Crea sito

Archive for Settembre 20th, 2009

Una settimana un pò triste…




DIARIO DI BORDO DAL 14 AL 18 SETTEMBRE 2009     

 

 Lunedì mattina. Cominciamo arrivando tardi in scuderia…sono le otto passate e già c’ho il nervoso. Un giro di consegne nei dintorni e poi andiamo a caricare un completo bello pesante per il veneto. Per le undici si torna in scuderia, il pupetto rimane li e andiamo via con l’altro gemello. Altri giri locali, niente 14092009 in A 4di particolare, una consegna vicino ad Agrate e si rientra. Il Bruno ci ha detto che domani stiamo divisi, cosi io me ne vado in Veneto, parto subito dopo cena, cosi posso fare la pausa là. Di lunedì sera  sull’A 4 dopo Milano non c’è in giro quasi nessuno, troverò si e no una decina di camion nella mia direzione fino a Padova ovest. Una lunga telefonata con Gisy mi fa compagnia  mentre percorro chilometri di asfalto scuro. Arrivo a destinazione, chiudo le tende, vado in brandina, volevo leggere due pagine ma mi addormento subito. Una bella dormita e martedì è già un altro giorno. Apro tutto il camion per scaricare la prima consegna. Un po’ di ginnastica 15092009 AdS Limenellamattutina a toglier stecche, sganciare cinghie, spostare piantane, tirare il telo… La seconda è a Vicenza, c’è la fiera dell’oro…il carrellista mi dice che sono tutti pazzi  in questi giorni, che ne fanno tre all’anno di queste fiere e che quando c’è, la gente non capisce più niente e lui non ne può più…direi che c’ha ragione, visto il casino per entrare in retromarcia nel loro cancello (non si può fare altrimenti, non c’è spazio per girarsi dentro: o entri o esci in retro…). Non c’è nessuno che ti agevola la manovra, anzi se potessero ti passerebbero sotto tra il primo e il secondo asse! Riprendo 15092009 in A 4la grande e trovo la pioggia. L’estate sembra proprio finita. Mi mancherà il caldo, mi mancherà il sole che brucia la pelle, la luce fino a tardi, il solo pensiero dell’autunno mi mette tristezza. Non che io sia stata l’immagine della felicità negli ultimi tempi comunque. Vado a Novara a fare una presa, poi altre due rientrando e per le 17.00 sono in scuderia, i16092009  sulla Cisancrocio Stef sulla via, sta rientrando anche lui. Carichiamo per la Toscana , stavolta partiamo insieme, ci sono tante consegne da fare. Andiamo via subito dopo cena, sempre per sfruttare le ore avanzate, incrocio Gisy sulla tangenziale ovest, tanto per cambiare siamo in comunicazione telefonica!! I milanesi stasera sembrano tutti dei pazzi scatenati in BM…c’è un incidente sullo svincolo per la Est, io per fortuna arrivo incolume a Milano sud.  Più avanti i tabelloni portasfiga mi informano del blocco del traffico tra Reggio Emilia e l’A 22, ma segnano solo coda, strano. Chiedo per baracchino e mi rispondono che c’è stato un altro brutto incidente, un camion ha saltato la corsia, c’è là un macello…decido di fare la Cisa. Tanto vado vicino a Pistoia. Piove, poi salendo c’è pure la nebbia tra Borgotaro e il valico. Vado piano piano trucke trucke, sono carica alta, pesante, le curve sono brutte e poi non ho fretta. Ci sono in giro solo 2 o 3 bm su questa strada. La mattina ci 16092009 incidentesvegliamo sotto il diluvio…Stef aspetta che smette un po’ per non bagnare tutto a scaricare….io faccio ordine in cabina…per modo di dire. Il giro se lo fa tutto lui. All’ultima presa riprendo il volante, direzione nord sull’appennino. Calvario. Già si saliva piano per via di alcuni camion delle 16092009 dentro la galleriagiostre, poi dopo Barberino hanno cominciato a dire che c’era stato un incidente in galleria dopo il km 250…che bello! Dopo le artificiali tiriamo il paracadute…fermi…spengo il motore Qualcuno dice che è tutto bloccato…invece dopo un po’ si va fin quasi all’ingresso della prima galleria, poi fermi 16092009incidente allo specchioancora, ancora spengo il motore. Quando la galleria si libera entriamo e andiamo fin quasi all’uscita, fermi, ancora spengo il motore. Il tempo scorre, Al baracchino si sente dire di tutto… ripartiamo, piano piano arriviamo alla galleria Massa, entriamo , usciamo, da dietro arrivano i puffi a sirene 16092009 il 4 camionspiegate, scortano un carro gru, ci buttiamo tutti sulla destra per permettergli di passare in mezzo alla colonna…fermi di nuovo. Poi ci dobbiamo spostare tutti nella corsia di sinistra, vediamo i mezzi di soccorso fermi all’ingresso della buca. Ma ci bloccano ancora per un po’ di minuti, per fortuna anche se a fatica  poi riusciamo a passare, ci sono  tre bilici ammucchiati nella galleria