Due "Babbe", un "Babbo"… e un augurio!!

Un incontro inaspettato ieri in Emilia, alle porte di Modena… 
Parcheggiamo i pupetti e ci facciamo una breve pausa, ma…
 
…Babbo Natale si sentiva solo, ci ha visto entrare nel Bar e ha chiesto a Gisy se gli faceva fare un tiro….  
  
 
…Gisy è troppo buona e l'ha accontentato…. poi una foto insieme…
 
 
…ma anch'io la volevo la foto con "Babbo" e la Gisy!!!
Per augurare a tutti voi un sereno "Buon Natale!!!
 
 
…meno male che c'è l'autoscatto!!!
 
 
Un caffè, quattro chiacchiere, il tempo è volato…
Uffa, è già ora di ripartire, l'ultima foto insieme e si va!
Buona strada amica Gisy!!! Alla prossima!!!
Ciao bbye!!!!

Un video del TruckStar festival di Assen

Ciao a tutti,
girando per Youtube ho trovato questo video girato al TruckStar Festival di Assen… io non sono mai riuscita ad andarci , ma alcuni amici che ci sono stati quest'anno me l'hanno descritto, e guardando queste immagini mi sembrava di dare forma alle loro parole, di essere li con loro e vedere i camion e la goliardia delle persone, i divani, la birra, l'allegria…. e guarda guarda "cosa" si vede dal minuto 5… qualcosa di color  "rosa/fucsia" e chi si vede poco più avanti!!!
In mezzo alle migliaia di persone che hanno partecipato al raduno, è proprio lei!!! Ma non vi dico chi, guardate il video e sorridete insieme agli amici olandesi!!!

Buona visione e buona strada a tutti!!!

Camionista: sostantivo….

30 maggio 2011 – un pensiero notturno… per sorridere un pò!

"Camionista: nome comune di professione, sostantivo bisex.
Per sapere se chi svolge questo mestiere è un uomo o una donna bisogna mettergli  l’articolo, maschile o femminile, il camionista, la camionista, non  è come dottore e dottoressa, professore professoressa, alunno alunna, impiegato impiegata, operaio operaia, no, camionista va bene sia per gli uomini che per le donne, che cosa strana, un lavoro che tutti pensano sia maschile, non è una parola maschile hahahaha!!!
E la riprova è che il sinonimo di camionista che potrebbe essere autista, è un’altra parola maschile e femminile contemporaneamente. L’autista, anzi, l’autista uomo o l’autista donna, un autista o un’autista?
Hahahaha, la strada è di tutti basta condividerla!  (Lo scriveva Cesare Fiumi in un suo bellissimo libro)".

Buona strada a tutti!!!

Un video divertente per il weekend…

Ciao  a tutti,
Vi presento : "
IRONIC TRUCKER"…by Chiodovideo….
Questo è un video un pò diverso dal solito…non un video-diario di viaggio ma una "raccolta" di personaggi originali, inventati cosi, al volo….Calogero, Azmir, Ernestino, Geremia, Filomeno, Genesi….
Le tante "facce" del camionista….       tanti modi di "pensare" e di vivere la strada….per far ridere e sorridere chi lo guarda ! ! Per non prendersi sempre troppo sul serio e per lasciare da parte tutti i problemi, almeno nel weekend  ! ! 

Buon fine settimana e buona strada sempre a tutti!!!

Incontri on the road – 7

Incontri on the roadArriva un sms…è la Tania! "domani sono a Bolzano!!!" bene allora la verticale è d'obbligo!!!  ci organizziamo con l'orario e posto di ritrovo, infatti appena terminate le consegne mi porto al parcheggio dove stava facendo le ore. Mi affianco al suo eurocargo, approfitto anch'io a riposare e all'ora "X" ecco che  apriamo il sipIncontri on the roadario x andare a fare colazione. Ora in zona industriale hanno aperto un distributore agip con bar e ristorante self service a mezzogiorno, era quello che ci voleva. Facciamo due passi e ci dirigiamo subito al bagno a darci una sistemata, ma con quelle occhiaie lì…  la buttiamo sul ridere che è meglio!!! facciamo colazione e una bella chiacchierata sulle ultime news, il gruppo, il lavoro, amici… ma il tempo è sempre poco, e in fase di rientro riusciamo a fare un tratto di strada insieme fino allo svincolo del posto dove dovevo andare a ricaricare.
E' sempre bello ritrovare gli amici e soprattutto le lady che non vedi da tanto e nelle proprie zone! mi raccomando quando siete in zona non esitate a contattarmi anche per delle info, ormai sono di casa!!! Buona strada sempre!!!

