Quelli che….

Ciao a tutti/e!
Il nostro amico Vincenzo mi ha scritto ancora, e siccome è un bel testo voglio condividerlo anche questa volta con voi in questo blog!
E’ sempre un ricordo del passato, ma visto in un elenco di gesti che forse non si fanno più…un elenco di gesti faticosi…ma quanta passione nelle sue parole… allora buona lettura!!! E grazie di cuore a Vincenzo per il tempo che ci dedica e per le belle fotografie d’epoca!!!

Vincenzo_a

 

quelli che…il sabato pomeriggio

quelli che …. la nafta era un profumo

quelli che …. si cambiava l’olio ogni 10000 km

quelli che …. s’ingrassava tutto a mano, ( il 690 quanti ingrassatori! )

quelli che …. trilex, crik, leve, gomme da smontare o rimontare, altro che palestra!

quelli che …. si ricostruivano le gomme anche due volte

quelli che …. d’inverno si scaricava l’acqua del radiatore quando gelava

quelli che …. d’inverno dopo le lunghe salite si scendeva a coprire il radiatore

quelli che …. si smontava il sollevatore del quarto asse prima della revisione

quelli che …. si rimontava il sollevatore del quarto asse dopo la revisione

quelli che …. i freni del rimorchio si regolavano a mano

quelli che …. chissà cos’era il CB (la provincia di Campobasso?)

quelli che …. l’aria condizionata ce l’aveva solo la Rolls Royce

quelli che …. dalla terza normale alla quarta ridotta non bastava la doppietta

quelli che …. con la guida a destra; oh! come fai a cambiare con la sinistra?

quelli che …. con la guida a sinistra; oh! attento! sei sempre troppo a destra!

quelli che …. per ripiegare il tendone ci voleva un geometra

quelli che …. srotolare il tendone era un divertimento

quelli che …. il sabato pomeriggio non era proprio un divertimento

quelli che …. il sabato pomeriggio gli giravano di brutto perché voleva uscire con le ragazzette della sua età

quelli che …. tifavano per l’Esagamma, il Titano o il 690 (io tifavo Esagamma)

quelli che …. Italia Germania 4-3, che nottata!

quelli che …. la tuta era sempre troppo grande per me

quelli che …. come me amano i Beatles e i Rolling Stones!…e pure i Pink Floyd etc. etc.

quelli che …. amici camionisti cinquantenni o giù di lì aiutatemi anche voi a ricordare qualche altra bella cosa!                                 

Esagamma1

quelli che….tifavano Esagamma!

 

Vincenzo_b

quelli che…la tuta era sempre troppo grande per me

 

 Vincenzo Corsi

Piccolo artigianato: il mito degli anni '70/80'…

Ciao…
fuori piove, e di uscire non viene proprio voglia, visto che son stata via un pò di giorni e stanotte si riparte, cosi mi dedico alla pittura.
Tra ieri e oggi ho finito due nuovi piccoli truck, ho cambiato nuovamente modello, anche perchè non ho più sagome di 682, e poi volevo cimentarmi con qualcosa di diverso.
Questo modello di camion era il mio sogno quando ho cominciato a viaggiare, anche se era già stato sostituito dal 142, mi piaceva la forma, mi piacevano i colori e le personalizzazioni di allora.
Ne avevo già fatto uno, per prova, con i colori di una ditta inglese, la Astran,  che faceva la rotta per il medio oriente, uno dei protagonisti di un documentario intitolato "
Destination Doha", bellissimo (su Youtube si trova a puntate).

E allora ve li mostro, eccoli qua i piccoli Scania 141 8V...

Scania Astran
Scania rb
Scania 141  bg
E anche gli ultimi 682… poi non ce n'è più!!

682 blu
682 rosso
682 per StefanoQuesto l'ho fatto su ordinazione,
per un amico di Genova, Stefano

Buona strada a tutti!

Cartoline dalla Cisa…

Ciao,
sabato scorso hanno fatto una "passeggiata" storica con i mezzi d'epoca sul Passo della Cisa… mi sarebbe piaciuto partecipare… c'è sempre una bella atmosfera in quelle manifestazioni, e anche un buon "profumo di nafta" come dice qualcuno!!!  In più il percorso è affascinante… Ma  non si può fare tutto nella vita… son dovuta stare a casa…
Però ho un amico, Paolo, che ci è andato col suo vecchio autobus, un Fiat 306, e mi ha mandato un paio di foto… questa è la prima…

CISA 9-2011 (68) rid

Ma la seconda è più bella: "Guarda cosa si vede sul parabrezza!"  mi ha scritto….

CISA 9-2011 (67) rid


E l'ho notato si, li sul parabrezza, uno dei piccoli Fiat 682T2 dipinti da me!!! 
Che bello "rivederlo" li, in bella mostra su un mezzo che era contemporaneo a questi camion!!
Grazie Paolo delle "cartoline" e del racconto del viaggio!
Buona strada sempre a te e ai tuoi amati autobus!!
Ciao bbye!!

