Il “SABO ROSA” 2014

Come tutti gli anni la Roberto Nuti SpA  aggiudicherà il Sabo Rosa ad una donna impiegata nel settore dei trasporti.

Qui sotto tutte le info, tratte dal sito ufficiale dell’azienda:

http://sabo.it/notizia/800/sabo-rosa-2014-ci-sarai

 

News      Sabo Rosa 2014: ci sarai? Partecipa al contest

Sabo Rosa 2014: ci sarai?

E’ ufficialmente aperto il contest che designerà la camionista dell’anno, ovvero colei che si aggiudicherà la quinta edizione del premio Sabo Rosa 2014: un ammortizzatore speciale, con la livrea rosa, prodotto ogni anno in un unico esemplare e destinato, nel giorno della Festa della Donna, a una lavoratrice del mondo dei trasporti su gomma (di merci o di persone) la cui storia personale sia da esempio per testimoniare l’impegno e la passione al femminile in quella che, per decenni, è stata considerata professione per soli uomini.

Hanno diritto a ricevere il Sabo Rosa: autiste di camion, bus, autoscale; meccaniche specializzate nei veicoli industriali, dipendenti e dirigenti di aziende di trasporto, lavoratrici autonome in ogni settore della filiera: dalla guida alla produzione, dalla ricambistica alla logistica. Per partecipare occorre essere candidate (ci si può anche autocandidare) compilando entro il 16 febbraio 2014 l’apposito form che trovi linkato qui sotto.
Clicca qui per candidarti on line o segnalare una candidatura
La giuria che valuterà le candidature al Sabo Rosa 2014 sarà composta esclusivamente da donne (non meno di 10) dipendenti del Gruppo Roberto Nuti Spa, di Bologna, main sponsor dell’iniziativa.
La cerimonia di consegna del premio Sabo Rosa avverrà a Castel Guelfo di Bologna (uscita A14 Castel San Pietro Terme), il giorno venerdì 7 marzo 2014, nella tarda mattinata, prima del pranzo a base di specialità bolognesi, offerto alla festeggiata e ai suoi accompagnatori. Per ulteriori informazioni scrivere a: [email protected].

Nelle precedenti edizioni il Sabo Rosa è stato assegnato a: Elena Scognamiglio (vigile del fuoco, autista di autoscale in servizio a Bologna), Daniela Cappelli (camionista toscana e presidente del Gruppo autotrasportatori di Livorno), Gisella Corradini (camionista modenese e portavoce del gruppo “Buona strada lady truck driver team”), Agata De Rosa (camionista napoletana residente a Bergamo).

Clicca qui per candidarti on line o segnalare una candidatura

Buon Compleanno…Blog!!!

Ciao a tutte e tutti…

Il compleanno del BLOG era il 13… ma le date contano fino a un certo punto!!! 🙂

Buona strada Lady truck driver team-

Sono passati SEI anni da quando abbiamo intrapreso questa avventura: cercare di creare un luogo di incontro per le donne che hanno un camion nel cuore… quindi non solo camioniste tutti i giorni, ma anche donne che per vari motivi hanno dovuto rinunciare a questo “meraviglioso” mestiere,  donne che sognano un giorno di avere un volante tre le mani, tanta strada da fare  e un carico da consegnare, donne che condividono questa passione che, come abbiamo detto tante volte, non è solo dei nostri colleghi uomini. E’ una malattia che colpisce anche noi. E’ una cosa che ti senti dentro e che non ti abbandona più.

Mi piace pensare che in questi SEI anni, tra alti e bassi, siamo riuscite a trasmettere un po’ di questa passione, siamo riuscite a far comprendere la nostra vita, i nostri problemi, le nostre soddisfazioni.

Non sempre abbiamo tempo di venire qui a scrivere novità, forse i blog sono un po’ passati di moda, ci sono nuovi social network più interessanti, però un legame affettivo con queste pagine ce l’abbiamo sempre, perché grazie a loro sono nate tante amicizie, abbiamo incontrato persone speciali, ci siamo tenute in contatto, abbiamo soprattutto condiviso sogni e progetti.

Buona Strada” è il nome del nostro gruppo e del nostro Blog ed è diventato un saluto usato da tantissime persone, ecco pensare che il nostro augurio si sia diffuso partendo da queste pagine mi fa dire una volta di più:

“BUON COMPLEANNO BLOG!!!”

Libri, camion, camionisti…

Le vacanze stanno finendo, ma la voglia di leggere non mi abbandona mai.

Questa volta vi voglio consigliare due libri, naturalmente ad argomento camionisti, che sto leggendo.

