Una nuova amica: Laura!

Ciao a tutte/i

poco tempo fa ci ha scritto Laura, una nostra lettrice del blog che ci segue da quando esiste. Recentemente mi ha contattata scoprendo che abita proprio nelle zone dove abitualmente vado a consegnare e così dopo qualche giorno abbiamo  finalmente fatto la “verticale” ovvero ci siamo conosciute di persona 🙂

Laura ha 27 anni e vive a Bolzano da 3. Lavora come impiegata ma è da quando era bambina che ama i camion e vorrebbe guidarli. Così da qualche mese ha conseguito la patente C e fra poco inizierà il corso per il CQC. E’ bello sapere che ci sono ragazze che determinate vogliono entrare in questo mondo, lo senti dall’entusiasmo con cui ne parlano, e Laura ha la stoffa per diventare una brava camionista. Certo ora l’iter per le patenti è lungo e abbastanza costoso, ma piano piano ci si arriva, purchè ci sia convinzione! auguro a Laura di poter realizzare il suo sogno, nonostante la crisi, nonostante le difficoltà iniziali, l’importante è crederci!

Girls power ;-)

Vi ricordate Karina in arte “Strunz?” tempo fa mi mandò questa foto:

Bella coppa vero? lei e un gruppo di lady truck sono arrivate prime al “tiro al tir” durante il camion raduno al Fernpass! ecco alcune foto della gara

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I

 

 

 

 

 

 

 

Quando si dice “portare un camion” 😉 complimenti ragazze!!!!

Non piangere che parto…

…MA PREGA CHE RITORNO…

Stiamo arrivando all’assurdo.

E’ una notizia di oggi che lascia sgomenti: ma quelli cattivi non erano sempre i camionisti?

Ultimamente pare proprio di no, solo che quando sono vittime non meritano titoloni…

La cosa che più fa male è sapere che sono stati dei ragazzi…il nostro futuro…lo so che non sono tutti cosi, per fortuna…

Ma da una notizia del genere io traggo solo un insegnamento: mai più mi fermerò a dare una mano a qualcuno, mai più!

Spero solo che sia fatta giustizia, che una cosa cosi orribile non sia fatta passare come una “semplice bravata” perchè non lo è.  La violenza gratuita non è mai una bravata. La violenza è violenza e basta.

Questo è l’articolo:

Sabato 20 Ottobre 2012 – 14:41

ROMA – Un camionista è stato vittima di un’aggressione alle porte di Roma.  Sei persone sotto l’effetto dell’alcol lo hanno massacrato di botte, gli hanno rubato il mezzo e poi sono finite fuoristrada qualche metro dopo. Protagonisti della vicenda sono sei giovani di Tor Bella Monaca, di cui tre minorenni (tra i 15 ed i 17 anni) e tre donne, che hanno concluso così una nottata passata tra locali e discoteche vicino a Frascati, ai Castelli Romani. Il camionista è in prognosi riservata con un grave trauma cranico e ferite sul capo. Sono da poco passate le sei del mattino, quando i sei ragazzi decidono di far ritorno a casa dopo l’ennesimo bicchiere bevuto nell’ultimo locale in una serata ad alto tasso alcolico. Durante il tragitto verso Roma, però, l’auto si ferma sulla via Cisternolea lasciando i giovani a piedi. I sei riescono a fermare un camionista, chiedendogli aiuto per riparare il guasto. L’uomo scende dall’abitacolo senza immaginare quello a cui sarebbe andato incontro. I giovani, tra cui tre donne, sradicano un bastone da una staccionata e cominciano a picchiare il camionista lasciandolo senza sensi a terra. Salgono così sul mezzo e tentano di scappare. La loro fuga però finisce pochi metri dopo, quando finiscono fuori strada forse perchè poco avvezzi a guidare mezzi pesanti. Sul luogo dell’incidente arrivano i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Frascati che fermano i giovani e li portano in caserma, dove è tutt’ora al vaglio la loro posizione.

http://www.leggo.it/roma/nera/roma_sei_giovani_rapinano_camionista_e_lo_prendono_a_sprangate_e_grave/notizie/199043.shtml

BUON COMPLEANNO BLOG!!!

