TRUCKFEST PETERBOROUGH (GB) ed ELIZABETH WATERS

I primi di maggio si è svolto l'annuale Truck fest a Peterborough in Gran Bretagna e Raffy con orgoglio ci riporta la sua testimanianza con questo breve racconto:

Sono andata al Truckfest di Peterborough (GB)!!!
 

Per il mio primo raduno all'estero ho scelto l'England…più che scelto, mi han fatto una sorpresona!!!
Volo Ryanair, auto a nolo e hotel.
Che spettacoloooo…per gli occhi e per l'anima!!! Ne avevo proprio bisogno!
Era immenso, in 2 giorni non son riuscita a vederlo tutto. Prati di un verde splendido pieni di camion! Nuovi, vecchi, americani, decorati. Tantissimi Scania, i miei preferiti ovviamente! Ho vinto anche un abbronzatura, anzi mi son proprio bruciata…strano vero, scottarsi dal sole in Inghilterra??? Cose da Raffy :-P
Tempo stupendo non si finiva mai di girare, tante foto, ovunque guardavi eri circondato da camion, tanto da non saper che strada prendere…e proprio percorrendo una di queste, che ti vedo?
Uno stand dove ci sono le Lady Truck Drivers UK!!!

Foto e abbraccio con Liz (che poi ho scoperto avesse moltissimi amici in comune con me su facebook)…mi son fatta socia ed ho subito comprato tazza per il caffè, giubbino rosa riflettente,t-shirt, uno spettacolo, ora ci dobbiamo gemellare con loro!!!

Il raduno non finiva più…non bastavano due giorni…ce ne sarebbero voluti almeno 4 per me! Tanti chioschi di fish and chips, gelati, bar, hamburger, gokart, modellini, bancarelle di accessori di camion e tantissimo altro, erano super attrezzati, la miglior cosa sarebbe stato di andarci in camper per godersi appieno tutto lo spettacolo! Insomma, una mega fiera dove i protagonisti erano loro…i camion!
Il sole c'era ed era splendido ma era accompagnato anche da molto vento, tanto, così mi son presa una felpa troooooppo bella…
Di camion ce n'erano vecchi e nuovi, Scania, Volvo, piu' eran vecchi piu' sembravan nuovi! La gente troppo gentile…una pace!
Ditte che esponevano decine di camion, autisti e famiglie accampati in tende e roulotte,ora di pranzo…vai col barbecue.
Il bello è che i camion erano tutti diversi tra loro, tutti coloratissimi, pieni di scritte, di tanti colori, tanti avevano le tendine in tessuto tipo scozzese, tante ditte avevano camion vecchi e nuovi tutti perfetti con la stessa livrea.
Si vede che lassu' c'è una passione diversa…
Due giorni son volati, stanca, cotta dal sole, strapazzata tanto che, al momento di andare via, ho dimenticato il cellulare nell'auto a nolo…una corsa coi tacchi è quel che mi mancava!
Il 3 si rientra in aereo in Italia, solita vita, soliti problemi, un po' di tristezza ma tanto, tanto, tanto felice di aver fatto questo viaggio stupendo con in tasca la tessera delle Lady Truck Drivers UK!

P.S. Ovviamente, nel compilare il modulo di iscrizione ho firmato e riportato il saluto delle Lady italiane…Buona Strada Sempre

Raffy Titta 75

 Elizabeth Waters è la rappresentante del club delle Lady Truck Drivers UK, il gruppo delle camioniste in Gran Bretagna. L’abbiamo conosciuta attraverso la sua pagina su facebook per incontrare altre colleghe e promuovere il club con attività a scopo benefico, proprio come il nostro, ecco il sito www.ladytruckdriversuk.com


Dopo l’incontro con Raffy, Liz ci ha contattate con un messaggio nella nostra bacheca per farci questa proposta: “  Hi ladies, you may have heard of our club, Lady Truck Drivers UK and we have now gone International and inviting Lady Truck Drivers Clubs from all over the world to join our association. Love to hear from you and think your site is great. Liz secretary of Lady Truck Drivers UK and International Lady Truck Drivers Association”.

Mai avremmo pensato di poter costituire un unico gruppo a livello internazionale, anche se abbiamo colleghe estere che ci scrivono o viaggiano con la nostra tabella sulle strade europee. Qualche tempo fa ci scrisse anche un gruppo dal Canada per organizzare un unico raduno ma nel proprio territorio dove il ricavato sarebbe stato destinato ad associazioni di ricerca. Tutto ciò… è grande!

Pertanto ringrazio Raffy per averci rappresentate al raduno e ringrazio Liz per la sua proposta che non si può proprio rifiutare! Perché TOGHETER WE ARE STRONG = INSIEME SIAMO FORTI!  

