Buon Anno Nuovo & Buona Strada Sempre!!!

 Ciao Lady

brindisiÈ un giorno particolare, si dovrebbero trarre le somme del 2010 e elencare lati negativi e positivi, sottrarre gli uni agli altri e valutarne il risultato, ma a me non piace relazionarmi con i numeri, che a detto di qualcuno contano molto, preferisco ricordare i bei sorrisi delle nuove Lady Truck che si sono avvicinate  al gruppo, perché il loro sorriso non ha niente da invidiare a qualsiasi cifra, neanche quella delle visite quotidiane a queste pagine. Sono stati mesi in cui sono successe diverse cose, anche questo blog ha avuto un’evoluzione, un cambiamento ragionato e frutto di un’esperienza, dal quale abbiamo tratto un insegnamento, perché in tutto c’è sempre un lato positivo. Siamo sempre state concordi a non voler salire in cattedra, abbiamo sempre e solo cercato punti d’unione tra noi, donne che condividono una passione, indipendentemente dal tipo di mezzo che guidano, dai km percorsi, da quanto tempo o se solo vorrebbero farlo… la passione è il nostro filo conduttore e in questo anno lo abbiamo dimostrato con le nostre iniziative, che saranno anche piccole, ma sono misurate alle nostre potenzialità, perché ognuna di noi ha le proprie priorità, come è giusto che sia e il gruppo deve essere un valore aggiunto e non un obbligo.

2011

Potrei fare un elenco di nomi delle persone che abbiamo conosciuto, delle cose in cui abbiamo investito tempo ed energie, dei momenti condivisi con i nostri amici e colleghi, ma credo che non ce ne sia bisogno, chi ci segue conosce già tutto e non serve ripetere nulla.
E’ stato un anno difficile per molte Lady, su diversi fronti, il lavoro, la salute e gli affetti; l’umore piatto di chi vede andare a rotoli il proprio mondo e trova solidarietà nelle parole di un’amica è un modo semplice ma efficace di affrontare la vita e ognuna di noi ne è partecipe, siamo tutte sulla stessa strada, quella della vita, che come le strade d’asfalto può essere tortuosa e impraticabile, ma va percorsa con la speranza che dopo la prossima curva diventi pianeggiante o in discesa.
 
Oggi dovrebbe essere il giorno dell’arrivo, dei bilanci del 2010, ma invece è meglio pensare che domani è il giorno della
partenza per un nuovo viaggio e si spera che il 2011 sarà migliore…o almeno più sereno e noi continueremo a percorrerla insieme.
 

BUONA STRADA & BUON 2011 a Tutte/i !!!capodanno

Camion & Poesia

                                                                                     

Autotrenista che passione

Stella Di Napoli Gennaro
December 29, 2010

 Auguri

Un altro anno se ne va
nell'indifferenza
di chi ha avuto tutto
senza esserne mai sazio.
Dei politici
Venditori di illusioni
e di false promesse.
Ladri di sogni e
assassini di possibilità.
Un altro anno se ne va
pieno di tutto o pieno di niente.
Ma c'è ancora chi spera
e crede che tutto sia possibile.
A questi e a tutti quanti.
Auguro un 2011
Pieno di strepitosi traguardi

Stella di Napoli vi saluta

Ciao Lady
ci sono alcuni nostri colleghi che sanno esprimere la loro Passione con parole semplici e significative, senza denigrare chi  non prova le stesse senzazioni, senza la pretesa d'insegnare niente a nessuno, solo condividere pensieri e speranze e Gennaro è uno di questi, pubblico le sue parole, con il suo permesso e gli faccio i miei complimenti per le sue parole e il gruppo che ha creato su Facebook : AUTOTRENISTA CHE PASSIONE.