Buon compleanno!!! – 31

Oggi è il compleanno di mia mamma, anche lei camionista, che quando può mi aiuta nei miei viaggi!! Dici sempre che in due si fa meglio e non posso darti torto: sali scenBuon compleanno!!!di, gancia sgancia, apri porte chiudi porte, aspetta ti do un occhio in manovra… non sembra ma con macchina e rimorchio c’è da fare!!!  In camion non mancano i momenti di allegria con le nostre chiacchierate lunghe tutto un viBuon compleanno!!!aggio, ricordo ancora quella volta che il microfono del cb è rimasto aperto così tutti hanno ascoltato i nostri discorsi da donne, quante risate   non mancano anche i momenti  di tensione per le preoccupazioni del lavoro, ma ormai siamo vaccinate per questo e nonostante tutto si va avanti!  In ditta ti chiamano la “doberman” per il tuo modo di parlare schietto e sincero e anche per farmi un po’ da guardia del corpo in questo ambiente prettamente maschile e poco raccomandabile! Ma ormai chi ci conosce ci rispetta e chi ci incontra per la prima volta come ieri a Brescello tanto di complimenti! Perciò mamma ti auguro di continuare così,  forte e di spirito, imprenditrice con gli attributi e mamma che tutte le mie amiche si sognerebbero di avere.  Buon compleanno!!!
 

Da MISTERIOSA a REGINA
B U O N    C O M P L E A N N O !!!!
 

Tra fantasia e realtà




Ciao…

domenica pomeriggio, cielo grigio e triste…non viene voglia di uscire…

cosi vi segnalo qualche altro video, questa volta sono tutti del nostro amico Chiodo…magari li avete già visti, magari no, io lo faccio soprattutto perché volevo ringraziare Roberto della sorpresa che mi ha fatto trasformando in immagini le parole del mio ultimo post…parole di denuncia di una situazione al limite del paradosso…visto che l’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro e qui si stanno multando i lavoratori nello svolgimento di un loro diritto…mi vien da chiedermi se queste multe non siano “incostituzionali”? …..







Quest’altro è più divertente: la TONITRANS è la ditta di trasporto per cui tutti vorremmo lavorare….cosi non avremmo i problemi denunciati nel video precedente…ovviamente un sogno ad occhi aperti….





Per ultimo un viaggio sulle strade italiane a ritmo di musica, perché la voglia di partire non manca mai!!!





Buona visione e buona strada sempre!!!




















Un simpatico "spot" per il nostro blog…


Ciao!!!

…ancora io…ancora un video di Chiodo…ma questo è “speciale”….e vi spiego il perché…

Vi ricordate del viaggio con lui di cui vi ho parlato? Ho raccontato anche che abbiamo ascoltato le ragazze  (Gisy e  ) su Isoradio che parlavano del gruppo, del blog, ecc… viaggiavamo, c’erano le gallerie, purtroppo non abbiamo sentito tutto il programma, ma io avevo la telecamera in mano e facevo riprese,  lui si divertiva a prendermi in giro… alla fine dopo il montaggio il risultato è questo divertente e simpatico  spot” per il nostro blog

E poi è un’occasione per chi non ha potuto ascoltare  il programma quel giorno di sentire di cosa parlavano le ragazze… quindi  buona visione a tutti/e!!!

E come dice sempre Chiodo: “Buona strada e occhiovivo sempre, ciao bye!”

 

 

P.S.: grazie Roberto!!!!

Storie divertenti e non…

Bagni – Toilette – WC ….  

 

Lo so che ne abbiamo già parlato, ma è un problema sempre di attualità soprattutto per noi …quando si viaggia purtroppo bisogna usufruire dei servizi igienici dove si può…Ci sono anche ditte che si rifiutano di farti usare i loro inventando scuse di vario tipo…di solito ti dicono che sono dall’altra parte dello stabilimento e che non ti possono  permettere di  attraversarlo…oppure che sono guasti ( mi chiedo loro

dove vanno…in giardino?), a volte sono cosi’ indecenti che preferisci tenertela… Per contro ci sono dei posti (di solito piccoli) dove i bagni sono lindi e ti danno anche una salvietta pulita per asciugarti le mani!!1

Ci sono i bagni per ciechi: quelli senza finestre e senza luce… (vedi lampadina bruciata da mesi..) o lasci la porta aperta (???), oppure ti studi la planimetria e poi vai a tentoni…sperando di fare centro!! Un po’ può aiutare la luce dello schermo del cellulare…ma proprio un po’!

