R.I.P.

Ci ho pensato un pò prima di decidermi a scriverne…
Un pò perchè è una cosa che mi spaventa, il pensare che un attimo ci sei e l’attimo dopo la tua vita è finita, e non è che capita solo agli altri…. il destino (se esiste) ti aspetta al varco per portarti con se quando decide di farlo.
Ieri la notizia prima di una collega, Patrizia,  morta a Reggio Emilia, sul suo camion, per un malore, poi di un’altra collega, Donatella,  giovane, troppo giovane, morta in un modo tremendo in seguito ad un incidente tra due camion…
Allora ho pensato che le coincidenze della vita sono strane, noi che veniamo sempre guardate con meraviglia perchè siamo in poche a fare questo mestiere, nel giro di poche ore perdiamo due colleghe in modi cosi drammatici.
Ho pensato alle famiglie che non rivedranno più i loro sorrisi, che non le sentiranno più parlare con gioia del proprio mestiere… perchè una donna che fa questo mestiere lo sceglie, lo desidera, lo ama.
Ho pensato che ora non sono più persone, sono diventate solo “fatti di cronaca”, i giornali ne hanno parlato, scritto.. tra breve saranno dimenticate e la vita andrà avanti indifferente al dolore che hanno lasciato a chi è rimasto ad aspettarle invano.
Ho pensato a quanto tutto questo è ingiusto… se mai c’è qualcosa di giusto in questo mondo, in questa esistenza che viviamo. 
Ho pensato a quanti (politici) dicono che il nostro non è un lavoro usurante, ed invece la “cronaca” troppo spesso riporta di colleghi trovati morti in cabina, o morti mentre guidavano… morti in incidenti dovuti anche alla stanchezza, perchè non basta rispettare le ore di guida per non essere stanchi. E’ tutto l’insieme che ti usura, che ti consuma nello stesso modo in cui si consuma il camion che portiamo.
Ho pensato che non le conoscevo, ma senzaltro condividevamo le stesse strade, le stesse passioni, la stessa voglia di viaggiare, di essere sempre in movimento… ho pensato che ora non potranno più farlo e mi ha assalito la tristezza.
Ho pensato che avrei voluto incontrarle e non sarà più possibile, ho pensato che dovremmo essere tutti/e più solidali tra noi colleghi, perchè la strada ci può assere amica ma può anche ucciderci e forse un sorriso e un gesto gentile possono renderci meno pesante il lavoro. Meno stressante.
 
La strada della vita porta a una stessa destinazione, per tutti, c’è chi la raggiunge prima, chi dopo, ma tutti ci dobbiamo arrivare li… 
Mi viene sempre in mente una strofa di una bellissima canzone di Francesco Guccini:
“Voglio però ricordarti com’eri
pensare che ancora vivi,
voglio pensare che ancora mi ascolti
e che come allora sorridi…”
 
Ve la dedico. Riposate in pace colleghe e continuate a vivere nel cuore e nei ricordi di chi vi ha amato.
Buona strada, ovunque siate adesso.

Chauffeursdag De Peeltruckers 13 Aprile 2014

Ciao a tutte/i,

in questi giorni abbiamo ricevuto un’invito dalla nostra amica Tonia, membro attivo del club “De Peeltruckers”, riguardo un raduno che avrà luogo a Milheeze in Olanda.

Riporto l’invito tradotto (alla buona) in italiano:

Possiamo presentarci …..
Siamo l’ Associazione “De Peeltruckers”, che è un club di camionisti e ogni anno con piacere organizziamo la giornata del camionista . Quest’anno il raduno sarà centrale , in maniera che chiunque possa accedervi e  conoscere gli alti e bassi di questa professione .
I nostri membri saranno disponibili a dare informazioni sulla professione, a dare modo ai visitatori di condividere i loro pensieri con i colleghi . Inoltre , i membri saranno lieti di rispondere a tutte le domande dei visitatori.

Il chauffeursdag è un evento organizzato per le famiglie e non solo ai conducenti .  Quest’anno il chauffeursdag è alla 14^ edizione e ha sempre riscontrato una media di 1.000 visitatori fra persone tra cui appassionati, interessati , molti piloti e operatori del trasporto .

