ricettine…..

scusandomi per la poca presenza.. ma per problemi "tecnici" sono un po assente dalle strade ..
ma molto presente ai fornellli…
 allora ……
voglio partecipare al ricettario .. 🙂
con alcune delle mie ricettine per quanto riguarda  dolci e dessert…
che è quello che riesco a fere meglio.. nonchè a mangiare meglio ihhihi! :)))

la prima è la ricetta buonissima del kinder fetta al latte!!!!!!!

ingredienti

– 5 uova
– 200 gr farina
– 200 gr zucchero
– 100 gr latte
– 100 gr cacao amaro
– 200 gr burro ammorbidito
– 1 bustina pan degli angeli

x ripieno:
– panna da montare e 3 cucchiai di miele

 

lavoate dolcemente prima il burro con lo zucchero
aggiungete gli albumi piano piano
poi la a pioggia:  la farina, lievito e il cacao
fate adensare in modo che rislti un impasto liscio e omogeneo.
riponete in una teglia imburrata o con la carta forno .


infornate a forno preriscalato a 180° per 30 min.

nel frattempo preparate il ripieno..
prendete la panna FREDDA dal frigo e montatela a neve fitta fitta .
 aggiungete il miele e continuate a montare .

quando togliete la teglia dal forno lsciate raffreddare l'impasto.
tagliatelo poi in due in orizzontale e farcitelo con la panna.
lasciatelo in frigo per un paio d'ore prima di gustarvelo!!!!!!!
 

la seconda sono: i BACI PERUGINA DELLA ROSSY!

INGREDIENTI PER UNA 40INA DI BACI

-250 gr di nocciole  tritate e sbucciate
-75 gr cacao amaro in polvere
– 4/5 cucchiai di nutella
– 500 gr di cioccolato fondente da sciogliore a bagnomaria
(sciogliete il cioccolato poco alla volta man mano che diventa insufficiente )

mettete tutto in ciotola e misciate lìimpasto con un mestolo .
magari indossate dei guantini monouso in lattice e fate tante palline con 'impasto.
diponetele sulla carta forno .
sciogliete il cioccolato e bagnate le palline
 ad una ad una nel cioccolato fondente.
lasciatele asciugare bene sulla carta forno
(esempio: se le fate la sera lasciatele asciugare fino alla mattina)

fate dei rettangoli con la carta stagnola e li avvolgete per essere meglio serviti .
sono buuuuuuuooonisiimi!!!!!!!!

provare per credere!!!

sinceri auguri


il natale tanto atteso è appena passato..

ma con molta semplicità voglio fare i miei migliori auguri a
tutte le lady e alle loro famiglie


è stato il natale piu difficile di tutta la mia vita

e scusatemi se mi rubo un po di righe per ringraziare pubblicamente la
Gisy
 
per sua infinita dolcezza e la premurosità che mi è stata riservata

e la mia sorellina
Moni
per esseri stata accanto e avermi supportato in un momentaccio..

..l'affetto che mi lega a te è l'essenza della vera amicizia e se anche non posso godere di molti amici

mi basta averne pochi purchè possano essere tutti come te..

 Grazie di cuore

ti auguro tutto quello che tu possa desiderare dalla vita
 

  

 

mi auguro che il natale appena passato
possa risvegliare le coscienze degli uomini
con l'animo indurito dalla cattiveria e dall'ipocrisia.

auguri anche a chi semina dolore nelle vite altrui.

auguri anche a chi ha il cuore soffocato dalla malvagità..


Io amo la semplicità che si accompagna con l’umiltà.

Mi piace la gente che sa ascoltare il vento sulla pelle,

sentire gli odori delle cose, catturarne l’anima.

Perché lì c’è verità, lì c’è dolcezza,

lì c’è sensibilità, lì c’è ancora amore.*

Buone feste … buon fine e inizio anno.. a tutti
con affetto
Rossy

 

*Ada Marini

UN SOGNO REALIZZATO

e oggi scrivo anche io ..
mi sono sempre limitata a leggere e commentare le vostre storie
con doveroso rispetto di chi come me,
ha tanta stima per le vostre vite e la vostra professione..

