Dal diario di Milly…

Ho ricevuto una mail, è di una cara collega, l’ho letta tutta d’un fiato… mi ha chiesto di pubblicarla, purtroppo sulla strada succede anche questo:

14577

“Ciao,

oggi 27 dicembre ultimo giorno di lavoro per quest’anno!!!

Partenza dal piazzale alla volta di Castello d’Argile in quel di Bologna!!!

Strade tranquille, traffico inesistente; solo la nebbiolina viscida della notte!!!

Modena nord esco dall’autostrada, tangenziale poi prendo per Nonantola!!!

Un paesino dopo l’altro; poco prima delle sette del mattino arrivo a Sant’Agata Bolognese; è ancora buio; passo davanti alla Lamborghini; attraverso il centro del paese; semaforo verde; passo le ultime case e poi all’improvviso è finito tutto!!!

Le ruote del rimorchio scendono nella banchina, do un colpo di sterzo per riportarlo in carreggiata e il camion decolla; pochi secondi e comincio ad essere sballottata da una parte all’altra e quando tutto si ferma mi ritrovo parcheggiata in un giardino!!!

Pochi secondi e l’autista della macchina che mi seguiva arriva a vedere se mi sono fatta male; il vicino di casa che stava uscendo per andare al lavoro arriva per vedere se mi sono fatta male; io che continuo a chiedere se si è fatto male qualcuno!!!

Appurato che non si è fatto male nessuno ci calmiamo un attimo!!!

Vengono comunque chiamati il 118 e le forze dell’ordine!!!

La signora Paola a cui ho devastato il giardino è più pallida di me e viene visitata anche lei dai sanitari; vengo accolta nella sua casa al caldo; vengo confortata e tranquillizzata!!!

Telefono al mio capo per dirgli quello che è successo!!!

Chiamo il mio compagno, mio fratello e mia sorella per rassicurarli che sto bene; ma non chiamo mia mamma, so che starebbe in agitazione tutto il giorno!!!

Arrivano i vigili urbani, fanno i rilievi dell’incidente!!!

Chiamiamo il titolare di una ditta specializzata nel recupero di mezzi pesanti per valutare il lavoro da fare per togliere il camion dal giardino!!!

Faccio un giro del giardino e in un angolo trovo una piccola maestà con una Madonnina all’interno; è lì a un metro circa dal camion e nel mezzo di un giardino devastato!!! Credenti o meno è difficile non pensare che se non si è fatto male nessuno una mano divina ci abbia protetto!!!

A mezzogiorno la signora Paola prepara un piatto di pasta e mi accoglie alla sua tavola!!!

Nel pomeriggio alle 14.30 arriva il mio capo, valuta i danni, prende accordi per rimuovere il camion e mi riporta a casa!!!

Il giorno dopo ero davanti all’officina quando sul rimorchio è arrivato il mio trattore gravemente ferito, che tristezza, non viaggeremo più assieme!!!

Tutti che cercano di consolarmi: sei fortunata non ti sei fatta niente, i camion si aggiustano!!!

Ma la ferita che ti lascia dentro una frase non si può aggiustare!!!

Grazie alla Signora Paola e ai suoi cugini per l’aiuto e il conforto morale!!!

Grazie alla Madonnina che è in quel giardino!!!

Dopo tanti anni passati sulla strada non avrei mai voluto scrivere il racconto di un incidente!!!

Buona strada a tutte/i!!!”

 

Precedente Gli ultimi "AUGURI" dell'anno!!! Successivo Incontri e auguri!!!

6 commenti su “Dal diario di Milly…

  1. Cavolo, mi dispiace! Praticamente leggendo il tuo racconto, con la pelle d’oca, ho rivissuto due mie brutte esperienze. So perfettamente come ci si sente subito dopo, lo stato d’animo… Sono contento che non ti sei fatta male che è la cosa più IMPORTANTE, perchè a farsi male non ci vuole nulla, la strada, legata a determinate situazioni diventa imprevedibile, non c’è esperienza che tenga. Devi guardare avanti perchè solo il tempo cura queste ferite.
    P.S. “tu sei stata fortunata che hai trovato la signora Paola che ti ha accolto nella sua casa, se ti raccontassi la mia esperienza in quel di Poviglio (RE) stenteresti a crederci.

  2. Mi è venuto un colpo… ci siamo scambiate msg di auguri, io non sapevo nulla e Milly non aveva sicuramente voglia di parlarne, come la capisco!!! Poi ieri sera apro l’email e ci trovo questo con la precisazione che non riesce a pubblicare, se posso farlo io…
    Io non riesco, mi hanno “censurata”(finalmente, penserà qualcuno…) e in ogni caso sono rimasta pietrificata… condivido tanti pensieri con nostro “mastino”, ma questa è una cosa troppo grande, è troppo tardi per chiamarla ed è una delle prime cose che ho fatto stamattina… che tristezza… un abbraccio alla Lady truck che stavolta deve veramente mettere a dura prova la sua corazza… le parole non servono…
    gisy

  3. Misteriosa il said:

    Mi dispiace Milly, fortunatamente non ti sei fatta male! ti auguro che riuscirai a superare questa brutta esperienza che nessuno vorrebbe vivere, e a tornare ad affrontare la strada con forza e coraggio.

  4. marino il said:

    A volte può capitare con tanti km fatti, può succedere, ed a volte purtroppo capita, dev’essere una esperienza molto difficile, ma l’importante è la salute, quella innanzitutto.
    Auguro le migliori cose.
    Ciao da Marino.

  5. tonyspin8 il said:

    Tra una telefonata intercorsa con una collega/amica, solo oggi 19/02 ho saputo dell’incidente, come prececentemente pubblicato da altri colleghi , e’ nel caso specifico della situazione che Ti sei venuta a trovare , il primo pensiero e lo stesso …L’importante e’ che non Ti sei fatta male…
    Purtroppo chi fa’ questo mestiere, deve mettere in previsione anche questo, perche’ siamo sottoposti sempre ai pericoli imminenti sia di notte, che di giorno.
    Ti auguro di cuore ogni bene per il futuro Milly

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.