Nel 2014 , il chauffeursdag avrà luogo il 13 aprile , ancora una volta, dentro e intorno alla zona industriale al Binnenveld Milheeze . L’ingresso è gratuito e il tempo di apertura è 11:00-18:00 .

E ‘ la squadra organizzativa del chauffeursdag che ogni anno offre una varietà di stand , dimostrazioni , camion e attività simili per creare una giornata di divertimento per il visitatore. Quindi ci sono gli espositori con accessori di camion , parti di automobili , miniature ,  abbigliamento, gioielli, ecc , ecc

Quest’anno ci saranno diversi operatori commerciali come riviste , agenzie, rivenditori di camion , diversi stand promozionali e ci saranno varie manifestazioni , tra cui: camion radiocomandati, vigili del fuoco , ecc
Ovviamente ci saranno diversi camion in mostra con la possibilità di fare un giro . Soprattutto, si può avere  lezioni gratuite di prova con il camion e con un piccolo contributo  si può salire su una gru per essere issato a 60 metri di altezza per ammirare la splendida vista sulla zona circostante.
Durante la giornata ci saranno preliminari ufficiali detenute NK driver economico dei Paesi Bassi , sotto la supervisione del OSC
Ci sono diverse attività che spaziano dalla pittura auto , giochi gonfiabili , face painting , palloncini gioco , ecc per i bambini.

Il tutto è incorniciato con una bella terrazza dove si può godere di tutto ciò che ha da offrire in questi giorni . Pur godendo di uno spuntino e / o bevande
In breve , la squadra farà lo sforzo necessario per rendere la giornata piena di divertimento per il visitatore. Visita il nostro sito www.depeeltruckers.nl

Avete delle domande ….. allora potete sempre contattarci .

Cordiali saluti ;
A nome del chauffeursdag team organizzativo
Le Peel Truckers
[email protected]
Tonia Heesmans +31 ( 0 ) 6-10 agosto 76 55
René Brouwers +31 ( 0 ) 6-53 68 53 16

Quindi tutti invitati!!! Ringrazio  Tonia e a tutto lo staff di questo invito al quale piacerebbe tantissimo partecipare pur essendo in Olanda, chissà! se invece qualcuno ha la possibilità di viaggiare in quelle zone potrebbe essere una bella occasione per esporre anche il proprio camion 😉 comunque sia non esitate a contattare il club, saranno ben disposti a darvi le indicazioni per raggiungere il raduno!

Buona strada Tonia e ai De Peeltruckers!!!!

01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11

Ancora a proposito di Fabrizio Piras…

Avevo scritto qualche giorno fa che mi sarebbe piaciuto andare al Transpo Day ad ascoltare Fabrizio Piras…

Non ci sono potuta andare, ma sono stata accontentata… da questo video!!!

Ecco Fabrizio che legge il suo articolo sulle donne nel mondo del trasporto (ma non solo!)

Buona visione!!!

 
)

Un grande grazie a Fabrizio!! Buona strada sempre!!!

 

Il “Sabo Rosa” a Marianna!!!

E’ tornato anche quest’anno il momento dell’assegnazione del “Sabo Rosa”, riconoscimento dedicato ad una donna impegnata a vario titolo nel mondo del trasporto dalla “Roberto Nuti S.P.A.” in occasione dell’8 di marzo, festa della donna.

Quest’anno la prescelta è stata Marianna!!!
)

E questo è il link dell’articolo:

http://www.sabo.it/notizia/814/lautista-marianna-dal-degan-vince-il-sabo-rosa-2014

Ve lo riporto qui, tratto dal sito della Roberto Nuti S.P.A.:

News      L’autista Marianna Dal Degan vince il Sabo Rosa 2014

L

CASTEL GUELFO DI BOLOGNA. Si chiama Marianna Dal Degan ed è nata a Soave, in provincia di Verona, la camionista vincitrice dell’edizione 2014 del premio Sabo Rosa, dedicato, nella ricorrenza dell’Otto Marzo, alle donne che lavorano nella filiera del trasporto pesante: dalla guida alla logistica, passando per le officine e i ricambisti. Il Sabo Rosa è uno speciale ammortizzatore in edizione limitatissima poiché creato appositamente una volta all’anno. A scegliere la vincitrice, sulla base delle candidature pervenute attraverso il Web, è una giuria di collaboratori dello sponsor dell’iniziativa, la Roberto Nuti Spa di Castel Guelfo, azienda con alto tasso di occupazione femminile e produttrice da oltre mezzo secolo dei prodotti a marchio Sabo, leader nel mercato della ricambistica per veicoli industriali.
Vai alla galleria immagini
A consegnare il Sabo Rosa 2014 è stata Elisabetta Nuti, direttore finanziario del Gruppo Roberto Nuti. Questa la motivazione: “Marianna Dal Degan – ha detto Elisabetta Nuti – è una donna che ha dimostrato intraprendenza, senza mai rinunciare a quello che per lei significa femminilità. Autista in giovane età, dopo un pericoloso incidente non si arrende alla paura e risale alla guida. Nonostante abbia poi perduto il lavoro, eccola ancora oggi al volante per le sostituzioni dei colleghi e, quando resta a terra, Marianna Dal Degan lavora per un’azienda di ricambi. In tutto questo ella non rinuncia all’altra faccia del suo essere, quello legato alla moda, alle passerelle, alla bellezza. Coniugando due passioni agli antipodi, Marianna Dal Degan dimostra come l’estro e la tenacia femminile possano davvero tutto”.

La vittoria del Sabo Rosa 2014 arriva al terzo tentativo, per l’autista trentaduenne che sogna anche il mondo dello spettacolo. “Ho notato il Sabo Rosa tre anni fa e facevo già parte, come oggi, del gruppo delle ‘Lady Truck ‘- dice Marianna Dal Degan -. Dopo due tentativi ho voluto ricandidarmi per la terza volta perché mi sono detta: ‘io me lo meriterei proprio tanto, questo Sabo Rosa’. E’ un premio che mi rappresenta davvero: oltre a saperlo guidare, il camion, io lo so anche aggiustare e farci manutenzione. E il fatto di avere vinto quest’anno mi ha dato una grande soddisfazione e sono davvero molto felice”.
“Mi piacciono molto i mezzi pesanti e la mia passione è sempre stata quella di lavarli e di farne manutenzione – conclude Marianna Dal Degan -. Otto anni fa ho provato a guidarne alcuni ed è sbocciato l’amore. L’anno scorso però ho avuto un incidente, causato da un malore mentre guidavo. Successivamente l’azienda di trasporti per cui lavoravo, a causa della crisi, ha dovuto chiudere i battenti. Io però continuo a coltivare il mio sogno, tornando in cabina per fare sostituzioni e lavorando in un’azienda di ricambi”.

Buona strada a Marianna e alla Roberto Nuti ! ! !

 

Nonna Elda!!!

Avete letto bene!!!

Oggi è un giorno speciale:

La nostra cara Elda  è diventata nonna !!!

disegno-cicogna-con-bambino-533x400

E la sua Marta è diventata mamma del piccolo Riccardo!
Stanno bene tutti e due…

Quindi non ci resta che fare i migliori auguri a mamma, papà, al piccolo Riccardo e ai nonni Elda e Giovanni!!!

Un forte abbraccio a tutti voi da tutte le “zie” lady truck!!!

Buona strada!!!

A proposito di Traspo Day e di Fabrizio Piras…

Dal  programma del Traspo Day, che ha preso il via in questi giorni, una bella notizia che riguarda il nostro amico, camionista e scrittore,  Fabrizio Piras e un po’ anche noi:

banner-300x2502

 

Sabato 08 Marzo 2014

(…)

17.30 Incontro “Donne con una marcia in più: storie da raccontare” e reading di Fabrizio Piras – info

(…)

Peccato non poter essere li ad ascoltarlo….

Buona strada Fabrizio!!!

E complimenti per il Premio!!!