 

Un video divertente per il weekend…

Ciao  a tutti,
Vi presento : "
IRONIC TRUCKER"…by Chiodovideo….
Questo è un video un pò diverso dal solito…non un video-diario di viaggio ma una "raccolta" di personaggi originali, inventati cosi, al volo….Calogero, Azmir, Ernestino, Geremia, Filomeno, Genesi….
Le tante "facce" del camionista….       tanti modi di "pensare" e di vivere la strada….per far ridere e sorridere chi lo guarda ! ! Per non prendersi sempre troppo sul serio e per lasciare da parte tutti i problemi, almeno nel weekend  ! ! 

Buon fine settimana e buona strada sempre a tutti!!!

SABO ROSA 2011 a DANIELA

 
Il Sabo Rosa 2011 è andato a Daniela Cappelli, 45 anni, autotrasportatrice e presidente del Gruppo autotrasportatori di Venturina (Livorno). Il riconoscimento (un ammortizzatore Sabo dipinto di rosa) le è stato consegnato nel giorno della Festa della Donna a Castel Guelfo di Bologna da Elisabetta Nuti, responsabile finanziario della Roberto Nuti Spa, l'azienda che produce lo storico ammortizzatore per veicoli industriali Sabo, esportato in ottanta Paesi. Fra le candidature pervenute quella di Daniela Cappelli ha colpito maggiormente gli organizzatori di questo annuale appuntamento dell'Otto Marzo. Daniela Cappelli è moglie, mamma e anche nonna, nonostante la giovane età. Imprenditrice sin dal 1987, oltre al suo Scania R500 rosso guida la cooperativa di Venturina da due mandati ed è anche consigliere di amministrazione di Federtrasporti, a cui la sua azienda è associata. L’imprenditrice livornese era accompagnata da Lucia Bergonzoni, della direzione di Federtrasporti.daniela  
Un sorriso più che solare e una passione che le brilla negli occhi quando racconta del suo lavoro, scelto fin da bambina: «I miei genitori avevano un negozio di alimentari sull'Aurelia, a San Vincenzo. Quando si fermavano i camion davanti al negozio io ne restavo affascinata e cercavo spesso di salirvi, per ammirarli da vicino». Un giorno, ancora giovanissima, Daniela si innamorò Ascenzio Cerasa, di professione camionista. Fui lui che le insegnò a guidare. «Siamo insieme da trent'anni – racconta Daniela – e le nozze d'argento le abbiamo festeggiate nella cabina di un camion». Ogni mattina all'alba Daniela Cappelli gira la chiave del suo gigante rosso e comincia il suo viaggio. A sera, parcheggiato il mezzo, è tempo di dedicarsi alla gestione dell'azienda, che conta otto autisti e un parco di nove mezzi, Scania e Iveco principalmente. «La nostra azienda è una famiglia e gli autisti è come se fossero miei fratelli. Sono ragazzi eccezionali, che danno il massimo. Mi raccomando sempre con loro che facciano molta attenzione, che di vita ce n'è una sola». 

 Il Sabo Rosa è un riconoscimento che, dallo scorso anno, l’azienda bolognese assegna a una donna che si è particolarmente distinta in un mondo tradizionalmente maschile, come quello dell’autotrasporto. Il Sabo Rosa 2010 è stato ricevuto da Elena Scognamiglio, una delle pochissime vigilesse del fuoco in Italia, autista di autoscale e, prima, di autobus. 
 
La Roberto Nuti Spa ha sede a Castel Guelfo di Bologna e uno stabilimento produttivo a Vicchio del Mugello (Firenze). Gli ammortizzatori Sabo sono installabili su autocarri, bus e rimorchi di tutte le principali case costruttrici. A settembre 2010 l’azienda ha presentato il nuovo prodotto Sabo Airsprings: una gamma di molle ad aria a marchio Sabo.

Per consultare il sito e guardare le foto:
http://sabo.it/moduli/notizia.aspx?ID=582

 

Buon Compleanno!!! – 40

Ciao Ladyantooggi un'altra festeggiata, qualcuna l'ha conosciuta e si ricorderà la simpatia del suo accento romano… la sua determinazione, la sua chioma bionda e il suo sorriso..

BUON COMPLEANNO Antonella !!!

(In bocca al lupo!!! ) e dita incrociate per te…

Buon Compleanno !!! – 2

Ciao ladyrò

tutte avete conosciuto Rò, o di persona o dal blog, lo strumento che ci ha messo a disposizione, quando avevamo l'idea di creare qualcosa in rete ma non avevamo le idee chiare, ci ha consigliato e guidato, con pazienza e a piccoli passi siamo riuscite; quale migliore occasione per ringraziarla?  … che utilizzare queste pagine per farle gli

 

Auguri per un BUON COMPLEANNO!!!


Buon Compleanno Misteriosa!!!
 

 &
sempre Buona Strada!!!

Camion & Amici

Ciao Lady
un amico delle Lady è sicuramente Ricky, ha sacrificato gambe e dignità in occasione della partita a Grisignano, ma non tutte hanno avuto l'occasione di conoscerlo e apprezzare le sue qualità, ho trovato questo video e lo pubblico volentieri, anche se non è un racconto di viaggio… e mando un abbraccio a Ricky … splendida persona, incontrata sulle nostre "pink road"

Buona Strada a Ricky, alla sua Famiglia & al suo Demone Giallo!!!

