Camionista: sostantivo….

30 maggio 2011 – un pensiero notturno… per sorridere un pò!

"Camionista: nome comune di professione, sostantivo bisex.
Per sapere se chi svolge questo mestiere è un uomo o una donna bisogna mettergli  l’articolo, maschile o femminile, il camionista, la camionista, non  è come dottore e dottoressa, professore professoressa, alunno alunna, impiegato impiegata, operaio operaia, no, camionista va bene sia per gli uomini che per le donne, che cosa strana, un lavoro che tutti pensano sia maschile, non è una parola maschile hahahaha!!!
E la riprova è che il sinonimo di camionista che potrebbe essere autista, è un’altra parola maschile e femminile contemporaneamente. L’autista, anzi, l’autista uomo o l’autista donna, un autista o un’autista?
Hahahaha, la strada è di tutti basta condividerla!  (Lo scriveva Cesare Fiumi in un suo bellissimo libro)".

Buona strada a tutti!!!

Friends on the road…Buona strada & occhiovivo sempre…ciao bbye !

"Friends on the road…Buona strada & occhiovivo sempre…ciao bbye ! ! ! "

E' il titolo del video che ho fatto… sabato pomeriggio… ero a casa da sola ed avevo voglia dei sorrisi degli amici… cosi li ho cercati e  messi tutti insieme ! ! !
Un salutone a tutti gli amici e le amiche che ci sono nel video e anche a tutti gli altri… quelli che non ci sono ma… prima o poi vi trovo!!! E allora farò un altro collage! ! !
E un grazie speciale all'autore della canzone, che adoro, il grande Lorè, per le emozioni che sa trasmettermi con la sua musica!!!
"Il più grande spettacolo dopo il big bang!" …siamo noi!!!

Buona visione e buona strada & occhiovivo sempre! Ciao bbye!!! 

Un "quasi" compleanno…

13 6 07 Gisy e Moni

Vi ricordate questa foto? L'ho messa qualche anno fa in un post in cui scrivevo che era stata scattata il 13 di giugno del 2007 (ecco perchè è quasi un compleanno!!! )  e che ritraeva me e Gisy con la PRIMA copia fresca di stampa della nostra targa fucsia! ! !

Allora speravamo  che il vederla sul cruscotto di un'altra collega creasse un sottile filo di unione tra di noi, perchè anche se siamo tutte diverse abbiamo tutte comunque la stessa passione per i camion, la strada, i viaggi, questo mestiere…
Penso che ci sia riuscita, lei,
la targa, a realizzare il nostro intento… a farci sorridere e fare un gesto di saluto quando ne vediamo un'altra passare! ! !
Ormai abbiamo perso il conto di quante ne abbiamo distribuite e a chi, ma sappiamo che sono andate tutte a persone che condividono la nostra passione ! ! !
E allora buon compleanno
TARGA e buona strada sempre!!!!

La Strada di …. Luciano Corti

 Ciao lady

     Da un po’ di tempo abbiamo conosciuto Luciano Corti, è un fotografo toscano che si è prefisso di realizzare un servizio su di noi, con il suo stile personale; qualcuna di voi l’ha conosciuto e altre lo conosceranno a breve, le nostre strade si sono incrociate, quasi per caso…; ma ognuna di voi fosse interessata può contattarlo direttamente, senza che si perda tempo ed energie in passaggi che non porterebbero a niente… non conosciamo le rispettive disponibilità… basta scrivere: sono una Lady Truck e capirà a quale progetto siete interessate…
 
[email protected]luciano corti
 
Intanto io pubblico il testo con cui è stato valutato e direi apprezzato da persone competenti nel campo della fotografia, con un pizzico di sano orgoglio, anche per noi Lady Truck che rimaniamo sempre al nostro volante, nonostante i complimenti, solo con un sorriso in più…
Non siamo noi a poter esprimerci sulla sua professionalità o creatività, abbiamo solo condiviso un percorso… e trovato un amico in più…
 
Ringrazio chi ha sacrificato tempo e privacy… e chi ha avuto anche disagi e disavventure…
 
Il reportage svolto ci ha commosso per l' attenzione e il profondo rispetto con il quale il fotografo si è saputo muovere e che ha trasmesso grazie alle immagini.
Un approccio fotografico cauto, attento alla sensibilità femminile e di assoluto rigore formale conferisce al lavoro svolto  una grande umanità.

     BUONA STRADA, non solo quella professionale, a  Luciano!!!

