Crea sito
11 commenti

Senza titolo 34

Ciao a tutte/i

rose rosse

Il giorno dei morti mette tristezza nell’animo di tutti, oggi poi anche il tempo si è adeguato e non aiuta di certo… tutti abbiamo qualche familiare o amico da ricordare,  senza andare al cimitero, solo nei pensieri, perché ogni persona ha il suo posto nel nostro cuore, riservato, assoluto; quanti cimiteri dovremmo visitare per rendere omaggio ai nostri colleghi e amici che hanno perso la vita… , molti sulla strada, altri per malattia o per l’età avanzata e ricordarli è un modo per fare ancora un viaggio insieme… ricordi di sorrisi, ricordi di incontri, di racconti, di scambi d’opinioni e di consigli… sembra di partire per un viaggio e fare tappa a salutare tutti questi amici…un saluto a chi mi consigliava di non fare sosta in una particolare piazzola per dormire, a cui rispondevo che dormivo tranquilla perché vigilava lui il mio sonno e si arrabbiava… un altro saluto a chi m’invitava a prendere il caffè, sempre nello stesso bar, stesso percorso per entrambi e quando mi ha detto che non si sentiva bene, aveva la tacita consapevolezza che era grave, mi ha detto che il suo sogno sarebbe stato di guidare un musone e lo avrebbe voluto anche al suo funerale, pochi mesi dopo a Mirko è toccato il triste compito di fargli questo regalo… altro pensiero per chi dopo anni di sacrifici mi disse di aver tradito la moglie, lo guardo incredula, non poteva essere vero,tutti ma non lui, lo conoscevo troppo bene, eppure era serio… mi racconta di essersi “regalato” una moto, sognata da una vita e che la moglie non voleva temendo per la sua vita, non è stata la moto a portarselo via due mesi dopo ma non fa differenza, non lo incontro più sulla Pedemontana e quando vedo un camion della sua scuderia il pensiero corre subito a quella rivelazione, o a tanti altri e di tutti conservo un ricordo, proprio perché il cuore delle persone non ha una dimensione che si possa determinare con unità di misura e tantomeno i ricordi… dovrei scrivere mille altre storie,centinaia di episodi ma oggi è un giorno per ricordare tutti indistintamente, anche domani e dopodomani… non si dimenticano mai le brave persone, non si dimentica chi ti ha sostenuto in momenti di sconforto, non si dimentica chi ha dedicato una vita al lavoro con tanta passione, lunga o breve che sia stata, non si dimentica il sorriso di un camionista quando ingrana le prime marce del suo camion e ti saluta partendo…Non si dimenticano mai gli amici!!!
Per non dimenticare i nostri colleghi che hanno perso la vita sul lavoro, sulle strade e nelle operazioni di carico e scarico, c’è chi si sta impegnando per la realizzazione di un Monumento, ci sarà un luogo simbolico dove ricordare i nostri caduti… proprio come per i caduti di guerra, una guerra silenziosa quella della strada, dove chi ci perde la vita viene dimenticato da tutti e a familiari e amici non viene neanche riconosciuta la drammatica perdita, come se, chi fa il camionista metta in gioco la propria vita per scelta… non viene riconosciuta una professione usurante ma è una delle categorie che paga più vittime sul lavoro.

Oggi non vorrei fare distinzione fra le diverse cause per la scomparsa di questi colleghi, violenta o per malattia, improvvisa o preannunciata, non ha importanza, voglio solo ricordarli, perché è vero che la vita va avanti, ma è altrettanto vero che nel nostro cuore nessuno sostituisce nessuno… prima o poi li raggiungeremo, quando sarà l’ora “designata” per noi, ora possiamo solo
Non Dimenticare!!!

Buona Strada a tutte/i!!!

About The Author

11 Comments

  1. frenkbarrauno ha detto:

     !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Complimenti !!! ,queste parole vengono dal cuore !!! io non posso aggiungere nulla perche’ hai detto tutto quello che era giusto dire !!!
    tanta tanta BUONASTRADA a tutte/i !!!!!!! 
    Franco B&B

  2. anonimo ha detto:

    SONO RIMASTO SENZA PAROLE.    IN QUESTA LETTERA C’E ‘SCRITTO DI TUTTO, TUTTE COSE CHE PENSIAMO MA NON ABBIAMO ( O ALMENO IO), PENSATO DI SCRIVERLO. COMPLIMENTI E BUONA STRADA. 2570MARCO

  3. giannimille ha detto:

    Gisy, nn commento, rifletto sulle tue parole, ed il pensiero va a chi ho conosciuto nella mia vita e nn c’è più.
    Sempre Buona Strada  Gianni.

  4. SimonaeGuido ha detto:

    Che belle le tue parole Gisy, colpisci sempre diritto nel cuore.
    Tutti abbiamo qualcuno da ricordare e se te lo ricordi tutti i giorni, allora, almeno per te, non morirà mai.

  5. chiodovideo ha detto:

    Cara Gisy, questo tuo bellissimo post mi ha emozionato molto,non sono riuscito a finirlo senza che mi si annebbiasse la vista per la commozione,per non parlare della voce che mi si spezzava continuamente a causa del nodo alla gola ! Un’abbraccio a tutte le famiglie di colleghi che hanno perso la vita sulla amata/odiata strada ! Complimenti a te Gisy !!!

  6. paoloiceman ha detto:

    COMPLIMENTI SON SENZA PAROLE . BRAVA GISY

  7. LauraRocatello ha detto:

    3 novembre 2009

    Cara Gisy,

    Hai saputo trovare parole dolcissime, appropriate, di grande affetto  e, soprattutto di stima: non so come dire "GRAZIE" rivolgendomi alla tua sensibilità.

    Zia Lulù

  8. Diamante65 ha detto:

    Un giorno x ricordare i nostri cari, e ognuno  ha il suo, ma certi sono di tutti!…Grazie Gisy x averlo fatto x noi..
    LUIGI…

  9. AleRibelle ha detto:

    Completamente senza parole….sai sempre cosa dire,in ogni momento e in ogni occasione…complimenti.

  10. graspa190 ha detto:

    La Gisy c’entra sempre l’obiettivo. Utilizzo questo spazio per ricordare un amico che è scomparso in questi giorni. Si chiama Ettore è di Faenza. Lo voglio ricordare come uomo, camionista, padre di famiglia ma anche come componente del gruppo Quattro+1. L’ho conosciuto in occasione di una donazione importante a Faenza (c’era anche un’altra persona con me che adesso non c’è più) e ogni volta che c’era modo di incontrarsi era sempre una festa. Voleva venire con me in Bosnia. Adesso mi resta solo il ricordo e il prossimo viaggio lo dedico a lui,  e penso a quello che Ettore poteva fare se il destino non se lo portava con se. E’ inutile dire i migliori sono i primi ad andarsene, perchè purtroppo è la verità. Scusate questo sfogo e questo scritto. Auguro a tutti Ettore compreso BUONASTRADA.

  11. gisytruck ha detto:

    Grazie a tutti per i complimenti,che non mi aspettavo; credo fermamente che il "bene" vada fatto finchè le persone sono vive, perchè da morti è tardi…!!! nonostante ciò ho un forte rispetto per i morti e il loro ricordo; probabilmente perchè dall’adolescenza in poi ho dovuto fare i conti troppo spesso con la perdita di persone vicine e amate, nonostante ciò, la vita continua, senza di loro fisicamente, ma con il ricordo di ognuno e l’insegnamento delle esperienze condivise. Nonostante tutto è sempre nostro dovere, anche per loro, continuare a perseguire la BUONA STRADA!!!

Leave A Reply