GIUSSANO è GIUSSANO!!! – 1


 

Ciao…

Dopo la Gisy voglio scrivere anch’io qualcosa sul 18° raduno del Coast to coast. Lo voglio fare anche se lei ha espresso benissimo il senso del raduno. Lo voglio fare perché io, da quando me ne vado da li la domenica sera comincio ad aspettare quello dell’anno dopo (e cosi mi rendo conto di quanto vola il tempo: ne ho fatti 17 su 18, mi sembra ieri che sono andata al secondo…e invece sono passati inesorabilmente gli anni…)

001 Arianna

Sono arrivata a Giussano venerdì sera alle dieci, ho parcheggiato e rimesso in moto il camion dopo la mezzanotte di domenica. Ero stanchissima, ero felice del tempo passato li, ero triste perché me ne dovevo andare. Cosa ho fatto in quei due giorni? Forse niente di “eclatante”, ma cosa c’è di più bello  che vedere amici vecchi e nuovi,, parlare con loro, salutarsi con baci e abbracci, conoscere nuove persone, rivedere le colleghe, allestire il gazebo delle Lady truck, farlo diventare punto di incontro tra di noi e non solo…e poi ancora, mangiare, bere, parlare, ascoltare…ecco una cosa che mi piace tanto di questo raduno è che se hai voglia di parlare troverai chi ti ascolta e se hai voglia di ascoltare troverai chi ti racconta qualcosa!  E lo puoi fare tranquillamente perché il rumore di fondo della festa è la musica e il vociare della gente. Assolutamente vietato suonare e sgasare. Come dice Vittorio: “Ormai tutti gli 8 a V hanno la marmitta aperta, ma non è a un raduno che va fatta sentire!!” e io aggiungo che è meglio comunicare a parole che a rumore. Sapete quante cose si possono imparare dai racconti degli altri colleghi? E quante risate ad ascoltare storie divertenti capitate on the road!
002 Chiodovideo003 Antonio Bomber e Dora

005 il primo calendario l004 Luigino

006 Tania Gisy Federica Moni Milly007 Famiglia Pastina

Il tutto contornato dai nostri AMORI: i camion! Da quelli nuovi in esposizione, a quelli normali, a quelli “vissuti”, da quelli belli a quelli bellissimi per non dire spettacolari. Ce n’era per tutti i gusti, e non solo camion, anche auto, moto furgoni. Tutti oggetto di sogno e desiderio per i loro proprietari e per chi li ammirava magari con un pizzico di sana invidia. Non so più quanti giri del piazzale ho fatto, quanti saluti, quanti sorrisi. Vorrei salutare di nuovo tutti uno per uno, ma sono ancora “fusa”, dimenticherei di certo qualcuno/a… lascio la “ parola”  alle foto, e anche qui non ho fotografato tutti, ma che importa, l’importante è stato esserci ed essere andati via felici!! Avevo insistito parecchio con Chiodo e Bomber perché venissero a Giussano, non avevano mai partecipato a un raduno, la prima sera quasi volevano andarsene perché non conoscevano nessuno, poi siamo arrivati noi….La soddisfazione più grande è sapere che sono ripartiti domenica sera con la promessa di tornare l’anno prossimo e un bagaglio di emozioni positive e nuove amicizie. Lo spirito del raduno li ha contagiati: Giussano è Giussano!
008 sponsorizzate009 Giampiero - beato tra le lady truck

010 Francesco ascolta a Bombèr..hi hi hi011 doppia coppia


Per ultimo un GRAZIE enorme a tutti gli amici del Coast che ogni anno si IMPEGNANO a organizzare la festa e ci riescono sempre  BENISSIMO : siete MITICI!! Tutti quanti!! E GRAZIE anche per continuare a sostenerci sponsorizzando il nostro calendario Lady truck. Le prime 4 versioni dell’edizione per il 2010 hanno esordito al raduno. Il ricavato va sempre a favore dell’ALTS, perché continuiamo a crederci e siamo convinte che anche i piccolo gesti possono essere importanti. Per continuare sulla nostra Buona Strada e augurarla a tutti sempre e ovunque e con qualunque mezzo la si percorra!

Ciaooooo!!!!

012 Giusy e Melissa013 quante ce ne raccontiamo

014 Simona e Angelo015 Vittorio e Roberto

016 che sorriso smagliante017 Stef e ...una simpatica ragazza


P.S….poi magari scrivo anche il diario del raduno….