Edoardo…Un amico delle Lady Truck & il suo libro.

Ciao Lady

Edoardo, amico delle Lady truck e di questo blog, ha scritto un altro libro; già con “IL BOIA” e “IL CASO GENCHI”,”LA FEROCIA DEL CONIGLIO” ha riscosso molto successo, ora la nuova creazione s’intitola: “L’ILLUSIONISTA”, costa € 19,00 e conta 395 pagine.
Le prime recensioni:
 
“Un'oscura leggenda,l
un professore di liceo,
un poliziotto corrotto
e il re dei truffatori
in un enigma senza scampo”
 
«Montolli è quanto mai abile
nell'amalgamare segreti e violenze,
nel dare corpo a perverse atmosfere,
nel prendere per mano, astutamente,
il male e i suoi dintorni»
[Il Sole 24 ore]
 
La Storia raccontata più o meno è questa:
 
È una primavera torrida a Milano, e succedono cose strane.
Una suora viene trovata sgozzata in un convento, truccata e vestita in abito da sera. Il commissario Boe, nell'accertare se si tratti di omicidio o di suicidio, finisce per bussare alla porta di Johnny Santini, professore di lettere in un liceo. Un professore particolare: si stordisce con l'hashish, allaccia relazioni con le allieve dell'ultimo anno, ed è segretamente a capo del Free Beagle, fantomatica organizzazione animalista che assalta i laboratori della vivisezione.
Ma Santini non ne sa nulla. Anzi. Anche a lui stanno accadendo cose strane: qualcuno lo ha ricattato per recuperare una valigetta in un laboratorio e, invece, ci ha trovato un cadavere.
Braccato da Boe, certo che qualcuno voglia incastrarlo per i due delitti, Johnny scava nei bassifondi più bui della città e cerca l'aiuto di un vecchio amico, uno spietato e ambiguo truffatore.
E, mentre gli omicidi si susseguono e portano tutti a lui, scopre l'esistenza di una vecchia leggenda della malavita. Una leggenda dimenticata da decenni e che striscia e si sussurra ancora solo nei corridoi dei manicomi criminali, in cui orde di derelitti continuano invano a gridarsi innocenti.
È lì la chiave dell'enigma.
In un viaggio allucinato contro il tempo, in un succedersi folgorante di colpi di scena, dove dubitare di amici e conoscenti più lontani, Johnny Santini prova a levarsi dai guai applicando una teoria di vita appresa dal padre ormai defunto.
E corre incontro a una verità atroce e soffocante, a cui tutti, prima di lui, hanno resistito solo impazzendo. O suicidandosi.
Straordinaria fusione di mistery, thriller e racconto investigativo, un libro nerissimo, appiccicoso e contagioso, che porta giù nell'abisso e che tiene incollati fino all'ultima pagina.
 
Noi Edoardo lo conosciamo come un giornalista molto meticoloso, corretto e anche simpatico, sappiamo che predilige le storie di crimini, tra fantasia e realtà… disposto a lasciare la sua Milano per approfondire un’indagine e il suo impegno viene ripagato dal successo dei suoi libri, ma in prima linea anche per raccontare storie assurde dove l’ingiustizia la fa da padrona;
 

Buona strada a L’ILLUSIONISTA & a Edoardo!!!