 9

 

Ci sono anche quelli in cui se non continui a muoverti si spegne la luce! Quindi ti tocca far doppia P e ginnastica insieme.

Per cui quando c’è tempo secondo me è meglio fermarsi in un autogrill sull’autostrada o in un bar lungo le piccoline. In autostrada di solito non ci sono problemi, almeno di giorno, male che vada ti trovi qualche pullman di turisti e fai prima ad andare a quello successivo piuttosto che far la fila…di notte un occhio in più non guasta..(ma ve l’ho già raccontato tempo fa). Poi sono colorati e mettono un po’ di allegria.

 8

Nei Bar io uso prima consumare e poi chiedere dov’è e anche qui alcune volte mi sono sentita rispondere che non funzionano…certo se ci torni a distanza di tempo e ancora non vanno ti viene voglia di chiamare l’ufficio d’igiene! E la domanda è sempre quella: loro… dove vanno? Se la portano a casa?

Una volta ci siamo fermati in un’area di servizio sulla tangenziale di MO, ho chiesto, mi danno la chiave per il bagno delle donne, apro la porta e entro, dentro la chiusura era a bottone , non con la chiave…la sorpresa al momento di uscire: la porta non si apriva più, ho provato in tutti i modi ma niente, bloccata! Il mio 50 nel frattempo era tornato al bar, quindi non mi sentiva. Dopo un po’, non vedendomi tornare è rientrato nelle toilette

-Tutto bene? – mi ha chiesto

-Tutto bene un cavolo! –gli ho risposto- Non si apre più la porta!! E’ un po’ che ti chiamo!!

Mi chiede se ho provato a far cosi e cosà…certo che si!! Ma non c’era verso…sapete come ho fatto a uscire? Ho tolto la chiave dall’anellino del portachiavi e con l’aiuto di un pezzetto di cartoncino (un biglietto da visita) gliel’ho passata sotto la porta e cosi mi ha potuto aprire lui da fuori. Ho tirato un bel sospiro di sollievo. Siam tornati di là e l’abbiamo detto alla barista e lei candida ci fa:

Ah si, è vero…non funziona bene, non è la prima volta che capita.

L’avrei morsicata…

 

       4

3(i bei bagni fioriti di un autogrill)

 

Un’altra volta, in un bagno SENZA finestre (quindi senza vie di fuga), entro, e chiudo con la chiave da dentro. Ce l’ho io la chiave, che cosa mi può succedere? Ma niente, quando la giro per aprire si rompe semplicemente in due! Metà dentro la serratura e metà (la parte tonda) in mano a me! Momento di panico: “E mo come ci esco?”  Qui non c’era mica tanto da far passare la chiave sotto la porta…già mi immaginavo i pompieri che venivano a salvarmi…smetto di sognare e busso…Ste è fuori che si sta lavando le mani, gli dico cosa mi è successo mentre mi giro tra le mani il “mozzicone” di chiave…non sappiamo proprio cosa fare…mi accorgo che però un pezzettino ci è rimasto attaccato…provo a infilarlo nella serratura e piano piano, dopo vari tentativi riesco a farla girare…libera!! Questa volta al barman porto quello che resta della chiave e lui si scusa dell’accaduto….mentre io temevo che me l’avrebbe fatta pagare….!2

Cosi ho capito perché certe signore anziane si rifiutano di chiudere a chiave la porta anche quando c’è un semplice chiavistello: non è una bella esperienza ritrovarsi chiusi dentro un bagno! Non sarà bello nemmeno quando una ti apre la porta mentre sei dentro…ma tra le due forse è il minore dei mali (cmq io busso sempre prima di entrare, a volte però non risponde nessuno e apro…ops!!)

Certo non c’è bisogno di essere camioniste per vivere queste esperienze, lo so, ma si hanno certamente più probabilità che capitino.

Anche poco tempo fa mi si è incastrata la serratura in un bagno in una palazzina di uffici dove eravamo andati a ritirare i documenti,  però con un po’ di “buone maniere” e qualche spintone ne sono venuta fuori….Io non riesco a perderla l’abitudine di chiudermi dentro…quindi se dovessi sparire per un po’ sapreste dove andare a cercarmi

76Queste foto sono di un bagno per donne da record: penso sia più unico che raro, ha la bellezza di 30 lavandini uno in fianco all’altro!!!

5Un’altra cosa divertente sono i “messaggi” che i proprietari dei “locali” espongono agli “usuifritori” del 10servizio…per cercare di convincerli ad usarli in modo civile….purtroppo non sempre ci riescono….e questo è meno divertente.

Buona strada!

Moni.