the dark side of…me

DIARIO DI  BORDO DAL 27 AL 31 LUGLIO 2009

 

27072009 stretto strettoUn lunedì mattina come tanti, ultimamente non si parte più spesso la domenica sera, ma siccome faccio sempre tardi e tocca alzarsi presto mi trascino la stanchezza per tutto il giorno. In più è un periodo che sono triste e non riesco a venirne fuori, e non basta la luce del sole e il verde dei prati del varesotto o delle risaie piemontesi

 a farmi tornare il sorriso. Nemmeno mettermi al volante quando è il 27072009risaiemio turno. La scorsa settimana ho viaggiato sempre sola. E il silenzio mi faceva compagnia. Oggi si torna alla normalità. Questa “congiuntura” crea alti e bassi nei viaggi da fare, un giorno c’è troppo, un giorno niente…si fa quel che viene…

Difatti la sera me ne vado da par mi in toscana a farmi il giro delle consegne…parto presto per  dormire giù…ma quanti cantieri ci sono stanotte? Previsioni traffico estate 2009Ma non li dovevano togliere tutti? Il volantino sulle previsioni del traffico recita che Dal 17/7 al 8/9 lungo le autostrade e direttrici interessate dai principali flussi di traffico, saranno rimossi tutti i cantieri non permanenti, con esclusione degli interventi urgenti e improcrastinabili.” Quanti bla, bla, bla per niente…invece bloccano addirittura il traffico per lavorare a un tabellone portasfiga e portatutor….cosi si forma una colonna lunghissima e volano parole per baracchino….siamo tutti stufi…quando si riparte si va da tre corsie in una….e l’orologio gira…28072009 Cantagallo

Martedì. Quanto caldo c’è oggi? Apri/chiudi, apri/chiudi, un carrellista me lo sarei mangiato…decisamente non ci capiamo, ma va bè…arrivo all’ultimo cliente e mi dicono alle 14.00, devo aspettare un bancale “urgentissimo”, un’ora e mezzo di attesa in un piazzale  asfaltato senza ombra di ombra…col sole a picco, si suda anche a respirare…3 minuti per caricare e poi via di corsa…ma le ore vanno comunque spezzate, una sosta a S. Martino, anche per darmi una rinfrescata e bere un caffé. Qualcuno mi da una pacca su una spalla, mi giro: il Bruno!!!     Dai che bello!! Non siamo 28072009 Bruno -128072009 Bruno 2mai riusciti a beccarci in giro e oggi eccolo qui! Peccato che lui caricava a Parma, ma il caffé e 4 chiacchiere le abbiamo fatte lo stesso…è riuscito anche a vendermi i biglietti della lotteria del Coast to coast, a darmi i volantini col programma, e io naturalmente ho fatto le foto   di rito!! Riesco a rientrare giusta giusta in 28072009 Trucker Brunoscuderia.28072009 Bruno e Moni

29072009 ValsesiaMercoledì piemontese, prima andiamo in Val Sesia e poi sopra Pinerolo…mi chiedo dove certe persone hanno “trovato” la patente…poi però gli incidenti non chiamiamoli disgrazie…troppi incoscienti al volante ci sono in giro, e hai voglia di stare attenta. 29072009 Distanze29072009 driver MoniLa sera riparto presto da sola per sfruttare le ore che mi rimangono

