Cronaca: le cose che non vorremmo mai leggere….

Le cose che non vorremmo mai leggere e soprattutto non vorremmo mai accadessero….

"Camionista ucciso trovato in area di sosta A1 a Castelfranco

Il corpo senza vita di un camionista napoletano 38enne, ucciso con un colpo d’arma da fuoco, è stato rinvenuto lungo l’autostrada A1 in direzione Nord al chilometro 179 all’altezza di Castelfranco Emilia. Il camion era parcheggiato in una piazzola di sosta. La vittima, che lavorava per un’azienda di trasporti di Piazzola di Nola, è stata trovata senza vita nell’abitacolo del camion. Un proiettile lo avrebbe colpito a un fianco. L’uomo ha anche un ematoma alla testa. Gli inquirenti ipotizzano che il delitto sia avvenuto durante un tentativo di rapina. Sul posto è intervenuta la polizia stradale. Sono in corso i primi accertamenti per ricostruire la dinamica e le cause certe dell’accaduto."

E invece purtroppo accadono… ti fermi a dormire e va a finire cosi…
Ogni volta che lo fai, di fermarti a dormire, dentro di te preghi sempre che non venga nessuno, che ti sveglierai tranquillo… purtroppo per rispettare le norme sui tempi di guida e di sosta, tante, troppe volte ti trovi obbligato a fermarti in zone poco sicure… pena verbali e punti patente se prosegui o ti sposti da dove hai scaricato…. veniamo trattati sempre più da automi e sempre meno da persone con diritti come tutte le altre. La legge sugli orari di guida sarà anche giusta, ma non tiene conto per niente delle varie tipologie di lavoro e di cosa queste comportano, sarebbe un discorso lunghissimo da affrontare, quando tempo fa dissi che io piuttosto che fermarmi in una piazzola a 20 minuti da casa sforavo e a casa ci andavo, mi è stato detto che ero schiava dei padroni, ecc, ecc… Io invece mi sento sempre più schiava di leggi fatte da chi su un camion non ci è mai salito!!!
Di leggi fatte a parole per "difendere" i nostri diritti, in realtà solo per mungere una categoria di lavoratori che sulle strade ci vive. E che sulle strade non è protetta da nessuno. Che sulle strade non trova servizi adeguati, parcheggi sufficienti e custoditi (ne stanno facendo, ma come li aprono sono già insufficienti), che troppe volte è obbligata a soste in zone a rischio, come le piazzole, col rischio anche di sentirsi dire, se succede qualcosa, "Perchè ti sei fermato li?"…
Questa settimana ho dormito nel parcheggio "lunga sosta" dell'area di servizio Arda, mi ci sono dovuta fermare a causa di un incidente che bloccava l'autosole, non ho potuto sfruttare l'ora di guida che mi rimaneva, cosi mi è toccato stare fuori anche al ritorno…,  quando mi sono alzata alle quattro del mattino non ho avuto il coraggio di attraversare a piedi tutto il parcheggio per andare ai servizi dell'autogrill…troppo lontano, ho invidiato gli uomini che possono fare la pipi sulle gomme… qualcuno dice che sono come i cani… io non credo! Fanno bene!! Comunque me la sono tenuta fino a Rimini…, di notte è quasi impossibile entrare negli autogrill e trovare un posto decente, finisci solo col perdere altro tempo e far lievitare le ore di guida. Tante volte mi è toccato uscire dall'autostrada e fermarmi a dormire dove capitava…  (Per esempio: lo sapete che se fate il passante di Mestre per più di 60 km non c'è un'area di servizio nè di parcheggio?  Ma quando si fa un'autostrada nuova, a queste cose non ci si pensa? A tutto il traffico pesante che è stato deviato li…)  A volte rimpiango i tempi in cui parlando tra colleghi si diceva che quando ti fermavano guardavano solo la velocità e mai le ore, perchè sento sempre più gente ossessionata da questa normativa cavillosa. Se è vero che non è giusto guidare troppo, e sono daccordo, è anche vero che una persona responsabile sa gestire i suoi tempi molto meglio di una fredda legge.

Scusate lo sfogo e le mie opinioni personali, spero tanto che non succedano mai più cose del genere, anche se è un'utopia, mando un abbraccio "virtuale" allo sfortunato collega, spero che ora viaggi su strade più serene.
Buona strada a tutti…