Filoconduttore…

 Ciao Lady030320111443
Uno dei motivi per cui è stato creato questo blog era trovare un filo conduttore tra le Lady, tutte provenienti da province diverse o se abitano vicine il tipo di vita e orari fanno sì che s’incontrino di rado; ad esempio una volta io e Lory che abitiamo a meno di 10 km ci siamo incontrate in piazzale di carico in una grande azienda a Forlì (devo avere anche una foto…archiviata chissà dove); le iniziative ci mantengono in contatto tra noi, ci si sente al telefono per organizzarle… ma a volte capita che:” Tu non ci crederai, ma stavo proprio pensando di chiamarti…volevo parlare di una cosa!” Si può essere amiche anche a distanza….030320111441
E’ ciò che è successo una sera in cui ho chiamato Stellalpina per dirle che passavo dalle sue parti e se aveva tempo ci prendevamo un caffè insieme…Lei mi ha raccontato che viene a leggere queste pagine, spesso, per sentirsi in nostra compagnia… esattamente come faccio io e tutte le altre… Approfitto di questo viaggio che mi porta sulla sua strada…

 

E’ stata la stessa strada che mi ha fatto incontrare Luciano di persona, con cui non abbiamo fatto foto ma solo una bella chiacchierata…; dopo lo scarico, rientrando ho fatto una pausa, Betty ha energia da vendere e ascoltare quanto sia legata a una persona che non c’è fisicamente più è un grande insegnamento e… nonostante la pioggia e qualche altro piccolo inconveniente, ci siamo divertite insieme… e direi che dalle foto si vede…un filo diretto col Friuli, grazie a questo blog.

BUONA STRADA STELLA & Luciano!!!

 

La strada della Fiducia…

 Ciao Lady

In questi giorni, in cui non ho tempo per scrivere su queste pagine e neanche per leggere ciò che scrivono gli altri in altri siti e/o blog, ne ho molto per riflettere e un pensiero costante è la riconoscenza verso chi in diversi modi esprime fiducia nei confronti di questo gruppo, che bene o male, tra i nostri molteplici impegni riesce a realizzare qualcosa di buono… e non lo dico io o un’altra delle Lady che ci lavora, ma ce lo riconoscono i nostri amici e colleghi con varie espressioni di FIDUCIA, solo la parola mi emoziona…tramonto
Non potete immaginare il mio stupore, aprendo una busta consegnatami alla Sfilata sulla neve, un collega, che non conosciamo in tante, ha stabilito che avremmo impiegato quella cifra in qualcosa di utile… o quando un amico alla partita di Grisignano, consegnandomi una banconota, in mano, senza tante giravolte mi ha detto: ”Mi fido di Voi!” e ancora… una Lady che ha versato una cifra destinata a un suo progetto sfumato… un'altra che ha mandato il doppio di ciò che avrebbe dovuto per ciò che le abbiamo spedito… stupore sì, ma anche emozione…
L’emozione di ricevere tanta  fiducia l’abbiamo valutata tante volte… e sempre ci stupiamo, ringraziare a parole, non è abbastanza, continuare ad impegnarci, mettendoci faccia e impegno, come fino ad ora, è il modo migliore per dire GRAZIE a tutte/i !!! Noi possiamo dire che i Camionisti hanno CUORE & ANIMA!!!
Mi chiedo dove nasca tanta fiducia, personalmente la vita mi ha reso sospettosa, subito dopo però valuto che noi siamo persone sì complesse, ma ci mostriamo tali e quali a quello che siamo e ciò deve essere evidente a tutti, e se ripensiamo alla strada percorsa fino ad ora, nonostante qualche ostacolo, abbiamo mantenuto la rotta scelta anni fa, senza grandi ambizioni, se non quella di crescere insieme….
Poche cose, misurate alle nostre forze e coerenti con il nostro pensiero iniziale…
Dalla semplicità alla fiducia… questo è il risultato di averci sempre messo cuore e faccia.
BUONA STRADA & Grazie a tutti coloro che ogni giorno ci spronano a continuare….!!!!

MISANO!

