Sabato sera:cinema!!!

Ciao a tutti/e!!
E’ da un pò che non mi faccio sentire….mi scuso e ringrazio chi mi ha cercato e salutato, è bello sapere di avere degli amici!!! Spero di tornare presto on the road…per il momento riposo forzato…poi visto che è sabato sera e al cinema non ci posso andare i video me li guardo su Youtube…ho pensato di condividerne qualcuno con voi, magari li avete già visti, ma chissà?!?
Lo sapete che il mondo è pieno di colleghe? Guardate qui:


E ora qualcosa di "nostrano": un video dedicato alla nostra amica Antonella!!! Beddo beddo!!!


Questo invece è un video che mi piace molto, di Rorosabella:


e per finire…visto che le foto sono la mia passione insieme ai camion, mi son messa anch’io a far videodiari fotografici…..in assenza di viaggi….mi devo accontentare!!!!…qualcuno magari si riconoscerà!!


Il viaggio continua….
Ciao a tutti/e, buona strada e okkiovivo sempre!!!!
Un abbraccio, ciaoooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Bbye Moni.

Lo sapevate che in Lombardia….

Dal 15 ottobre ’09 in vigore, in Lombardia, il divieto di circolazione per i mezzi "Euro 0" – "Euro 1" ed "Euro 2 diesel".

 lombardia-italia

Il nuovo provvedimento della Giunta Regionale Lombarda, datato 29 luglio ’09, richiamando quali finalità la di riduzione delle emissioni in atmosfera ed il miglioramento della qualità dell’aria, si applica alle zone A1 del territorio regionale, ossia le zone critiche di Bergamo, Brescia Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Pavia e Varese) nel periodo dal 15 ottobre 2009 al 15 aprile 2010 dalle ore 7.30 alle ore 19.30 dal lunedì al venerdì (esclusi i giorni festivi infrasettimanali) ai veicoli “Euro 0” a benzina e diesel, “Euro 1” diesel ed “Euro 2” diesel ed ai motoveicoli e ciclomotori a due tempi Euro 0.

 

Si specifica che tra le tipologie di automezzo escluse dal provvedimento ed indicate nella deliberazione regionale, sono ricompresi:

 lombardia a colori

– veicoli elettrici leggeri da città, veicoli ibridi e multimodali, micro veicoli elettrici ed elettroveicoli ultraleggeri;

– veicoli muniti di impianto, anche non esclusivo, alimentato a gas naturale o gpl, per dotazione di fabbrica o successiva installazione;

– veicoli alimentati a gasolio, dotati di efficaci sistemi di abbattimento delle polveri sottili, per dotazione di fabbrica e per successiva installazione, omologati ai sensi della vigente normativa;

– veicoli storici, purchè in possesso dell’attestato di storicità e del certificato di identità/omologazione, rilasciato a seguito di iscrizione negli appositi registri storici;

– veicoli classificati come macchine agricole di cui all’art. 57 del d.lgs 285/92;

– motoveicoli e ciclomotori dotati di motore a quattro tempi anche se omologati precedentemente alla Direttiva n. 97/24/CEE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 17 giugno 1997, relativa a taluni elementi o caratteristiche dei veicoli a motore a due o tre ruote, cosiddetti euro 0 e pre-euro 1;tachigrafo digitale

– veicoli adibiti al servizio postale universale o in possesso di licenza/autorizzazione ministeriale di cui alla direttiva 97/67/CE come modificata dalla direttiva 2002/39/CE;

– veicoli blindati destinati al trasporto valori (D.M. 3 febbraio 1998 n. 332);

 

Relativamente ai sistemi di abbattimento delle polveri sottili, si specifica che per le imprese di autotrasporto aventi sede legale o operativa in qualsiasi comune della regione Lombardia, è attivo un Bando per l’acquisto e l’installazione dei filtri antiparticolato per i veicoli commerciali di peso superiore alle 2,5 tonnellate, che prevede un contributo economico fino al 75%. In precedenza tale contribuzione era del 50%.

 

Per quanto concerne i veicoli Euro2, questi potranno circolare nelle aree interessate dal divieto, fino a 90 giorni dopo l’entrata in vigore del decreto, ossia il 13 gennaio 2010, a condizione che sia stata attivata la procedura di prenotazione filtri . Procedura informatizzata che sarà a brevissimo termine resa disponibile dalla Regione.

 tachig. digitale

Dal prossimo 15 ottobre 2010 in vigore anche l’obbligo della apposizione di una vetrofania con l’indicazione della Classe Euro, il tipo di alimentazione e l’eventuale presenza del filtro antiparticolato. Previste sanzioni per l’inosservanza.

 

Per ulteriori informazioni (es.: elenco dei comuni lombardi ricompresi nell’Area A1 – elenco tratti stradali e/o autostradali esenti da divieto) consultare il sito della Regione Lombardia – Direzione Generale – www.regione.lombardia.it 

furgoni
altra notizia dalla commissione europea, i veicoli immatricolati dopo il 1° gennaio 2006 in categoria M1 e N1 dovranno essere forniti di un "adattatore", che avrà le funzioni del cronotagrifo.

Buona Strada!!!