8 Marzo……

 8 Marzo  “Festa” della Donna"

L’otto marzo ricorda una terribile tragedia, avvenuta l’8 Marzo 1908, a New York, quest’anno ne ricorre il centenario. Si tratta di una tragedia dove morirono 129 donne, le operaie della fabbrica tessile “Cotton” avevano deciso di scioperare per protestare contro le pessime condizioni in cui erano costrette a lavorare in cambio di pochi dollari. Il proprietario, esasperato ed impazzito, dopo alcuni giorni di sciopero e precisamente l’8 Marzo diede ordine di chiudere i cancelli e sbarrare le porte della fabbrica, poi fece appiccare il fuoco e nell’incendio tutte le donne morirono arse vive. Negli anni che seguirono, in ricordo della tragedia, venne istituita la festa delle donna, inizialmente solo in America ma poi anche in Europa quando le donne cominciarono a ribellarsi ed a combattere per i loro diritti.  Ma soprattutto a ricordare che sono delle persone, con un cuore immenso ……….

"EVVIVA LE DONNE" BUONA FESTA DELLE DONNE A TUTTE "


Ricordate… Avremo tutte i nostri difetti… Avremo tutte combinato dei guai… Ci saremo tutte innamorate, anche più di una volta nella nostra vita, probabilmente anche di uomini sbagliati e ci avremo perso dietro anche tanto tempo… Avremo sofferto per crescere i nostri figli, e per non fargli mancare nulla, magari da sole, rinunciando a noi stesse, soprattutto chi fa questo mestiere…. Ma l'unicità  di ognuna di noi è sorprendentemente speciale… Auguri Amiche Lady Truck !!!!
By Tiziana


Precedente Un diario di bordo un pò in ritardo.... Successivo Dal quotidiano ALTO ADIGE di oggi

0 commenti su “8 Marzo……

  1. Scusate Uomini….. la vignetta sopra era divertente e l'ho messa ,,, non era per offendere voi, che sò che avete un enorme rispetto per le donne e per tutte noi "colleghe" !!!! un saluto a tutti e ….. Buona Strada sempre !!!!

  2. anonimo il said:

    Salve a tutte
    camioniste o semplici partecipanti a questo blog che seguo da tanto, oggi voglio però farvi anche un saluto per dimostrarvi la mia amicizia e quanto vi ammiro.
    Non sono d'accordo con chi vi critica perchè vi mettete in mostra, fosse così vi avrei trovato molto prima, come molte altre autiste che ancora non vi conoscono.
    Ho visto qualche camion con la targa rosa ma non sapevo come fare a salutare, ma sono stata contenta lo stesso.
    Oggi e tutti gli altri giorni sono contenta di frequentare voi, donne al volante ma anche simpatiche persone, Ciao Donneeeeee!!!
    Mi chiamo Cinzia e lavoro in un'ufficio spedizioni, una di voi mi ha dato un biglietto rosa per trovarvi in rete e da allora non l'ho più vista di persona, qualche settimana dopo ne è venuta un'altra e mentre guardavo il blog mi ha detto che anche lei aveva aderito al vostro progetto, continuate così.
    Capisco le motivazioni dello sciopero ma pensate anche a chi in sordina vi segue sempre e si avvicina ai camion con meno diffidenza grazie alle vostre parole. Baci Cinzia

  3.  Il 25 marzo del1911 ci fu un incendio  alla Triangle Shirtwaist Company di New York, A perdere la vita furono  146( centoquarantasei) ragazze overo future Donne.quasi tutte immigrate ,ITALIANE ed EBREE, rimaste nello stabilimento. Gli unici superstititi i proprietari della fabbrica che si misero in salvo senza preoccuparsi delle operaie che tenute chiuse a chiave , durante il lavoro x timore di furti o di pause troppo lunghe , restarono imprigionate nell' edificio..Il mio nome è Viviana, a voi eroine del mondo dell'autotrasporto, di cui io faccio parte e di cui mi stò vergognando vedendo le apparizioni TV ed i commenti su blog e giornali pensando di salvare il mondo  no accettando critiche vi invito a riflettere oggi dovrebbe essere la ns giornata, ma ….AQUALE PREZZO????….Auguri a tutte

  4. Benvenuta Viviana
    sappi che non è evitando i media che si rimedia a un simile orrore, nel tempo questa giornata si è trasformata in un evento commerciale, come tante altre cose in una società di consumismo: noi nel nostro piccolo partecipiamo, senza vanti, senza superiorità nei confronti degli uomini e di nessuno, solamente con la nostra immagine, solo con la nostra semplicità.
    Può essere un modo di far capire che nel mondo del trasporto, ci siamo anche noi, con il nostro impegno, professionalità e cuore.
    Può anche non essere il modo giusto, ma noi crediamo che urlare a squarciagola rivendicando diritti, sia meno produttivo di perseverare a dialogare civilmente.
    Torna a trovarci quando hai tempo e voglia… nel frattempo BUONA STRADA!!!
    gisy

  5. Siamo alle 22,3o dell'8 marzo, facciamo ungi ro x locali o semplicemente sulle strade, chiedi quante ricordano queste 2 date, 1908, 1911 ,due date tragiche che hanno fatto si che oggi noi ,teoricamente, possiamo essere equiparaye agli uomini, ma si tratta solo di un sogno, basta solo guardare le pubblicità o quant'altro x capire che noi x quanto c'impegnamo dobbiamo sempre combattere con il modello velina.Ma la CAMIONISTA ha una marcia in più, qua non c'è posto x la proposta del capo xchè ha un bel fisico, quà si parla di palle quadre e tanta, tanta voglia di fare!!!Il 90 60 90 non contano nulla rispetto a muovere un bilico, un autotreno. una motrice di varie lunghezze, questo è l'unico mestiere in cui CONTA L'ESPRIENZA!!!!Buona festa a tutte le colleghe e con l'impegno di migliorare sempre!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.