Divieti e opinioni – 1

Ciao a tutti/e
Io ieri ho finito presto di lavorare, niente viaggio, solo un giro locale, ma chi era in giro si è trovato alle prese col solito blocco alla circolazione dei camion dalle ore 16.00 alle 24.00.…per permettere ai vacanzieri di viaggiare tranquilli….sarà giusto oppure no bloccare le persone che ancora stanno lavorando per OTTO ORE il venerdi per permettere ad altre di partire per cosi dire più tranquilli? Come se uno che sta  OTTO ORE fermo dove capita poi fosse più riposato  quando riparte e non più stressato da tutto il tempo perso, e con la paura di non farcela a rientrare perchè il sabato ce n’è un altro di divieto…..e per fortuna che l’Italia è una repubblica fondata sul lavoro.….
In questo video ci sono le opinioni di un pò di colleghi, il "regista" che le ha raccolte lo conoscete già….si chiama Roberto….
Buona visione a tutti e buona strada sempre!

La settimana è volata via….


DIARIO DI BORDO DAL 3 AL 7 AGOSTO 2009

 

Partire il lunedì mattina è una rovina….soprattutto se una va a dormire alle 2 e ½ e si sveglia  poco più di 3 ore dopo….e soprattutto se non ne valeva la pena …20 alle 7 sono a destinazione, una nuova logistica dopo Piacenza, ci sono già diversi camion, tocca parcheggiare lontano…prendo la bolla e vado in portineria…ma devo subito tornare in cabina a prendere un documento….torno li e ho perso il turno. Aspetto, poi mi fa firmare 3 volte un foglio in cui mi impegno a non fumare dentro i loro cancelli (???) …poi vuol sapere troppe cose per i miei gusti…alla fine gli dico di leggersi le bolle che ha in mano…e che c….!! Con un collega che ha un Premium  come il mio commentiamo che per entrare a Fort  Knox  c’è meno burocrazia….poi quasi due ore di attesa per 7 pedane…entriamo insieme, io e il collega del 03082009Calatrava bridgePremium…ma prima di entrare il portinaio deve controllare cosa abbiamo nel cassone…poi ci parcheggiamo  in ribalta di fronte alla portineria, uno in fianco all’altro, salgo le scale dove c’è la porta, ma è chiusa, ne cerco un’altra, poi  chiedo a un ragazzo sulla ribalta se mi apre, lui lo fa, ma subito ne arriva un altro che ci obbliga a scendere, è vietato stare in ribalta, mica che tocchiamo qualcosa….scaricano loro…col collega commentiamo che anche loro però potrebbero toccare qualcosa di quello che abbiamo su che non è loro…poi parliamo con lui dal basso in alto mentre ci comunica che non ci renderà i bancali ma ci farà un buono…ci ridà le bolle, ma una delle mie finisce insieme a quelle del collega che se ne accorge e me la porta, poi sembra che dobbiamo uscire tutti nello stesso momento….e c’è da perdere altro tempo, perché prima di alzare la sbarra deve ancora controllare cosa abbiamo nel cassone e sale pure in cabina (e questa secondo me è una violazione della privacy bella e buona, o no??)…ma non ho scritto tutto se no non finivo più….via di corsa a fare la seconda consegna, vicino a Milano, in centro a un paese dove c’è un bel cartello di divieto ai camion e non è ammesso il carico scarico, peccato che per arrivare li c’è SOLO quella possibilità, visto che la via è a senso unico…Sta arrivando il diluvio, chiudo le porte un minuto prima di mezzodì e dell’inizio della pioggia…che trovo abbondante in direzione Varese. Tocca aggirare un sottopasso allagato a Castellanza per arrivare al carico, e poi aspettare le 14.00 per i documenti. 