E' stato un weekend fantastico!  come ogni anno, questo raduno regala emozioni a noi appassionati fra le gare dei camion da corsa in pista e la massiccia presenza dei camion decorati ed accessoriati accorsi da ogni dove. I camion sarebbero stati molti di più se ci fosse stata un'organizzazione che poteva accogliere le moltissime iscrizioni purtroppo molte respinte proprio per… mancanza di spazio??? non lo sapremo mai con certezza, tuttavia molti camion sono stati ben accetti e secondo una mia opinione da frequentatrice di raduni sono convinta che la festa debba essere aperta a tutti indipendentemente dal tipo e dalla quantità di decori, e dare la possibilità a tutti di parteciparvi ovviamente con lo spazio adeguato. Una critica un pò condivisa da tanti perchè comunque un resoconto non deve essere sempre positivo al 100%, ma l'impressione iniziale non ha frenato la voglia di ritrovarsi e far festa che devo dire è stata molto forte! Quest'anno hanno preso parte anche numerose scuderie dall'estero:  Andy Shubert e Anna con 5 dei suoi mezzi, il mitico Viktor con Uros dalla Slovenia, la ditta Klanatrans dalla Croazia che abbiamo conosciuto al raduno dell’autoparco di Brescia l’anno scorso, poi dalla Germania due scania da cava completamente aerografati di Christian Sperl con la compagna Sigrid con cui abbiamo subito stretto amicizia con la consegna della nostra tabella e foto di rito.

Dalla Francia altri due splendidi mezzi aerografati: il mercedes con l’attacco era completamente dedicato a Edith Piaf cantante francese che debuttò tra gli anni 30 e 60 e il suo amore Marcel Cerdan perduto in un incidente aereo per un incontro di pugilato in America, lo scania invece era dedicato a Venezia con le sue gondole, ponti, maschere e tante rose come piace a me.  Anche qui consegna della tabella all’autista, una lady che ci ha ringraziato e ci ha svelato che anche sua figlia guida! Eh la camionite è spesso ereditaria ne so qualcosa anch’io!

Un’altra cosa positiva è anche quello di aver incontrato gli amici di sempre, quelli conosciuti tramite face book, quelli che li vedevi solo al lavoro, ma soprattutto loro, le camioniste! Ecco alcuni scatti in rosa! (grazie Paolo )


Grazie a tutte! ci vediamo l'anno prox!e buona strada sempre!

L'incontro del sabato: la Rò ed il suo babbo!

Per oggi ho vinto un viaggio premio a Padova, niente di male se non fosse che durante la pausa sono andata a vedere il concerto di Lorè (Jovanotti) al Forum di Assago con mio fratello! Ma non mi sono stancata: ho fatto il pieno di energia positiva!! Bellissimo come sempre, chi ci è stato sa cosa dico!!! Poche ore di sonno e via , on the road again!
Consegna unica, una pacchia. Tornando mi è venuto in mente che la Rò al sabato viene verso Milano…cosi l'ho chiamata e ci siamo accordate per trovarci all'Autoparco di Brescia est per un incontro dopo tanto tempo! E' sempre bello rivedere una collega/amica!! Il tempo è volato tra chiacchiere e gelato e, naturalmente, le foto di rito con lei ed il suo babbo che l'accompagnava!!!
Buona strada Rò, spero di rivederti presto!!!
Ed ora le foto, ciao a tutti!

DSCN8949I pupetti/nonnetti…

DSCN8952La Rò e la targa Buona Strada…

DSCN8955Io e la Rò davanti al Volvo…

DSCN8960e  davanti al Premium…

DSCN8958la Rò ed il suo babbo Giuseppe…

DSCN8959ancora loro…. ancora ciao e buona strada sempre!

