21 commenti

informazione di servizio

Questo post e’ x tutte le colleghe ed i colleghi che voglio rinnovare il patentino AdR O lo vogliono prendere.C’è la possibilità di fare tutta la la trafila in soli 2 giorniin Svizzera.Il patentino ha valore europeo difatti gli autisti della shell è una vita che vanno lì.Il costo si aggira sui 400 euro ca(prezzo di 8 mesi fa) ed è compreso un pernottamento ed un pasto.Il corso viene fatto da rappresentanti della polizia svizzera e pompieri.Potete rinnovare il patentino fino ad un anno prima della scadenza ma non comporta alcun problema xchè sul nuovo verrà indicata quella naturale del vecchio.In Italia il costo è di ca 600 euro con 5 lezioni di ca7 ore cad. alle quali non si può mancare xchè passano i controlli in caso di assenza senza valido e grave motivo non si può accedere all’esame.Se qualcuna fosse interessata mi può contattare tramite msg e le invierò il numero di telefono.Consiglio solo di prenotare con almeno 4/5 mesi d’anticipo data la grande richiesta.Un bacione a tutte/i e Hasta la vista siempre!

About The Author

21 Comments

  1. giannimille ha detto:

    Loredana, queste informazioni nn sono del tutto vere, perchè l’ADR Svizzera consente il trasporto internazionale, ma nn il nazionale; un autista Italiano che consegue o rinnova il patentino in Svizzera nn lo può usare per carico e scarico nel territorio Italiano ma solo fuori confine. La Svizzera ha recepito la normativa Europea nel 2005, ma nn è nella UE, ma solo nell’area AETR. Questa è la legge, se poi parecchi autisti la fanno da furbi!!!  Poi nn specifichi quale tipo di ADR, perchè per un rinnovo base sono 20 ore in Italia come in Svizzera, ed il rinnovo base lo si può fare anche nelle provincie di VA o MI per circa la stessa cifra, frequentando il corso al sabato pomeriggio e domenica mattina, senza perdere due giorni di lavoro. La Shell nn a base Italiana, quindi bisogna vedere com’è la situazione;  io stesso nel 2000, ho fatto l’esame consulente ADR base in Italia, ma la specializzazione  "gas"  in Francia, proprio al centro formazione della Shell di Marsiglia, (dove probabilmente carichi anche tu il GPL),  in quanto in Italia nn era ancora ammesso, però la Francia è nella UE.
    Scusa se mi permetto di farti delle osservazioni, ma voglio dare un’informazione corretta.
    Ciao, e Buona Strada.   Gianni.

  2. loredana62 ha detto:

    Caro Giannimille,a noi risulta che il patentino è valido anche in Italia,difatti la maggior parte dei nostri colleghi,lo rinnova proprio li’,e la ditta x cui trainiamo i semirimorchi è italianissima, è di Venezia.Mi dici poi che x il rinnovo sono solo 2o ore di corso,ma ciò,almeno nella provincia di Alessandria,non corrisponde a verità,io l’ho rinnovato 2 anni fa e mi sono dovuta sorbire i canonici 5 giorni di lezione dalle 13 alle 20 tra cui lezione di spegnimento fuoco presso la caserma dei pompieri di Al,lezione di pronto soccorso.I corsi si svolgevano al sabato e l’ultima lezione si è tenuta di domenica mattina e dopo 3 settimane siamo andati all’esame.Ad ogni lezione si presentavano ad orari diversi i funzionari della motorizzazione che controllavano le presenze.pensa che non volevano ammettere all’esame un collega volontario della CRI che con l’ambulanza era stato trattenuto in servizio per far soccorso in un incidente piuttosto grave.Noi facciamo anche internazionale,Francia ma più che altro d’inverno x il resto è tutto nazionale.Mauro è già stato fermato più di una volta x il controllo adr e nemmeno la polizia ha fatto problemi,figurati che l’accettano anche alla raffineria di Trecate dove sono notori x essere dei grandi rompiscatole e dove ogni 2 anni fai l’esamino per rinnovare il tesserino interno,e tutti gli anni devi presentare patente ed adr.Un bacione.

  3. giannimille ha detto:

    Ciao Loredana, che l’ADR conseguita o rinnovata in un paese nn appartenente alla  UE, nn sia valida per il trasporto nazionale italiano, lo dice una circolare ministeriale, poi come al solito in Italia ognuno fa i cavoli che vuole e nessuno fa rispettare niente!!!  E questa è tutta un’altra cosa. Il 26 pv. si terrà a Milano una riunione dei dirigenti del DGT, dove si discuterà anche di questo argomento. Ti preciso che il rinnovo ADR "base" sono 20 ore obbligatorie, se poi chi organizza i corsi nn divide gli allievi tra conseguimento e rinnovo, e fa un corso unico per tutti,  è evidente il motivo del perchè hai fatto più ore di lezioni. Comunque io ho solo detto come stanno le cose, poi ognuno è libero di fare e pensare quello che vuole.
    Buona strada.  Gianni. 