Buona Strada Sempre!!

gisy

Buon Anno 2011…

Un Augurio a tutti e tutte , partendo dal Santo Natale , che rappresenta la nascita di Gesù, e comunque la nascita di qualcosa di importante, che è quello di cui abbiamo molto bisogno in questi ultimi tempi , caratterizzati da una crisi generale e mondiale economicamente e spiritualmente, con un impoverimento sempre piu marcato dei valori, delle tradizioni, dove prevale la preoccupazione per il futuro dei nostri figli, dei nostri cari e di noi stessi soprattutto economicamente … Un Augurio forte quest'anno, quello di continuare ad essere ‘ Voce’ per chi non ha voce, iniziato da un Natale Solidale, che, attraverso i molti gruppi esistenti, tra i quali mando un caloroso abbraccio al gruppo dei "City Angels",( " Auguri Angeli" ) che con i suoi numerosi e svariati interventi in tutta Italia, ha saputo riscaldare i cuori di tanti uomini afflitti dai mille problemi, che vivono nel degrado, nell’abbandono, nell’emarginazione e nella miseria, che ultimamente aumentano, a causa della perdita del lavoro e dalla caduta in depressione e di una totale sfiducia e speranza nel futuro. Un Natale che partendo dalla scena del presepe dell’Amore, ha saputo rilanciare il messaggio della Speranza e della condivisione fra gli uomini! La Speranza di cambiamento poi, non venga meno, anche di fronte ai muri, alle sconfitte, alle omertà, alle ingiurie e alle sofferenze della vita! Solo la Speranza, attraverso strade nuove e imprevedibili, può restituirci forza, il vigore e la buona volontà di non rassegnarci, ma di continuare a lottare per un sogno di Pace, di Giustizia e di Libertà da cui prende origine, forza e significato la vita stessa. Si lotti e si faccia ogni sforzo per realizzare un mondo diverso, più equo, più solidale e più vivibile, ben lungi da ogni logica di potere, di mafia e profitto.L’ Augurio a non dimenticare mai di guardare con due occhi: uno al vicino e uno al lontano. Un Augurio e un incoraggiamento, a non rassegnarci di fronte ai lutti, alle sconfitte, alle stragi che seminano panico nelle nostre città del sud in particolare e dell'Italia tutta, ed ancora non rassegniamoci di fronte alle infinite guerre, alle violazioni dei diritti umani, allo sfruttamento dei poveri, degli indifesi, ai danni e ai disastri ambientali, alle ingiustizie, alle mafie, alle oppressioni, alle difficoltà di chi è in questo momento disoccupato e vede il nuovo anno con speranza ma al tempo stesso con preoccupazione, ma troviamo la forza di andare avanti e di continuare il cammino. Bisogna lottare tenacemente e trovare la forza di mettersi insieme per vincere ogni intimidazione, ogni ricatto , ogni battaglia, ogni paura. Nel comune cammino lottiamo per restituire il vero volto all’ umanità deturpata dal male della violenza e dalla radice velenosa del potere e della politica malata , causa di ogni male, affinché a ogni uomo ed a noi tutti, dal profondo sud al nord, sia restituita dignità, diritto, libertà, sicurezza, e giustizia e lavoro …. Per il Nuovo Anno, il 2011, io mi Auguro che possa tornare la Speranza, di poter uscire da questo periodo di profonda crisi, dove molte famiglie vivono quotidianamente, negli ultimi tempi, la paura di perdere il lavoro, la casa, la dignità, o per chi ha già perso il lavoro, la paura di non riuscire a mantenere con dignità la propria famiglia, o a a dover combattere ogni giorno con la paura di non riuscire ad avere un altro lavoro dignitoso per andare avanti…. e invito chi,avesse la possibilità di aiutare qualcuno con un lavoro, lo faccia, perchè questo vuol dire solidarietà, umanità… ridare speranza negli altri…. la ricetta per guarire i mali dei nostri tempi…. tornare ai tempi in cui bastava una stretta di mano come contratto indelebile di rispetto degli impegni presi verso altri … FIDUCIA e ONORE ….

Io Auguro a tutti/e un FELICE ANNO 2011 

Vittime sul lavoro al TG 3

Ciao Lady
ho trovato questo video, è una parte del TG3 del 14 Febbraio 2010

Sarebbe ora che i media diffondessero il messaggio che "il camionista che troppo spesso muore o subisce infortunio grave è VITTIMA SUL LAVORO"

Buona Strada a queste iniziative!!!

C'è posta per noi… – 25

Ciao Lady
riordinando l'email arrivate durante l'anno ne ho trovate alcune il cui contenuto mi ero ripromessa di pubblicare sul blog, poi le cose da fare sono sempre mille, le conversazioni con le altre amministratrici distolte da altri argomenti, alcuni post che hanno priorità perchè trattano argomenti del momento e altre motivazioni… oggi ho deciso che queste immagini che ci ha inviato Myriam andavano condivise, perchè dolcissime… è bello che qualcuno pensi alle Lady Truck associandole a personaggi che ci hanno rallegrato in tanti momenti della nostra vita…

Myriam
Myriam  

GRAZIE MYRIAM & BUONA STRADA SEMPRE!!!  

