Crea sito
9 commenti

Diario di bordo di una breve settimana…

03062009633Dormo di meno quando sto a casa…cosi mercoledì mattina non riesco a tenere gli occhi aperti e preferisco fare da “navigatrice”…i piedi sul cruscotto, tanto il viaggio è breve: Piemonte. Due consegne in alta Valsesia, se non altro qui c’è poco traffico e tanta natura. Riempie il cuore di gioia.

E a parte qualche passaggio STRETTO nei paesini su in alto va tutto bene. Poi scendiamo verso Biella. Un incrocio e un saluto per la primiera con Davts, un collega conosciuto su Truck Italia Forum, un ritiro veloce allo scoccare del ½ giorno e si rientra. Pomeriggio “leggero”, una presa con l’autotreno, quando noi stiamo agganciando per andarcene arriva una collega spagnola con uno Scania bilico. W le donne!!03062009634

La sera si parte per la toscana. Un incrocio in rosa con Tania, un saluto veloce. Ma a Bologna mi devo fermare. Non ho nessuna intenzione di rischiare ed entro a Cantagallo. Per fortuna che siamo in 2 a guidare…altrimenti o io o l’eccezionale che è arrivato subito dopo di me il passaggio lo dovevamo lasciare libero…e siccome lui nel budello di camion parcheggiati alla bell’e meglio non ci passava, in ogni caso mi sarei dovuta spostare io…e c’era veramente pieno. Una cosa su cui meditare….

030620096357Mi faccio una bella dormita, e giovedì è un altro giorno. Consegne e ritiri, io mi alzo per far colazione a Montemurlo, nel solito Bar dove tutti ci accolgono col sorriso, la signora dolcissima dietro il banco mi fa trovare pronto il mio bicchiere di spuma bionda prima ancora che io possa ordinarlo. E’ sempre un piacere fermarsi qui, cominciare la giornata in mezzo a persone sorridenti da la carica! Per la ½ siamo pronti a ripartire…salgo a limitatore per i primi 5/6 km di appennino…ma poi trovo sempre il mio “bruco” di camion e mi accodo, e dietro di me la fila si allunga, si allunga…ci vogliono sempre almeno 20 minuti in più che di notte a raggiungere Bologna, nonostante che facciamo l’andata in peso e il ritorno leggero…”misteri” del divieto di sorpasso…Incrocio e saluto 2 colleghi in Magnum: prima Giorgio in blu e poi Daniele in rosso. Il sole è caldo, il cielo è blu, tutto scorre…il tempo, l’asfalto sotto le gomme del camion, la vita. Torniamo in scuderia. Scarichiamo e carichiamo velocemente per le Marche,sempre velocemente doccia e cena a casa e si parte. Son belle queste sere di giugno in cui fa chiaro fino a tardi, sulla tangenziale Ovest a quest’ora si viaggia bene, c’è poco traffico…ma allora PERCHE’ una BM, una Mercedes mi passa come un fulmine sulla destra, in corsia di emergenza? E non sono vicina a nessuno svincolo, la terza corsia è libera…PERCHE’? Biiiiip ( qui si che mi è scappata una brutta parola…) PERCHE’? Polizia 050620096389dove sei? Stef dice che forse è uno che l’ha appena rubata, la targa  non sono riuscita a leggerla, andava troppo veloce…Per completare l’opera Stef si mette a guardare AnnoZero, io lo ascolto e mi incavolo,si, mi incavolo…ogni tanto una chiamata da Gisy, qualche amico che mi manda un sms disgustato…poi non si vede più ma ho sentito abbastanza…forse voleva essere una denuncia delle condizioni in cui alcuni di noi son costretti a lavorare, ma alla fine mi sembrava cadesse sempre nel luogo comune, nella criminalizzazione della categoria …”Corri bisonte corri”…mavaffan….La bionda in studio che dice che i camionisti sono prepotenti, che non usano MAI le frecce …ha mai veramente viaggiato? Il 90% dei camionisti le usa, forse son le BM che se ne dimenticano un po’ di più…forse…penso al pomeriggio, avevo fuori la freccia da un po’, aspettavo finisse di passarmi una BM per spostarmi in seconda corsia perché dall’autogrill entravano due colleghi sulla grande, la BM in terza corsia è rientrata sulla seconda…qualcuno vuole commentare la cattiveria? Le mie parole son  coperte dal biiiip anche stavolta..Dicono che non rispettiamo le ore, che viaggiamo stanchi, ecc, ecc, ma io, a 4 ore e 27 minuti di guida sono entrata in un’area di servizio e di posto NON CE N’ERA, mi son fermata in malo modo, giusto il tempo di fare il cambio guida…e se fossi stata da sola? Cosa facevo? Chiamavo la Polizia? Chiamavo AnnoZero? Poi se comunque era piena di camion vuol dire che “qualcuno” a dormire forse ci si ferma, o no? Quando ce li fate i parcheggi? Quando? E non ditemi di fermarmi prima, io ho diritto a fare le mie ore di guida!! Mi pagano per lavorare!! Abbiamo fatto le nostre consegne e siamo tornati indietro, ogni tanto qualcuno per baracchino commentava…ma erano commenti “contro”. Contro l’uso di sostanze: “sigarette e caffè per fare i mercati!!”…non cocaina. Qualcuno scherzava sul fatto che ora metteranno delle postazioni fisse di “pusher” alle uscite autostradali. Altri si lamentavano che non hanno parlato dell’almeno 70% di camionisti che lavora nella legalità, ma si sa, chi si comporta bene non fa notizia. Chi rispetta le regole è solo un fesso che viene messo nello stesso fascio d’erba…con un collega abbiamo scherzato sull’uso delle bottiglie per la pipi, concordava che per me sarebbe un po’ un problema Gli ho detto che mi farò mettere la comoda nel sedile…sono arrivata fino alla tangenziale Ovest tranquillamente, qui ne ho viste di tutte e di più da parte delle BM, come tutti i giorni, ho schivato un paio di incidenti. Ho detto a Stef che mi voglio fare un trapianto: un terzo occhio in mezzo alla fronte perché 2 non mi bastano più. Siamo tornati in scuderia, si è messo a diluviare. Questa breve settimana è finita. Con un’amarezza in più nell’anima. Io amo il mio lavoro. Ma sono stufa di dovermi mettere l’impermeabile per ripararmi dalle palate di m…a che a ripetizione ci vengono tirate addosso. Anche dagli stessi colleghi che non son capaci di farsi rispettare…Gisy mi ha detto che forse sono io che ho interpretato male…me lo dicono spesso che sono TONTA…comincerò a crederci!!