e un autotreno carico di legna che si è fermato fuori nella piazzola, uno dei bilici è una cisterna del carburante…come passiamo ce ne andiamo di corsa…finché raggiungo di nuovo i camion delle giostre…vanno veramente piano, ma veramente…sono dei trasporti eccezionali, vero? Beh, io li ho considerati tali…freccia e via. Sull’autosole c’è il mondo in 16092009coda sulla tang ovestmovimento, mai visto cosi tante BM  in un giorno normale, di pioggia pure, incrocio e scambio un saluto con Lorena,  a Milano stasera c’è una partita di Coppa, Inter – Barcellona, e questo spiega gran parte del traffico, pullman e auto cariche di tifosi che si dirigono verso lo stadio…difatti la tangenziale Ovest è già un gran bailamme. Maledico le pause di legge per spezzare le ore, se non mi fermavo passavo prima delle 17.00 ed evitavo tutta questa 17092009incrociando Simonacoda e il nervoso…ma qualcuno meglio informato di me su di me, ha deciso per me quando sono stanca e quando devo fare sosta. GRRRR. Cose assurde. Arrivo in scuderia, piove, non c’è il viaggio, domani si va a LC e CO a far consegne. Per le 6 e ½ di giovedì mattina si parte, c’è già 170920097119traffico ma ancora si scorre nella mia direzione, incrocio e saluto la Simona in zona Calco, mi chiede cosa faccio nel “suo territorio”  C’ha ragione, di qua ci vengo poco…alle 8.05 esco dalla prima consegna a Calco, alle 9.00 arrivo a Pescate a fare la seconda, 15 km in tutto, gli ultimi in colonna 17092009 690 di legnoa passo d’uomo, zoppo però…GRRRR…Ed è solo traffico. E quasi esclusivamente di BM. E tutti in auto da soli. Allora mi vien voglia di dire a quelli che rompono le scatole dicendo che le merci dovrebbero viaggiare solo su treno che qui di rotaie non ce n’è e ci devo venir per forza col 18092009 690 VEROcamion, in compenso passano tanti autobus…chi ha orecchie per intendere intenda!! Solo la  telefonata di un amico mi tiene un po’ di compagnia e mi fa sorridere…non sono decisamente di buon umore oggi…poi un “collega” con un autotreno che esce da uno STOP mentre sto arrivando e mi fa fare una frenata da paura (mi fermo a pochi cm dal suo rimorchio, e meno male che arrivavo piano…) completa l’opera…decisamente una brutta giornata, posti stretti, manovre al centimetro, attese, ho mal di testa, e quando torniamo in scuderia ancora non c’è il viaggio…carichiamo per andar domattina a Novara. L’unica 17092009 bimbi bellicosa positiva è di aver incontrato Anna e Andrea, mia cognata e  il mio nipotino,che tornavano dalla scuola, cosi ci siamo fermati 5 minuti e lui e un suo amichetto si sono fatti un giretto nella cabina del Premium a toccare tutto…che belli che sono i bimbi! Venerdì. Usciamo alle sette, in questa direzione non c’è mai molto traffico, scarichiamo, incrociamo la Federica col suo Volvo blu, un saluto veloce, carichiamo a Busto per Burago….pensavo di trovare colonna in direzione Laguna fino ad Agrate e invece mi va 18092009un pò di codabene, sono quelli in direzione Milano che hanno parecchi km di colonna da farsi…Al ritorno passo da Monza e rientro dopo la barriera di Milano est, faccio lo stesso un po’ di coda, ma niente a che vedere con quella che c’era sulla grande, qualcuno dice che è per dei lavori fuori a Cinisello… Me ne vado tranquilla per la mia strada, ma sulla curva dopo lo svincolo della Como, dove c’è quel maledetto finto autovelox, mi incazzo veramente: sono in prima corsia a

80 km/h

come segnato sui cartelli, alla mia sinistra 3 bm poco più avanti, arriva da dietro una Renault, invece di passarle sulla terza corsia che è libera si butta a destra davanti a me, le passa, ma come vede l’autovelox pianta un’inchiodata a 60 km/h…e io dietro devo fare altrettanto…MAVAFFAN…attacco le trombe perché sono stufa di questi comportamenti e il tipo non contento si mette a fare il cretino, si butta in seconda, si mette ad andare a 70, pensava che facevo come lui e 18092009 ma bravolo passavo a destra? E no! Si butta in piazzola, fa segno di fermarsi…MAVAFFAN…un’altra volta! Non ho tempo da perdere con te io, solo lo fotografo e continuo a suonargli….l’autostrada come una pista di autoscontri? E io che me ne andavo tranquilla nella mia corsia poi i criminali siamo solo noi? Passo il pomeriggio a fare avanti e indietro per le vie di Busto…prese e prese e alla fine un bel carico per Ancona! Domenica sera si parte. In scuderia Stef mi sistema un po’ il gradino, almeno adesso è dritto…Questa settimana un po’ triste è finalmente finita. Buona strada a tutti!

 

 

 

 




Read More →