Ricordi dalla Sfilata di Asiago

testo: GISYTRUCK
foto: SAMUEL CB METALLER

Ciao Lady

Sono passate diverse settimane e non abbiamo ancora scritto della Sfilata sulla neve di Asiago, organizzata come sempre dall’Highway Truck Team, è stata una bella giornata che ricordiamo con piacere. Partita col mio Titty e arrivata all’area di servizio a far gasolio , luogo d’incontro con un amico che per lavoro frequenta il Veneto e per la prima volta ha deciso di soddisfare la curiosità che questa manifestazione suscita; cambiamento di programma, decidiamo di fare una piccola follia e salire in tre sul suo Scania, riporto Titty a Spezzano, ci avviamo all’ingresso autostradale di Modena Nord allontanandoci dalla Piastrellawalley e avviandoci all’incontro con Milly; il viaggio è tranquillo e raccontiamo ciò che ci è rimasto impresso delle precedenti edizioni, una breve telefonata con Elda per avere conferma del programma, abbiamo dimenticato gl’inviti… Ridiamo del fatto che conosciamo quel gommista, per necessità, a turno e a distanza di tempo siamo stati clienti per una riparazione.
Decidiamo di passare al punto di ritrovo e poi andare in una trattoria, altro cambiamento di programma, cominciano ad arrivare amici e tra un saluto e un pettegolezzo passa il tempo e non ne abbiamo più a sufficienza per allontanarci. Ci uniamo agli assaggiatori del buffet e non ci rendiamo conto che sono arrivati tantissimi camion ed è ora di partire, lasciamo in fila indiana il parcheggio del gommista, ridendo alle espressioni di Ricky che precede, Milly è salita con Daniel che la torturerà per un disguido di cui lei non è responsabile ma che da buona  rappresentante Lady Truck cerca di dare spiegazioni e allora l’argomento sarà: un Mastino che è diventato latitante e mansueto.
Il percorso è impegnativo soprattutto per le motrici lunghe, ogni tanto ci si ferma, nonostante le previsioni meteo avverse il clima è mite e non piove, infatti lungo il percorso c’è tanta gente e molti salutano festosi, sorridenti; i veneti forse sono quelli che riconoscono di più l’importanza del trasporto nell’economia dell’intero Paese, produciamo tra logistica e trasporto il 14% del PIL ma veniamo bistrattati e denigrati dall’opinione pubblica generale, il semplice gesto di un saluto con la mano di una famiglia intera cancella per un giorno tanta amarezza, accumulata in tanti episodi negativi. Qualcuno si lascia andare ad un’accelerata di troppo o una sgommata ma il meglio viene dalla diffusione di musiche diverse, tutto nella norma, l’esibizionismo di un momento, poi si torna ad essere colleghi e amici; questo è un evento a cui partecipano da province diverse è occasione unica per stare insieme qualche ora, senza la fretta di quando ci sì’incontra ON THE ROAD…
Il momento che fa rabbrividire è quando salendo alcuni tornanti ci sono adulti a battere le mani e bambini a sventolare bandiere, un groppo alla gola sale quando più avanti ancora un fascione  appeso ad un camion recita: La famiglia Bressan ringrazia! Ci fa sentire orgogliosi di essere camionisti, una piccola gioia per tanti kilometri percorsi. Arrivati al bar che tutti gli anni ci ospita, un po’ di tempo impiegato per parcheggiare i mezzi e si è di nuovo tutti insieme a raccontarci dei mesi passati, di come stanno i familiari e gli amici comuni, qualche parola in ricordo di chi non potrà più essere presente e qualche scherzo… I mezzi parcheggiati verso sera cominciano a illuminarsi e sono uno spettacolo suggestivo, anche per chi li conosce bene; c’è attesa, il momento che rimarrà nel cuore di tutti è lo spettacolo del lungo serpentone di camion che scende i tornanti, davvero unico e chi l’ha già visto lo sa benestrombazzata e un’altra ancora, pian piano coloro che vengono da più lontano partono tutti, noi compresi e….
 e lo racconta a chi è venuto per la prima volta… uno spuntino, un brindisi, qualche foto e l’aria comincia a farsi tagliente, e arriva l’ora di ripartire e avviarsi al punto previsto per la cena e qualcuno invece farà rientro direttamente…Ancora un viaggio in fila indiana, uno davanti all’altro come tanti scolaretti, con un po’ d’anticipo sugli altri, per incontrare Luciano al suo arrivo, viene apposta da Firenze per immortalare questo avvenimento.. i tempi coincidono, e fa in tempo a vedere ciò che gli avevo descritto settimane fa e scatta foto all’ingresso, qualcuno conta i partecipanti, qualcun altro sfoga un po’ di tensione accumulata con la stanchezza brontolando per motivi futili, ma in un attimo l’atmosfera torna serena e si è curiosi della novità per l’accoglienza e il pasto, una cena in buona compagnia è il modo migliore per chiudere la giornata; dopo poche ore qualcuno avvia il motore per raggiungere casa propria, la malinconia dei saluti ormai la conosciamo e…VROOONNN una strombazzata in segno di ulteriore saluto, viene anche il nostro turno e raggiunta l'autostrada cominciamo a parlare dell nostro pomeriggio, ognuno il proprio perchè ci siamo riuniti solo al momento del ritorno… del prossimo incontro ecc..ecc prendiamo un pò in giro Milly perchè deve avere delle aderenze con la giuria, i suoi dolci vengono sempre premiati… a Pegognaga scende Milly e a Reggiolo ci raggiunge la Romy che si allea subito con Gianfranco a lamentarsi di me, poi a Spezzano il mio viaggio termina, ci salutiamo e lui prosegue per altri km, siamo stanchi ma sereni, è bello staccare la spina per un giorno, serve a riprendere energie …

 

Ciao & Buona Strada Sempre!!!