Crea sito
8 commenti

Maltempo…

Ciao a tutte/i

il maltempo investe tutta l’Italia e crea disagi, fratture e contusi a dismisura… ma era previsto, si parla di stato di allerta da diversi giorni, a parte il fatto che d’inverno è normale che nevichi e ghiacci… mi sembra che tanti l’abbiano dimenticato… pneumatici da neve? Perchè montarli? Nevica tre giorni l’anno. Sale? Non serve a salare l’acqua per la pasta? Pulire i marciapiedi? Meglio aspettare che si sciolga, si può camminare in strada. Autostrade? Perchè usare mezzi spargisale e spazzaneve? Il servizio meteo ha previsto una perturbazione glaciale straordinaria, quindi inutile sprecare risorse,meglio chiuderle; tutte…Cisa, A1,A4,A13, A22 … e tante altre… tanto chi le deve percorrere " sta a pettinà le bambole!!!" Ma statali e provinciali non possono defluire questo traffico… e "qualcuno" si muove per risolvere?!?:

Maltempo: allarme in E-R per arrivo pioggia ghiacciata

(ANSA) – BOLOGNA, 22 DIC – Allarme della Protezione Civile per la ‘pioggia ghiacciata’ che, caduta nella notte, ha reso impraticabile il sistema viario della regione. Il fenomeno si ripetera’ dal pomeriggio di oggi fino a quello di domani e riguardera’ tutta la regione, soprattutto la pianura e le citta’. La Protezione Civile parla di una situazione ”pericolosissima” e invita i cittadini a non mettersi in viaggio per 24 ore. Inoltre suggerisce che le autostrade restino chiuse e che domani lo siano pure le scuole della regione. (ANSA).

Maltempo: Matteoli, nessun rimborso
Ministro, regolamento non ne prevede in caso di calamita’

 

(ANSA) – ROMA, 22 DIC – Il ministro dei Trasporti, Altero Matteoli, esclude la possibilita’ di rimborsi per i disservizi causati dal maltempo di questi giorni. ‘Non ci saranno – fa sapere il ministro intervistato stamani da Radio 24 – Esiste un regolamento a cui bisogna attenersi: quando si tratta di calamita’ come queste non e’ previsto alcun rimborso. Comunque il fatto e’ emergenziale – ha aggiunto Matteoli – La nevicata e’ di proporzioni gigantesche ma e’ tutta l’Europa in queste condizioni’.

Maltempo: Linate operativo ma voli Alitalia dopo le 12

Malpensa resta chiuso per voli fino alle 13

 

(ANSA) – MILANO, 22 DIC – E’ operativo l’aeroporto milanese di Linate, mentre Malpensa resta chiuso per i voli in partenza fino alle 13. Lo ha reso noto la Sea.L’aeroporto di Linate e’ rimasto chiuso dalle 24 alle 7. Al momento e’ operativo, ma Alitalia ha cancellato i voli fino alle 12. Quattrocento persone hanno passato la notte in aeroporto perche’ i loro voli sono stati cancellati o per l’impossibilita’ di raggiungere le proprie destinazioni causa neve. Malpensa e’ chiusa per i voli in partenza fino alle 13.



Maltempo: riaperto l’aeroporto di Genova
Era rimasto chiuso l’intera mattina per la pista ghiacciata

 

(ANSA) – GENOVA, 22 DIC – E’ stato riaperto poco prima delle 13,30 l’aeroporto Cristoforo Colombo di Genova, rimasto chiuso l’intera mattina per la pista ghiacciata. Il traffico riprendera’ man mano fino a regolarizzarsi nel pomeriggio.

Ieri sera e’ stata riparata la macchina per il de-icing degli aerei, la cui indisponibilita’ aveva provocato ieri ulteriori problemi allo scalo: alcuni voli in arrivo infatti erano stati cancellati proprio per l’impossibilita’ di sghiacciare gli aerei prima del decollo.

 

Maltempo: riaperte autostrade Emilia-Romagna
Rallentamenti su A1 tra Modena e Reggio e su tratto appenninico

 

(ANSA) – BOLOGNA, 22 DIC – Riaperte in mattinata tutte le autostrade della rete che attraversano l’Emilia-Romagna. Al momento la circolazione e’ regolare in A13 sulla Bologna-Padova, la A14 verso le Marche e la A1. Gli unici problemi sono fra Modena sud e Reggio Emilia per un incidente e nel tratto appenninico fra Sasso Marconi e Roncobilaccio per traffico intenso che provoca code a tratti. (ANSA).