Un viaggio alternativo

Ciao LadyDSCF2468DSCF2475

ogni volta che faccio un viaggio alternativo cerco di far foto, non è sempre possibile e neanche facile, ma in questo caso il risultato non è male, secondo me. Il Tigro è un buon compagno di viaggio, sembra di viaggiare nel tempo osservandolo dal parabrezza, pensare che è stato costruito 7 anni prima io venissi al mondo, eppure sprizza energia e non fuma per niente….
Questa volta si trattava di andar in montagna a caricar legna da ardere, un pò di cose da sistemare… perchè per legge io non posso trasportare nulla di personale sul cassone, quindi serve ddt come se fosse in conto terzi, ad andar bene mi toccherà anche emettere fattura del trasporto… vedremo; intanto si parte, ci aspettano 70 km, gli ultimi 20 di curve con i fiocchi e controfiocchi, meglio fermarsi per una colazione veloce prima… e click una foto a Titty e Tigro820, mi fanno proprio tenerezza vicini.. Pochi minuti dopo si riparte e io sempre all'inseguimento, convinta che in salita starò sempre incollata… invece dovrò faticare non poco, lui è più stretto e la metà di passo, mi semina nonostante il motore sia meno potente… qui common-rail, intercooler aiutano ma non sono sufficenti, il Tigro mi semina senza pietà… forse anche l'autista è più scadente… mah…!!!Attraversiamo Villaminozzo e mi vien da ridere, ci sono le bandiere di SUPER RAZZO per Razzoli, campione locale di sci, medaglia d'oro e io e il Titty siamo proprio lenti… direzione Abetina Reale, ancora qualche kilometro di strapiombi e si arriva… meno male. Qui le operazioni sono tutte manuali e io ne approfitto per andar a far una passeggiata a ossigenarmi, scatto un paio di foto e appena il Titty è a pieno carico, parto, così non mi sentirò umiliata dal nonnetto rosso!, più sciolto e veloce…DSCF2478Impiego un'ora e un quarto a percorrere 70 km, non mi sembra poi così male, comunque mi sono divertita e ho respirato aria sana, ogni tanto fa piacere, un viaggio alternativo. Parcheggio e aspetto che arrivino i miei compagni di viaggio per lo scarico, per fortuna con tanto di aiuto meccanico, l'escavatore….
Buona strada ai Nonnetti ancora in attività !!

Un tuffo tra "vecchie glorie" dell'autotrasporto italiano

160420111098Qualche foto per descrivere "un regalo" che due <best friends> hanno fatto ai loro padri sabato… un passaparola, una telefonata, le strade che attraversando l'Italia si incrociano… ed eccoci al Raduno dell'A.I.T.E. di Reggio Emilia per ammirare quelli che la nostra Moni chiama con affetto "I NONNETTI"!

160420111094Noi i nonnetti li abbiamo portati davvero! Il sig.Pasquale Sartore di Venezia e il sig.Franco Marangon di Milano che avevano già parecchi anni di volante alle spalle ancor prima che noi nascessimo! Ero emozionata io per loro…soprattutto quando li vedevo nascondere la lacrimuccia a raccontare e ricordare quante avventure sui quei mezzi…. C'era un simpatico signore anziano che passava da tutti dicendo: "ehh.. solo quelli che vedo coi capelli bianchi possono capire.."
160420111102Marco e Dani, i capelli bianchi non li hanno, ma una spassionata conoscenza e direi "venerazione" per i camion vecchi trasuda dai loro sguardi, dal miliardo di foto che scattano anche al più piccolo dei particolari, dai loro commenti.
Essere figli d'arte non basta, la passione è passione! Quale miglior regalo allora, inaspettato poi, se non conoscere DI PERSONA, tra tanti appassionati anche PASQUALE CACCAVALE(a sinistra nella foto qui sotto) l'autore di "Profumo di Nafta" e di "Macchina e rimorchio", di tanti video e di tante tantissime famose foto vecchie di camion incontrati nei suoi numerossimi viaggi all'estero!
Ci racconta del suo viaggio a Teheran, ci svela che "Rotta Karachi" è un po' una bufala, le strade lì erano già all'epoca tutt'altro che sabbiose ma meglio che in Italia! Dice addirittura di aver conosciuto uno dei protagonisti francese che gli raccontava delle riprese 'tra la sabbia'. Le ore passate a sentire i suoi racconti non bastano, lui capisce che sti ragazzi sono troppo appassionati e li invita a passare a trovarlo, vicino ad Alba, per dare una sbirciatina al suo database dove ha raccolto anni e anni di storia!
160420111126Un lungo giro di saluti… ci invitano a Tortona il 29 maggio per un'altra rimpatriata di nonnetti, non ci resta che augurare a questi storici mezzi ANCORA TANTA BUONA STRADA!

Old Trucks – 1

In giro si vedono ancora delle vecchie glorie: ecco a voi alcuni scatti.