  4. loredana62 ha detto:

    caro Gianni io ti posso posso portare il massimo rispetto x la tua formazione ,ma il problema tra italia e svizzera s’è creato tra il 2004/05 in cui si chiedeva una validazione del patentino.Ora siccome anche l’Italia ha finalmentye capito che la normativa adr risale al 1947 con ratifica al 1962 epoca in cui l’adr non sapevamo manco cosa fosse,ed era un accordo x il trasporto di merci pericolose su strada(,Traduzione dell’acronimo) ed era un accordo siglato quando la comunità ue non esistevasiglava un patto di trasporto di determinate materie affidate a gente che foosse consapevole di essere una bomba viaggiante sulle strade.L’accordo adr non prevede confini,pensa che x legge potrei persino prenderlo in Uzberkistan(spero di averlo scritto giusto)ed è valido a tutti gli effetti sdu qualunque ambito territoriale xchè è una nazione che ha firmato il protocollo d’intesa e risulta nella ratifica adr.Per quanto riguarda la tua formazione alla shell di Marsiglia specificami dove si trova visto che esistono in tutta la zona solo 2 depositi x il carico di gpl la Primagaz,e la Geogas,e non fanno nessun corso di formazione per i trasporti gas ,anzi sono loro che vanno a Marghera dove abbiamo l’eccellenza x la formazione,non x niente i pompieri che sono di stanza in quel sito sono i più preparati al mondo x bonifiche ed interventi in caso di disastri x gpl o carburanti,se poi volessi l’eccellenza presso la ditta di cui trainiamo i rimorchi c’è una persona che istruisce queste persone e che è intervenuto nel disastro a Paese dov’è esploso un deposito di gpl,ed è corso a Viareggio per coordinare le operazioni di svuotamento dei carri cisterna.Se poi la cosa non dovesse soddisfarti vai sul sito del ministero dei trasporti con la domanda validità patentino adr in Italia.Ti chiedo scusa ma dai camion che hai descritto forse sono un po’ di anni che non ti aggiorni,l’adr purtroppo cambia da una settimana all’altra e persino noi facciamo fatica a stargli dietro ,calcola poi che Mauro ha 25 anni di chimica alle spalle e 10 di gpl,Permetti che forse siamo un cicinin più informati di te?

  5. giannimille ha detto:

    Loredana, nn c’è bisogno che mi spieghi cosè l’ADR, e tutto quello che hai scritto, visto che è il mio attuale lavoro!!!  Ti faccio presente però, che ogni stato può mettere delle restrizioni alle varie normative internazionali, e ti ripeto un italiano con il patentino nn UE può caricare in italia, ma il trasporto deve essere internazionale. Comunque tu rimani pure della tua idea, così chiudiamo quà il discorso.
    Ciao.  Gianni.

  6. anonimo ha detto:

    Navigando ho scoperto questo blog, mi complimento con tutte voi per la varietà degli argomenti trattati.
    In questo post, vorrei intervenire nella diatriba tra il Sig.Gianni e la Sig.ra Loredana, in qualità di funzionario ministeriale in materia.
    Quello che afferma il Sig.Gianni è esatto, e dai suo commenti lo ritengo un valido professionista.
    La Sig.ra Loredana, con tutta la sua combattività, afferma delle inesattezze, in quanto fa molta confusione tra a.d.r.  e  c.f.p.  L’una è l’accordo per la classificazione, l’imballaggio, il trasporto, delle materie potenzialmente pericolose, accordo redatto dai vari paesi interessati, europei e non; L’altro è il certificato di formazione del personale, dettato da una normativa europea; Due cose che vanno per così dire a braccio, ma con esecuzione separata.
    Spero di essere stato esaudiente, e come dite voi, buona strada. Ing. Fabrizio  (Roma) 

  7. gisytruck ha detto:

    Visto che in parte la discussione è nata perchè io ho chiesto a Loredana informazioni su questo corso ADR, conseguito in Svizzera in un corso concentrato, dalle mie parti è articolato in diverse date e essere sempre presenti non è semplice…. Ho scritto una email e la loro risposta è stata tempestiva, in merito alla validità riporto il testo::

    Il patentino ADR sottostà a un accordo europeo e non all’Unione
    Europea(firmatari circa 50 paesi), quindi anche il patentino conseguito in
    CH è pienamente valido in tutta Europa. Nel giugno 2004 c’è stato
    effettivamente un problema con l’Italia che non lo riconosceva. Tutto è
    rientrato nel 2005 con un decreto firmato dall’ex ministro Lunardi (pubbl.
    sul Gazzettino dicembre 2005).
    Cordiali saluti.