04082009SassoferratoAnche per andarmene devo raggirare il sottopasso allagato. Nella mia zona ogni volta che piove un po’ di più è sempre una tragedia, sottopassi allagati dappertutto. Me ne vado in direzione Ancona, la prima sosta la faccio dopo Bologna, non avevo voglia di fermarmi prima. Spezzo le ore e poi me ne vado a dormire davanti allo stabilimento…Fa quasi freddo e la notte piove a dirotto. Martedì apro le tende che 04082009Pergolason le otto passate, tanto il portinaio mi chiama lui quando tocca a me, che gentile che è!! Scarico, carico i vuoti e torno in su, incrocio qualche amico, mi sorpassa Anna ma va di corsa e non ci son più autogrill prima della sua uscita, scambiamo 4 parole e ci ripromettiamo il caffé per la prossima volta.  I tabelloni 04082009 portasfiga04082009 coda vista dallportasfiga e anche la radio ci informano di un incidente dopo Fiorenzuola, c’è parecchia coda…Molti escono per fare la via Emilia, ma io e altri due colleghi facciamo gli alternativi e ci azzecchiamo…rientriamo a Piacenza sud prima di tutti….ma la sfiga non è finita, in 04082009percorso alternativo04082009 è bruciatotangenziale ovest brucia un furgone, non ho voglia di uscire, aspetto che lo spengono e assisto alle solite scene che non mancano mai, ti devi incazzare anche se non vuoi qui!! Arrivo a casa che Stef parte…ciao ciao! Mercoledì mattina faccio un’altra logistica di un supermercato, anche qui c’è la trafila da fare e ci sto parecchio, ma son tutti più gentili….!!! Faccio il pieno, incrocio e saluto Diana con la sua betoniera  e vado a caricare un altro giro per 05082009sulla piccolaAncona, solo che mi 05082009tutto per medanno anche una consegna a RE da fare nel pomeriggio. Parto ancora più presto dell’altra volta. Faccio la mia consegna e poi mi fermo a Modena a spezzare le ore. Una telefonata con Gisy e poi giù, c’è un po’ di traffico di vacanzieri, decido di provare a fermarmi sulla piccola per Sassoferrato per la cena. Mi parcheggio nel piazzale di un ristorante dove sono l’UNICA cliente per tutto il tempo che sto li., è stranissimo avere la sala tutta per me! Però mangio bene e riparto soddisfatta. C’è una luna immensa e splendente stasera, spiace quasi tirare le tende per la notte quando arrivo. C’è fresco e silenzio e si dorme benissimo! Giovedì mattina son la prima ad entrare dopo una cisterna. Mi va di lusso, riparto presto, dopo aver augurato buone ferie a tutti, ma ho mal di testa, maledetto…non ci voleva… Quando arrivo in A 14 metto su Isoradio e sento la presentazione dell’intervista alla Gisy, cosi le telefono e le faccio sentire il suo intervento via cellulare (è registrata!)…in sud incrocio parecchie colonne di vacanzieri, non invidio i colleghi che ci si trovano in mezzo. In nord invece va di lusso, solo mi fermo a Bologna a far passare un po’ il mal di testa. Una lunga telefonata con Monimiao che è a casa in infortunio, ci aggiorniamo sulle ultime novità. Un’altra serie di messaggi e telefonate e faccio una sosta alla Arda con i colleghi 06082009Giorgio Antonio e Leonardodella scuderia  Galtrans: Giorgio, Antonio Bomber e Leonardo. Chiodo non c’è, era a Rivalta con loro ma ha avuto un problema con i documenti doganali e partirà più tardi….peccato. Gli do un po’ di adesivi del raduno del Coast to coast (ormai li ho quasi finiti!!), beviamo il caffé, quattro chiacchiere, la foto di rito per il blog, il tempo scorre veloce, ma me la prendo comoda, è l’ultimo viaggio prima delle ferie e non ho voglia di rientrare…qualcuno mi fa notare che non sono normale…..ma poi a casa ci vado. 07082009 Chiuso per ferieVenerdì mattina ultimo giretto locale insieme a Stef, è quasi strano essere di nuovo in due in cabina. Poi una bella sciacquata al pupetto e lo CHIUDO PER FERIE….cosi non abbiamo problemi col fermo alle 16.00…se non cambia niente si ricomincia il 31….

BUONE VACANZE A TUTTI se le fate  e BUONA STRADA SEMPRE!!!

 Moni.