Un viaggio… musicale

Canzone scritta dal cantautore-musicista Marco Anzovino assieme al cabarettista attore Gianpiero Perone tratta dal cd-spettacolo "Questa notte si parte" dedicato al mondo degli autotrasportatori e prodotto dalla Concessionaria di Camion Scania Halley di Padova.



Video di Francesco Guazzoni



Produzione artistica ed arrangiamento di Marco Terreni per Alchemist Studio

Voglia di SOLE……….

 Ciao Lady

Riguardando alcune foto mi è tornata alla mente un’osservazione che non ricordo più chi me l’aveva fatta, ma DSCN0428si sa che sono un po’ svanita, che mi aveva062 turbata:” Portate sempre gli occhiali per atteggiarvi a dive e non far vederelo sguardo!” In poche parole, sintetizzate:” Per Tirarcela!”; non è assolutamente questo il motivo, molte di queste lenti sono graduate e qualsiasi oculista consiglia di DSCN0389proteggere gli occhi, chiari o scuri che siano,260420111912 da fonti di luce intense, conclusione che molte di noi portano gli occhiali abitualmente e magari dimenticano anche di toglierli perché fanno parte di ciò che ci accompagna nel quotidiano, come il 260420111911cellulare o i fazzoletti di carta, o la sciarpa ecc.. ; poi riguardo queste foto… e mi convinco che senza i nostri occhiali forse non sarebbero120420111865 neanche le nostre immagini reali… non nascondiamo lo sguardo, anzi, li usiamo proprio per vedere meglio e non 250520112039perderci nulla … e ad alcune di noi donano molto.
 

In attesa di rivedere il sole, perché questa pioggia era sì annunciata ma ha creato danni, disagi e vittime purtroppo, pubblico un po’ di foto tratte dalla mostra fotografica “Donne & Camion” a cui qualc uno continua a dedicare tempo…100520111988
01540153

GRAZIE a tutte per aver prestato la vostra immagine 

                                                                              & 
                                                                                      BUONA STRADA SEMPRE!!!!

0101071014601340106 GP Truck Misano Lady truck 00101470136064051 Patrizia 001

Lavorare con le parole

 Ciao Lady

Vorrei parlare di “crisi”… sì, ancora crisi, quella che gli autotrasportatori denunciavano in uno sciopero anni fa per primi e da cui saranno gli ultimi ad uscirne…
 

Quella crisi che ha cambiato la vita di tutti noi, che più a meno direttamente sperimentiamo tutti i giorni, e versiamo il nostro tributo… anche nelle piccole cose, come le pagine di una rivista.
 

Proprio oggi il mio edicolante preferito, non ci venivo da settimane si lascia andare con uno sfogo in dialetto… dice che tira la cinghia, deve sopravvivere qualche anno per arrivare alla pensione, ma lo fa unicamente per quel traguardo perché non ne ricava più uno stipendio dignitoso, non c’è un reale guadagno perché nelle vicinanze tante aziende hanno chiuso, altre dichiarato fallimento; chi è in cassa integrazione o a stipendio ridotto rinuncia ai giornali e alle riviste.
 

Chi compra riviste di settore, ne sceglie una, anziché tutte per confrontarle come fino a qualche anno fa…gli stessi camionisti selezionano sfogliandola quale comprare, ma rigorosamente UNA e non si concedono più ne altre letture, ne cd ne dvd. SALUTO ed esco amareggiata riflettendo…
 

A questo proposito viene naturale essere solidali con le sue parole… che non posso ripetere…
 

