Crea sito
Nessun
commento

C'è posta per noi – 15

Ciao a tutte/i
è arrivata una email, qualche giorno fa, era di un'amica che chiedeva un consiglio, prima di affrontare un mondo a lei completamente sconosciuto, una scelta che le metteva ansia e a noi si rivolgeva per cercare informazioni; dopo aver chiesto l'autorizzazione alle interessate pubblico i testi, sono spontanei e leggerli da una certa emozione… qualcuno può accusarmi di protagonismo, ma Simona mi ha detto che se volevo pubblicarla dovevo lasciare tutto come lei aveva scritto…

strada

 Ciao ragazze, mi chiamo Nadia ho 46 anni ma mi sento come voi una ragazza .. Mi sono sposata un anno fa con un camionista e ho deciso di partire con lui accompagnandolo nei suoi viaggi più lunghi..
Lui è felicissimo di questa mia decisione ( io non lavoro e non abbiamo figli), ma mi sono venute delle paure di questo tipo di vita..  Se potete mi date dei consigli , voi da donne che lavorate o avete mariti camionisti mi chiarite un po’ le idee??  Il vostro sito è simpaticissimo e sprizza ottimismo mi avete un po’ tirato su di morale vedendovi cosi affiatate..
Un grazie di cuore..      NADIA

 

 
 Cara Nadia sono Simona e solo x 4 mesi ho guidato il camion. Cosa posso dirti …. che ringrazio Dio di avermi dato la possibilità di fare questa esperienza . Mi ha dato più questa breve esperienza che anni della mia vita lavorativa. Mi ha insegnato a non fermarmi mai. Sapevo di partire e con una bolla in mano dove arrivare. non sapevo cosa mi aspettava. Colonne in autostrada, la paura di non arrivare in tempo a consegnare , tratti di strada dove passavo a pelo e alla fine una curva a gomito e subito dopo un ponte che era alto 2,20 mt il mio mezzo era alto 2,90. non ti dico cosa ho provato e, credimi, era una stradina di paese in montagna, non  vi era indicato nessun divieto per il mezzo, nè segnalava un ponte. L ho fatta tutta di retro e chissà quante parole mi sono beccata dalle persone che avevo sia davanti che dietro. Ma credo che sia stata l'esperienza più forte che abbia vissuto. Ho dovuto sconfiggere la paura primaria che avevo: cioè di recare danni al mezzo e agli altri . mi sono armata di autocontrollo della mia paura e sono indietreggiata. Credimi ancora adesso mi sudano le mani, ma ringrazio  Dio che mi ha dato questa possibilità perchè da quel momento mi sono detta Simo ce l hai fatta sei stata una grande questo ti dimostra che ogni ostacolo può essere superato. Credimi per carattere l autostima non so dove sta di casa. Ma questa esperienza mi ha dato questo.  ( Premettendo  che sono una  persona sbadata, sono andata dopo 2 settimane a vedere se vi erano cartelli di divieto e non c erano. ) Credo che sia stato un segno mandatomi da Dio per imparare. Quel ponte e quella strada l ho sempre davanti agli occhi. Sai anche che cosa ho pensato? Che il lavoro del camionista è un po come il cammino che si fa per andare da Dio, quello della nostra vita. Partiamo , incontriamo ostacoli , ci fermiamo , ripatiamo e alla fine finalmente  torniamo a casa . Per quanto mi riguarda sono stata felicissima di averla vissuta. Come non dimenticherò mai il mio primo viaggio a Forlimpopoli , che ancora adesso se ci penso ho le lacrime dalla gioia. Vedere la vita che si trasforma , dal buio alla luce dell alba vedi propio questa metamorfosi che avviene davanti hai tuo occhi; una Grande Amica Gisella che mi ha fatto compagnia per tutto il viaggio tenendomi sveglia e dandomi la possibilità di godermi quei momenti  che non  dimenticherò Mai. 
E tanto altro ancora… se mi permetti  un consiglio ;- ) ascolta il tuo cuore .  E con tutto il mio cuore ti auguro una buonastrada. Un abbraccio Simona
 

