Crea sito
8 commenti

Transpotec 2009

Delusione totale della fiera a parte il momento del discorso di Franco Sette dei Belli & Budelli sul Monumento del camionista e l’incontro con gli amici dei raduni.

CIMG0246
A voi la parola. Buona strada a tutti/e.

About The Author

8 Comments

  1. anonimo ha detto:

    MA ERA UNA FIERA OPPURE UNA SAGRA DI PAESE?

  2. Misteriosa ha detto:

    il transpotec è una fiera del trasporto ma quest’anno è stata scarsa

  3. gisytruck ha detto:

    Non sono potuta venire… secondo me il disguido è dietro il nome… tutti si aspettavano l’evento del passato…
    A tutte le ragazze che mi hanno chiesto perchè non andavamo col nostro gazebo "rosa" ho spiegato che eravamo state invitate a Giussano, avevo dato riferimenti per contattarci, ma spiegato bene che non avremmo speso un euro per uno spazio o altro… risultato nessuno contatto; noi c’impegnamo per sostenere delle Onlus e dirottare i pochi soldi per apparire a una fiera non è in linea con i nostri obbiettivi, anche se fosse stata diversa. Chi vi ha partecipato lo ha fatto personalmente e direi che le Lady Truck erano ben rappresentate… Mi spiace che si sia rivelata una delusione,  un evento dedicato al trasporto non dovrebbe essere organizzato da chi non conosce la differenza da un trattore a una motrice e non sa cosa significhi TIR…. a me è stato chiesto se guidavamo dei Tir decorati…. intendeva decorato o accessoriato? non l’ho chiesto…
    Un pò di malinconia per la passata edizione? forse… ma in quel caso eravamo state invitate da una persona che in fatto di trasporti poteva dire la sua einsieme a tutti gli altri gruppi, grandi e piccoli, come secondo me dovrebbe essere. Buona strada a Tutti/e.

  4. paoloiceman ha detto:

    CIAO A  TUTTE -I  .COME FIERA E STATA UNA DELUSIONE  VERA E PROPRIA . BELLO E CHE CI SONO SEMPRE DEI AMICI CHE PUR DI VEDERSI FANNO KILOMETRI PER STAR UN PO TUTTI ASSIEME . FRANCO COMPLIMENTI PER IL TUO MOMENTO DEL DISCORSO DOVE HAI TIRATO FUORI LA TUA INCAZZATURA  PER DIFENDERE NOI TUTTI . CIAO ICEMAN

  5. graspa190 ha detto:

    Anch’io dovevo visitare la fiera ma leggendo i commenti sul blog e sul forum non rimpiango di non esserci stato. Il tempo l’ho impegnato con gli Alpini ed è andato bene così. L’unico rimpianto aver perso la rimpatriata tra amici. Sarà per la prox volta.

  6. SimonaeGuido ha detto:

    Il lato positivo di questa fiera è stato quello di conoscere gente nuova che fino ad ora avevo visto solo in foto sul blog, e quello di ritrovare "vecchi" amici che si incontrano raramente; in entrambi i casi, e solo per questo, ne è valsa la pena !!

  7. giannimille ha detto:

    Ciao Ro, per prima cosa chiedo scusa a te ed altri per nn avere avuto il tempo almeno di salutarvi, in prima persona Franco.
    "Transpotec 2.0"  già il nome è un errore, nn si può chiamare fiera del trasporto quando mancano le case costrutrici e si rilega tutto come fosse un raduno, anche se grande; è vero che a livello istituzionale si è discusso parecchie problematiche del trasporo (nella giornata di sabato) ma per il resto………una burocrazia all’Italiana, con scarsa organizzazione; alcuni esempi (energia elettrica mancante dove serviva, metrature ridotte all’osso dove si doveva eseguire delle prove, scarsa informazione alle persone) Franco doveva fare la sua presentazione dove: prima da una parte poi al gamma 22 dopo noi, per finire invece su un palchetto; questa è la considerazione che hanno certi dirigenti per chi sul camion ci lavora, e lotta per difendere questa immagine. Smetto quà, se continuo qualche pezzo grosso che per caso legge, mi elimina per sempre.
    Buona strada a tutte/i.  Gianni. 

  8. anonimo ha detto:

    grazie grazie grazie a tutti voi che leggete questo msg perche’ vuol dire che siete sul blog di LADY TRUCK ,che non e’ un blog qualsiasi ma e’ una famiglia con vere persone e veri amici, dico questo proprio in considerazione di quanto sucesso al Transpotec, dove regnava la disorganizzazione assoluta… una vera disperazione ….
    Ma il tocco di colore e calore l’avete dato voi tutti presenti , nella completa indifferenza di chi dovrebbe tutelare e rappresentare i camionisti che non si e’ nemmeno degnato di una telefonata per giustificare l’assenza, SOLAMENTE GLI AMICI AMICHE DEL LADY TRUCK ERANO IN PRIMA FILA !!!!!
    Tanti e tutti ,parlano ma solamente le persone vere e sincere MANTENGONO LA PAROLA !!!!!
    Concordo pienamente con tutti i commenti che sono stati fatti a partire dall’amico Gianni,a Rò, Paolo,….. e non per ultima Gisy ,precisando che per partecipare ed effettuare la presentazione del Monumento avevano chiesto anche a me’ cosa potevo dare in cambio ed io gli ho detto : se vi interessano veramente i camionisti vengo e presento il Monumento,se non vi interessa o volete soldi me ne sto a casa…in cambio nulla vi posso dare.
    TANTO AFFETTO HO INVECE RICEVUTO DA TUTTI/E VOI !!!!!!!!!!
    Franco B&B

Leave A Reply