Valanghe: in Valle d’Aosta pericolo in aumento

Da moderato salira’ a marcato in tutta la regione

(ANSA) – AOSTA, 22 DIC – In Valle d’Aosta il pericolo valanghe e’ in aumento: per oggi risulta essere ‘marcato’ sul settore nord-occidentale e ‘moderato’ sul resto della regione, mentre domani sara’ ‘marcato’ su tutto il territorio valdostano. E’ quanto riportato nel bollettino neve e valanghe dell’amministrazione regionale. ”Dal pomeriggio di oggi – si legge – e’ prevista una ripresa delle precipitazioni in particolare nel settore nord-occidentale della Regione, con limite neve a 600/800 metri. La nevicata sara’ accompagnata da venti forti sud-orientali, in rotazione verso ovest nella giornata di mercoledi’. Tali condizioni favoriranno l’attivita’ valanghiva spontanea, con scaricamenti di neve fresca e valanghe a debole coesione, prevalentemente di piccole e talora di medie dimensioni oltre 2000-2200 metri. Il distacco provocato e’ possibile anche con debole sovraccarico nelle localizzazioni sede dei nuovi accumuli eolici, principalmente alle esposizioni settentrionali ed orientali oltre il limite del bosco”. (ANSA).

MALTEMPO: PROBLEMI SU RETE FERROVIARIA IN TRENTINO

UN TERZO DEI CONVOGLI REGIONALI NON VIAGGIA
Maltempo: tromba d’aria nel Palermitano
 Sarebbe tutto più semplice, se i camion rimanessero parcheggiati; dove vorranno poi andare, questi pazzi, autolesionisti di camionisti?
Ciao a Tutte/i, guidate con prudenza e BUONA STRADA!!!

 

Ha provocato ribaltamento 2 tir su A19, traffico interrotto

Maltempo: sospesi aliscafi nel golfo di Napoli

Traghetti invece regolari nonostante forte vento e mare forza 5
 

foto 

Maltempo: Italia ancora nel gelo

Disagi in tutto il Paese, problemi ai trasporti

 

(ANSA) – ROMA, 22 DIC – Il maltempo continua a creare disagi in tutta Italia: cancellati molti treni, chiusi alcuni tratti autostradali, voli a singhiozzo. FS fa sapere che le cancellazioni riguardano il 5% dei treni di media-lunga percorrenza ed il 6% dei regionali. A Napoli, sospesi i collegamenti con le Isole del Golfo; a Milano, scuole chiuse e problemi a Linate e Malpensa. Stop alle lezioni anche a Genova dove ci sono ghiaccio e vento forte. Chiuse le autostrade in Emilia Romagna, e tra Firenze e Bologna.


 



 

About The Author

8 Comments

  1. anonimo ha detto:

    Ciao a tutte/i mi presento oggi e’ la prima volta che entro nel vostro blog me l’ha segnalato un vostro collega anzi mi permetto un nostro collega non me ne abbiano chi guida tir etc guido un daily ma credetemi in sei anni di strada ne ho fatta e ne ho viste tante anche io..oggi e tanti nella mia stessa situazione ho passato ore in strada bloccata da strade impraticabili,ho letto che sarebbe piu’ semplice se i camion rimanessero parcheggiati..gia’ piacerebbe anche a noi stare al calduccio a casa invece alcune ditte ti costringono a partire ti senti dire"dai parti vedrai che si sblocca" a me e’ stato detto cosi’ e tutto questo per portare a te che giudichi noi "pazzi" "autolesionisti"il panettone,tortelloni e tutto quello che puo’ renderti felice a natale!…grazie a voi ragazze i vostri racconti i sacrifici la passione per questo mestiere mi fanno sentire meno sola..Buon Natale Gigi’

  2. anonimo ha detto:

    Mi sbaglio o la neve in Italia arriva ogni anno?
    Io posso capire che tutti questi disagi la neve li provochi ai caraibi!
    Se la classe dirigente non sa come fare, basta andare in scandinavia e guardare come fanno; se fossero "organizzati" come l’Italia, sarebbero bloccati 6 mesi l’anno.
    Comunque credo che stavolta il "meglio" l’hanno dato le ferrovie; nella mia regione (Friuli Venezia Giulia) quasi tutti i treni erano fermi; eppure non c’era mezzo metro di neve, che comunque in altri paesi è la normalità, e lì i treni viaggiano.
    Buona strada e buon Natale.
    Marino. 