 
Il mio piccolo contributo al settore,  tempo per leggere poco ma… , produce una mini-rassegna stampa di opinioni personali:
 180420111894
TRUCK VAN DRIVER
Commoventi le parole nell’editoriale Ferruccio Venturoli che racconta il passaggio di un gruppo di persone da una rivista ad un’altra, storie di vita di persone che vivono in un mondo parallelo al nostro e che conosciamo da diversi anni, che abbiamo seguito, apprezzato ma anche criticato, come è giusto che sia in un confronto positivo. Condividere quelle emozioni da loro un volto umano… e esprimere sentimenti di fiducia nel futuro alla faccia della “crisi”, con impegno e tenacia che li ha contraddistinti da sempre… Stampato il  numero 3  il risultato sembra ottimo.
Il doveroso saluto a Vittorio Sette con le parole tratte dal nostro blog ci onora. GRAZIE.
Altri momenti ci riguardano, ma non posso mica raccontarlo tutto… si trova ancora in edicola.
 180420111893
VADO E TORNO
Da una rivista storica si può trovare il confronto con un numero del’92 e i titoli sono molto simili all’attualità: L’economia va a picco e nessuna prospettiva- Serve controllo per il cabotaggio-Galoppa l’RCA- Gasolio alle stelle- Autostrade che crescono del 10%. “Pacchetto Sicurezza”per tempi di guida,velocità, alcol, patente…
Nelle posta c’è una giusta osservazione su chi da Confindustria accusa i trasportatori di essere un COSTO insostenibile, ignorando volutamente che a “fare” il prezzo sono proprio le industrie del trasporto… a cui tutti poi ci dobbiamo adeguare.
Un’indagine su di una logistica tedesca ha rilevato che neanche loro sono così “perfetti” e i camionisti possono aspettare per ore.
Sempre in Germania un pericoloso killer a bordo di un camion spara su altri camion e lo ha fatto centinaia di volte causando non solo danni materiali…Predilige le bisarche nell’ultimo anno… ed è stata istituita anche una “taglia”…
Nell’articolo “Se la strada diventa un Far West” la signora Vanna Santinato Detomi dell’Associazione Vittime della Strada dichiara che la quasi totalità dei camion viaggia a 110 kmh anziché dei 90 consentiti… nessuna rettifica, solo repliche da dei colleghi intervistati… il giornale non ha replicato…
Personalmente non le rispondo, credo che la perdita del figlio la giustifichi, lei, non i giornalisti che hanno collaborato alla stesura, questo titolo e articolo sa più di un’altra rivista, non una specifica e tecnica come questa.
 
Le altre le commenterò in un altro momento, tempo scaduto, chi lavora con le parole dovrebbe usarle per fare chiarezza… Voi che ne dite?

BUONA STRADA !!! 
 
 

Tratto da Youtube… dal canale di un'amico delle Lady Truck

Ciao Lady
in una grigia giornata di Ottobre, com'è oggi, direi la prima di quest'anno…; appiedata, non mi resta che navigare in rete… bugia, ho mille cose da fare, ma devo assolutamente svuotare la cassetta della posta virtuale… sto aspettando una missiva importante… per ingannare il tempo, dietro consiglio di un'amica, guardo un video su youtube… e un sorriso così merita di essere riguardato più volte… simpaticissima…


BUONA STRADA a questa Lady Truck e ad Antonio, SEMPRE!!!

Ciao Claudio!!!!

Ciao…
a volte il caso è strano…. ieri sera ho telefonato a Claudio per fargli gli auguri di buon compleanno… è da un pò che non ci vediamo, anche se ci conosciamo da vent'anni… da quando eravamo ancora "ragazzi"… ma le strade della vita a volte portano in direzioni diverse, ci si perde un pò di vista, l'importante è che l'amicizia rimanga sempre la stessa, che quando ci si sente sia come se ci si fosse salutati il giorno prima!
Oggi ho fatto un giro in zona, mi sono fermata a bere il caffè in un Bar sul Sempione e quando sono uscita mi sono sentita chiamare: "Monica!!!"

DSCN1718

Mi sono girata ed era lui, il "Pastina" !!  Quasi non ci credevo! Cosi baci ed abbracci e altre quattro chiacchiere, e poi la foto di rito prima di ripartire, per mandare un saluto alla cara  Marisa, la sua signora, che so che viene qui a leggere ogni tanto, e ai loro tre ragazzi, Marco, Gabriele e Cristian!

DSCN1713

Ciao Claudio, un abbraccio a tutti voi e buona strada sempre!!!

Un bel video-incontro!!!

Ciao!
Quando torno a casa la prima cosa che faccio è "dar vita" al PC e fare un giro nei siti e canali degli amici… i mestieri possono aspettare…

Stamattina in quello di Alessandro "ecccezionale" ho trovato questo bel video-incontro con la nostra Dany!!! Troppo simpatici!!!
Potevo non postarlo anche qui?
Certo che no!!!
Un salutone a Dany e
Alessandro e buona strada sempre!

Ecco il video: buona visione!!

BUON COMPLEANNO caro BLOG !!!

