Crea sito
16 commenti

vivo x miracolo

Ciao a tutte/i,
vi riporto ciò ke mi ha scritto Paolo riguardo il brutto incidente ke ha coinvolto Armin la settimana scorsa
. Ci ha spaventato tutti, lui x primo nn credeva a ciò ke gli era successo xkè poteva lasciarci la pelle. Leggete…

ERA IL 12 GENNAIO QUANDO STAVO RIENTRANDO DA PADOVA SULLA A4 DIR BOLZANO . MI ARRIVA UN MESS CHE DICE POSSO CHIAMARTI ?? SUBITO CHIAMO QUESTA PERSONA CHE TUTTA AGITATA MI CHIEDE NOTIZIE DEL MIO AMICO ARMIN VEGETA . IO NON SAPENDO NULLA GLI CHIEDO MA COSA C’E’ E LEI MI DICE HA DISTRUTTO IL SUO VOLVO E FINITO GIU DA UN PONTE VICINO A ROSTOCK . SUBITO CHIAMO ARMIN PERCHE NON CREDEVO A QUELL CHE DICEVA QUESTA PERSONA . LUI NON RISPONDE PER BEN TRE VOLTE ALLORA COMINCIO A FARMI BRUTTI PENSIERI DI COSA GLI PUO’ ESSERE SUCCESSO .DOPO UN QUARTO TENTATIVO LUI il ponte maledettoRISPONDE E IN LACRIME MI DICE "HO DISTRUTTO TUTTO PAOLO NON CI CREDO IL MIO CAMION NON CE PIU’!".ALLORA GLI CHIEDO COSA E’ SUCCESSO E LUI MI DICE "DA ROSTOCK VERSO MAGDEBURGO SULLA STATALE 185 CERA UN CANTIERE, MI HANNO FATTO DEVIARE E AD UN INCROCIO HO TROVATO DEL GHIACCIO E MI E PARTITO NON il saltoSON PIU RIUSCITO A TENERLO MI SON SENTITO UN NULLA VEDER IL MIO VOLVO CHE FA QUELLO CHE VUOLE . HO AVUTO LA REAZIONE DI GIRARE TUTTO A DESTRA PER EVITARE L’ IMPATTO COL PONTE MA IL RIMORCHIO MI HA SPINTO VERSO IL PARAPETTO DEL PONTE . HO SFONDATO LA RECINZIONE E SON FINITO DI SOTTO HO FATTO UN SALTO IN LUNGO DI 6-8 METRI ED IN PROFONDITA SON CADUTO GIU 6 METRI PIU O MENO SONO ARRIVATO A FERMARMI IN MEZZO AD UN ALBERO E FINENDO COL RIMORCHIO IN ACQUA . LA COSA CHE MI HA FERMATO A NON CADERE DI SOTTO DAL TUTTO E’ la cadutaSTATO IL RIMORCHIO CHE SI E’ FERMATO CON L’ ASSE CENTRALE E HA FERMATO LA SUA CORSA SOPRA IL PONTE . IO NON MI SON FATTO NULLA, SON USCITO SCENDENDO GIU DALLA PIANTA E FINENDO NELL ACQUA" . NON CREDEVO A QUELLO CHE MI DICEVA ALLORA HO SUBITO CHIAMATO IL MIO CAPO DICENDO QUELLO CHE ERA SUCCESSO AD ARMIN E CHIEDENDO DA SUBITO LIBERO PER ANDARE SU A ROSTOCK DA LUI PER POTER DARE UNA MANO AD ARMIN . IL GIORNO DOPO LA MATTINA ALLE OTTO PASSA LA SORELLA DI ARMIN A PRENDERMI, SALGO IN MACCHINA DA LEI, MI SON MESSO POI ALLA GUIDA E VIA DI CORSA FACENDO il trattoreTUTTA UNA TIRATA. ALLE SEI DI SERA SIAMO ARRIVATI IN OFFICINA DOVE ARMIN CI ASPETTAVA .QUANDO CI HA VISTI ERA UN PO PIU SOLLEVATO MI HA FATTO VEDERE IL SUO VOLVO NON CREDEVO A QUELLO CHE VEDEVO . POI SIAMO ANDATI A CENA, DOPO CENA SUA SORELLA CI HA PORTATI IN ALBERGO PERCHE LEI POI LA NOTTE STESSA E’ RIENTRATA A BOLZANO . LA MATTINA PRESTO SVEGLIA, ABBIAMO DA LI PRESO IL TRENO DIR AMBURGO DOVA SIAMO ANDATI A PRENDERE UN TRATTORE A NOLEGGIO. ARRIVATI A PRANZO AD AMBURGO ABBIAMO PRESO IL CAMION E GIU DI CORSA VERSO L’ OFFICINA DOVE SI TROVAVA IL SUO RIMORCHIO CHE NON ERA IN CONDIZIONE PERFETTE . PRIMA PERO’ MI HA FATTO VEDERE IL PONTE DA DOVE LUI E FINITO DI SOTTO . SIAMO POI ANDATI A SISTEMARE IL RIMORCHIO, IL PORTA BANCALI LO ABBIAMO LEGATO ALLA BUONA E CERCATO DI SISTEMARLO IN MANIERA CHE PER STRADA NESSUNO CI AVREBBE NOTATO PIU DI TANTO . FINITO IL TUTTO ALLE SEI E MEZZO DI SERA SIAMO PARTITI .GLI HO DETTO AD ARMIN QUI DOBBIAMO TIRARE GIU SE NON VOGLIAMO AVER PROBLEMI DOMANI ZONA MONACO . E’ PARTITO LUI, POI DOPO TRE ORE GLI HO DATO IL CAMBIO. ALLE 4 PERO NON CE LA FACEVO PIU CI SIAMO FERMATI A DORMIRE 4 ORE VELOCI E POI VIA DI NUOVO VERSO CASA. ALLE 14 DI VENERDI SIAMO ARRIVATI A CHIUSA DOVE ABBIAMO SCARICATO E SISTEMATO IL CARICO CHE SI ERA SPOSTATO TUTTO IN AVANTI. ALLE 18 DI SERA FINALMENTE SIAMO ARRIVATI DI NUOVO VERSO CASA .
UN MIO PENSIERO PER ARMIN AMICONE MIO TI E’ ANDATA DI LUSSO, HAI AVUTO IL TUO ANGELO CUSTODE CHE TI HA AIUTATO E HA FATTO IN MANIERA CHE A TE NON SIA SUCCESSO NULLA . ORA SARA’ DURA RIPRENDERE IL TUTTO IN MANIERA GIUSTA E VELOCE MA SAPPI CHE DI CAMION NE FANNO ANCORA …… UN SALUTO IL TUO AMICONE ICEMAN


