i raduni del weekend – 31

28-29/08 4° CAMIONRADUNO MAUGIO TRUCK TEAM
In concomitanza con la 35^ festa del parmigiano reggiano
a Basilicagoiano (PR)

29/08 AUTO TUNING A VICENZA
           c/o Foro Boario a Vicenza est
x contatti vai su www.autotuningvicenza.it

DOMENICA 29 AGOSTO
A LUGHETTO DI CAMPAGNA LUPIA (VE), CAMION RADUNO CON LA PARTECIPAZIONE DEI B&B,
MOTO E VESPE…….
PER INFO 340.8908520

BUON DIVERTIMENTO!!!

Buona Strada Maurizio e Giuseppe!!!

 Ciao a tutte/i
Da quando ho cominciato a far questo lavoro dico sempre che prima o poi dalla piastrellawalley ci passano tutti… e nel tempo mi rendo conto che è vero; ci sono camionisti invece che abitualmente vengono a caricare per poi consegnare nei loro luoghi d’origine, settimana dopo settimana, viaggio dopo viaggio, facendosi apprezzare per le loro buone qualità, instaurando rapporti d’amicizia con gli altri che frequentano le ceramiche, dove le attese favoriscono saluti e battute… così , con semplicità, senza malizia e secondi fini si fa passare il tempo e ci si da appuntamento ad un’altra fabbrica nelle prossime settimane… così ci si racconta della famiglia e dei viaggi… così ci si da appuntamento a dopo le ferie… si condividono le giornate e le difficoltà e si sdrammatizza con un sorriso… Con questo spirito sono partiti da Sassuolo per raggiungere il Salento il giovedì sera Maurizio e Giuseppe, tanti kilometri prima di arrivare a casa, l’autostrada percorsa centinaia di volte gli ha riservato un appuntamento col nero destino, un incidente banale che si trasforma in tragedia, perché entrambi scesi dal camion sono stati investiti  da due automobili diverse e non hanno avuto scampo… sono morti e non rivedranno più ne le loro famiglie, ne il Salento ne la Piastrellawalley e nemmeno i colleghi con cui avevano stretto amicizia a cui lasciano solo il ricordo del loro sorriso.
E’ con un grande  Sorriso che le lady truck che lavorano in Piastrellawalley  li vogliono salutare:
Buona Strada         Maurizio e Giuseppe         ovunque siate ora!!!

http://www.infocollepasso.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1729&Itemid=60

 
 

 

""" LA SAPETE QUESTA ????? """""

Preti in autogrill e aree di servizio contro la solitudine del camionista

E’ l’Autostrada del sole l’ultima frontiera della missione pastorale cattolica. Il Pontificio Consiglio per la pastorale dei migranti e degli itineranti ha diffuso una nota che si presenta come un vero e proprio decalogo per la salvezza del camionista. La Chiesa, ricorda il documento, non deve dimenticare “chi svolge la sua professione percorrendo per lunghi tratti di tempo le autostrade, i camionisti, per esempio, e corre il pericolo di trovarsi particolarmente in solitudine, lontano dalla famiglia e dalla sua dignità”
Per questo la raccomandazione del presidente del dicastero, il cardinale Renato Raffaele Martino, è quella di “creare luoghi e occasioni di incontro con i professionisti della strada, poiché a differenza di chi va in macchina per esigenze personali o familiari, essi sperimentano di più la solitudine e la lontananza dalla famiglia”. Il Pontificio Consiglio per la pastorale suggerisce di “svolgere tali incontri negli spazi che gli interessati considerano propri, come sono i grandi piazzali per le soste, senza dimenticare gli autogrill”. E di “rendere gli incontri momenti in cui si vive più intensamente e spiritualmente, con possibilità di crescere nella fede”.
Per difendere la vita, spiega ancora il cardinal Martino, “bisogna osservare le regole del traffico, l’infrazione delle quali conduce a gravi perdite di vite umane”. Accanto al suo dovere di riproporre questa prima e principale raccomandazione, la Chiesa, rileva il porporato, non perde di vista le “necessità pastorali del settore, nelle loro varie espressioni, e cerca di darvi risposte adeguate” individuando “quali siano i mezzi più appropriati per assistere viaggiatori e addetti al trasporto, nonché gli abitanti della strada”.
Il comunicato del Pontificio Consiglio sottolinea che occorre “approfondire l’attenzione pastorale per una mobilità sicura, sostenibile, che rispetti la vita, l’uomo, la sua dignità, i suoi diritti e il suo destino” e ricorda la necessità di promuovere “una conoscenza condivisa, favorendo il dialogo fra tutti gli attori sociali che si occupano di mobilità”. A vescovi e operatori pastorali è richiesto quindi di “intensificare i contatti con i mezzi di comunicazione sociale per invitarli ad una più attenta analisi dei messaggi quotidiani e a diventare alleati in un’opera di educazione, anche di quella stradale”.

Fonte: Repubblica.it

Alcuni Commenti…..
1) Non sono camionista, ma sottoporre a questa ulteriore “tortura” i camionisti mi pare un po’ troppo. I pedaggi autostradali, il disco, i punti sulla patente, gli “agguati della polizia”, la finanza, le ore di viaggio, la necessità di dover “correre” per starci dentro con i prezzi, le tariffe, il traffico, le sigarette che magari non riesci a trovare, ecc.ecc. penso che siano già abbastanza. Uno ha già le palle piene e la nausea senza trovarsi anche un prete che magari si mette a “pontificare” e a dirti che la sua divinità tanto “buonina e carina” pensa a te perchè ha un suo “disegno”.
Se fossi camionista avrei già il mal di pancia per conto mio, non vorrei trovare un prete che mi faccia venire pure la diarrea.

2) Chissà se installeranno anche dei confessionali accanto ai distributori di benzina, o se nascerà una linea di panini sponsorizzata dal Vaticano: accanto al “Fattoria”, al “Rustichella” e al “Capri”, il “Sagrestia”, il “Parrocchietta” e il “Lourdes”.
Si attendono sviluppi.

3) “nascerà una linea di panini sponsorizzata dal Vaticano:
B16 – con wurst und kraut e limatura di ferro
Fatima – con pecorino, cipolle e incenso
Teresa – carne putrefatta e curry
Vaticanella – pane azimo e arrosto di tacchino
– –

ma dopo aver riportato il camionista sulla retta via, il prete passerà a “confessare” la lucciola scoperta in sua compagnia?

La chiesa è a corto di fedeli ? Ce mancano pure loro che vengono a bussà mentre si fa la pausa ……..
Io credo in D.. anche se non lo vedo
non credo nei preti anche se li vedo….