Crea sito
Nessun
commento

Trasportare… di notte.

Ciao a tutte/i
questa notizia mi ha colpito, forse perchè trasporto merci proprio di notte; a pensarci su è un bel proposito, ma già ci sono consegne in notturna, dove è stato possibile realizzarle; le logistiche trasferiscono di notte le merci, dopo essere smistate vanno in consegna al mattino presto, quindi mancherebbero i tempi di lavorazione in questo caso..; per quanto riguarda le consegne nei centri, molte città hanno già orari predefiniti e poi le merci per essere consegnate a riceverle serve personale e significherebbe stravolgere gli orari di altre categorie di lavoratori…
Non so se ci siano le basi per questo cambiamento… e se siano davvero i mezzi pesanti il problema, visto che i centri per essi sono già vietati, poi nessun conducente, se non ci è costretto si avventura senza dover consegnare in un centro… ma si legge… "si devono colpire i mezzi pesanti"… come sempre responsabili, a priori!!!
Chissà come procederà questa discussione…camion di notte

 

 Distribuire le merci in città… di notte
Questa la proposta del ministro all'Ambiente Prestigiacomo
"Far consegnare le merci solo di notte, così da decongestionare l’accumulo di emissioni diurne". Non si tratta di una frase buttata lì, ma della dichiarazione che il ministro all’Ambiente, Stefania Prestigiacomo, ha rilasciato l'altro ieri al Corriere della Sera. Secondo il ministro non serve bloccare le auto per abbattere lo smog, ma si devono colpire i mezzi pesanti. Quindi divieto di ingresso in città agli autobus e pullman turistici privi di filtro ecologico e poi, la consegna delle merci soltanto di notte. Il blocco di mezzi pesanti e autobus, ha spiegato il ministro, "dovrebbe riguardare tutte le città della pianura padana, ma anche Roma, Napoli, Bari, Palermo e, più in generale, le grandi città". Per il piano, ha sottolineato Stefania Prestigiacomo, "il ministero dell’Ambiente ha messo a disposizione 150 milioni di euro, anche se bisognerà vedere". Intanto, in attesa di sapere se ci sarà la condivisione dell’intero governo, il tutto è stato inviato al ministro Giulio Tremonti. Pensare di trasportare le merci soltanto di notte, anche se probabilmente il ministro si riferisce più che ai camion ai furgoni dei corrieri, che percorrono anche il cosiddetto "ultimo miglio", vorrebbe dire fare una rivoluzione a 360 gradi del trasporto, con pesanti ricadute anche su chi riceve le merci e con la creazione di nuovi problemi, non indifferenti, evidenziati dal segretario generale della Fai di Torino, Enzo Pompilio: "Così, a caldo, vedo subito un problema di disturbo della quiete pubblica", ha commentato Enzo Pompilio, "pensate solo ai negozi e ai supermercati che sorgono all’interno dei centri abitati e vanno riforniti ogni giorno. Per chi risiede nei paraggi vorrebbe dire avere tutte le notti uno o più camion che caricano e scaricano, abbassano e alzano le sponde. Non mi pare una proposta percorribile senza un’adeguata organizzazione logistica". Una proposta che non mancherà certo di fare discutere all’interno del mondo di chi muove le merci.

Da Stradafacendo.tgcom.it

About The Author

No Comments

  1. R0ssY ha detto:

    gia il termine "si devono colpire i mezzi pesanti" sembra il gioco della pistola ad aria compressa che si fa alle fiere…
    ma se ne becco uno che si vince?? non lo voglio il portachiavi voglio il peluches!!!!!!!!!!

    a parte questo… scusate .. ma perche si vuole per forza far scaricare di notte? cosa comporterebbe questo? piuttosto perche non si fanno tipo degli smistamenti fuori città e poi con un ducato se li portano nei centri urbani??
    in effetti i camion nei centri non ci vanno .. perche è vietato!!!

    perchè un autotrasportatore non può fare il proprio lavoro come tutti quanti … lavorare di giorno e stare a casa (ove possibile) di notte nel proprio letto?
    io con la Gisy un viaggetto l'ho fatto e Dio solo sa quant'è dura lavorare mentre tutto il resto del mondo dorme … ma è vero anche che qualcuno deve pur farlo.. ma se è necessario!
    perchè a priori questa scelta? la trovo un tantinello assurda.
     

    scusate ma proprio non capisco !!! aiutatemi a capire voi che con queste cose ci sbattete la testa tutti i giorni…. a mio modestissimo parere non credo sia la soluzione del problema.. perche come hai anche detto  tu nella prefazione,  significherebbe che anche chi sta agli scarichi deve lavorare di notte e il lavoro notturno costa caro alle aziende, quindi ai dipendendenti devono essere pagate ore di straordinario.. ma le aziende non hanno soldi perche la crisi ha messo tutti in ginocchio.. e di conseguenza anche i prezzi salirebbero alle stelle… ma come si fà!! è un cane che si morde la coda!!

     

    ricordo che la stessa ministra qualche tempo fa aveva anche fatto un altra proposta .. .. quella di far scendere la velocità a 90 km h sulle autostrade nelle regioni del nord……. per cosa???!! per limitare lo smog!!!!!!????
    quindi, i camion e le auto ancor piu tempo sulle strade … anzicchè smaltire velocemente il passaggio dei mezzi sulla strade tutte li far coda .. ore e ore sulle strade … e il motivo è già di per se assurdo..menomale che hanno bocciato la proposta !!!! mahhhhhhh

Leave A Reply