Ancora una Vittima del lavoro

Ciao Lady
l'anno sta per finire e i camionisti continuano a pagare il loro tributo in fatto di vittime; ieri un collega ha perso la vita durante le operazioni di scarico, cadendo dal mezzo. Troppo banale dire che l'Autista non dovrebbe scaricare. Ogni tipologia di trasporto è diversa, i bisarchisti caricano loro stessi le vetture, come chi trasporta macchinari agricoli, esattamente come chi trasporta animali vivi e il rischio di farsi male, o peggio ancora di morire è sempre alto; ma ci sono tipologie di trasporto in cui non è possibile materialmente parcheggiare il camion e aspettare che qualcun altro si occupi delle fasi di scarico, poi a volte anche rimanere in cabina comporta rischi, qualche anno fa a 5 km da casa mia, un'autista è rimasto schiacciato da una trave di cemento caduta dalla gru e non ha avuto neanche il tempo di rendersi conto dell'accaduto.
Tante, troppe le famiglie che piangono un parente che non viene neanche ritenuto: VITTIMA del LAVORO!!!
La nostra professione non è solo usurante ma anche pericolosa!!!

Tratto da : Neswcantiere
 

Cade dal camion e muore sul colpo

Il nocerino Luigi Quatrano ha perso la vita in provincia di Alessandria
 
• alessandria. Un camionista di Nocera Inferiore, Luigi Quatrano, 53 anni, è morto ieri per un incidente sul lavoro che si è verificato poco dopo le 15,30 alla frazione Gerbidi di Sale, in provincia di Alessandria. Quatrano è caduto dal proprio camion da un’altezza di circa un metro e mezzo, ha battuto la testa ed è deceduto sul colpo.

• L’incidente è accaduto alla cascina Ravera, gestita da Davide Ravera, 38 anni, che si trovava alla guida di un carrello elevatore e stava scaricando, insieme a Luigi Quatrano un altro carrello elevatore. Secondo una prima sommaria ricostruzione dei fatti, il camionista di Nocera Inferiore era salito sul mezzo per fare da contrappeso quando, per cause ancora in corso di accertamento, è scivolato ed è caduto.

• Inutili i soccorsi del 118 che sono tempestivamente intervenuti, ma il medico in servizio per le emergenze non ha potuto far altro che constatare il decesso del cinquantatreenne avvenuto per trauma cranico. L’altezza dalla quale è caduto non era certamente proibitiva ma il colpo a terra è stato letale e probabilmente il camionista non ha fatto in tempo ad accorgersi di nulla.

• Sul posto sono arrivati i carabinieri di Sale per i rilievi del caso e per ricostruire la dinamica dell’accaduto. I militari hanno anche provveduto a mettere sotto sequestro tutta l’area della cascina Ravera dove si è verificato l’incidente mortale, il camion ed il muletto utilizzato per scaricare il carrello elevatore. La salma di Luigi Quatrano intanto è stata trasportata all’obitorio dell’ospedale di Tortona, in attesa della decisione del magistrato incaricato dell’inchiesta, che dovrá valutare se disporre o meno l’esame autoptico

• Luigi Quatrano abitava a Nocera Inferiore insieme alla moglie e lavorava alle dipendenze della figlia Claudia che è titolare di un’a zienda di autotrasporto. Proprio la figlia è stata la prima ad essere avvisata dell’incidente nel quale ha perso la vita il padre I familiari di Quatrano sono subito partiti alla volta di Tortona per il recupero della salma, anche se occorrerá attendere le decisioni del magistrato. La notizia della morte del camionista si è diffusa solo in serata a Nocera, dove tanti conoscevano Quatrano come un gran lavoratore.

 

BUONA STRADA  LUIGI ovunque tu sia ora….

BUON COMPLEANNO TOPONA!!!