  3. frenkbarrauno ha detto:

    CIAO  " VITO " ……………………………………………………………
    http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/200912articoli/50627girata.asp

  4. ironduckmoni ha detto:

    …è proprio vero…in questi giorni si è visto di tutto e di più….una tristezza…magari poi scrivo un piccolo diario…volevo mandare un pensiero al collega che non c’è più, un’altra vittima,  un altro in più che ha perso la vita per garantire i trasporti in ogni situazione climatica… poi  quando ti senti dire "era meglio che stavi a casa" ti viene proprio voglia di mandare tutti a … spalare la neve…!!! Dovremmo fare anche noi come i portuali e fermarci tutti ogni volta che succedono queste cose….visto che si parla sempre di sicurezza stradale, anche noi vorremmo che ci venisse garantita, cosicchè non dovremmo più piangere per colleghi che precipitano da ponti con guard-rail inesistenti….la sicurezza non si fa solo facendo multe ma garantendo anche infrastrutture adeguate ai veicoli!!!!! Spendono milioni di euro per mettere i tutor e non buttano il sale quando serve….la neve la spazzano quando non c’è….ti segnalano la nebbia e trovi vento e pioggia….
    Un saluto alla collega del Daily, benvenuta nel blog, qui non importa che veicolo guidi, sempre sulla strada siamo!!!! E siamo tutti utili, dal furgone all’autotreno!!  Spero che tornerai a trovarci e a raccontarci le tue avventure/disavventure!!! Ma Gigi’ sei tu o è il nome del  collega? Cmq un salutone e tanti auguri di buone feste e di buona strada sempre!!! Ciao bbye!!!

  5. anonimo ha detto:

    Grazie Moni per il benvenuto finalmente dopo un po’ di titubanza ho preso il coraggio di scrivere,e tornero’ volentieri a raccontare qualche avventura/disavventura di viaggio non ho avuto occasione di conoscere colleghe solo una collega tedesca davvero in gamba che pero’ non vedo mai (e’ sempre in giro per l’europa) a presto… Gigi’ e il soprannome che mi hanno simpaticamente appioppiato i magazzinieri mi chiamo Gisella

  6. anonimo ha detto:

    Un’altra Gisella… non può che essere un buon acquisto… visto la prima.. che conosco bene… e le mando un saluto, anzi un abbraccio per scusarmi per il suo compleanno… Complimenti a tutte e continuate a seguire la vostra Buona Strada!!! Gisy dice che non è facile convergere energie e potenziale ma siete tutte in gamba. Mary

  7. gisytruck ha detto:

    GRAZIE Mary, ma non per il compleanno, per aver abbandonato, anche se temporaneamente la piattaforma (FB)… per leggere fin qui devi aver impiegato un pò di tempo. A presto… di persona e su Splinder… un bacio.

    X Gisella… benvenuta, per me è strano trovare un’omonima, ma collega ancora di più… quindi bentrovata! Tanti anni fa questo nome mi ha creato un sacco di problemi… adesso mi piace molto.
    Come ha scritto Mony e abbiamo ripetuto più volte, non si misurano le persone in base ai km che percorrono, in Italia o all’estero, i metri del cassone o la marca del camion, qua si cerca di condividere passione per il nostro lavoro, ognuna ha da imparare dalle altre, ognuna ha qualcosa da raccontare se e quando vuole farlo… il nostro punto d’incontro è il blog, che azzera le distanze, ma durante il percorso le occasioni d’incontro non mancano… Altro punto convergente per molte, è aiutare chi è meno fortunato e se hai voglia di unirti a noi per le prossime iniziative sei già invitata.. 
    Torna a trovarci… Buona strada!!! 

  8. anonimo ha detto:

    Ciao e rieccomi leggendo il blog e vedendo un’altra collega con il mio nome mi ha incuriosito e anche inorgoglito non siamo in tante con questo nome e ti capisco anche io mi vergognavo ricordo ancora le prese in giro Gisella:girella.nutella etc etc ma adesso mi fanno sorridere…sono contenta che ci sia il vostro blog e le vostre iniziative e sicuramente vi partecipero’ a presto e buona strada a tutte/i Gigi’

Leave A Reply