Ma oggi uno spazio me lo voglio "rubare" per poter condividere con voi,
una grande emozione. 🙂

settimana scorsa ero al nord, e come spesso accade quando sono "su" sento la Moni
 per cercar di capire se il destino sarà magnanimo nel  farci incontrare… ma pare di no :(((

 dopo un po .. mi chiama la Gisy
che mi fa "ho saputo che sei a Verona…
incrocia le dita che forse riesco a pasare da li questa sera!! "

nel mentre che lo diceva avevo incrociato anche e dita dei piedi!!! e così è stato!!
ero emozionatissima e per paura di far tardi appena arrivata in albergo poso le valigie
e riparto .. arrivando all'uscita di Sommacampagna riconosco il camion e gi mi sento felice!!!

sguscio fuori dalla macchina come una faina e ci abbracciamo..
che bello.. il nostro primo incontro!!!!!
siam state li a parlare un po del mio lavoro e
del perche certa gente proprio non ce la fa a convivere pacificamente con gli altri …
dopo un po sentiamo a Moni che scende a Gorizia.. e la Gisy mi fa
" DAI SU.. VIENI CON ME CHE MAGARI LA INCONTRIAMO!!!"

Ci penso due secondi.. e un attimo dopo sono su suo camion che si parte!!!!

credo di aver avuto per i primi 45 minuti una faccia così da ebete
che la Gisy ci rideva simpaticamente con la Moni al telefono

Ormai si era fatto sera, e con gli occhi sognanti stavo li a guardar fuori dal finestrine, guardavo le luci cdelle macchine che
incrociavamo sull'altra careggiata, guardavo la linea continua sotto il finestrino .. e guardavo il
riflesso dei fari di qualche altro camion e qualche vettura dallo specchietto sulla mia destra
pensieri che si accavallano mentre continuo a guardare intorno e mi domando chissà se un giorno non mi
stupirò piu di tutte quelle lucine sul cruscotto,  mentre ascoltavo
i racconti delle esperienze che hanno reso quest'amica così speciale.

Storie di donna, di mamma, di famiglia, di autista .. di viaggi, amicizie,
delusioni e probematiche ricorrenti … tutti snocciolati piano piano mentre ci portavamo a Malpensa

poi.. una dolcissima sorpresa.. usciamo a Ospitaletto perchè c'è la Moni che ci attende!!!

Appena facciam la rotatoria.. vedo il "pupetto".. la Gisy posteggia..
 e io esco fuori dalla cabina con molta poca grazia cercando di non finire con la faccia sull'asfalto hihihhi

la stringo forte forte la mia sorellina e abbraccio anche Stefano.. che bello vedere i
loro sorrisi e mentre chiacchieriamo un po in allegria,  scattiamo anche qualche foto che potesse immortalare questo fugace meeting

Dobbiamo salutarci presto.. ma nel frattempo penso anche che val sempre la pena salutare un amico
per poter conservare quegli istanti nel cassettino della felicità,
al quale attingere quando si vive costantemente in affanno tra dissapori e malcontenti

Ripartiamo con il cuore allegro.. e la Gisy dice che "anche se è tardi, oggi non è un problema..
almeno non troveremo coda.." e così è stato perche arrivate li non c'è quasi nessuno..

saliamo sugli uffici e io la seguo come un pulcino segue la chioccia..non mi curo degli sguardi altrui
 perchè ho troppo piena la testa delle emozioni che questa esperienza mi suscita

ci prendiamo e caffè e scendiamo giu.. la Gisy porta il camion in ribalta .. e scendiamo giu.

entrando li, un simpatico signore ci tiene compagnia che ha tanto l'aria di averne viste di tutti i colori nel proprio lavoro.
Ci stanno montagne di scatoloni.. e tra i muletti che scorazzano mi pare di intravedere un tappeto perla corsa, qualche televisore.. una scatola di baratoli..
e mi guardo in giro con la stessa faccia da ebete che avevo appena salita in cabina…….

dopo un po il signore torna a lavoro, e noi risaliamo sul camion, quando iniziano a scaricarlo; nel dlce dondolio,
sfoglio una rivista e mi soffermo su un articolo che parla di una giornalista che è diventata sex simbol per la categoria degli autotrasportatori…
mi chiedo il perche di tante cose… ma la chiudo perche hanno finito di scaricare

Si riparte.. dopo un po arriviamo in un piazzale chiuso.. la Gisy scende.. fa il giro.. mi apre lo sportello
e mi f " beehh… adesso guida tu!!!!!! "
CHEEEEE???? … vabbe… senza far troppe cerimonie (anche  perche quando mi ricapita! :))) )
salto su

con la calma e la tranquillità di chi sa come fare a spiegare  portandoti per mano, la Gisy mi spiega tutto.. e piano piano faccio muovere il suo "figlioccio"
avevo il cuore in gola e la gambe che mi facevano "giacomo giacomo"!!!!
faccio un paio di giri e non mi sembra vero..
dopo un po.. è ora di ripartire e a malincuore lascio le redini di quel bellissimo  seppur moderno cavallo