Siamo ancora qui, festeggiamo un compleanno a cui non avremmo creduto di arrivare quando abbiamo cominciato a incontrarci su queste pagine…
E’ stato un bel Viaggio, strade semplici ed altre più complicate ma la meta prefissa è stata raggiunta: stabilire un filo-conduttore tra noi Lady e chi ci vuol seguire… e speriamo che si prosegua ancora per molto tempo…
Durante il viaggio abbiamo incontrato tante persone con cui tuttora condividiamo il percorso, insieme a condividere la passione per i camion e il mondo che vi ruota intorno; altre le abbiamo perse per strada, le mete erano diverse… così, come succede nei viaggi e anche nella vita. Raccogliamo i frutti di un albero a cui non dedichiamo il tempo che vorremmo, ma a cui siamo molto affezionate e ne apprezziamo la produzione inaspettata.
 torta-compleanno[1]Ci siamo avvicinate al volontariato con un’adozione a distanza, per proseguire con la collaborazione con delle ONLUS che si prendono cura di realtà molto delicate e ringraziamo le persone con cui abbiamo interagito, per i loro insegnamenti e le loro parole di incoraggiamento.
Tramite queste pagine ci possono seguire e sembra di non essere distanti kilometri e kilometri.
 Buon CompleannoSono piccole iniziative le nostre, come ci dicono in tanti, si potrebbe fare di più, ma un conto è avere le idee e un altro è realizzarle; già continuare il percorso iniziato costa sacrifici e impegno; riconoscere razionalmente i nostri limiti e le nostre capacità, credo sia indice di maturità.
 
Anche scrivere sul blog, non sembra ma richiede tempo e ognuno di noi ne ha già poco libero e quello che ha decide d’impiegarlo come crede, a volte basta solo per leggere solo ciò che hanno scritto le altre… ma finchè Splinder ci ospita credo che proseguiremo questo viaggio, in compagnia dei visitatori, sempre presenti, anche dall’estero, sempre più numerosi con accesso diretto… sono piccole soddisfazioni, ma sono quelle che ci fanno essere dell’umore giusto per far festa…

Buon Compleanno
BLOG

 
Personalmente ho pensato diverse volte di non scrivere più, poi qualcuno mi fa notare che PORTAVOCE significa comunicare con le lady e a volte per esse… in ogni caso non sono una scrittrice, le parole scritte mi piacciono molto e se sono mie, spero piacciano agli altri…
 torta auguriAbbiamo condiviso il percorso a fianco di tanti gruppi di camionisti, a cui molte di noi sono iscritte e frequentare i colleghi fuori dal nostro ambiente di lavoro, la strada…, ci permette di conoscere persone veramente speciali e ci siamo arricchite interiormente: c’è sempre da imparare…
 Ai raduni, quando e chi riesce ad andare, ci s’incontra con amici vecchi e nuovi, indipendentemente dal camion, un punto di riferimento per persone provenienti da città diverse e stare insieme, senza dover sottostare ai tempi imposti dai regolamenti in materia di guida.
 
Queste pagine ci riuniscono virtualmente tutte in un unico luogo e parlare di argomenti diversi , ma tutte nella stessa lingua e permettono a chi vuole di raggiungerci agilmente:
 Torta_compleanno_con_Hello_Kitty_001BUONA STRADA  a noi e a http://buonastrada.splinder.com/
 

 
 
 
 
 

61°a GIORNATA contro gli infortuni sul lavoro

Ciao Lady
oggi con tristezza scrivo di questa ricorrenza; la  61° giornata per ricordare gli infortuni sul lavoro, VITTIME del Lavoro….; 3 morti al giorno i dati dell'INAIL, freddi numeri a determinare un trend pericoloso e noi sappiamo molti essere COLLEGHI!!!!
Non voglio scrivere ad uno ad uno di SIMONE, ROBERTO, RENZO, ALESSIO, MARCO, 

images

TIZIANO, MICHELA e MASSIMO, che conoscevo personalmente, non è per creare individualismo che voglio parlare di camionisti… è per evidenziare che anche noi paghiamo un forte tributo di vite. I dati espressi in numeri riducono tutto, ma sulle strade e nei piazzali spesso subiamo infortuni e nessuno li mette in rilievo, neanche le Associazioni di categoria, nessuno riconosce che siamo persone e lavoratori che corrono molti rischi; è sbagliato lasciar passare il messaggio che se fai il CAMIONISTA è scontato che prima o poi ti schianterai da qualche parte…
Mi chiedono perchè mi arrabbio tanto, quando leggo che non c'è necessità di "UN MONUMENTO AL CAMIONISTA" , che è un lavoro come un altro, che si fa perchè si vuole, che tutti sanno che è pericoloso, che i monumenti si fanno agli eroi e non ad una categoria;
è vero facciamo questo lavoro per scelta, ma vorremmo farlo in sicurezza, condividere la strada con utenti altrettanto professionali e responsabili, vorremmo essere tutelati dalle insidie, invece siamo in evidenza solo per i controlli stradali e i relativi dati.
Un dato che è passato inosservato ma che rende l'idea  di quanto sangue viene versato sulle strade, quelle che noi percorriamo per lavoro…:

images (1)