   e vado a dormire a Vicenza…l’ultima volta che ci sono stata c’era un enorme piazzale sterrato davanti alla ditta, ora è tutto costruito, tocca dormire li vicino a filo della strada, certo sempre meglio di tutti quei camion stranieri che ho visto fermi nelle piazzole lungo l’A4, gli autisti belli tranquilli che si cucinavano 29072009 Sebinola cena seduti sulle loro seggioline…forse mancano i parcheggi? No, cosi, chiedo…Non sono tranquilla, pur essendo in una ZI c’è un gran viavai, BM che corrono…un amico un giorno mi ha detto che le insicurezze sono come dei piràna che ti mangiano dentro…passo la serata a far da cibo ai pesci, ormai mi succede sempre più spesso. Giovedì. La mattina FA CALDO…comincio a sbaraccare per scaricare la prima consegna, la seconda è più veloce, basta aprire le porte dietro, alla terza devo aprire tutto, togliere le stecche, le piantane, aprire anche l’altro lato, togliere le cinghie…e nel frattempo aggiungere acqua nel radiatore perché mi si è accesa la spia del livello del liquido refrigerante, per fortuna che ho il bidone pieno. Poi via a chiodo in direzione Conegliano, devo caricare li30072009 il passante di Mestre vicino, ho i minuti contati per arrivare e benedico il passante…alle 11 e mezza entro dal cancello e chiedo….mi dicono all’una e mezza…son già demoralizzata e invece poi mi caricano! Grazie, grazie, grazie!!!! Devo aggiungere ancora acqua, chiedo se c’è un rubinetto, mi dicono che là in fondo c’è una fontanella, prendo la mia bottiglia e mi avvio: da un tubo nel terreno esce un getto continuo d’acqua…mi avvicino e…sprofondo! Sotto l’erba il terreno era completamente fradicio, mi ritrovo con i jeans bagnati fin le ginocchia, almeno sto fresca visto il caldo allucinante che c’è!!! Poi via di nuovo, destinazione Modena, faccio l’A13 per Bologna perché per baracchino mi dicono che c’è un incidente verso Verona, una sosta per aggiungere altra acqua e per le quattro sono allo scarico. Ma non è la mia giornata fortunata…ho quasi finito di aprire, ma l’ultima stecca riesco a tiramela in testa: BONG!!! Che botta…il carrellista arriva e mi trova che mi tengo un fazzoletto sulla fronte e sono un po’ rintronata, mi chiede cosa ho fatto, io  ci rido su, ma fa male! E l’acqua nel bidone è calda!! Ci sono 37°C e un afa micidiale. 

Finito, posso tornarmene a casa, mi saluta Tania che mi ha incrociato….io come sempre non l’ho vista chissà cosa guardavo stavolta… Dopo lo svincolo per la Cisa in sud c’è una coda lunghissima per un incidente, la guardo incantata…in mezzo ai tanti camion incolonnati c’è anche Mirko col suo inconfondibile R620, mi chiede quanto fila ha davanti e non so rispondergli…ero persa a guardare i riflessi di luce sulle carrozzerie dei veicoli fermi sotto il sole…Arrivo a casa per l’ora di cena, mi guardo allo specchio e mi accorgo che i due bernoccoli (uno era troppo poco..) sono belli grossi….31072009 hai bucatoVenerdì è un altro giorno, una presa, una consegna e vado dal meccanico…6 ore ci rimango…un po’ per colpa mia che sono arrivata per le 11 e mezza e loro andavano poi a mangiare…io non avevo nessuno che mi veniva  a prendere, son rimasta li,  Ho passato il tempo scambiando un po’ di parole con alti colleghi che andavano e venivano a far riparazioni o lasciare li il loro mezzo, a uno purtroppo ho fatto notare che aveva bucato una gomma, e a far chiacchiere col meccanico 31072009 senza pompaGiuseppe che era al suo ultimo giorno di lavoro, da domani è in pensione, il pupetto è l’ultimo camion che ha sistemato, ha dovuto cambiargli la pompa dell’acqua ed è un lavoro abbastanza lungo. Ha iniziato a fare il meccanico sui Fiat 680…era un ragazzino allora, parliamo di camion, di meccanica, di passione per     il lavoro che si sceglie di fare, di ventole con una pala in meno dopo un passaggio in officina (???…) ci ridiamo su e sempre  ridendo mi dice di controllare che faccia tutto bene, 31072009 motorema mi fido, anche perché io non saprei proprio da che parte cominciare… Alla fine viene sempre sera, alle 17 e 30 mi dice di metterlo in moto, sembra tutto a posto, ringrazio, saluto e vado…c’è il divieto dalle 16.00, ma faccio tutte strade urbane per tornare in scuderia a caricare, l’unico vantaggio di vivere in una zona dove i paesi sono uno attaccato all’altro. Una sciacquata alla cabina e la settimana è finita.

Buona strada sempre, a tutti!