Crea sito

Posts Tagged "paura"

“Io ho paura”

 

Gisy mi ha chiesto di pubblicare questo testo e lo faccio volentieri perchè è un argomento che riguarda tutti noi in questo periodo.


 

Ciao Lady

Non scrivo da tanto e mai avrei pensato di farlo per parlare di paura.
Durante le mie giornate di lavoro interagisco con molte persone, alcune di loro mi dicono :”Io non ho paura!!!”  E si comportano come se il Covid 19 non esistesse. Partendo dal presupposto che ci sono delle norme da rispettare e che tu abbia paura o no lo devi fare. Quello che non riesco proprio a tollerare è l’atteggiamento strafottente di alcuni, sfidandomi più  o meno apertamente…
“Ragazzi… io tenendo la mascherina proteggo soprattutto voi, vado da uno stabilimento all’altro e se fossi positiva in un giorno farei una strage d’infetti.”
Dopo settimane che l’indossavano in pochi è  arrivato l’obbligo e sono cominciati sbuffi,  sospiri e insofferenza continua…
A Marzo sembrava che i camionisti fossero sacrificabili per non far mancare nulla al resto della popolazione, ma non essendo immuni, qualcuno si è  ammalato,  e allo stesso tempo non è  possibile tracciare la diffusione annessa alla movimentazione delle merci, di sicuro c’è  che la categoria si è  trovata per strada con tutte le porte chiuse; obbligati  a viaggiare senza nessun tipo di servizio a disposizione, dalla toilette al ristorante.
La  frase che più  mi fa alterare è :” È come un’influenza stagionale, tutto organizzato per affossare l’economia, quest’anno c’è il Covid e non l’influenza “
Premesso che l’influenza miete migliaia di vittime tutti gli anni e arriverà  in inverno; in ogni caso si trasmette per via aerea, esattamente come il Covid, quindi distanza, mascherina e disinfezione delle mani e delle superfici ne limiteranno la diffusione, devo per forza ascoltare queste sciocchezze senza reagire?
Da pochi mesi, per volontariato,  frequento gli ospedali, anche zone a rischio e ho paura, sono consapevole che devo proteggermi e stare attenta per non ammalarmi ed esporre a rischi le persone che mi stanno vicine.
Ho visto la trasformazione dei reparti, dell’atteggiamento degli operatori sanitari, la tensione generale e posso confermare che la situazione è molto critica, grave.
Porterei gli increduli dietro le porte dei reparti Covid ad ascoltare pianti disperati e tossi interminabili, strazianti.
Vorrei vedessero i pazienti che vivono il ricovero senza contatti, solo gli operatori sanitari, bardati in un modo che li rende indistinguibili; destabilizzati emotivamente al rientro a casa, senza contare il morire soli, perché  alcuni, troppi non ce la fanno.
Il 2020 non lo scorderemo  facilmente, ma dobbiamo tenere alta la “soglia” di protezione perché  anche il 2021 non ci porti alte cifre di vittime.
Io ho paura, questa è una guerra, contro un nemico subdolo e invisibile, non per questo mi arrendo, ogni mattina salgo in cabina e mi metto al volante pensando:” Speriamo bene!”
Credo si debba imparare a convivere con questo Coronavirus senza sottovalutarne la potenza, l’obbiettivo è  frenare e fermare la diffusione… nessuno è  immune.
Per chi continua a credere non esista ho una soluzione: rispetta le norme a prescindere e sottoscrivi che rinunci alle cure così  non fai sprecare soldi e tempo a questa Sanità già  messa a dura prova.
Io ho paura, quella sana, con la giusta dose d’ansia che mi permette di stare il più  possibile attenta a non ammalarsi. .. poi decidera ‘ la mia Buona Strada!!!
Gisytruck
Read More →