Old TrucksOld Trucks

SCANIA 143      e     FIAT 682 T4

Old TrucksOld Trucks

 

VOLVO F12 fanali tondi      e     VOLVO F12 fanali quadri

Old Trucks
LUPETTO
purtroppo non in buono stato
attualmento si trova in un'officina che viene usato per agganciare e spostare i semirimorchi…
infatti sul pianaleè stata instalalta una ralla

Ed ecco i pezzi forti! tempo fa sono andata nel piazzale della ditta di trasporti Ghezzi a Mezzolombardo per un carico e non potevo non ammirare questi splendidi esemplari ben restaurati:

Old TrucksOld Trucks

LANCIA ESADELTA        E            FIAT 682 N2

Faccio le mie congratulazioni a Giorgio, proprietario e appassionato di camion storici, che mi parla dei raduni ai quali ha partecipato essendo iscritto all'AITE, ma non era finita quì. Infatti mi invita a seguirlo nel capannone per mostrarmi con orgoglio questo LANCIA ESATAU perfettamente funzionante!

 

Old TrucksOld Trucks

E' stata anche pubblicata una biografia sulla ditta di trasporti di famiglia che potete trovare nel libro "Su e giù per i sassi del trentino" di Gianni Storari, in vendita anche nel sito dell'AITE.

CONGRATULAZIONI A GIORGIO E A TUTTI GLI APPASSIONATI CHE CON LA RICERCA HANNO SALVATO QUEI CAMION CHE HANNO FATTO LA STORIA!!!

Il ritorno del Leoncino…

Ciao a tutte/i

navigando sul sito Camionsfera.it ho letto questa notizia…

 

Non era al centro dello stand Iveco, anzi era posto in un'area esterna, ma c'era. Iveco ha mostrato la rinascita del mitico Leoncino, modello medio (all'epoca, ossia dal 1950 al 1968) che ha fatto la storia dell'Italia. Il nuovo Iveco Leoncino, però, farà forse la storia della Cina o di qualche Paese emergente, perchè sarà in vendita dal prossimo anno in tutti i mercati fuori dall'Europa.

Subito mi sono tornate in mente le immagini di camion ormai utilizzati poco e passati alla storia… Creazioni della casa OM con il nome degli animali…Cerbiatto, Daino, Lupetto, Tigrotto e Leoncino… che nostalgia…
leoncino ivecoleoncino om

BUONA STRADA!!!

Festa del camionista a Trebaseleghe

L'Associazione Amici Camionisti di Trebaseleghe ha organizzato anche quest'anno la "Festa del camionista" che si è svolta nei giorni 3, 4 e 5 Settembre.

ricky vicino all americano

Io quest'anno ho fatto un salto a Giussano dove con molto piacere ho incontrato tanti amici che non vedevo da tempo, ma  in due edizioni precedenti ho partecipato a questa festa "vicino a casa" e anche lì di solito ritrovo tanti amici veneti! Queste foto sono state gentilmente fornite da un collega di mia sorella che ci ha fatto un salto e che senza conoscerlo ha "beccato" il nostro amico Ricky (a destra)!

(dal sito della CNA)
In quest'occasione la FITA-CNA si è impegnata ad organizzare, per sabato 4 Settembre, un "Seminario tecnico relativo alle novità introdotte nel Codice della Strada. Tempi di guida e di riposo e modulo assenza degli autisti. La scheda di trasporto e la responsabilità concorsuale".
L'incontro è stato particolarmente interessante, sia dal punto di vista informativo che formativo. Non è infatti un mistero che le norme a cui è assoggettata la categoria siano troppe e troppo confuse.
Spesso la categoria è accusata in modo indiscriminato e superficiale di violare volutamente e ripetutamente le regole.
In realtà chi afferma questo non sa, o fa finta di non sapere, delle difficoltà oggettive che riscontrano le imprese ed i loro autisti a rispettare delle leggi che sono di difficile lettura ed interpretazione anche da parte degli organi di controllo.
Spesso le sanzioni "collezionate" dagli autotrasportatori sono frutto della mancanza di una o di un'altra "carta", o dello sforamento di ben 10 minuti sui tempi di guida, che sono evidentemente concepiti per paesi dove le infrastrutture e la distribuzione sono organizzati in modo più razionale del nostro.

Presenti anche i nonnetti….
P050910_18.33 P050910_18.32

P050910_18.34

Per non dimenticarli e perderli….

Ciao a tutte/i

Chi affronta questa professione lasciandosi coinvolgere completamente: cuore e anima; prova anche una dolcecam12[1] malinconia per la scomparsa dei mezzi, i compagni di una vita, di tante avventure ma anche di tutte le giornate semplici che una ad una compongono gli anni, appunto di una vita, insieme.

Il Cics è un'associazione composta da persone che con passione si dedicano a questo scopo:

 http://www.camionstorici.it/cics/home.htmcam9[1]

come si può verificare:

http://www.liberta.it/asp/default.asp?IDG=24481

http://www.liberta.it/asp/Dettaglio.asp?IDGruppo=24481&ID=565

http://www.liberta.it/asp/Dettaglio.asp?IDGruppo=24481&ID=5666..[1]

Credo che l'appello del Circolo Camion Storici "Gino Tassi" vada raccolto e se vedete qualche mezzo "abbandonato" a se stesso, provate ad avvisare, magari sarà la sua Salvezza. 

BUONA STRADA ai nostri mezzi, TUTTI, attuali e storici!!!