2° Compleanno

 Ciao a tutte/i e grazie!!!

Il tempo scorre veloce, non ci si rende conto che giorno dopo giorno passano gli anni, ne sono trascorsi due da quando Rò ha costruito questo spazio per poterci ritrovare, a distanza ma ugualmente unite, nel descrivere il nostro mondo e scambiarci impressioni, saluti e sorrisi, come dalla cabina del camion… come una chiacchierata al baracchino, in un viaggio in tandem…

Non avremmo mai pensato, due anni fa di raggiungere le 100 visite al giorno, di imparare a mettere foto e video a disposizione di tutte, noi quasi analfabete della tastiera; di fare i conti con i nostri stati d’animo e chiederci se fosse giusto o no condividerli; di aspettare di leggere le opinioni dei visitatori, conosciuti o estranei che siano, che continuano ad essere pochi, forse spaventiamo un po, siamo un po’ streghe?…forse, ma a fine mese è la nostra festa e festeggeremo!; di conoscere di persona molti degli amici incontrati prima su queste pagine; di avere mille argomenti di cui parlare e non avere il tempo per scrivere, poi passa l’attualità e non l’hai condiviso; di poter insegnare ad altre come si fa un post e sentirsi dire: CE L’HO FATTA ANCH’IO!!! Perché è più semplice di quel che sembra; di sentire qualcuno ad un raduno dire: IO VENGO SEMPRE A VEDERE IL VS BLOG, grazie, ma non salutare mai, potrebbe rimanerti la tastiera appiccicata alle dita;  con piacere, ritrovare la stima e l’affetto di persone perse lungo un percorso difficile; di ricevere parole d’incoraggiamento e soprattutto di essere ancora qui a scrivere…2° Compleanno

Non avremmo davvero mai pensato, e… ringrazio Rò per la sua pazienza nell’insegnarci e la costanza nella gestione; ringrazio Mony per il suo costante impegno e la sua sensibilità, una lezione di vita per molti, per scrivere così bisogna essere persone vere, oltre ad amare i camion sa voler bene a chi se lo merita; ringrazio Sabry per la sua capacità di saper riconoscere il lato buono delle persone; ringrazio Milly per avermi sempre tolto dall’imbarazzo di scelte difficili e consigliata bene; ringrazio Marzia per le osservazioni dall’esterno, sempre utili a migliorarsi; ringrazio Simona  e Dany 67 per essere costanti a lasciare la loro opinione e scrivere ogni tanto; ringrazio La Sirenetta per essere più invidiata che compatita, come dice lei..; ringrazio la Tania per le volte che ha provato a scrivere in solitudine, prima o poi capiterà l’occasione d’insegnarti..; ringrazio Monimiao per tenerci informati sul fronte ligure;Alessia che ogni tanto ci racconta di sé; Romy per la sua pazienza nel sopportarmi; ancora altre: Elda,Elisabetta, Michela, Agata,Donatella, Giulia,Marcella,Sara,Antonella,Raffaella, Sonia, Josephine,Giorgia,Laura e Luisa , tutte ringrazio e poi mi conoscete ho dimenticato sicuramente qualcuna, ma non è intenzionalmente e non ho sensi di colpa; dico spesso che quando ci si è impegnate, se qualcuno pensa di poter fare meglio non ha che da dimostrarlo. In questo periodo abbiamo scritto tante cose, avremmo potuto dare più evidenza al fatto che tutte le nostre iniziative sono per beneficenza, ma non è per vantarcene che lo facciamo e scriviamo solo il minimo per tenere informate quelle con cui ci s’incontra di meno. Si potrebbero affrontare tanti argomenti, è vero, concordo con chi me lo ha fatto notare, ma rimane il fatto che il nostro mestiere è impegnativo e anche se hai un’idea non è detto che tu abbia il tempo materiale per realizzarla, criticare è più sbrigativo, meno complicato e non ti porta via tempo, lavoro anch’io!

Queste pagine ci hanno dato l’opportunità di avere contatti con persone che diversamente non avremmo avuto l’occasione di conoscere di persona e conoscere persone positive è sempre una crescita per tutti, scusate il gioco di parole… ma sul blog sono ammessi anche gli errori, perché sono i contenuti quelli che contano… non sono i numeri, anche se sono a tre cifre come in questi giorni…

BUON COMPLEANNO & BUONA STRADA!!!

