosa c’era prima. Ho ricevuto diverse chiamate, “Se fate qualcosa per l’Abruzzo ci sto anch’io”; in realtà è difficile raccogliere cifre significative, per il momento crediamo sia più semplice e  utile inviare un sms alla Protezione Civile donando un € ogni msg, o 2€ chiamando; seguire gli interventi tramite il loro sito www.protezionecivile.it; esiste una Consulta del volontariato che deve coordinare tutte le Associazioni, il lavoro dei singoli rischia di non essere utile nonostante le energie investite e il buon proposito. Passati questi giorni d’emergenza ci sarà un quotidiano altrettanto duro da affrontare e cercheremo di renderci utili, nel frattempo consiglio a chi volesse fare un versamento di versare a conti correnti di Associazioni di provata credibilità, come la Protezione Civile,  Croce Rossa, Avis è vero che sono grandi ma lo sono diventate a piccole gocce e sono più controllate di altre.

Per chi volesse fare una donazione riporto un link de "il sole 24 ore", c’è un’elenco con relativi dati per il bonifico o versamento e si può scegliere tra più opportunità.

 

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2009/04/terremoto-donazioni.shtml?uuid=d254473a-22d2-11de-8bba-e0370d4c8b81&DocRulesView=Libero

 

Credo che sia la scelta giusta per il momento, fateci sapere la vostra opinione…

Auguro Buon Lavoro ai Volontari, ai Vigili del Fuoco e a tutti coloro che si stanno adoperando per rendere meno drammatica la situazione… GRAZIE!!!

 

About The Author

9 Comments

  1. battax ha detto:

    l’unica cosa bella di questa vicenda catastrofica è la generosità d’animo del popolo italiano…

    … inoltre sembra si sia imparato dagli errori fatti nel ’97 in Umbria e Marche, dove gli aiuti non furono sempre ed ovunque così efficienti come ora…

  2. ironduckmoni ha detto:

    Ciao Gisy…ci chiedi la ns opinione…la mia è uguale alla tua, condivido tutto quello che hai scritto….è difficile trovare le parole in questi momenti, fare qualcosa, per il momento ho accolto l’appello del messaggio,sono convinta che lo faranno in tanti e tante piccole gocce faranno un mare…di solidarietà. Un abbraccio a tutte le persone che in questo momento stanno vivendo questa tragica situazione. Buona strada, sempre.

  3. SimonaeGuido ha detto:

    Ho mandato anch’io alcuni messaggi ma mi piacerebbe fare qualcosa di più concreto, anche se continuano a dire che sono molto organizzzati.

    Ho sentito in un’intervista poco fa che molti hanno donato cibi “freschi” ma ora servono i congelatori per metterli. Come si può fare a sapere di cosa hanno bisogo materialmente ? Sul sito della protezione civile non ho trovato le informazioni che cercavo.

    L’unico lato positivo di questa tragedia è che tutti, o quasi, hanno messo da parte il loro problemi, che in questo periodo sono tanti, e si sono subito attivati per dare un aiuto.

    Se qualcuno sa se si stanno organizzando invii di cibo o altro è gentilmente pregato di farlo sapere.

    Grazie.

    A tutti gli “angeli”, come li stanno chiamando, che stanno operando in Abruzzo, BUONA STRADA.

  4. fabiofabiofabio ha detto:

    Ciao a tutti.

    Volevo aggiornare queste tesimonianze di solidarietà raccontandovi che questa mattina, per lavoro, ero presso un’importante sede della Protezione Cilile nel momento in cui qualcuno ha donato un imponente carico di prodotti chimici per la zona terremotata, e sono bastate solo poche telefonate per trovare un bilico (di una nota ditta emiliana) che a GRATIS le portasse subito a destinazione!! Questo da sicuramente lustro alla categoria!! Complimenti alla ditta con i camion tutti verdi!

  5. FrancescoPatti ha detto:

    Non ho idea di quale sia l’azienda (e poco importa saperlo…), ma è di certo un’iniziativa altamente lodevole.

  6. anonimo ha detto:

    solitarieta’ a chi sta passando un momento molto difficile per il terremoto , ed ai colleghi-e che causa crisi economica sono senza lavoro, a tutti auguriamo mille cose positive che il futuro sia solo rosa.

    Franco B&B

  7. gisytruck ha detto:

    Ciao Franco

    hai mille ragioni, ci sono parecchi colleghi/e che hanno perso il lavoro e/o che affrontano situazioni precarie, alcune di noi vivono situazioni al limite del sostenibile…nonostante tutto però ci sono vicine e noi cerchiamo di racambiare… Ciao a presto e grazie delle tue parole.

  8. gisytruck ha detto:

    X Fabio

    anch’io sono stata informata oggi di un gruppo di trasportatori spontaneo che ha messo a disposizione i mezzi per formare un convoglio quando verrà richiesto dalla Croce Rossa….

  9. anonimo ha detto:

    Il mio cuore è con la gente in Italia, Abruzzo….

    Ciao….Josephine di Olanda..

Leave A Reply