Una legge per… Omicidio stradale

Ciao Lady
a qualcuno di voi forse il nome Mauro Tedeschini ricorda qualcosa… ; ora dirige LA NAZIONE e tramite essa lancia un appello per raccogliere firme per introdurre il reato di Omicidio Stradale , e fin qui più che onorevole gesto, pubblico volentieri il testo:
DSCF2481

Firenze, 23 agosto 2011 – POCHE storie: al rientro dalle ferie i nostri parlamentari ci devono dire se vogliono o no la legge sull’omicidio stradale, che punisca in modo adeguato chi uccide guidando ubriaco o drogato. Ma per mettere onorevoli e senatori con le spalle al muro, occorre che la proposta di legge, promossa dall’Associazione Lorenzo Guarnieri, da Asaps e Associazione Gabriele Borgogni di Firenze, arrivi a 50 mila firme. Ecco perché da oggi, 
e fino al raggiungimento dell’obiettivo, sulla prima pagina de La Nazione, pubblicheremo il numero delle adesioni raggiunte: il traguardo è vicino, ma serve uno sforzo da parte di tutti per arrivarci nel minor tempo possibile.

Quello che mi lascia perplessa è che probabilmente, i nostri politici,  saranno capaci di trovare un modo per discriminarci anche sulla "carta"!!! 

Precedente In ricordo... della prima donna camionista Successivo I raduni del weekend! - 49

3 commenti su “Una legge per… Omicidio stradale

  1. anonimo il said:

    Io sinceramente sono sorpreso, sorpreso dal fatto che non ci abbiano tirato in ballo già nell articolo, sembra che credano che non sappiamo quanto gli stiamo sulle balle…..Mia opinione personale… e un altra cosa che credo è che ci saranno nuove restrizioni x noi, forse non potremo piu bere nemmeno la coca cola… prepariamoci al peggio ciao a tutti Manuel

  2. Io spero che se passa questa legge, per una volta tanto sia equa, che chi sbaglia si assuma veramente le proprie colpe, perchè se è vero che l'incidente può sempre capitare, è anche vero che tanti, troppi, sottovalutano l'effetto di alcol e droghe… e poi non basta dire "non volevo…" quando hai ucciso qualcuno. Ci vuole più responsabilità nelle persone, soprattutto al volante…non è un gioco guidare.
    L'importate è che sia sempre veramente equa, staccata dai pregiudizi, perchè altrimenti noi camionisti  siamo rovinati a priori. Il signor Tedeschini lo sentivo alla radio la mattina e mi sembrava veramente una brava persona. Ma poi chi farà applicare le leggi dovrà esserlo altrettanto!
    Buona strada a tutti…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.