Lady Laura

Ciao a tutte/i
Gli incontri non sempre sono On the Road, può capitare di conoscere qualcuno laurad’interessante anche da fermi… quello che è successo a me al raduno di Collecchio; in un momento in cui ero occupata, come al solito, a parlare, mi viene chiesto se c’è una maglietta, della taglia giusta, per una ragazza mora che ho di fronte… speriamo di sì, le starebbe proprio bene! L’osservo meglio, ne ha indossata una della Scania… parliamo un po’… camion e Scania, la sua amica dice che è “malata”, se è così che si manifestano le malattie… vorrei tanto esserlo anch’io, sembra una bambina al parco giochi, ride e ci racconta che vorrebbe tanto guidare, Stefano le dice:”Perché non lo fai? Anche tutte loro sono partite dalla frase…Mi Lady Laurapiacerebbe…” , nel frattempo noto un bel GRIFO nel girocollo, la consigliamo per una maglia nera aderente e ci saluta, torna in mezzo ai camion e dedica tutte le sue attenzioni ai vari modelli di Grifone presenti; ci siamo date appuntamento sul blog, proverà a commentare…  la ritrovo in FB, in una foto con lo Stralis di Milly, rispondo al suo msg e… scopro che abita nello stesso paese di un’altra lady truck, che ha questa passione da dieci anni e chissa forse arriverà a guidare uno dei suoi amati Scania, non per un viaggio, qualche ora o qualche km ma per la vita…
BUONA STRADA Lady Laura!!!

C'è posta per noi… – 7

Riguarda l’evento del fine settimana…
*****************************************************************************************
"CHI DESIDERA PARTECIPARE AL TRANSPOTEC SUL PIAZZALE INTERNO CON IL CAMION DECORATO ,chiami la Sig FLORA 02-894213501 , e-mail [email protected]"


*******************************************************

Abbiamo il piacere di invitarti al nostro
stand al Transpotech 2.0 nelle giornate di sabato 17 e
domenica 18 per partecipare al concorso fotografico " 12
facce da truckers ". In allegato leggerai i dettagli.
STAND A04 area esterna (tra i decorati e i militari )

Fai girare l’invito anche alle tue amiche di blog, vi aspettiamo numerose,

sarebbe straordinario avere un mese al femminile sul calendario,

 cordiali saluti.
Redazione di Macchine Cantieri

http://www.transpotec.com/?q=it/eventi/facce-da-truckers

***********************************************

Salve, con la presente intendo invitarvi alla conferenza-dibattito sul MONUMENTO AL CAMIONISTA , che avrà luogo Domenica 18 Ottobre ,alle ore 11, al Pad. 22 , sara’ l’occasione per presentare ed illustrare il progetto e tutto l’iter burocratico finora seguito e il momento ideale per rispondere a qualsiasi domanda e fare quindi un punto della situazione inerente la realizzazione  del Monumento in ricordo di tanti colleghi/e.

 

Ringraziandovi anticipatamente  per la  Vs. cortese presenza ,vi invio in allegato il programma incontri durante il TRANSPOTEC di Milano,

 

Milano, 28 settembre 2009

Programma di massima Transpotec 2.0

(Aggiornato al 28 settembre 2009)

Venerdì 16 ottobre 2009

Ore 11.00 Conferenza Stampa Albo Autotrasporto: presentazione sistema Vega

Ore 14.00 Conferenza Stampa Allison

Ore 14.30 Tavola Rotonda 24Ore Trasporti: Il treno conviene? Modelli e casi di

successo del trasporto intermodale

Ore 15.30 Conferenza Stampa Anfia Progetto 18

Ore 16.00 Apertura Stati generali dell’Autotrasporto

Sabato 17 ottobre 2009

Stati Generali dell’Autotrasporto – Tavoli Tecnici

Ore 10.00 Abusivismo

Ore 11.15 Riforma dell’autotrasporto

Ore 12.30 Consulta dell’Autotrasporto oggi

Ore 14.00 Sicurezza e infrastrutture

Ore 15.30 Accesso alla professione

Ore 16.00 Accordo volontario Federchimica-Autotrasportatori (a cura di Certiquality)

Domenica 18 ottobre 2009

Ore 11.00 Belli & Budelli: monumento al camionista

Ore 11.30 Premiazioni:

Una Vita per il Truck (Vie&Trasporti)

Qualità nell’Innovazione (Transpotec)

Bellissimo (Transpotec)

Ore 18.00 Premiazione Torneo Braccio di Ferro (Noi Camionisti-Iveco)

Per maggiori informazioni:

Patrizia Tontini

Ufficio Comunicazione

Telefono +39. 011.2730357

Mobile: +39.335.6068557

E-mail: [email protected]

www.transpotec.