Ragazze mi avete emozionato..  Mi avete scritto talmente con affetto che mi sembra proprio di conoscervi da sempre..
Ho preso la mia decisione, accompagnerò mio marito e ne sono orgogliosa a dispetto di cosa dicono parenti e amici..
Purtroppo ho solo la patente B e mi verrebbe voglia di prendere le altri patenti.
GRAZIE ora sono molto più tranquilla, certo le prime volte sarà dura dovrò organizzarmi ma mi adatto facilmente a tutte le situazioni.
Vi auguro un buon fine settimana, tra qualche giorno vi scrivo ho da chiedervi altre curiosità e consigli..
Un saluto affettuoso da Nadia.    Grazie di cuore di avermi risposto..

 
 
BUONA STRADA a Nadia e al suo compagno!!!!

About The Author

No Comments

  1. anonimo ha detto:

    Cara Nadia,mi fà molto piacere la Tua decisione di seguire tuo marito sul camion, ma con rammarico devo raffreddare un pò il tuo entusiasmo xchè esistono normative molto rigide al riguardo.Sono norme presenti sul codice della strada che pochissimo conoscono. In primis il mezzo deve avere l'assicurazione x i terzi trasportati,se questa non c'è viene solo riconosciuto il danno in caso d'incidente solo all'autista dipendente dell'azienda. Inoltre Inoltre se sussiste l'estensione, il passeggero deve essere in possesso di patente idonea ed è vietato il trasporto di MINORI,se il trasporto avviene in ADR il passeggero deve essere dotato di equipaggiamento e di relativo patentino.Si vedono tanti colleghi con figli a bordo e mogli ma ricordo ,purtroppo il caso di un camionista della zona di Salerno che in seguito ad il tamponamento sulla BO/Padova con un autobus ha visto bruciare viva la moglie nel suo mezzo ed ha passato grandissimi guai proprio xchè la moglie non era autorizzata ad essere sul camion non essendo nè dipendente nè in possesso di patente idonea.Non avrei voluto rattristarti con questo episodio,ma purtroppo il nostro mestiere è fatto anche di cose brutte, ammiro la tua voglia e se Ti sei così innamorata di queste mestiere prendi le patenti(anche se oggi costa una fucilata) e fai come certe ditte dove vengono assunti marito e moglie e potrete divertirvi insieme.Ricorda comunque che viaggiare in 2 non è sempre rose e fiori, anzi ci saranno dei momenti che ti verrà voglia di uccidere il tuo compagno xchè a casa puoi sbattere le porte od uscire x sbollire, dividere pochi metri quadri talvolta stressa!!!Comunque AUGURONI DI CUORE !!!!!  

  2. SimonaeGuido ha detto:

    Ero sicura che avresti preso la decisione giusta. Come Simona, mia omonima, anche io ringrazio Dio di aver potuto guidare un camion per 11 anni, e ora che per vari motivi, l'ho dovuto salutare due settimane fa, mi manca tantissimo.
    Fregatene dei pensieri degli altri, va dove ti porta il cuore e BUONA STRADA.

  3. gisytruck ha detto:

    @ Simona… vedrai che Guido saprà indicarti la strada giusta, nel caso  vedesse che quella che hai intrapreso non lo è, ti dirà bello chiaro d'invertire la rotta… di Lui ti puoi fidare!!!
    @ comm 1
    Premesso che non c'è una firma e non avremmo neanche dovuto leggerlo, figuriamoci pubblicarlo, la prossima volta scrivi senza abbreviazioni, abbiamo lettori dall'estero e disabili che usano traduttori e convertitori, cerca di essere un pò più umile e adattarti alle consuetudini del blog che ti ospita;

    Per quanto riguarda Nadia è moglie di un professionista da anni, non un'autista improvvisato, saprà quali sono le normative e lei stessa ponendosi delle domande ha dimostrato di non essere una sprovveduta.
    Le nostre risposte dovrebbero essere si concrete, ma senza lezioni di superiorità; ognuna di noi ha esperienze diverse, vivere in cabina in due è difficile, ma anche nello stesso ufficio o altro posto di lavoro perchè non ti permette quel distacco che hanno le persone che condividono solo la vita di casa e non si sommano in continuazione problematiche professionali e personali. 

