Ancora da Giussano….qualche camion… :-)

Il collante per un raduno, il pretesto per ritrovarsi e fare festa insieme sono i camion, i nostri compagni di vita e di viaggio, i nostri amori segreti ma non troppo, quelle creature metalliche a cui noi attribuiamo un’anima, con cui parliamo nelle lunghe ore che trascorriamo insieme, che sono nostre amiche, che sanno tutto di noi e che non tradiranno mai i nostri segreti! Che siano super accessoriati e super decorati oppure semplici mezzi di lavoro perché non si ha la possibilità di personalizzarli, poco importa, è intorno a loro che gira la nostra vita!

Detto questo, ecco qualche foto dal raduno, non ci sono tutti…. sono sbadata, sono presa da altre cose… chissà! 🙂

DSCN8843

DSCN9013

DSCN8846

DSCN9006

DSCN9007

DSCN9012

DSCN8964

DSCN8848

DSCN8956

DSCN8995

DSCN8903

DSCN8899

DSCN8898

DSCN8888

DSCN8887

DSCN8884

DSCN8883

DSCN8880

DSCN9091

SAM_0442

DSCN8870

DSCN8879

DSCN8874

DSCN8976

SAM_0512

DSCN9092

DSCN8866

DSCN8930

DSCN8929

DSCN8933

DSCN8864

DSCN8927

DSCN8916

 DSCN8851

DSCN8853

DSCN8970

DSCN8971

DSCN8935

DSCN9004

DSCN9010

DSCN9003

DSCN9002

DSCN9001

DSCN9000

DSCN8999

DSCN8997

DSCN8993

DSCN8992

DSCN9134

L’ho già scritto all’inizio, lo so, non ci sono tutti, ne mancano anche di quelli belli, belli, ero convinta di averli fotografati e invece… niente! Peccato!!!  🙂

Camionisti scrittori… a Giussano!

Vivere per raccontare, scrivere per raccontare …

Scrivere per descrivere, scrivere per  documentare, scrivere per trasmettere emozioni.

Scrivere per comunicare. Scrivere, scrivere, scrivere….

A quanti di noi piace scrivere? Credo a tanti…

E leggere? A quanti di noi piace leggere?

A me piace scrivere, ma soprattutto piace leggere, e mi piace leggere gli scritti di chi mi sa trasmettere emozioni. Mi piace leggere le storie di chi fa questo mestiere e lo sa mettere nero su bianco senza trasformarsi in un eroe ma facendo capire cosa c’è dietro questo lavoro, questa vita, questa passione. Senza rabbia ma realisticamente.

Quindi quando a Giussano ho visto che c’era Fabrizio Piras, non ci ho pensato un secondo ad andare a conoscerlo!!! Ho (ri)comprato il suo ultimo libro, (con dedica!) e sono rimasta un po’ a chiacchierare con lui e con Gianni (Mille, nostro grande amico del blog).

SAM_0517
Fabrizio e Gianni

Ci sono persone che incontri la prima volta e che ti sembra di conoscere da sempre, forse perché condividi le stesse passioni, le stesse emozioni, forse perché ti accorgi che vivono il camion, la strada, nello stesso modo in cui lo vivi tu. Che non vuol dire vedere solo i lati belli di questo mestiere, ma vuol dire RIUSCIRE a vedere anche i lati belli di questo mestiere, pur sapendo che ci sono dietro tanti, troppi problemi.

Chi ha letto i suoi libri, chi lo segue nel suo blog su “trasportando.com” sa di cosa parlo, a chi non lo conosce ancora, lo consiglio!!!

http://www.trasportando.com/category/in-cabina/

Mentre eravamo li a parlare, c’era anche un altro ragazzo, che poi ho scoperto essere Edo Von Axel.

“Quello del racconto pubblicato dalla Rò?”  gli ho chiesto.

“Si”

“Bellissimo, ho pianto a leggerlo!”

“Anche tu!?!?!” mi ha risposto.

Eh si anch’io, come un sacco di altre persone che gliel’hanno detto…

“Forse è meglio se smetto di scrivere, se faccio piangere!”

“Ma scherzi! DEVI continuare a scrivere, quel racconto è bellissimo! E se le persone piangono a leggerlo vuol dire che trasmetti emozioni, che sai comunicarle!”

SAM_0519
Edo e il 682

http://www.trasportando.com/2013/the-winner-take-it-all/

 
Questo è uno dei lati belli dei raduni, che non sono solo camion scintillanti, ma anche e soprattutto incontri emozionanti con persone speciali!!!

E vi assicuro che ce ne sono veramente tante!

Il Raduno di Giussano in … 50 foto!!!

Come al solito al raduno ho scattato tante foto… e come al solito tante non le ho scattate!!! (E qualcuna è venuta sbiadita perché ho toccato un tasto che non dovevo 🙁 … )

Presa dai saluti, dalle chiacchiere, dai baci e abbracci… mi son dimenticata di immortalare tanti visi amici… mannaggia a me!

Quindi chiedo scusa a chi non c’è in questa serie di foto, sapete di essere comunque nei miei pensieri!!!

Ho già scritto troppo, via con le immagini!!!

Senza ordine,  senza preferenze, solo amici e sorrisi!!! Il bello di Giussano!!

P.S: c’erano anche i camion!!! Ma loro sono  SOLO il pretesto per ritrovarsi e fare festa!!!

DSCN8922

DSCN8948

DSCN8943

DSCN8941

DSCN8950

DSCN8967

DSCN8954

DSCN8968

SAM_0434

DSCN8979

SAM_0456

SAM_0469

DSCN8982

DSCN8986

DSCN8988

DSCN9024

DSCN9029

DSCN9054

DSCN9031

DSCN9032

DSCN9034

DSCN9036

DSCN9038

DSCN9043

DSCN9068

DSCN9070  DSCN9087

DSCN9086

SAM_0517

SAM_0519

SAM_0526

SAM_0531

SAM_0535

SAM_0539

SAM_0542

SAM_0550

SAM_0553

SAM_0558

SAM_0563

SAM_0566

SAM_0574

SAM_0582

SAM_0593

SAM_0598

SAM_0602

SAM_0603

SAM_0604

DSCN9112

DSCN9114

DSCN9122

“In cabina – Diario di un camionista fuori dal comune”

In cabina – Diario di un camionista fuori dal comune” è il nuovo lavoro di Fabrizio Piras.

cover

Vi ricordate di lui? Credo di si, ha già pubblicato due bellissimi libri sulla vita dei camionisti: “Faccio il camionista” E “Radici nel cuore, rami nell’altrove“, adesso è tornato con questo ebook (ma non solo) con racconti tratti dal suo blog “In cabina” che pubblica sul sito http://www.trasportando.com/category/in-cabina/

Io lo seguo sempre, sa raccontare la vita del camionista da un visuale particolare… da due metri sopra l’asfalto 🙂

Ve lo consiglio di cuore, da leggere tutto d’un fiato o da gustare piano piano, un pezzo alla volta: ne vale la pena!!!

E’ bello scoprire che i camionisti non sanno solo guidare bestioni, ma sono capaci anche di scrivere belle cose!!!

Buona strada sempre a Fabrizio! Che sia quella d’asfalto o quella dello scrittore, meglio se tutte e due insieme!!!