 

 

Gentilmente ,confermate la Vs. presenza a :  [email protected]
****************************************************************************

Lady Paolina

Ciao a tutte/i

E’ passato un po’ di tempo, non si può sempre fare ciò che si vorrebbe al momento, ci sono delle priorità, ogni giorno; non per questo va dimenticato l’impegno e la simpatia che Paolina Lady truck ha portato a Grisignano… Non so perché, ma quando siamo state invitate dai Belli & Budelli a partecipare a una partita di calcio per beneficenza, sapendo benissimo che non saremmo state in grado di riunirci in un numero sufficiente a formare una squadra, ho accettato, avvertendo che probabilmente sarebbe stato possibile averne una sola disponibile… invece qualche volontaria c’era, non tanto perché conosceva il gioco o era preparata fisicamente, anzi abbiamo pagato di non essere allenate per qualche giorno… c’era soprattutto la consapevolezza di fare sì un sacrificio, ma per divertirci e per una buona causa… poi all’improvviso una telefonata, una persona di spirito e con una grande carica emotiva si è unita al gruppo e l’ha trascinato in campo, ci ha divertite per tutto il tempo, in campo e fuori, la tensione è passata e non è neanche pesata la fatica, avevamo proprio tutte bisogno di ridere… Maglietta bianca e capelli legati, scarpe da ginnastica e tante risate… può bastare poco per passare una bella serata, si dimenticano in fretta le corse per finire di lavorare e spostarsi di km, il fiatone della corsa a cui non si è abituate, i pensieri, anche i più neri rimangono in disparte e tanto è dovuto a Paolina Lady Truck, elemento portante di una squadra improvvisata ma compatta, un’unica risata e tanta allegria…Ci voleva Paolina che partisse da Bolzano a portare la sua voglia di mettersi in gioco, la sua carica emotiva, la sua simpatia e il  non voler  abbandonare le amiche…l’Italia sarà Campione del mondo in carica, ma noi abbiamo trovato un’amica e abbiamo vinto in Simpatia.
 Grazieeeeee!!!!
a Lady Truck Paolina e BUONA STRADA Sempre!!!





Documentario

 

 Ciao a tutte/i

Ad inventarsi un documentario sulle donne camioniste è stata Carolina, una simpatica modenese, che vive, studia e lavora a Milano; molte di noi hanno avuto modo di conoscerla, nelle occasioni in cui è riuscita a raggiungerci.storia truck

La prima volta che ne abbiamo parlato l’avevo scoraggiata perché personalmente non ci vedevo quell’eccezionalità, che secondo me serviva a catturare l’attenzione del pubblico; lei però ha caparbiamente insistito e abbiamo cominciato a costruirlo… Ci ha creduto da subito ed è riuscita a farlo approvare dalla commissione del corso che frequenta, insieme ai suoi amici ci ha seguito con le telecamere, immortalando le fasi del nostro quotidiano, marcando le differenze tra le diverse tipologie di trasporto, approfondendo la conoscenza con le lady truck che l’hanno ospitata in cabina… non hanno mancato neanche i momenti di festa come Gazoldo degli Ippoliti e Felina… Foto e riprese a non finire, tanto materiale che consentirà loro di realizzare un video che rifletta tutti gli aspetti che sono riusciti a individuare… dall’autoscuola alla manovra di retromarcia in ribalta, dall’ingresso in autostrada alla piombatura del carico, dal viaggiare costante al sorpasso, dalla consegna dei documenti di viaggio alla firma del destinatario,storia dalla partenza il mattino presto al rientro in pieno sole, dal viaggio in solitudine all’incontro in area di servizio fra due lady truck; ogni secondo di ripresa un particolare per gli occhi più attenti, ciò che loro devono dimostrare di essere bravi a fare…Mille domande…, diverse le lady truck, i trasporti, i camion, gli orari, le persone, le leggi, le vite, le espressioni, la fatica, le motivazioni, le zone e da tutto ciò hanno poi riassunto il tutto in un susseguirsi di immagini… Non sono mancate neanche le emozioni, ad esempio quando in una zona industriale è arrivata la pubblica sicurezza, chiamata dalla ditta di fronte, temendo un caso di spionaggio industriale…  Hanno sfidato il sonno, la stanchezza, le intemperie e qualche regola per ottenere il risultato migliore, nel frattempo non posso che ringraziare Carolina per essere stata così tenace, siamo lusingate della sua scelta, speriamo di portarle fortuna e auguro Buona Strada a lei, ai suoi collaboratori e al DOCUMENTARIO Lady Truck di cui spero ci farà avere una copia.

Sempre in giro….