Ciao Lady

Come ogni compleanno, arrivo in ritardo a fare gli Auguri…; ma ci tengo particolarmente, non posso e non voglio tralasciare, il festeggiato è il nostro BLOG, non si merita solo gli AUGURI ma anche qualche riflessione, per ciò che ci ha regalato: emozioni, insegnamenti e amici…

Anno 2007 – Lady truck al raduno di Collecchio

Correva l’anno 2007, il gruppo era in crescita e tramite email ci tenevamo in contatto continuo, qualcuna di noi più esperta del mondo del web ha convinto le altre ad aprire le nostre conversazioni a tutte/i , colleghi ed amici, ma anche agli estranei, una scelta coraggiosa, avevamo pregiudizi, le conversazioni al cb ci deludevano continuamente e ci aspettavamo attacchi e offese  gratuiti come sulle onde medie, che in realtà non sono mai arrivati.

Anno 2008 – incontri on the road

Un blog per interagire con amici e colleghi, niente di speciale, solo uno strumento al passo con i tempi e ormai alla portata di tutti, che un giorno dopo l’altro ci ha fatto conoscere anche chi condivideva le strade e le nostre passioni.

Anno 2009 – lady truck al raduno di Giussano

Tramite queste pagine abbiamo cercato di dare un volto umano al Camionista, visto dalla collettività sempre: brutto, sporco e cattivo; nel nostro piccolo, senza alzare la voce, perché tra tanti toni alti è impossibile distinguerne uno, seppur diverso. Saluti e conversazioni che possono sembrare banali, ricordi ed esperienze condivisi con semplicità, notizie e riflessioni pubblicate in rete… una rinuncia alla privacy per chi passa la maggior parte del proprio tempo in una casa di latta viaggiante.

Anno 2010 – Lady truck…dopo il pranzo!

Gli anni passano, per noi e queste pagine ci accompagnano sempre, le conserviamo con affetto, anche se la pagina FB del gruppo, è più frequentata, più semplice per comunicare, più rapida da raggiungere, ma noi siamo tradizionaliste nelle iniziative e come per gli altri progetti continueremo a dedicarci tempo e impegno, per quanto ci sia possibile.

Anno 2011 – La nostra bandiera!

BUONA STRADA LADY & GRAZIE al BLOG che ci unisce!!!

 

BUON COMPLEANNO !!!

Raduno in Piastrellawalley…

Quest’anno alla tradizionale Fiera di Sassuolo, dedicata all’autotrasporto, che si svolge all’autoporto, viene riservato uno spazio per un Raduno di Camion..
Sarà un incontro tra colleghi e amici, quindi sono invitati tutti coloro che hanno voglia di trascorrere due giornate in tranquillità, scambiando chiacchiere, saluti e SORRISI; le difficoltà e i sacrifici li conosciamo tutti e li condividiamo ogni giorno; non abbiamo l’ambizione di risolverli ne di negarli ma questo fine settimana, insieme vorremmo dimenticarcene…
Non ci saranno inviti speciali o prioritari, conta solo la voglia di partecipare, non ha importanza se il camion ha i segni dell’usura o ci si può specchiare, conta se l’autista ha voglia di divertirsi…
TARTARUGA TRUCK TEAM & BUONA STRADA LADY TRUCK DRIVER TEAM
Vi Aspettano all’Interporto di Sassuolo SABATO 13 & DOMENICA 14
Vigilanza notturna
Servizi disponibili : bar, ristorante,bagni, docce.
Per informazioni telef.: Marco 348 3011490 – Giorgio 335 6172099 – Mirco 348 2661032

Donne, camion & violenza….

Ciao Lady

Tante volte, forse troppe, siamo state accusate di non voler affrontare i problemi del settore in questo blog; credo che nel tempo abbiamo parlato di tutti i vari aspetti, negativi e positivi e non solo dell’autotrasporto, ad esempio la violenza sulle donne,  tante volte abbiamo scritto delle le varie forme in cui viene espressa… evitando gli episodi successi alle lady, lo faccio ora a rappresentarli tutti e con la speranza che non ne succedano più…

Qualche giorno fa ho ricevuto un messaggio, che ne fa risaltare ogni sfaccettatura, il web è anche questo, è di una ragazza che ha vissuto un’esperienza terribile e senza nulla togliere agli altri casi, decidiamo insieme di rendere pubblica la sua triste storia… attraverso stralci delle sue parole, mantenendo l’anonimato, ma chi fosse interessato può contattarla scrivendo al nostro indirizzo email…

 

***  scusa che ti disturbo sono entrata a far parte del gruppo perkè spererei grazie a voi camionare come lo ero io, di trovar lavoro perkè ultimamente son fuori dal giro. In questi giorni ho fatto una prova ma è andata a male per colpa del collega che avevo insieme, ho subito violenze e ho perso il lavoro; spero voi riusciate a farmi entrare in contatto con una ditta seria..