    @ Nadia
    Patenti… non solo per essere in regola o per suddividere le ore di guida, ma per imparare a conoscere un mondo nuovo, sicuramente complicato, ma anche di soddisfazione, perchè per vivere in una cabina di un camion la maggior parte del proprio tempo è indispensabile amarlo e guidarlo è uno dei metodi migliori per imparare a farlo.
    Pensaci su, è più semplice di quel che può sembrare dall'esterno e se sei motivata riuscirai al primo colpo.
    Torna a trovarci e tienici informata sulla strada che avrai scelto.
    BUONA STRADA SEMPRE!!!

  4. Misteriosa ha detto:

    ciao Nadia sono Rosa e anch'io guido il camion da anni. Ho sempre desiderato un compagno al mio fianco e penso finalmente di averlo trovato! viaggiare insieme e con la persona amata ti permette di condividere tutto: l'amore, il lavoro, i pensieri, le emozioni. in caso contrario tu a casa da sola e lui lontano in chissà quale stato europeo per giorni e giorni non deve essere facile, per l'uno e per l'altra. Piuttosto salire con lui e farti partecipe di questo stimolante lavoro che ti permette di vedere posti e gente nuova dà anche un senso di libertà di avventura e ti fa sentire vivo. Perciò se vorrai accompagnarlo io non posso che incoraggiarti, visto che hai la possibilità, parti con lui e poi, se vorrai, condividi con noi i tuoi viaggi.
    Ti auguro una buona strada e un buon inizio.. on the road! ciao!

  5. ironduckmoni ha detto:

    Ciao Nadia….scusami se non ti ho risposto prima… ti avevo letto anche nell'altro blog…è che sono un pò per aria in questo periodo, ma ti volevo comunque dire che sono contenta per te e per la scelta che hai fatto, vedrai che ti piacerà: viaggiare è sempre bello e con un camion e la persona con cui condividi la vita lo è ancora di più.
    Te ne accorgerai quando comincerai a viaggiare …soprattutto se prenderai la patente, e guidando sentirai la strada, e non vorrai più lasciarla…è un'emozione unica…per me è cosi ancora dopo tantissimi anni, dopo tante esperienze, anche brutte, ma non riesco a rinunciare, so che quello è il mio posto, che quella è la mia vita  e che non voglio cambiarla….almeno finchè posso!!!
    Di problemi e di imprevisti da affrontare viaggiando ce n'è sempre tanti, ma si superano con un pò di esperienza, e comunque non sarai sola e tuo marito ti saprà senzaltro dare le dritte giuste per tutto!!! E non dare retta a tutti quelli che cercano di smorzare il tuo entusiasmo, a volte è solo invidia perchè loro una scelta cosi non hanno il coraggio di farla e vorrebbero tutti grigi e tristi….Soprattutto cerca di affrontare sempre tutto e tutti con un sorriso, perchè ti posso garantire che aiuta veramente tanto !!!
    Ti auguro tanta tanta ma veramente tanta buona strada e spero di leggere presto tue notizie sulle pagine del blog!!! Un abbraccio!!! Ciaoooo bbye!!!!!!

  6. chiodovideo ha detto:

    Mi piace la tua decisione, poter viaggiare con la propria metà deve essere fantastico, io non ci sono ancora riuscito e non esiterei a farlo.
    Secondo me non ti devi preoccupare di nulla perchè da quanto ho capito hai spirito di adattamento e questo è il principale ingrediente per stare su un camion giorni e giorni, tutto il resto vie da solo !
    Tanta tanta buonastrada !

