Un libro sull'Autotrasporto scritto da una neomamma

 

 
   
Presentazione del libro: 
"Razza padroncina. Dieci anni di autotrasporto 2000-2010"
di Deborah Appolloni
edito dal Gruppo 24 ORE, nella collana I Libri deI Sole 24 ORE Trasporti
Roma, 2 dicembre 2010 ore 10
Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Via del Policlinico, 2 (Sala Auditorium, 2° piano)
 
Un libro che racconta un viaggio all’interno del popolo dei Tir, anche attraverso le parole dei protagonisti dell’autotrasporto italiano: volti noti del mondo della politica, studiosi e committenti, ma anche autisti, padroncini e capitani d’azienda. 
Quali sono gli interessi in campo nel mondo dell’autotrasporto? Quali i meccanismi che li regolano?
Qual è il futuro dell’autotrasporto italiano?
Questi i temi che verranno affrontati nel corso della presentazione del libro.
Coordina Giorgio Santilli, Caporedattore centrale del Sole 24 ORE
e coordinatore editoriale del Sole 24 ORE Trasporti
Ore 10.00
C’era davvero bisogno di un altro libro sull’autotrasporto?
Giorgio Santilli intervista l’autrice Deborah Appolloni
 
Ore 10.20
Tavola rotonda: Perché i protocolli d’intesa degli ultimi 10 anni non hanno portato cambiamenti significativi nel sistema dell’autotrasporto italiano? Quali i motivi di uno sviluppo economico difficoltoso per i padroncini?
Ne discutono:
Marcello Pigliacelli – Vice Presidente ANITA
Paolo Uggè
 – Presidente Fai
Rosario Ambrosino
 – Presidente Fedit, Consigliere Confetra
 
Ore 11.20
Chiude la tavola rotonda: Bartolomeo Giachino – Sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti
La partecipazione all’evento è libera e gratuita fino ad esaurimento posti.
Si prega di confermare la propria adesione compilando la scheda di registrazione on line:
SCHEDA DI REGISTRAZIONE
Per maggiori informazioni sui contenuti della presentazione scrivere a:
[email protected]
 
 

 

Da Redacon

Ciao a tutte/i
su IL VENERDI' di Repubblica uscito qualche settimana fa c'era un articolo-intervista ad Enrico Bini, prima autotrasportatore e ora Presidente della Camera di Commercio di Reggio Emilia, parla di "ndrangheta", tema farebbe pensare più a un'altra Reggio e invece…
http://redacon.radionova.it/index2.php?/leggi_news.php?id=14169&origin=N&ogg=notizie&categoria=1&pag_prox=1

Siamo solidali con il Sig. Bini che per diverso tempo è stato lasciato solo in questa battaglia e gli auguriamo 

BUONA STRADA Sempre!!!