Tratto da : CAMIONSFERA


Road Train in stile europeo

Giovedì 03 Febbraio 2011


I convogli stradali lunghi trenta metri e pesanti novanta tonnellate non viaggiano solamente sulle strade australiane. Li potete vedere anche su quelle europee, anche se non proprio sotto casa. Bisogna, andare, infatti, in Svezia, su quelle interminabili strade del centro-nord, percorse sol0 da qualche autovettura e dai camion che trasportano lunghi e pesanti tronchi di legno.

Qua già da anni è consentito un peso totale di 56 tonnellate e si sperimentano lunghezze di 25 metri, con lo scopo di caricare il più possibile ogni veicolo industriale, diminuendo così il numero delle unità utilizzate e, di conseguenza, i costi del trasporto. Ma gli svedesi hanno compiuto un passo avanti, con il progetto One Pile More, ossia "una catasta in più", avviato due anni fa nel nord del Paese, dove il traffico automobilistico è praticamente inesistente (come avviene all'interno dell'Australia). Esso prevede la sperimentazione operativa di convogli da trenta metri e con massa complessiva di 90 tonnellate (che consente una portata di 66 ton). Una soluzione applicata solamente nel trasporto di tronchi, dove porta un risparmio di carburante fino al venti percento, come mostra il primo biennio di test. 

Gli autisti hanno dichiarato che guidare 90 tonnellate non comporta particolari problemi. Lo fa anche una donna autista, Sanna Brännholm: "Confesso che la prima volta che sono salita in cabina di questi convogli ero un po' nervosa. Ora sono arrivata al ventesimo viaggio e questa è diventata la mia seconda natura". Guida un Volvo FH16 da 660 CV nella insolita configurazione prevista per questo tipo di trasporto: una motrice a tre assi aggancia un tandem dotato di ralla, su cui poggia un semirimorchio, e quest'ultimo ha un'altra ralla posteriore per un secondo semirimorchio. Il contachilometri segna già 544mila chilometri, percorsi tutti in due anni e con 90 tonnellate sulle spalle. "Finora, questo veicolo ha trasportato 100mila tonnellate di tronchi tra Överkalix e Munksund, guidato a turno da otto autisti", precisa Sanna. "Il camion è molto comodo e si comporta come ogni altro veicolo pesante. Certo, bisogna stare più attenti ed avere una guida predittiva. Inoltre, bisogna ricordarsi di dare più gas prima di affrontare una salita", spiega Sanna.




La sperimentazione dei Road Train svedesi viene osservata con attenzione anche da altri Paesi che hanno una fiorente industria del legname, come la vicina Finlandia, ma anche la Russia, gli Stati Uniti, il Canada e perfino la stessa Australia, patria dei lunghi convogli stradali. Il partner tecnico del programma è Volvo Trucks, che fornisce i veicoli. Tra i promotori c'è anche lo Skogforsk, ossia l'istituto svedese per le ricerche forestali. Il 13 gennaio 2011, questo ente ha rivelato i risultati della prima metà del periodo di prova: trasportando la stessa quantità di legname dei veicoli tradizionali da 24 metri, i Road Train svedesi hanno una capacità di carico maggiore del 50% e consentono, come abbiamo detto, un risparmio di carburante del venti percento per tonnellata trasportata (quindi, si ottiene anche un taglio del venti percento delle emissioni di CO2). Ciò significa che se il trenta metri diventasse lo standard nel trasporto di tronchi, sarebbe necessario un terzo di veicoli in meno rispetto alla flotta complessiva attuale.© Camionsfera – Riproduzione riservata
 

Navigando…Un nuovo Forum & il suo Blog.

Ciao Ladyquirino gianelliper chi ha l'abitudine di viaggiare in rete o per chi segue l'autotrasporto ho scoperto un nuovo Forum, è stato creato di recente, ma ci sono già diversi argomenti aperti, si può lasciare il proprio commento, che passerà in moderazione e successivamente pubblicato; vengono analizzati i diversi aspetti del settore, con la possibilità di esporre le proprie esperienze e le proprie opinioni nelle varie aree, vale sicuramente la pena di farci un giro, c'è Quirino Gianelli che ci mette la faccia, al contrario di predica di avere tutte le soluzioni in tasca e non ha il coraggio di mostrare il proprio viso… forse perchè per strada si può essere riconosciute/i?

www.trasportando.com
 

Buona Navigazione & Buona Strada Sempre!!!

Buon Compleanno!!! – 33

Ciao LadyS Giacomo Segnate
alcune di noi hanno conosciuto Simone e conoscono la sua grande passione per i camion e in particolare quelli decorati; attraverso queste pagine gli facciamo gli Auguri, "regalandogli" una foto del raduno a cui dedica tempo ed energie per creare un evento che per due giorni dia la possibilità di far festa in compagnia di amici e colleghi, parcheggiando a casa preoccupazioni & difficoltà…

Buon Compleanno Simone
                     &                
Buona Strada Sempre!!!