  7. anonimo ha detto:

    Ciao a tutti
    Ciao Gisy , grazie per aver rispettato la mia richiesta. Sarai sempre nel mio cuore. Buona strada Nadia , buona strada a Tutti.

    Simona

  8. gisytruck ha detto:

    @ Nadia     Non devi ringraziarci, a noi fa piacere condividere ciò che proviamo quando siamo sulla strada, il nostro rapporto con in camion e il mondo del trasporto; pensiamo che più persone "vivono" la strada col cuore, essa sarà più vivibile per tutti… la prepotenza, l'intolleranza, la falsità, l'ipocrisia e l'invidia rendono la visibilità ridotta, come quando c'è nebbia fitta e le strade diventano inpercorribili e pericolose.
    La strada è un grande specchio della vita, c'è chi vede solo i soldi e pesa tutto… facendo sovraccarico di negatività.
    L'anonimo, anzi l'anonima, è da mesi una conoscenza di questo blog, non accetta le nostre scelte sul modo di gestire il blog, oltre che le nostre vite e per intervenire non si firma, ma non ha capito che noi non vogliamo rappresentare le camioniste per eccellenza, questo lo fa benissimo lei, noi vogliamo solo continuare il nostro percorso, scelto a maggioranza e col cuore, per le sue lezioni di pessimismo potrebbe usare il suo blog fermo da mesi ma lo vuol fare qui usufruendo delle visite ottenute con l'impegno delle altre, che ritiene quattro oche lesse che girano intorno al giardino di casa. Non ti far scoraggiare, devi provare e se non fa per te basteranno pochi viaggi per capirlo, ma io credo che sarai felice "on the road", grazie a te di aver condiviso il tuo pensiero e torna a trovarci, nel frattempo… BUONA STRADA!!!

    @  Simona   Ti avevo chiesto di eliminare la parte che mi riguardava solo perchè c'è chi si "stancato" di sentire sempre parlare di me e non volevo turbare il suo … amor proprio; in realtà sono contenta di aver seguito da vicino "la tua Strada", sei una bella persona e Vi porterò sempre nel cuore anch'io; condividere la strada con persone come te mi fa essere orgogliosa di fare questo mestiere, A Presto, di nuovo al volante!!!

  9. anonimo ha detto:

    Un abbraccio a tutti.. Non avrei mai immaginato tanto affetto, tanti consigli, e sopratutto le tante risposte alla mia richiesta di aiuto. La storia con mio marito è bellissima ci siamo conosciuti e dopo appena un anno ci siamo sposati, consapevoli del problema del suo lavoro  che purtroppo lo tiene lontano da casa.  Mio marito mi ha fatto ricredere molto sul mondo dei camionisti.. Mi ha sempre detto del grande rispetto che cè tra voi, della vostra comunicazione, delle forti amicizie che si formano, dell'amore per la strada..  Sinceramente non sapavo nemmeno cosa fossero i camion, anzi a volte in strada li mandavo anche a quel paese, o perchè erano troppo ingombranti e troppi, o anche perchè quando li sorpassavo mi suonavano sempre perchè avevo la gonna un pò troppo corta ahahahahah.. Ora ho capito tante cose e mi sono proprio innamorata di tutti voi.. Partirò con lui nei viaggi più lunghi, e se ce la farò ( la vedo dura ma ci provo) a prendere le patenti.. Ringrazio infinitamente :  l'utente anonimo ( che è stato il primo commento e lì per lì mi ero già vista persa tra disgrazie e cose varie )  : Simona e Guido , per i loro incoraggiamenti  GRAZIE   : Gisella, che mi hai dato dei consigli veramente utili ( ne avrò tanti da chiedervi ) : Rosa, che mi ha detto delle cose bellissime..  : Monica, che mi hai subito rincuorato GRAZIE  : Simona per quella bellissima email che mi ha fatto emozionare.. : Chiodo, che mi ha fatto un piacere immenso ricevere il suo commento cosi affettuoso.. GRAZIE GRAZIE a tutti da Nadia  

Leave A Reply