La Strada del Cuore

Ciao Lady
 

La Strada del CuoreAlla radio l’altra mattina parlavano di “strade del cuore”, determinando percorsi che in un qualche modo ricavano un posto nel nostro cuore; gli ascoltatori mandavano messaggi indicando tratti di strada specifici con la motivazione che li rendeva a loro cari…; ho provato a fare la stessa cosa, non sono riuscita a trovarne uno solo, pensavo ad uno e subito me ne veniva in mente un altro, poi un altro ancora, tutti importanti per me, anche se per diversi motivi…
La Strada del Cuore Non credo potrei scegliere un percorso solo tra tutti, in realtà ognuno di loro è legato a dei ricordi a delle sensazioni… Rifletto su cosa ricordo delle strade che ho percorso; mi vengono in mente viaggi in tutta la penisola, trasporti di merce da consegnare nei posti più strani, strade differenti sempre, perché nulla in comune tra 5 km in mezzo agli ulivi dove solo un badile e un muro di sassi segnalavano il passaggio umano e il grande raccordo anulare, uno in Puglia e l’altro in Lazio; la strada a picco sul mare di Vico Equense o i tanti alti viadotti sparsi per tutta Italia; il mare che accompagna nel viaggio a scendere lungo lo stivale, sempre uguale ma con sfumature uniche, sempre diverso ogni volta… oppure  la varietà dei colori intensi che in primavera, come in questi giorni, trasformano il panorama o lo spegnersi di quei colori in autunno; il susseguirsi delle gallerie: luce artificiale contrapposta a quella naturale, per rientrare ancora… Il velo che stende sopra tutto il sole estivo, quando la calura fa impazzire e la strada veste strani lustrini, la stessa strada che allungaLa Strada del Cuore i riflessi dei colori quando piove, quella che si mostra tra due linee quando c’è la nebbia, come sceglierne una sola?; si preferirebbe larga e pianeggiante, con tanta visibilità, ben costruita e con manutenzione costante, ma poi percorrerla sarebbe noioso, perchè le caratteristiche sono ciò che ce le fa ricordare, non posso dimenticare i tornanti dello Stelvio o quelli sulla Sila piccola…Associo ancora viaggi e percorsi, carichi e persone, costituiscono tutti in bagaglio di ricordi, esperienze che ho fatto volentieri, che hanno fatto parte della mia vita e ancora oggi mi danno emozioni; strada che ho condiviso con persone con cui ne valeva la pena e ad altre con cui ho sprecato il tempo, ma è comunque servito a La Strada del Cuorecrescere; la “strada del cuore” è quella che ci accompagna nei pensieri, per sempre, perché in un qualche modo ha cambiato il nostro stato emotivo; amare la strada è portarle via, ogni volta un pezzo e riporle nel nostro cuore, delicatamente, in ordine per farci stare le prossime.. e sperare che sia Sempre BUONA!!!
 

 
 
Buona Strada a tutti/e Sempre!!! 

Precedente 3° RADUNO A CADEO - PIACENZA Successivo Donne & Camion...nel mondo...3

0 commenti su “La Strada del Cuore

  1. anonimo il said:

    Cio a tutte….una domanda (spero che qua mi sappia rispondere qualcuno). Ho bisogno di un consiglio pratico. che c'entra poco con la discussione…mi sapete aiutare?
    L'ho chiesto anche da altre parti, e siccome non so dove è più probabile che qualcuno risponda lo lascio anche qui. Abbiamo bisogno di impianti per la pulizia di camion nella nostra ditta. Ci hanno consigliato Bitimec. secondo voi come è? L'avete provata?

  2. Bella riflessione… è stato anche un bel tema quello che ha proposto la radio! prima di cominciare la linea ho viaggiato in tante strade, di tante regioni, alle quali anch'io associo vari ricordi soprattutto quando si trattava di percorrerle per la prima volta. E poi i depositi, la gente, gli autisti, i mercati, i magazzini, i confini, le aree di servizio, le avventure e le disavventure.. se i miei camion avessero potuto parlare prima di lasciarmi… i miei volvetti! comunque sia fra tutte l'alto adige mi è sempre rimasto nel cuore e quando me lo proposero fisso per me si trattavano di viaggi premio! d'altronde le tentazione di proseguire oltre il brennero è sempre stata forte e chissà che un giorno possa percorere altre strade e altre direzioni… chissà!

    x l'amico che ci ha scritto…  non saprei aiutarti. Ho sentito anche della ITECO come marchio di impianto di lavaggio, prova a visitare il sito e chiedere un preventivo. Torna a trovarci ciao!

  3. luciano64 il said:

    CIAO GISY
    La strada per noi malati di strada e come un album di foto di cui ci ricordiamo delle piu intriganti, e dentro di noi scieglendo di qua sciegliendo di la costruiamo l'album della nostra vita trascorsa, una vita che ci è piacciuta, magari anche dura, ma fermiamoci un attimo estraniamoci dal mondo attuale e pensiamo a quei attimi,cono sicuro che una lacrima scende a scegnare il nostro viso,percio' miei cari amici godetevi la strada.
    con tutte le sue gioie e dolori.

    TANTA TANTA BUONA STRADA

  4. Che bella riflessione Gisy… è difficile dire qual'è la strada del cuore quando se ne è viste tante e a tante sono legati cari ricordi, o emozioni o semplicemente il ricordo di paesaggi mozzafiato. Alcune non mi stufo mai di percorrerle, in altre ci sono passata una volta soltanto ma vorrei tanto tornarci…non fosse per la distanza!
    Le strade sono belle perchè portano sempre da qualche parte, che il viaggio sia lungo o breve non importa, quello che conta è partire e, come disse qualcuno, lasciarsi sempre dietro un motivo per tornare.
    Buona strada sempre a tutti!

  5. anonimo il said:

    Buona Domenica ai fortunati che son riusciti a sposare una donna in gamba che ha dato loro dei figli, che han trovato la strada che li porta verso la destinazione che avevano desiderato, a coloro che stanno uscendo da una crisi e sanno far tesoro delle cose negative loro successe mettendo in pratica il verbo "trasformare", a chi oggi affronta una discesa come affronta la propria vita,  buona domenica a chi dei nostri sta lavorando ma non pesa loro il lavoro, tanti auguri per chi si trova in un parcheggio e non riesce a farsela passare……… cosa posso dirti ancora, cara collega(?) la strada aiuta a riflettere e se scegli bene a compiere passi coraggiosi ed edificanti. complimenti per lo spunto riflessivo 73+51 a tutti e 88 alle colleghe da parte di Mr. X Nicola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.