DIARIO DI BORDO DAL 5 AL 10 OTTOBRE 2009   

 

Sempre in giro....La settimana comincia di lunedì mattina in direzione Piemonte, prosegue di lunedì pomeriggio in direzione brianza…niente di particolare…non voglio scrivere per l’ennesima volta che odio la maleducazione ma soprattutto la prepotenza sulla strada ( però lo fatto, di scriverlo…). Sempre in giro....Martedì siamo in toscana…non sto molto bene, ripartiamo presto, prima delle 11…ma il tempo guadagnato lo “rendiamo” subito con una coda in appennino: i tabelloni portasfiga segnalavano 2 km in aumento per lavori (in realtà erano 7, e per fortuna che poi si sono tolti…) Cosa stavano facendo di cosi URGENTE?? Avevano chiuso la seconda corsia per mettere i sacchi di sale sul guard-rail centrale. Quindi  grazie  al divieto di sorpasso noi con i camion eravamo tutti fermi e le BM arrivavano ai lavori e si buttavano davanti e passavano…ma a loro mica fan la multa se sforano di ½ ora e anche più le  “ore di guida” per un’assurda colonna… Sempre in giro....Incrocio Bomber a Reggio Emilia! Ciaooo! C’è chi scende e c’è chi sale…Una consegna in provincia di Brescia, e qui sono di nuovo polemica: arrivo praticamente vicino al luogo di scarico seguendo le indicazioni Sempre in giro....della ZI, poi un cartello mi segnala il nome della ditta che cerco in una via sulla destra e io ci vado fiduciosa…e non c’entrava nulla!! Tocca tornare indietro e proseguire e girare più avanti in una strada che non ha NESSUN collegamento con la precedente…Una volta che c’è Sempre in giro....un’idicazione è completamente SBAGLIATA !! Per l’ennesima volta :W l’Italia!!  Mercoledì a far servizi tra Varese e Como. Una pacchia  Non è prepotenza quella del ciclista che invece di usare la pista ciclabile sta sulla strada in un tSempre in giro....ratto in cui è impossibile passarlo perché ci sono parecchi spartitraffico e quindi obbliga me e tutti gli altri dietro ad andare alla sua velocità? (ma anche di questo ho già scritto tante volte…) in scuderia faccio un po’ di chiacchiere con un collega Sempre in giro....di AQ che è li a scaricare: considerazioni su come più passano gli anni e peggio sta diventando questo lavoro…Giovedì siamo di nuovo in toscana, non c’era nessuno per strada che scendeva stanotte, altro che la Sempre in giro....crisi è passata…ho incrociato la Gisy in tangenziale, un saluto e la nostra solita telefonata notturna. Il mal di testa mi tormenta. Finiamo presto e presto ripartiamo. Incrocio Cicciotruck che scende, ma riesco solo a dirgli ciao perché Sempre in giro....c’è bailamme per baracchino.Dritti in scuderia. Lascio giù Stef e vado a Novara a caricare un altro giro per la toscana. Con lui ci ritroviamo in tangenziale, ci fermiamo a cena insieme alla Somaglia poi io svincolo per la Cisa e lui Sempre in giro....prosegue per l’appennino. Vado a dormire a Pistoia, faccio li la pausa notturna, sotto un cielo blu bellissimo. Adoro il cielo, vorrei fondermi con lui e diventare parte dell’eterno infinito…per sempre…faccio sogni che si Sempre in giro....confondono con la realtà…capita a volte, sembrano cosi reali che ci si sveglia stanchi!! Venerdi mattina faccio le mie consegne e i miei ritiri a tempo di record e punto il muso verso nord…Telefonate con amici, Sempre in giro....incrocio Ivan che mi dice  che è papà per la seconda volta e che è andato tutto bene: AUGURI!!! Mi trovo con Cicciotruck alla S. Martino per bere un caffé e fare la pausa spezza-ore.Qualche foto, un saluto al telefono a Sabry e si Sempre in giro....riparte. Io vado in direzione Novara a consegnare. Incrocio anche Mirko: un saluto anche con lui. Il tempo non è dei migliori, piove smette e piove…faccio la mia consegna, poi una presa…il cielo è color tempesta, una luuunga Sempre in giro....telefonata con Monimiao che mi invidia l’arrivo della pioggia mentre io avrei evitato volentieri di “lavarmi” mentre facevo gasolio…Il camion lo metto in ribalta. Scaricano e ricaricano la toscana da consegnare lunedì mattina…Sempre in giro....aspetto che torni Stef e poi si va a casa. Ma questa settimana c’è ancora un viaggio da fare, di sabato sera: raggiungere un gruppo di amici/colleghi che mi hanno invitato a cena in riviera…un ultimo “sforzo” e sono là!! Non c’è niente di meglio che una serata tra amici per chiudere in bellezza la settimana!!!
Buona strada e occhiovivo sempre a tutti, ciao bye!!!