19 8 2013 libri (1)

Il primo l’ho appena finito, si intitola “Truck driver legend” di Alessio Puliani, è la storia di un viaggio di un camionista americano attraverso gli USA, un viaggio molto particolare e  con un finale davvero imprevisto !

Di più non vi dico !

19 8 2013 libri (3)

Il secondo è un “diario di bordo” scritto da un collega, Marco Bonzio, si intitola ” Diario di un camionista affamato“, sono arrivata a metà, fino a qui mi è piaciuto molto, forse perché leggere le avventure/disavventure dei colleghi è un modo per sentirsi parte di una grande famiglia, forse perché è proprio un bel libro !

Uno di quelli che consiglierei a chi su un camion non ci è mai salito, per cercare di capire cosa vuol dire fare questo mestiere !

19 8 2013 libri (4)
“il retro della copertina”

Buona lettura e buon week end a tutti!

“In cabina – Diario di un camionista fuori dal comune”

In cabina – Diario di un camionista fuori dal comune” è il nuovo lavoro di Fabrizio Piras.

cover

Vi ricordate di lui? Credo di si, ha già pubblicato due bellissimi libri sulla vita dei camionisti: “Faccio il camionista” E “Radici nel cuore, rami nell’altrove“, adesso è tornato con questo ebook (ma non solo) con racconti tratti dal suo blog “In cabina” che pubblica sul sito http://www.trasportando.com/category/in-cabina/

Io lo seguo sempre, sa raccontare la vita del camionista da un visuale particolare… da due metri sopra l’asfalto 🙂

Ve lo consiglio di cuore, da leggere tutto d’un fiato o da gustare piano piano, un pezzo alla volta: ne vale la pena!!!

E’ bello scoprire che i camionisti non sanno solo guidare bestioni, ma sono capaci anche di scrivere belle cose!!!

Buona strada sempre a Fabrizio! Che sia quella d’asfalto o quella dello scrittore, meglio se tutte e due insieme!!!

Il programma del 22° Raduno del Coast to Coast Truck Team!!!

adesivo 2013 r
L’adesivo del 22° Raduno!!!

Come ogni anno Jean Paul mi ha inviato il programma del Raduno del Coast to Coast Truck Team a Giussano.

E io naturalmente lo pubblico con gran piacere!!!

Siamo arrivati al 22°, che è un bel traguardo, e non vedo l’ora di essere li in compagnia degli amici di sempre e del ricordo degli amici che ci hanno lasciato ma che ci portiamo sempre nel cuore, sono tanti, siamo tanti, e tutti insieme andiamo avanti!!!

Questo è il programma:

Il programma
Il programma

 

programma pag2-3

programma pag4-5

programma pag6-7

programma pag8

Noi ci saremo e vi aspettiamo numerosi, a presto e Buona Strada sempre a tutti!!!!

La presentazione del fantastico Rock italiano di MUSICA da STRADA !!!

ciao a tutti!

vorrei segnalarvi un evento molto interessante! si terrà questo venerdì 7 giugno in Via Braccianese 780 a Roma, si tratta di un concerto rock dove si esibirà il gruppo “Musica da strada”.

Le loro canzoni parlano di camion e tutto quel che concerne la vita e l’ambiente del camionaro, ecco la locandina:

PRESENTAZIONE E PROGRAMMA DEL CONCERTO:

La presentazione del fantastico Rock italiano di
MUSICA da STRADA !!!

http://www.crossroadsliveclub.com/

ed ecco la formazione di MUSICA da STRADA! MAURIZIO CAMPAGNANO CHITARRA E VOCE, MAURO DELLA ROCCA BASSO E VOCE . Suoneranno con noi: DAVID FORTI TASTIERE, FABIANO GIOVANNELLI BATTERIA, MAURIZIO BIANCO CHITARRA RITMICA, ELISABETTA TUCCI & ARYA vocal back ground

INOLTRE: Aprirà la serata il gruppo spalla LA MALAMELA una specie di negramaro grange…pane per i giovani e poi verso le 22,30 MUSICA da STRADA!

La famosa Band Rock di formazione romana , da anni sulla scena della capitale con altri progetti comei WATERLINE Dire Straits cover band … presenta il suo ultimo lavoro discografico dedicato al Road contest Music Rock !
Il CD con brani tutti originali, è gia in vendita on line su i-Tunes e distribuito in tutto il mondo . Vi aspettiamo numerosi al XRoads per dare il via alle danze dei magnifici 7 !!