    Da questa risposta io interpreto come Loredana, chi è del settore mi può aiutare a capire???

    Conosco Gianni da tanto e la sua conoscenza mi è stata d’aiuto tante volte… Help… entro giovedì devo decidere se iscrivermi a MO.

    Saluto e ringrazio Fabrizio: Benvenuto!!! qui ci diamo tutti del tu, è un gruppo dove si condivide la stessa Strada, sperando che sia Buona e quando hai tempo e voglia, Torna a trovarci!!!

  8. anonimo ha detto:

    scusate na non ho capito bene dove devo recarmi insvizzera per frequentare questo corso???? se qualcuno mi risponde giene sarò grato visto che mi è statoproposto un lavoro e mi serve il patentino  grazie

  9. gisytruck ha detto:

    Ciao
    se ti è stato proposto un lavoro da una Ditta seria e non hai il Patentino ADR è già discutibile…; se ti danno il tempo per poterti formare, di questi tempi, penso si aspettino legalità, quindi dovrai farlo in Italia.
    Ho contattato personalmente il consorzio svizzero e conservato le loro email; dichiarano la validità ma non affermano mai per iscritto che la patente deve essere della stessa nazionalità dell'ADR.
    Trai le tue conclusioni; se hai tempo e voglia torna a trovarci, ma è meglio che cominci a studiare, perchè è abbastanza impegnativo per chi non ha mai sostenuto l'esame…
    In ogni caso… se sei comunque intenzionato a un corso elvetico, con un semplice motore di ricerca, basta un CLICK.
    Buona Strada!!!

  10. anonimo ha detto:

    sono un ragazzo disperato sono un autista anzi un camionista ho famiglia e nn trovo lavoro come tale e la mia passione io abito a lavena pontetrsa va      vicino alla svizzera aiutatemi

  11. anonimo ha detto:

    si potrebbe avere lindirizzo o come si puo contattarvi ciao da mauri e buona strada

  12. gisytruck ha detto:

    Ciao Mauri
    ci puoi contattare tramite splinder, iscrivendoti e poi con messaggi privati
    oppure
    via email
    [email protected]
    invece per l'utente che ha scritto il commento sopra… dopo così tanto tempo non so se viene ancora a leggere o era solo di passaggio… spero solo abbia trovato un'occupazione..
    ciaoooo e buona strada

  13. massimo ha detto:

    dimmi dove devo andare a farlo in svizzera grazie. ciao

  14. Misteriosa ha detto:

    in risposta agli ultimi commenti di questo post: quello che è stato scritto da Loredana non siamo sicuri sia vero al 100%, non a caso sono seguiti diversi commenti di dibatttito su questo tema. Inoltre Loredana non scrive e non scriverà + qui e noi non sappiamo darvi ulteriori informazioni che invece potrebbero darvi uffici competenti in merito. Buona strada a tutti.

  15. PIER ha detto:

    CIAO POI MANDARMI GLI INDRIZI X L ADR PERFAVORE O UN MESX IMAIL

  16. Gianni ha detto:

    ciao si può avere il numero di telefono per contattarvi? Grazie

  17. Salvatore ha detto:

    Gentilmente sono interessato.per avere info in merito?

  18. marcello ha detto:

    Ciao,ho letto tutti i vs commenti e mi avete colpito per la massima competenza in merito….recentemente mi è stato proposto di prendere il patentino ADR in svizzera in quanto la fanno passare come una passeggiata rispetto all’italia…daltra parte i tempi sono molto diversi e in due giorni sfido a saper tutto alla perfezione…vi risulta che sono di manica larga? per il mio lavoro di auista non mi servirebbe il patentino ma visto i recenti sviluppi lavorativi potrebbe servirmi…le cifre che mi hanno detto risultano diverse..mi parlavano di 650 euro circa.Fanno viaggi organizzati per questo?grazie

  19. LUCIO ha detto:

    ARGOMENTO MOLTO DELICATO, QULCOSA E’ CHIARA E ALTRO NO…SAPRESTE DARE UN INDIRIZZO A CHI E’ INTERESSATO O NO ?

  20. Virgilio ha detto:

    Posso avere un recapito telefonico per prendere questa benedetta adr

Leave A Reply