 Ripartiamo che eran le 3:00 cra
e la Gisy mi da lezioni sull'impianto frenante .. poi ancora storie di vita .. e ricordo di aver visto l'orologio alle 4,30 l'ultima volta quando
mentre guardavo fuori dal finestrino il cielo stellato attraverso il buoio che ci avvolgeva e pensavo a  quanti sacrifici bisogna mettere in conto
per vivere questa vita, a quant'è bello vivere la strada con calma da quassù..
e a quant'è bello ascoltare De Andrè mentre la strada piano piano si distende sotto i pneumatici…..
e pensando pensando .. mi addormento .. facendomi cullare dalla strada che la Gisy percorre con tranquillità

Quando riapro gli occhi ormai albeggiava, erano le 5.10 la Gisy mi fa "MA NON DOVEVI TENERMI COMPAGNIA???"
e io con il collo "incrikato" le dico.. " si ma se mi culli così mica riesco a resistere!!!"

Facciamo colazione e l'uscita dopo è la mia..
quanta tristezza in quell'abbraccio..
quante emozioni tutte insieme
riparto e arrivo in albergo alle 6
mi butto vestita su letto.. e alle 8 suona la svegia.. devo fare il mio lavoro ..
è strano ma..non mi sentivo stanca..
avevo ancora l'adrenalinadel sogno realizzato!!!!!!!!
GRAZIE GISY
E GRAZE ANCHE A TE MONI!!

Incontri on the road – 3

 

Giovedi.. direzione Nord.. giornataccia di grandine.. poi sole.. e poi ancora neve …
cammino tranquilla tranquilla.. godendo la strada al telefono di tanti amici ..

cammin cammino.. poi un frigo.. aspetto la mini che sorpassa, metto la freccia… E……

ASPETTA UN ATTIMO!!! MA QUESTA è LA SIRENETTA!!!!!!

quel camion.. unico al mondo è inconfondibile.. visto milioni di volte sui giornali specializzati .. i raduni.. alla tv… ma siiiii è
 

 le sfanalo.. mi ci accosto… le suono
(ahahhah la bm che abborda la camionista hihihihi ) ..
con il braccio le faccio segno di guardare la targa .. quella targa fuxia sfavillante che alberga quieta e serena sul mio lunotto …
e le vedo stendersi un bellissimo sorriso sul volto che ha rischiarato il cielo di quella mattina e mi fa segno con le dita vicino alla bocca se.. "ci prendiamo il caffè"…
figuriamoci se non coglievo al volo l'invito!!!

mi ci accosto.. e la seguo fino al prossimo autogrill..parcheggio tra le macchine skizzo fuori come una faina e saltello fino al suo camion… che regna imperante nel piazzale…

arancione brillante.. cromature .. tutto un packaging di hello kitty sul cruscotto .. e la scritta a led luminosi ""…

sullo sportello la rirenetta con la cornicie di bollicine tutto intorno sulle portiere.. è un gioiello.. non un camion..

che emozione.. vederlo dal vivo fa emozionare .. quanta dedizione riposta dalla Anto in quel suo compagno di lavoro .. accudito come un bambino.. e sfavillante come un drago arancione che sputa fuoco in tutta la sua potenza!

APRE LA PORTA E MI CI TUFFO PER ABBRACCIARLA..
ci presentiamo.. ci scambiamo qualche risatina.. parliamo.. parliamo.. parliamo … e parliamo.. ci facciamo scattare qualche foto dal bisarchista (simpaticone che ci ha anche opfferto il caffè… ) che potesse immortalare quel  "meeting on the road"
rimaniamo a parlare per un po.. credo sia passata un oretta anche se alla fine in queste occasioni il tempo vola ..

mi ha emozionato sapere dei suoi camion.. dei suoi tragitti.. della sua vita..
 si è aperta con me da subito come se ci sonoscessimo da anni.. riflettendo la sua personalità di donna entusiasta della vita onthe road.. del suo lavoro e i sacrificiper i camion .. della strada.. con la semplicità e la modestia che la contraddistingue ..

che persona dolce ..solare ..  brillante ..
ho trovato un altra amica ..