About The Author

16 Comments

  1. gisytruck ha detto:

    Un brutto volo…
    l’Angelo custode di Armin era presente… c’erano veramente tutti i presupposti per farsi male e molto…Non c’è bisogno di dirlo a Paolo di stargli vicino… lui ha un cuore grande e Armin ne fa parte…
    Purtroppo ora cominciano le vere difficoltà: assicurazioni, danni, lavoro,trasporto e tanta determinazione…
    Questi sono tempi in cui la buona volontà non basta, i sacrifici sono sempre smisurati rispetto al risultato, il Suo volvo distrutto e il morale a terra… mando un grande abbraccio ad ARMIN… e Buona Strada Sempre!!!

  2. loredana62 ha detto:

    Premetto di essere atea ,ma vedendo le foto forse c’è veramente un’entità superiore che giocando ai dadi decide come intervenire! Come ha giustamente scritto Gisy i veri problemi cominciano ora,la trafila burocratica è sempre la parte peggiore,ma se sei determinato ne verrai fuori,mi auguro ti abbiano fatto l’alcool test xchè ciò potrebbe accelerare le cose e quindi potrai ritornare al più presto in pista.Vedere quel rimorchio appeso a mezz’aria fa venire in mente altre tragedie analoghe in cui però i conducenti non sono stati altrettanto fortunati xchè invece di restare agganciato ha fatto il disastro che chiunque di noi può immaginare,quindi caro Armin fai tesoro di questa esperienza e ringrazia sempre quel qualcosa che nella partita ha scelto Te! Auguri di cuore Armin,ogni tanto vado a scaricare a Pineta di Laives e spero di cuore d’incrociare il tuo volvo .Un bacione.