Il costo del biglietto è di 10,00 euro non comprende consumazioni; all’interno si puo’ mangiare qualunque cosa, dalla pizza alla carne alla brace, alla pasta ….insomma lvenite, mangiate ed ascoltate ben 2 concerti … potrete trovare tutte le info necessarie sul sito sopra riportato

SE VOLETE LA CERTEZZA DI AVERE IL MIGLIOR POSTO : PRENOTATE !!

ecco come raggiungerci :
Prendere l’uscita del Raccordo Anulare Cassia Bis/Cassia Veietana – Percorrere la Cassia Bis per circa 10 Km – Prendere l’uscita CESANO e proseguire seguendo le indicazioni per Cesano/Scuola di fanteria – Imboccare via di Baccanello e percorrerla per circa 3 Km fino alla fine della strada – Girare a sinistra in direzione Anguillara – Proseguire per 5 Km fino all’incrocio con via Braccianese – Girare a destra e percorrere via Braccianese per circa 500 metri fino al civico 771 sulla sinistra della carreggiata

…il concerto è aperto a tutti, probabilmente le lady truck di zona saranno presenti, io che sono del nord al momento mi dovrò accontentare di ascoltarli tramite il loro cd che durante i viaggi mi fa compagnia e con tanta allegria 😉
20130510_142146

Invito al Truck Festival di San Bonifacio, Verona

Si svolge anche quest’anno  il  Truck Festival Datacol giunto alla 10^ edizione, raduno di camion e di camionisti da tutta Italia e dall’estero, una occasione di incontro, dibattito, intrattenimento; la manifestazione si svolge nei giorni 10,11 e 12 maggio a San Bonifacio (VR), nel piazzale della Datacol, a Nord della SS 11, nei pressi del nuovo complesso, in direzione di Vicenza.

 

Tra le varie iniziative, come di consueto, la presentazione di un libro che raccoglie e divulga memorie, ricordi e foto di trasportatori e documenta dunque la loro attività nel nostro territorio e in altre regioni, un appuntamento fisso, un’occasione per arricchire il Truck Festival Datacol e per invitare ad una riflessione sul lavoro e sullo sviluppo;sarà presentato sabato 11 maggio alle ore 18 presso la sala convegni della Datacol; al tavolo degli ospiti d’onore, l’on. Alessia Rotta, il Presidente della Sez. Trasporti della Confindustria di Verona sig. Bruno Bommartini, oltre al direttore della rete televisiva 7 Gold dott. Fabrizio Stelluto.

 

Il titolo di quest’anno, “Tra polvere e cieli puliti”, sembra voler affiancare la fatica, le difficoltà, i disagi del trasportatore, e in definitiva di qualsiasi altro tipo di lavoro, agli obiettivi che ciascuno si propone, che brillano lassù e fanno continuamente da richiamo. Ecco allora il rapido excursus sull’economia del nostro territorio, imperniata prima sulla coltivazione della terra (fino a tutto l’ ‘800 riso, poi barbabietole, infine viti, oltre ai soliti grano, mais, frutta ecc.), poi sulla produzione artigianale ed industriale, oggi alla ricerca di una nuova dimensione; e al centro di tutto i trasporti, col treno, il tram e soprattutto con carri e cavalli prima, poi con i camion; e i trasportatori, impegnati in Africa tra il ’36 e il ’40 in quella che fu la nostra grande avventura coloniale, il sogno di un futuro luminoso infrantosi troppo presto. I Tosadori, i Colla, gli Zarattini, Perlini, Crestani e tanti altri. Il sogno africano finisce e si torna a testa bassa ma con la volontà di riprendere, con nuovo slancio, e qui balzano in primo piano i Tessari, Gigi Pavan, Mario Carradore, gli Stevanin, una lunga dinastia di trasportatori, e ancora Ugo Magnabosco di Soave, Natalino Vezzari di Costeggiola, i Brizzi di Santo Stefano e tanti altri, da altre regioni, come i Bettega dal Trentino e i Demartini da Pavia: correre a tutte le ore e con qualsiasi stagione per garantire benessere e servizi alla gente in un paese che cresce vorticosamente.

 

Ma quest’anno c’è un nuovo elemento, e lo indica il sottotitolo che l’autore del libro, Gianni Storari, ha voluto evidenziare: “In viaggio con Federico”.

Nuovo libro di Gianni Storari
Nuovo libro di Gianni Storari
Lavora a San Bonifacio un giovane originario di Vestena. Ama viaggiare ed ha già visitato molti paesi nel mondo.