 L'INAIL nel 2009 ha rilevato 1050 infortuni mortali e 586 vittime d' incidenti stradali; non è un dato conosciuto quanti erano camionisti, non siamo gli unici a lavorare sulle strade, ma di sicuro alla guida di oltre 4 milioni di veicoli adibiti al trasporto merci, siamo un numero di cui ci si dovrebbe preoccupare di più.
In questo blog abbiamo scritto diverse volte che c'è pregiudizio nei nostri confronti, non abbiamo certo la presunzione di cambiare le cose, ma MORIRE di LAVORO non è scontato per nessuna categoria, tantomeno la nostra. Neanche scatenare una guerra tra poveri è la strada giusta… si fermano i porti per un incidente ad un operatore portuale e non si affigge neanche un comunicato per un autista… due pesi e due misure, sì, di miseria umana.

images (2)

 L'AMNIL denuncia che gli infortuni sono in aumento del 22% quest'anno, ma tra le cause non si prende in considerazione che le aziende "tagliano" in sicurezza e nel trasporto significa trascurare i mezzi… possono fare tutti i controlli che vogliono… ma se non ci sono soldi… e so di tante aziende che o pagano gli stipendi agli autisti o vanno dal gommista… ma si sa che io vivo in un mondo tutto mio, forse ho frainteso quando dal nostro Ministero si parlava di garanzia del credito, fondo di garanzia e altro…

images Per non dimenticare… le VITTIME DELLA STRADA = VITTIME del LAVORO

BUONA STRADA a TUTTE/I !!!

Cartoline dalla Cisa…

Ciao,
sabato scorso hanno fatto una "passeggiata" storica con i mezzi d'epoca sul Passo della Cisa… mi sarebbe piaciuto partecipare… c'è sempre una bella atmosfera in quelle manifestazioni, e anche un buon "profumo di nafta" come dice qualcuno!!!  In più il percorso è affascinante… Ma  non si può fare tutto nella vita… son dovuta stare a casa…
Però ho un amico, Paolo, che ci è andato col suo vecchio autobus, un Fiat 306, e mi ha mandato un paio di foto… questa è la prima…

CISA 9-2011 (68) rid

Ma la seconda è più bella: "Guarda cosa si vede sul parabrezza!"  mi ha scritto….

CISA 9-2011 (67) rid


E l'ho notato si, li sul parabrezza, uno dei piccoli Fiat 682T2 dipinti da me!!! 
Che bello "rivederlo" li, in bella mostra su un mezzo che era contemporaneo a questi camion!!
Grazie Paolo delle "cartoline" e del racconto del viaggio!
Buona strada sempre a te e ai tuoi amati autobus!!
Ciao bbye!!

C'è posta per noi… – 30

Ciao Lady Truck members!
Sono Giuseppe Pedeliento il responsabile scientifico di quella ricerca di cui a suo tempo avevate dato notizia sul vostro blog.
Ora abbiamo un questionario on line che è diffuso anche da Camionsfera e da Trasporto Europa.
Sotto vi metto tre link:
 
Me lo pubblicate sul vostro blog? Potete tranquillamente riprendere il testo che è uscito sui due portali sopra menzionati. Il vostro aiuto è fondamentale per capire qualcosa in più sulla categoria!
 
Grazie mille e ….. BUONA STRADA!
P.S. Per qualunque informazione o chiarimenti sotto avete tutti i miei contatti. Scrivetemi.
 
Giuseppe

images

 
Giuseppe Pedeliento
+39.349/0897216
[email protected]

Ho pensato di pubblicare la email integrale, rende meglio l'idea; personalmente non l'ho ancora compilato, ma mi è stato riferito da altre lady che in certi punti servirebbero più opzioni o la possibilità di scrivere altre definizioni e/o risposte.
Se avete tempo e voglia, collaborate a questo studio, magari serve a far capire cose su di noi che chi non è mai salito su di un camion non immagina neanche… è già successo che ci siamo sentite dire da una giornalista affermata:"Ma io prima di conoscere voi questo non lo sapevo… questo non lo immaginavo e quest'altro non lo credevo possibile…"

BUONA STRADA a Tutte/i!!!
[email protected]
skype: giuseppe.pedeliento