Ciao Ladytorta-compleanno[1]
molte di voi non conoscono di persona Nicoletta-Topona, ma sapete tutte che è quella che sa mettersi in gioco più di tutte, sa affrontare la vita con determinazione e spirito positivo, non solo ora che sta combattendo con La Malattia, ma anche prima, quando ha subito discriminazione sul posto di lavoro, quando ha dovuto fare scelte dolorose, quando ha perso il suo amico CACCIA…
Lei non si perde d'animo e pensa ad andare avanti, spronando gli altri a non abbattersi.
Non so quanti anni compie, ma so che saranno tanti ancora i compleanni festeggiati assieme al suo Alessio..

BUON COMPLEANNO Topona!!!!,
un abbraccio virtuale dalle LADY TRUCK!!!

BUONA STRADA Sempre!!!

Camion & Cinema

Ciao Ladycat on truck

in tantissimi film vediamo camion, sono utilizzati in tutte le salse e in genere rappresentano il pericolo di vita in assoluto…, vedi "COBRA11"… in questo caso l'incidente è avvenuto davvero e uno stuntman ha perso la vita…

 | 28/12/2010  : La produzione del seguito del fortunato The Hangover (da noi una Una Notte da Leoni) sembra veramente non essere fortunatissima. Dopo il piccolo caso per il vero e proprio "due di picche" dato al cameo di Mel Gibson, sostituito poi da Liam Neeson, ora c'è purtroppo da dare un'altra notizia non molto felice. Il 17 Dicembre, durante alcune riprese effettuate dalla seconda unità in Thailandia, uno stunt sembrerebbe essere andato storto e Scott McLean, uno degli stuntman coinvolti nella scena, è stato colpito in pieno da una macchina mentre si trovava appeso fuori dal finestrino di un camion. 

Tutti i due veicoli coinvolti erano guidati da stuntman, e la scena era stata già coreografata e provata, quindi sembrerebbe essersi tratto di un incidente del tutto casuale. Ora purtroppo pare che l'uomo sia stato messo dai medici in uno stato di coma indotto per aiutarlo a riprendersi dalle ferite riportate, che a quanto pare non sarebbero così lievi. Un ulteriore rapporto sullo stato dell'uomo dovrebbe arrivare in pochi giorni

BUONA STRADA a Tutti!!!

Camion & Cuccioli

Ciao Lady
sempre più spesso si leggono notizie riguardanti il traffico illegale di cuccioli, in particolare dei cani; è sempre più traffico di cucciolispesso perchè ne trovano di più o perchè il fenomeno è in aumento????
Ricordo, anni fa, di aver visto due bellissimi cuccioli in un branco di randagi, in Romania, ed il giorno dopo non facevano più parte di quel gruppo,  una persona del posto, a cui ho chiesto, mi ha detto che la mattina era passato un personaggio che li vendeva, in Italia… sul momento ero scettica, ma poi ho sentito diverse persone raccontare la stessa versione; Spesso entrano nel nostro Paese con i camion, stivati come fossero cose e senza nessuna cura, nonostante fruttino un sacco di soldi ai loro venditori. Accertatevi sempre della provenienza degli animali, perchè se non c'è chi li compra, non ci sarà chi li maltratta.

http://www.carlinopug.com/traffico_illegale_di_cani.html
http://www.dogsitter.it/it/cani/attualita/tratta_di_cani.html


BUONA STRADA all'ENPA & a Tutti i volontari e le Associazioni che difendono gli animali!!

Camion & Malori

Ciao Lady

quante volte abbiamo sentito d'incidenti, a volte con tragiche conseguenze, dove il conducente del mezzo pesante probabilmente aveva avuto un malore??? Siamo quasi tutti refrattari a sottoporci a controlli periodici, ma anche se non lo ammettiamo sappiamo benissimo che questa professione mette a dura prova il fisico.
Ogni  volta un medico ci chiede la professione subito dopo elenca ciò che comporta… professione LOGORANTE.
Tante volte abbiamo scritto d'incidenti dove il collega inspiegabilmente ha perso il controllo del suo mezzo…
Il MALORE improvviso colpisce spesso anche i camionisti… lo sappiamo noi, come lo sa chi si occupa di Sicurezza sul Lavoro, e gli Enti proprietari delle strade, che contano le vittime, riducendole a freddi numeri nelle statistiche…quindi leggendo questa notizia possiamo solo esserne untusiaste e speriamo non rimanga solo un bel progetto sulla carta:

http://www.repubblica.it/motori/sicurezza/2010/11/11/news/motori_sicurezza_sui_camion-9003389/

BUONA STRADA a Tutti!!!