Buona strada a tutti!

About The Author

9 Comments

  1. Misteriosa ha detto:

    No nn sei tonta, sei solo prevenuta, sulla difensiva. Dagli anni che lavoriamo sul camion son state + le volte in cui abbiamo sopportato le cattiverie della gente che le volte in cui abbiamo ottenuto degli “applausi” x la nostra abilità e professionalità. Prima di tutto xchè siamo camionisti e agli occhi della gente i camionisti sono avanzi di galera, delinquenti patentati, animali. Peggio x le donne xchè siamo sottovalutate a priori. E x la gente comune che parla male del nostro lavoro gli direi “vieni a fare un viaggio con me e poi ne riparliamo!!!!” (persona ignorante come la bionda della freccia). Queste cose mi fanno imbestialire!!!

  2. anonimo ha detto:

    Per quanto riguarda annozero, vedasi ad esempio la bionda, no comment, è meglio.

    Per quanto riguarda la carenza di spazio nelle aree di servizio e di sosta, anche chi come me, non fa il vostro mestiere, si è accorto che lo spazio in quelle aree spesso non basta neanche per un ape 50, figuriamoci per un camion; è così difficile accorgersi di questo per la classe dirigente del nostro bel paese?

  3. anonimo ha detto:

    Involontariamente ho cancellato l’ultima parte del commento che ho appena scritto.

    Quindi lo completo con:

    Buona strada!

    Marino

  4. gip1991 ha detto:

    non mi esprimo neanche in merito a annozero, certe cose si potevano evitare e altre andavano approfondite, speriamo ci sia qualche altra puntata in merito e magari fatta meglio, comunque monica son arrabiato con te, su truck italia non scrivi più i tuoi racconti grrrr ciauuuu e buonastarda 😀 🙂

  5. gisytruck ha detto:

    Non sei la sola TONTA, ti faccio compagnia… molto volentieri, come sempre.

    Buona Strada!!! gisy

  6. sosladydriver ha detto:

    anch’io vorrei trasformarmi in “ciclope” con il terzo occhio in mezzo alla fronte, anzi ‘sopraeleviamolo’ con visibilità a 360°!!! soprattutto dopodomani che ho l’esame per la patente D (guida) e mi sono resa conto che ci sono bici che ti sbucano da uno specchietto quando meno te lo aspetti…o “BIONDE” distratte conil rossetto in una mano, telefonino sull’altra e ancora riesce a farti gestaggi dal finestrino e lanciare insulti perchè ti vede fermo: MA NON VEDI CHE GROSSO MEZZO STO GUIDANDO??? SE TU NON TI LEVI DI MEZZO…. NON POSSO PASSARTI SOPRA!!!

    e niente…se ne vanno urlando ancora pensando di aver ragione!!! a volte penso davvero che le donne siano più stupide …e che ci siano poi le dovute eccezioni!

  7. gisytruck ha detto:

    IN BOCCA AL LUPO!!! e fai sempre BUONA STRADA con qualsiasi mezzo!!!

    Per quanto riguarda le donne al volante… purtroppo anch’io devo dire che ne incontro molte impegnate a fare qualsiasi cosa tranne che prestare attenzione alla strada, odio i percorsi “urbani” proprio per questo motivo… e va già bene che ormai i semafori sono pochissimi perchè era consuetudine dover uonare a una che si stava specchiando o mettendo il rossetto o altro… che tristezza doverlo dire/ammettere, ma è realtà; quel che è peggio è chew spesso in macchina on loro ci sono anche gli ignari pargoli.

    Settimana scorsa ho assistito a una scena terribile… Fuoristrada frmo davanti a me per attraversare l’incrocio, traffico intenso e rimane fermo qualche minuto sull’attraversamento ciclabile altrimenti non vede nulla, arriva la mamma in bici col pupo nel cestino e centra la ruota anteriore destra, il volo del bimbo al di sopra del cofano e relativa caduta a sinistra del veicolo… ops la gente corre e inveisce contro l’automobilista che rimane a bocca aperta, finchè io e il conducente davanti a me non scendiamo a chiarire la posizione del povero malcapitato… la mamma incredula dice che non l’ha visto, cosa stava guardando non è dato sapere, forse i panni stesi al balcone del palazzo oltre la discesa?… il bimbo stava bene e io sono risalita al volo per sgombrare il passaggio ma sono ancora sconvolta dal ricordo del bimbo-volante.

  8. anonimo ha detto:

    ciao Gisy ci siamo sentiti su facebook,ti ho lasciato un messaggio,sono il fotografo che sta realizzando un rportage sulla vita da camionista e non deve mancare neanche il l’esperienza femminile di questo tosto ma affascinante lavoro.scrivimi pure su facebook.adriano araimo.ciao

Leave A Reply