 

mi han mandato un animale a prendermi per fare il colloquio e fino qui tutto normale, son dovuta rimanere a casa per cercarmi una baby sitter visto che ho 2 bimbe;  mi han dato il tempo,

li richiamai e mi rimandarono a prendere dal solito cane. In settimana mentre continuavo la prova ha iniziato a fare il furbo, mentre ero al volante allungava le mani

al primo stop che ci siam fermati è iniziata l’odissea delle prime violenze

sono piccola fisicamente ma forza ne ho molta

per non farmi violentare ho dovuto difendermi ma come tu ben sai puoi esser forte quanto vuoi ma mai come un uomo

adesso mi ritrovo il corpo pieno di graffi e lividi ma lui non è riuscito a ottenere  quello che sperava l’ho comunicato alla ditta e visto che l’energumeno è il pupillo, non mi han creduto, l’unica cosa che ho ricevuto come risposta:  non sarei più stata presa perke le donne nelle aziende di trasporto portano solo guai.

 

..io  risposi: il guaio è avere dei dipendenti che son dei degenerati porci e non uomini , che ero andata per lavoro non per farmi scopare dal suo dipendente, ma loro han preferito non prendermi…

io avevo lavorato 13 anni con XXXX di XXX , questi problemi non li ho mai avuti, anche perkè io viaggio sola per evitare queste situazioni…

 

cosa più scioccante che l’accaduto è pervenuto all’orecchio del mio compagno che per lavoro è in XXXX,  il collega, diciamo collega sta infangando la mia reputazione sostenendo che sono una facile, che lui con me ha fatto tutto …. ma non ha detto, contro la volontà, che quel poco che è riuscito ad avere, solo con violenza;  se per lui è una soddisfazione non è un essere degno di fiducia.. son disperata, devo veramente trovar lavoro…

 

 

…da tutta questa situazione mi è rimasto un gran dolore, desolazione morale e disperazione ; vi invidio, ma son felice che di camionare cè ne siano parecchie, vorrei rientrare a farne parte anche io, ho molti dubbi al riguardo non conosco ditte serie, ho mandato curriculum ovunque, ma risposte zero…

 

 

Raduno Chioggia 2012

Il 10 11 e 12 agosto si è svolto un weekend dedicato al mondo motori alle porte di Chioggia, nel veneziano. La manifestazione ha visto la partecipazione dei mezzi pesanti grazie all’organizzazione dei Belli & Budelli, club a noi molto conosciuto in Veneto per la promozione di eventi legati ai camion e soprattutto al progetto della costruzione del monumento del camionista.Tiziano, il Bello & Budello di casa, ha pensato a tutto, dall’invito di amici vicini e lontani alla serata di pesce nel ristorante vicino al Clodia Village. E’ stato per me un gran piacere aver rivisto colleghi con cui lavorai ben 12 anni fa quando feci la stagione dei meloni e le angurie da Chioggia ai mercati del nord, dove se una volta si caricava nel piazzale di casa che per arrivarci bisognava fare slalom schivando i grandi canali pieni d’acqua, ora la piattaforma l’hanno spostata al mercato, sicuramente un posto molto meno inpegnativo e più diretto agli accessi delle strade principali. E da qui via con le foto anche con gli amici di zona che partecipano attivamente ai raduni del veneto.

L’atmosfera era molto frizzante, complice il paesaggio e il profumo del mare con un piccolo peschereggio parcheggiato a ridosso del ristorante Brustolina dove abbiamo assaporato le specialità della casa fra un brindisi e tante risate a opera del Ricky. La serata si è poi conclusa dentro il mercato del Clodia dove c’era musica e varie esposizioni di macchine e prove di abilità. Un ringraziamento a tutto lo staff e in particolare a Tiziano per la buona riuscita del primo raduno in quel di Chioggia e a Cristian, proprietario del musone Scania appena arrivato dall’Olanda, che mi ha concesso l’onore di farci un giro ma al lato guida ovviamente! All’anno prossimo!