  3. anonimo ha detto:

    vedendo le foto io direi che accendere un grosso cero forse non basta, comunque come ti e’ gia’ stato detto, di camion ne fanno sempre, e’ la tua pellaccia che non ha il bis.   forza e coraggio e buona strada.  2570 marco

  4. sosladydriver ha detto:

    mio Dio Armin…
    quando ho saputo non potevo crederci, non è giusto! non a te! non a te che hai creduto nel tuo sogno e hai lottato per realizzarlo …solo un mese fa brindavamo insieme alle cose che finalmente giravano per il verso giusto, al lavoro che neanche a capodanno ti aveva dato tregua! Ho le lacrime agli occhi nel leggere il racconto di Paolo e nel vedere le foto, si sei salvo è vero, ma io e Dani ci siamo appena passati e a rivedere le foto del suo incidente (che non abbiamo mai voluto pubblicare!) ancora mi viene il nodo in gola! e anche lui per fortuna aveva un angelo custode!
    Vorrei poter fare qualcosa, se hai bisogno sono qua!
    Sabrina di Venezia

  5. anonimo ha detto:

    non ho parole!! e una cosa che non avrei voluto ne sentire ne vedere, Paolo mi ha raccontato….. e vero l’importante è che stai bene! …… io mi incazzavo quando me lo dicevano me la prendevo con tutti.. odio le pacche sulle spalle.. ma è maledettamente vero!!!….
    il vero cosiglio che ti posso dare… e che se prima dentro di te ti sentivi un toro.. Adesso devi Diventare un DRAGO!!!!!!!!!  Devi rialzarti… crederci.. e farti uscire il vapore dal naso!! devi  diventare una locomotiva!! Fai con forza quello che ti dice solo la tua testa!!
    Noi tanto siamo sempre qui ! !  FORZA ARMIN    
    Un abbraccio CiCCiOTRUCK 2.0

  6. anonimo ha detto:

    Carissimo Armin,ringrazia Dio che sei qui a raccontare quel che ti è successo,di camion c è ne sono tanti,di vita c è ne una sola. Vedrai,tutti i problemi li risolverai,tutto è possibile anche se le difficoltà possono essere tante,ricordati sempre quale dono hai ricevuto e nn perderti d animo per alcuna cosa.Ti sono vicina pur nn conoscendoti,ma da collega che sa cosa vuol dire lavorare duro per realizzare ciò in cui si crede…Forza sono sicura che c è la farai. Barbara

  7. anonimo ha detto:

    porca paletta…..
    Lo so ke facciamo tanti sacrifici e poi in un attimo se ne va via tutto però fino a quando riusciamo a raccontarlo forse,e ripeto forse perchè oramai nn ci credo più tanto,un angelo custode ke ci aiuti dal cielo ce l’abbiamo …..
    Lo so,a parole è facile,ma FORZA E CORAGGIO…….
    Un abbraccio grande grande Dany67

  8. chiodovideo ha detto:

    Azz è andata bene che non ti sei fatto male ! Ora devi stringere i denti e tirare fuori tutta la determinazione che hai e guardare avanti,anche se so che è più facile dirlo che farlo,ma ce la si può fare,credici Armin !!!! Auguri !

  9. R0ssY ha detto:

    Ogni volta che sento queste cose mi viene la tachicardia..
    È impressionante vedere certe cose.. ma come qualcuno ha detto “se puoi oggi raccontarle .. devi solo ritenerti fortunato” ..
    Io sono sempre in pensiero quando i miei amici sono in viaggio .. costantemente e senza sosta .. e faccio a tutti 2 @@ quadrate perche dico sempre vai piano.. non correre… abbi pazienza… sei stanco? Ti faccio compagnia….
    E non penso mai che forse anche quando cammino io posso provocare certi pensieri  negli altri ..
    Mi si gela il sangue nelle vene ..
    Tutto si ricompra .. forza e coraggio..
    E buona strada a tutti sempre
    Rossy

  10. giannimille ha detto:

    Nn sò se è solo fortuna, oppure avevi veramente l’angelo sulle spalle e ha deciso che nn era la tua ora, l’importante è che sei vivo, e vedrai che tutto si sistema, amici come Paolo forse ne trovi altri.
    Quì però voglio aprire un discorso tecnico, per fare delle considerazioni sui mezzi che costruiscono in Europa. A mio giudizio l’articolato dovrebbe avere almeno tre assi, con due in ralla, e distribuire la massa diversamente, avere poco più di 10 t. in ralla e trainarne 26 t. è di per sè un errore tecnico. Negli ultimi anni si è esagerato con l’elettronica, e questa ha un limite, dopo questo tutto viene a mancare, e anche il miglior pilota nn può fare nulla. Forse senza (esp, ebs, asr), e con un manettino di frenatura traino, con un buon contracolpo serebbe rimasto in strada, e lo dico per esperienza provata.  Quando un autista per qualche anno usa un autotreno, e poi sale sul bilico, per un certo periodo viaggia con paura, perchè le sembra di perdere contatto con il terreno, poi ci si abitua!  Purtroppo così sono i mezzi e con tali bisogna viaggiare, alla faccia della sicurezza!!!
    ARMIN, anche se nn ti conosco ti stimo per il coraggio che hai avuto nel reaggire dopo l’accaduto.  Ciao,  Gianni.

  11. anonimo ha detto:

    un forte e sincero abbraccio ad ARMIN da tutti noi con  un grosso in bocca al lupo , ed un saluto anche all’angelo PAOLO "gli amici veri si vedono nel momento del bisogno"

    Franco , B&B

  12. omega61 ha detto:

    Voglio solo dire che sono contenta che Armin non si sia fatto nulla , veramente contenta !!! quando facevo la notte e partivamo io e i miei colleghi, eravamo felici quando la mattina ci ritrovavamo alla base tutti sani e salvi !!! Nella mia vita lavorativa me la sono vista brutta molte volte , ma l’importante è poter dire sono viva , sono qui e continuo!!!!  Ai voglia a dire che guidiamo soltanto, un pò di ghiaccio e …… questi mezzi non si tengono piu’,  e non conta a quanto vai ….. io credo il nostro sia da inserire nella lista dei lavori pericolosi ed eroici , come per i soldati in missione …. Armin il camion si, è importante è il nostro compagno di viaggio , la nostra seconda casa, per molti la prima casa , ma l’importante davvero sei tu , la tua vita!!! un abbraccio e coraggio …..

  13. ironduckmoni ha detto:

    Ciao….queste sono le cose che mi lasciano sempre senza parole…sono contenta per Armin che nonostante tutto non si è fatto niente, non lo conosco ma vorrei mardargli un abbraccio e dirgli anch’io che l’importante è che sia ancora qui a raccontare e vivere….Posso solo immaginare quello che dovrà affrontare ora, tutte le difficoltà, ma i problemi prima o poi si risolvono, la vita non ritorna…
    Buona strada sempre Armin….

  14. gisytruck ha detto:

    Un abbraccio a ARMIN e non mollare Mai… il tuo Volvo è malconcio ma l’importante è che tu sia sano e salvo! Buona Strada!!!

  15. anonimo ha detto:

    Ciao Armin.Ho saputo del tuo incidente qualche giorno fa’ e solo oggi riesco a vedere l’articolo.Ho parlato di te alla mia mamma e le è dispiaciuto moltissimo,anche se nn ti conosce ha avuto pensiero per te.Sono contenta di saperti solo con un livido perchè dalle foto viste per me è stato uno shock figurati per te che l’hai vissuto!Forse di me nn ti ricordi,sono Sofiae ci siamo conosciuti al raduno di San Giacomo delle Segnate.Conto di rivederti presto.Ti abbraccio affettuosamente.Sofy75.

  16. anonimo ha detto:

    Ciao sono Walter (quello con il semi-rimorchio aerografato)…
    ha ragione il tuo amico Paolo!!di camion ne fanno ancora o comunque puoi sempre sistemarlo!! l’importante è che tu stia bene e non ti sia fatto nulla!!
    ti faccio i miei migliori auguri!!
    Walter

Leave A Reply