 

Gli manca l’Africa: “E’ lì appena oltre il Mediterraneo – ha sempre pensato – prima o dopo ci vado”. Ora però una terribile malattia l’ha colpito, non gli dà scampo, gli toglierà autonomia ed autosufficienza… e con l’Africa, come la mettiamo? Ha deciso di andarci, è già partito, accompagnato dal fratello perchè già il corpo non risponde appieno, ma l’Africa non poteva mancargli, per conoscerla, per mettersi alla prova, per poter dire: “Ce l’ho fatta”. Chilometri e chilometri di strade più o meno buone, di piste misteriose, di polvere, di tempo buono o cattivo, di genti diverse, di ambienti sconosciuti, di terra, fango, foreste, savane, deserti, di tutto quello che l’Africa, la parte più primitiva e difficile del nostro mondo, può presentare ad un viaggiatore, che non è sicuro della sua autonomia fisica, ma vuole mettersi alla prova. Vuole capire se oltre quella ruggine, la polvere, la sabbia, la terra, il fango, la sporcizia, le miserie, nelle quali sarà immerso tra breve, ci sia un cielo chiaro verso il quale alzare gli occhi.  Un cielo che dia coraggio, per far sognare, lui e noi.

 

Forse è l’ultimo viaggio, durerà mesi, si porterà dietro la sua malattia, il suo coraggio, la sua determinazione, e noi saremo con lui, per capire cosa è questa voglia tremenda che si muove dentro di noi e ci spinge ad andare. Federico sarà, inevitabilmente, il nostro ambasciatore, il nostro rappresentante, si porterà dietro tutto quello che ha raccolto negli anni intensi della sua giovane vita, e in ogni suo gesto, in ogni pensiero, in ogni parola in terra africana, ci sarà lui come si è formato qui, nell’ambiente di provenienza. “Detto tra parentesi, anche i nostri trasportatori, carrettieri e camionisti, quelli che abbiamo raccontato e descritto in tutti questi anni, erano testimoni, ambasciatori del nostro territorio e della nostra gente. E anche noi saremo malati come lui, a pensarci bene lo siamo già. Tanti nostri giovani che cercano, che vogliono trovare, che guardano lontano, non testimoniano di una malattia che serpeggia dentro e non lascia pace? Ma chi ha detto che, come Federico che sembra l’anello debole, non possa essere questo l’anello forte della storia?”
Per chi fosse interessato all’acquisto del libro può contattare il prof. Gianni Storari a questi recapiti:
indirizzo: Gianni Storari, via Nino Bixio 37, 37047 San Bonifacio (VR)
cell.: 335/5234350

Un invito da Dora!!!

Ci scrive un’amica lady truck, Dora,  per mandarci l’invito ad un raduno che sta organizzando:

Dora

” …Ciao colleghe!!!

Questa è la prima volta che cerco di mettermi in contatto con VOI, quindi perdonate la mia “scarsa padronanza teconolgica”, ahahha….

Vi scrivo xè necessito del VOSTRO aiuto per “pubblicizzare” sul Blog il 1° RADUNO di Barbianello (PV).

Come si può vedere dal manifesto, ” UN TIR DI SOLIDARIETA’ “… è un raduno nato a scopo benefico…

Il ricavato andrà infatti all’associazione AGAL (Associazione Genitori e Amici del Bambino Leucemico) per il PROGETTO CASA MIRABELLO, ossia, una struttura di accoglienza con delle camere per ospitare le famiglie dei bambini leucemici che vengono a curarsi a Pavia nell’Unità Operativa di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico S.Matteo, da lontano.

Purtroppo ci sono bambini meno fortunati che devono rimanere tanto tempo lontani da casa: con “Casa Mirabello” potranno trovare l’ospitalità e la solidarietà di tanti volontari e amici….nella speranza di …GUARIRE PIù IN FRETTA!!!!

Il raduno si svolgerà sabato 18 e domenica 19 maggio…

Che dire… lo stiamo “progettando” per benino… nella speranza che sia il PRIMO di una lunga, lunghissimaaaaaa serie…..

Abbiamo SOLO bisogno di VOI e dei VOSTRI CAMION!!!!!!

Per qualsiasi info: 348.1494331 DORA

Ps. Il mio “Gagnetto” da solo può far ben poco!

Vi ringrazio in anticipo &…… ” Buona Strada” a tutte!!!!

Dora

 

Tutti invitati!

Sabato 23 marzo siete tutti invitati all’inaugurazione del nuovo polo scolastico per l’infanzia di Medolla donato dall’Associazione Rock No War! ci saremo anche noi lady truck per aver contribuito al progetto attraverso la vendita dei nostri asciugamani!

Vi aspettiamo numerosi!